LaziAlmanacco di sabato 17 novembre 2018 LaziAlmanacco di sabato 17 novembre 2018 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di sabato 17 novembre 2018 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Nazionali | Acerbi convocato dall’Italia Nazionali | Acerbi convocato dall’Italia -> Il CT Mancini ha chiamato il difensore biancoceleste per le gare con Portogallo e USA. Francesco (...) ---  
Italia, Romagnoli ko. Mancini chiama Acerbi Italia, Romagnoli ko. Mancini chiama Acerbi -> Il difensore del Milan ha abbandonato il ritiro della Nazionale a causa di una contrattura: al suo (...) ---  
Il Direttore De Martino: "Invito i tifosi al derby femminile ed a Lazio-Milan, sono due impegni importanti" Il Direttore De Martino: "Invito i tifosi al derby femminile ed a Lazio-Milan, sono due impegni importanti" -> Stefano De Martino, Direttore della Comunicazione biancoceleste, è intervenuto quest'oggi ai (...) ---  
Canigiani: "Quasi 5.000 biglietti già staccati per la gara casalinga con il Milan" Canigiani: "Quasi 5.000 biglietti già staccati per la gara casalinga con il Milan" -> Il responsabile marketing biancoceleste, Marco Canigiani, è intervenuto ai microfoni di Lazio (...) ---  
Mister Farris analizza Lazio-SPAL a 'Zona Cesarini': "In casa contro squadre chiuse servono due attaccanti" Mister Farris analizza Lazio-SPAL a 'Zona Cesarini': "In casa contro squadre chiuse servono due attaccanti" -> Massimiliano Farris, vice allenatore della squadra biancoceleste, ha analizzato la gara (...) ---  
Milinkovic ci sarà col Milan Lucas Leiva si ferma ai box   Milinkovic ci sarà col Milan Lucas Leiva si ferma ai box -> Il centrocampista serbo è alle prese con un affaticamento ai flessori, che tuttavia con il (...) ---  
Castiello: "Il derby può dare una scossa alla nostra stagione" Castiello: "Il derby può dare una scossa alla nostra stagione" -> Antonietta Castiello, centrocampista della Lazio Women, è intervenuta quest'oggi ai microfoni di (...) ---  
#TrainingSession | Terzo allenamento settimanale per i biancocelesti #TrainingSession | Terzo allenamento settimanale per i biancocelesti -> Allenamento mattutino per la Prima Squadra della Capitale che, quest’oggi, si è ritrovata presso (...) ---  
Garlini: "Caicedo è il compagno ideale per Immobile" Garlini: "Caicedo è il compagno ideale per Immobile" -> Oliviero Garlini, ex attaccante biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, (...) ---  
Lazio Women-Roma CF, data e orario della sfida Lazio Women-Roma CF, data e orario della sfida -> Quinta giornata di campionato per la Lazio Women. Al rientro dalla sosta dopo il 2-2 esterno in (...) ---  
Biava: "Molti punti conquistati finora ma la Lazio può crescere ulteriormente" Biava: "Molti punti conquistati finora ma la Lazio può crescere ulteriormente" -> Giuseppe Biava, ex difensore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 (...) ---  
Adam Marusic si aggiudica il ‘Best Goal’ di ottobre Adam Marusic si aggiudica il ‘Best Goal’ di ottobre -> Con il suo gol ha chiuso il sipario sul match del Velodrome. Era lo scorso 25 ottobre. La Prima (...) ---  
Nazionali | Gli impegni di Badelj e Murgia Nazionali | Gli impegni di Badelj e Murgia -> UEFA Nations League| CROAZIA – Milan Badelj Vince la Croazia del numero 25 biancoceleste. La (...) ---  
LaziAlmanacco di venerdì 16 novembre 2018 LaziAlmanacco di venerdì 16 novembre 2018 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di venerdì 16 novembre 2018 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...)

Autore Topic: Dissertazioni e tolleranze sulla critica alla critica del trollaziale  (Letto 1990 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Zapruder

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7288
  • Karma: +471/-80
  • Sesso: Maschio
  • "Sia fatta la Luce"
    • Mostra profilo
Secondo me dipende molto da noi, Russotto. Noi tutti abbiamo il potere - fatta salva la facoltà dei moderatori di bannare decine di utenti, desertificare il forum e così 'normalizzarlo'. Ma tale normalizzazione sarebbe l'anticamera della fine di questo spazio virtuale.

L'anticamera della fine è la reiterazione provocatoria ed esasperata del medesimo concetto in migliaia di post.
 

Offline borgorosso

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 5429
  • Karma: +235/-68
    • Mostra profilo
    • NonSoloFitness
Re:Dissertazioni e tolleranze sulla critica alla critica del trollaziale
« Risposta #1 : Lunedì 3 Settembre 2018, 18:00:50 »
L'anticamera della fine è la reiterazione provocatoria ed esasperata del medesimo concetto in migliaia di post.

