UEFA Europa League | Lazio-Apollon Limassol, il programma della vigilia UEFA Europa League | Lazio-Apollon Limassol, il programma della vigilia -> Domani, mercoled 19 settembre, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi ed un tesserato (...) ---  
Ferrini: "Felici del rapporto con la Lazio e per la visita di Leiva" Ferrini: "Felici del rapporto con la Lazio e per la visita di Leiva" -> Sveva Ferrini, responsabile marketing della Concessionaria Fiori di Roma, intervenuta quest'oggi (...) ---  
Canigiani: "Momento di incontro con Leiva alla Concessionaria Fiori" Canigiani: "Momento di incontro con Leiva alla Concessionaria Fiori" -> Marco Canigiani, responsabile del marketing biancoceleste, intervenuto quest'oggi in diretta su (...) ---  
Tegola Lazio: lesione ai flessori, Radu fuori un mese Tegola Lazio: lesione ai flessori, Radu fuori un mese -> L'infortunio patito da Stefan Radu ad Empoli lascia la Lazio orfana del difensore rumeno: un (...) ---  
#LazioApollon | Nessun precedente con l’arbitro Aghayev #LazioApollon | Nessun precedente con l’arbitro Aghayev -> La designazione arbitrale per la prima giornata della fase a gironi di UEFA Europa League ha (...) ---  
Canigiani: "Oggi l'ultimo giorno per sottoscrivere il mini-abbonamento per l'Europa League" Canigiani: "Oggi l'ultimo giorno per sottoscrivere il mini-abbonamento per l'Europa League" -> Marco Canigiani, responsabile del marketing biancoceleste, intervenuto ai microfoni di Lazio (...) ---  
Febbre derby, mille biglietti biancocelesti staccati Febbre derby, mille biglietti biancocelesti staccati -> C attesa per il primo derby della stagione: Roma-Lazio, appuntamento al 29 settembre. (...) ---  
Lazio, tra sfortuna e mira: in campionato ora sono pi pali che gol Lazio, tra sfortuna e mira: in campionato ora sono pi pali che gol -> 4 pali colpiti, 3 gol realizzati. Questo il bilancio di inizio stagione, dopo quattro partite (...) ---  
LaziAlmanacco di marted 18 settembre 2018 LaziAlmanacco di marted 18 settembre 2018 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di marted 18 settembre 2018 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio,  spazio a Proto, Badelj, Murgia, Cataldi e Caicedo Lazio, spazio a Proto, Badelj, Murgia, Cataldi e Caicedo -> Si torna subito in campo dopo la vittoria con l'Empoli, la Lazio pensa gi all'esordio (...) ---  
UEFA Europa League | Lazio-Apollon Limassol, la designazione arbitrale UEFA Europa League | Lazio-Apollon Limassol, la designazione arbitrale -> Lazio-Apollon Limassol, sfida valida perla prima giornata della fase a gironi del Gruppo H di UEFA (...) ---  
Lopez: “Con queste due vittorie, la Lazio ha risollevato la sua classifica" Lopez: “Con queste due vittorie, la Lazio ha risollevato la sua classifica" -> Lex centrocampista biancoceleste Antonio Lopez intervenuto questoggi ai microfoni di Lazio (...) ---  
Napolitano: "Un pomeriggio speciale alla Renault Autoéquipe con Valon Berisha" Napolitano: "Un pomeriggio speciale alla Renault Autoéquipe con Valon Berisha" -> Martina Napolitano, responsabile marketing della concessionaria Renault Autoquipe di Roma, (...) ---  
Canigiani: "In programma iniziative con Renault, per Lazio-Apollon venduti circa 7.000 tagliandi" Canigiani: "In programma iniziative con Renault, per Lazio-Apollon venduti circa 7.000 tagliandi" -> Marco Canigiani, responsabile del marketing biancoceleste, intervenuto quest'oggi ai microfoni (...) ---  
#TrainingSession | Partita di allenamento con la Primavera #TrainingSession | Partita di allenamento con la Primavera -> Allenamento mattutino per la Prima Squadra della Capitale che, questoggi, si ritrovata sul (...)

Autore Topic: FOCUS - Lazio, come si reagisce a una falsa partenza?  (Letto 73 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 13104
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
FOCUS - Lazio, come si reagisce a una falsa partenza?
« : Luned 27 Agosto 2018, 08:00:39 »
www.LaLazioSiamoNoi.it



                           Se i bollori biancocelesti finissero per alimentare una fiamma ci impiegherebbero solamente pochi secondi per portare un litro dacqua alla temperatura di 100 gradi. E allora Inzaghi e i suoi ragazzi potrebbero approfittarne per buttare gi nella pentola lamarezza accumulata in queste prime due giornate di campionato e sperare che, come sale, si sciolga nel giro di qualche istante. Ma le diagnosi precoci dettate dalla delusione del momento hanno reso la pentola tanto grande da far sorgere il rischio che a finirci dentro possano essere proprio Inzaghi e i suoi ragazzi. Ma dallacqua bollente delle critiche si pu uscire rigenerati. Avete mai sentito parlare della storia delle carote, delle uova e dei chicchi di caff?



COSA BOLLE IN PENTOLA Immersi nellacqua bollente ci sono i granelli amarognoli delle due sconfitte subite contro Napoli e Juventus. C la consapevolezza di non aver dato il massimo, di aver deluso le aspettative di chi forse accecato dalla presunzione si aspettava che tutto sarebbe andato per il meglio. E poi c la rabbia, quella che Lulic dopo la partita contro la Juventus ha cercato di spiegare cos: Nessuno pu essere felice quando viene sconfitto. Provate a pensare di immergere in quella stessa acqua una carota, un uovo e un chicco di caff.



RECORD NEGATIVI - Aggiungete all'acqua bollente anche i due scottanti record che la Lazio ha raggiunto dopo la sconfitta contro la Juventus. Era da dodici anni (stagione 2006 -2007), infatti, che i biancocelesti non realizzavano almeno un punto nelle prime due di campionato. E poi ancora: con Inzaghi alla guida della panchina la Lazio non aveva mai disputato cinque partite consecutive (considerando, ovviamente, anche gli ultimi tre match della scorsa stagione contro Atalanta, Crotone e Inter) senza vincere. Ora attendete qualche minuto e tirare fuori dalla pentola la carota, l'uovo e il chicco di caff.



LA REAZIONE GIUSTA - All'alta temperatura dell'acqua la carota ha reagito diventando molle, fragile, debole. L'uovo, invece, sodo: oltre al guscio ha cercato di proteggersi dal calore diventando rigido, perdendo la fluidit originaria. E poi c' il chicco di caff. Che dalla pentola esce fuori praticamente intatto, ma solo dopo aver cambiato il colore dell'acqua da trasparente a marrone. Non ha trasformato s stesso, ma la soluzione in cui era immerso. Ecco il segreto per uscire indenni dal pentolone delle critiche e delle delusioni: comportarsi come un chicco di caff. Mantenere la propria identit e cercare di modificare il contesto a proprio vantaggio. Basta solamente ripartire dalle proprie qualit: da una difesa di tutto rispetto - che ha saputo tener fronte a Cristiano Ronaldo -, da un centrocampo ricco e variegato - che fa di Leiva un perno - e da un attacco spesso invidiabile (ma non ancora in forma). Sono gli ingredienti che servono all'acqua per strabordare dalla pentola e spegnere, una volta per tutte, la fiamma.

Vai al forum