Sono lieto di leggere della sana autocritica, bravo.


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Offline Zapruder

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7288
  • Karma: +471/-80
  • Sesso: Maschio
  • "Sia fatta la Luce"
    • Mostra profilo
Re:Dissertazioni e tolleranze sulla critica alla critica del trollaziale
« Risposta #2 : Lunedì 3 Settembre 2018, 18:10:12 »
Sono lieto di leggere della sana autocritica, bravo.


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Puoi fare di meglio. Ma capisco la confusione nello stato d'animo dettata dai risultati di giornata, non in linea con la direttiva Von Masoch.

Offline borgorosso

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 5429
  • Karma: +235/-68
    • Mostra profilo
    • NonSoloFitness
Re:Dissertazioni e tolleranze sulla critica alla critica del trollaziale
« Risposta #3 : Lunedì 3 Settembre 2018, 18:14:39 »
Puoi fare di meglio. Ma capisco la confusione nello stato d'animo dettata dai risultati di giornata, non in linea con la direttiva Von Masoch.

Stai andando in confusione.
Il patto Molotov - Von Ribbentrop ha rimescolato le carte.
Le direttive del direttivo dirigono verso la gaudente felicità per aver spezzato le reni alla compagine frusinate.
Il nuovo Vate è Salomone, che interpreta con fedeltà canina la linea del Sommo e la propala prima via Twitter e poi attraverso tutti i media a sua disposizione.

Io guardo la Lazio, godo se vince, sclero se perde.

Su Lotito la penso allo stesso modo dal 2004, non mi faccio condizionare dal Direttorio Dirigente: né in senso positivo né in senso contrario.
Non a caso parli con uno che il 26/5 Lotito lo ha applaudito convinto, in mezzo alla massa di pecoroni che adesso lo idolatrano e nel giorno del trionfo lo hanno fischiato.


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Offline darienzo

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7221
  • Karma: +278/-89
  • un sorriso per la Lazio
    • Mostra profilo
Re:Dissertazioni e tolleranze sulla critica alla critica del trollaziale
« Risposta #4 : Lunedì 3 Settembre 2018, 18:44:32 »
Ma perchè sempre incattivito, Sig. Borgorosso?

Modificare "sclero se perde" in qualcosa di altro è possibile
la pace, la pace, che scocchi finalmente l'ora della grande Pax biancoceleste: via l'odio, la rabbia e gli sguardi torvi

Offline cartesio

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 5453
  • Karma: +173/-7
  • Sesso: Maschio
  • sex 'n drug 'n cupinface
    • Mostra profilo
Re:Dissertazioni e tolleranze sulla critica alla critica del trollaziale
« Risposta #5 : Lunedì 3 Settembre 2018, 18:59:41 »

Io ritengo che su un forum debbano esserci delle critiche. ltrimenti che facciamo ci limitiamo a postare le bandiere che sventolano.

Quindi l'alternativa per te è critica vs bandiere al vento? È un atteggiamento bipolare, nel senso della psicologia.

Si può ragionare sulle cose, rendersi conto di avere comunque una prospettiva limitata per mancanza di dati sulle situazioni di cui si parla, evitare le stroncature e aspettare che le situazioni maturino nel tempo. Rendersi conto del proprio ruolo, che non è quello di un presidente, né di un DS, né di un allenatore.  Né deprimersi né esaltarsi, tranne casi eccezionali.
Depressione ed esaltazione non possono essere la norma.
e ffforza lazzzio

Ai nostri giorni si può scegliere la propria religione, Hadouch, ma non la propria tribù. D. Pennac, La Prosivendola.

            

Offline Zapruder

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7288
  • Karma: +471/-80
  • Sesso: Maschio
  • "Sia fatta la Luce"
    • Mostra profilo
Re:Dissertazioni e tolleranze sulla critica alla critica del trollaziale
« Risposta #6 : Lunedì 3 Settembre 2018, 19:13:29 »
Stai andando in confusione.
Il patto Molotov - Von Ribbentrop ha rimescolato le carte.
Le direttive del direttivo dirigono verso la gaudente felicità per aver spezzato le reni alla compagine frusinate.
Il nuovo Vate è Salomone, che interpreta con fedeltà canina la linea del Sommo e la propala prima via Twitter e poi attraverso tutti i media a sua disposizione.

Io guardo la Lazio, godo se vince, sclero se perde.

Su Lotito la penso allo stesso modo dal 2004, non mi faccio condizionare dal Direttorio Dirigente: né in senso positivo né in senso contrario.
Non a caso parli con uno che il 26/5 Lotito lo ha applaudito convinto, in mezzo alla massa di pecoroni che adesso lo idolatrano e nel giorno del trionfo lo hanno fischiato.


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Le opinioni sono sacrosante.

Il bombardamento a tappeto invece non è forum. Se su 3300 post parli del mercato in 3250, non stai discutendo. I furbetti del quartierino che commentando la partita ci ricordano quanto è stato sbagliato il mercato, fanno propaganda, non fanno discussione. Sul topic del mercato si parla di mercato, su quello della partita si parla di mercato, su Coprologia si confronta l'as col nostro mercato, su una discussione sulla fava di Garlaschelli si parla della mancanza odierna di un'ala come lui, quindi del mercato. È un melassone insensato a tema unico imposto da quattro-cinque monotematici.

Offline darienzo

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7221
  • Karma: +278/-89
  • un sorriso per la Lazio
    • Mostra profilo
Re:Dissertazioni e tolleranze sulla critica alla critica del trollaziale
« Risposta #7 : Lunedì 3 Settembre 2018, 19:32:13 »
Vero. Il mercato pervade tutto. Ora poi che è completamente chiuso non ha assolutamente più senso infilarlo ovunque. I giocatori sono questi.

Il commento di Lazio-Frosinone dovrebbe essere il commento di Lazio-Frosinone. Invece no.

E per fortuna si è vinto. In caso di risultato negativo sarebbe stata la fine.

A parte quelli che comunque scrivono sempre lo stesso post ad libitum con una pedanteria e una presunzione insostenibile
la pace, la pace, che scocchi finalmente l'ora della grande Pax biancoceleste: via l'odio, la rabbia e gli sguardi torvi

Offline Russotto

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 9886
  • Karma: +137/-94
    • Mostra profilo
Re:Dissertazioni e tolleranze sulla critica alla critica del trollaziale
« Risposta #8 : Lunedì 3 Settembre 2018, 19:59:29 »
Ma chi ha parlato di mercato? Me la so persa...

Offline darienzo

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7221
  • Karma: +278/-89
  • un sorriso per la Lazio
    • Mostra profilo
Re:Dissertazioni e tolleranze sulla critica alla critica del trollaziale
« Risposta #9 : Lunedì 3 Settembre 2018, 20:29:17 »
Il lupo pascerà con l'agnello?

Il figliuol prodigo tornerà a casa contento?

Odisseo sterminerà tutti i Proci?

la pace, la pace, che scocchi finalmente l'ora della grande Pax biancoceleste: via l'odio, la rabbia e gli sguardi torvi

Offline Dissent

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 810
  • Karma: +41/-1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Dissertazioni e tolleranze sulla critica alla critica del trollaziale
« Risposta #10 : Lunedì 3 Settembre 2018, 23:45:08 »
A volte si può andare off topic, ma non è che sia questo peccato mortale, è la vita stessa che non sempre è fatta di bianchi o di neri ma spesso di un'infinità di grigi, e capita di andare un pò fuori dal perimetro ogni tanto.
Se andata sui commenti di una partita su un qualsiasi forum di tifosi, troverete sempre almeno un riferimento al mercato.

La Lazio è la squadra è la gara, sono i giocatori, ma è anche la società che in questo momento si vede rappresentata dal signor claudio lotito quindi è normale che spesso si finisca a parlare di lui, essendo la persona che ex lege attuale può determinare le sorti di questa società, pur se di interesse di una moltitudine di soggetti, quindi la piu importante, aihme.
Quando e se dopodomani sarà un altro al suo posto, o magari il figlio o la moglie, parleremo di loro come presidente.

D'altra parte quando su molti topic leggi inviti dei "Laudantes" ad un'intonazione, anche quello è un off topic, per cui archivierei la questione.

Piuttosto noto una certo fastidio quando in alcuni commenti si fa riferimento alla società, ai dirigenti, al presidente...questi c'abbiamo e di questi ci tocca a volte parlare, ma credetemi amici Laudantes, a me come altri di lotito tare inzaghi o chicchesia frega poco o niente, se non nella misura di quanto fanno bene o male alla mia Lazio, che è l'unica cosa importante.
Guardo i fatti osservo e poi giudico, se fai male fischi se fai bene applausi, senza preconcetti, senza pregiudizi, proprio perchè non giudico l'uomo (se lo facessi neanche potrei stare a parlarne qui), ma il mero soggetto inteso come strumento alla causa lazio.

lotito lo conosciamo bene e lo conosco bene, so che fin quando ci sarà lui la Lazio sarà in mani con poco giudizio, ancor di piu adesso che il sodalizio costruito sull'argilla con i "volantini style" della nord prosegue a gonfie vele.
Ma dopo di che, conta la Lazio e la cosa piu importante è stare sempre ancora piu vicini a questa creatura, come fosse una figlia, il cui marito attuale, ma magari passeggero, la tratta con poca cura.
 
Quindi sempre forza lazio e sempre tutti allo stadio. Il resto è noia.

Offline Pomata

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 1641
  • Karma: +28/-10
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Dissertazioni e tolleranze sulla critica alla critica del trollaziale
« Risposta #11 : Martedì 4 Settembre 2018, 09:39:17 »
A volte si può andare off topic, ma non è che sia questo peccato mortale, è la vita stessa che non sempre è fatta di bianchi o di neri ma spesso di un'infinità di grigi, e capita di andare un pò fuori dal perimetro ogni tanto.
Se andata sui commenti di una partita su un qualsiasi forum di tifosi, troverete sempre almeno un riferimento al mercato.

La Lazio è la squadra è la gara, sono i giocatori, ma è anche la società che in questo momento si vede rappresentata dal signor claudio lotito quindi è normale che spesso si finisca a parlare di lui, essendo la persona che ex lege attuale può determinare le sorti di questa società, pur se di interesse di una moltitudine di soggetti, quindi la piu importante, aihme.
Quando e se dopodomani sarà un altro al suo posto, o magari il figlio o la moglie, parleremo di loro come presidente.

D'altra parte quando su molti topic leggi inviti dei "Laudantes" ad un'intonazione, anche quello è un off topic, per cui archivierei la questione.

Piuttosto noto una certo fastidio quando in alcuni commenti si fa riferimento alla società, ai dirigenti, al presidente...questi c'abbiamo e di questi ci tocca a volte parlare, ma credetemi amici Laudantes, a me come altri di lotito tare inzaghi o chicchesia frega poco o niente, se non nella misura di quanto fanno bene o male alla mia Lazio, che è l'unica cosa importante.
Guardo i fatti osservo e poi giudico, se fai male fischi se fai bene applausi, senza preconcetti, senza pregiudizi, proprio perchè non giudico l'uomo (se lo facessi neanche potrei stare a parlarne qui), ma il mero soggetto inteso come strumento alla causa lazio.

lotito lo conosciamo bene e lo conosco bene, so che fin quando ci sarà lui la Lazio sarà in mani con poco giudizio, ancor di piu adesso che il sodalizio costruito sull'argilla con i "volantini style" della nord prosegue a gonfie vele.
Ma dopo di che, conta la Lazio e la cosa piu importante è stare sempre ancora piu vicini a questa creatura, come fosse una figlia, il cui marito attuale, ma magari passeggero, la tratta con poca cura.
 
Quindi sempre forza lazio e sempre tutti allo stadio. Il resto è noia.

La Lazio in 118 anni di storia non è mai stata così solida, perchè si dicono tante stupidaggini?
Non sono evidentemente un gran tifoso perché per me basta così, per adesso stop. Quando gioca la prossima la Lazio? Non lo so. Perché non organizzo più il mio fine settimana in base a questo. (citazione reale di un simpatizzante che frequenta il forum)

Offline MagoMerlino

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 12394
  • Karma: +404/-356
  • Sesso: Maschio
  • Fare o non fare! Non c'è provare.
    • Mostra profilo
Re:Dissertazioni e tolleranze sulla critica alla critica del trollaziale
« Risposta #12 : Martedì 4 Settembre 2018, 09:44:01 »
Questo topic è stato estrapolato da quello relativo ai commenti della partita Lazio Frosinone. Continuo a leggere contumelie e lamentele sul mercato che invaderebbe tutti i topic e quindi pure quello dei commenti di Lazio Frosinone.
Il problema è chi ha parlato del mercato nel topic di commento di Lazio Frosinone? Nessuno, semplicemente nessuno.
Però si usa il mercato e il parlare costantemente del mercato in tutti i topic, per additare e accusare i "critici" di rovinare il forum, la famosa fruibilità del forum.

Come se fosse vero che in tutti i topic e quando si scrive tutti i topic significa che in tutti i topic c'è chi parla del mercato e sono sempre i soliti, gli attentatori della fruibilità del forum. Cosa d'altronde assolutamente non vera, ma fa gruppo, quello dei "difensori" contro i "critici" brutti e cattivi, che parlano solo di mercato. Farebbe comodo se effettivamente parlassero solo di mercato, il problema è che la critica è ben più particolareggiata ed approfondita del semplice parlare di mercato, je piacerebbe che si parlasse solo di mercato.....

Insomma i "critici" gli attentatori della fruibilità del forum, quelli a cui puoi rispondere che hanno rotto i coglioni.... le palle, quelli a cui puoi fare psicoanalisi d'accatto e se provano a rispondere si beccano il più amichevole nun me cacà più er cazzo. Quelli che si prendono le continue contumelie di quelli che li accusano di ripetere sempre le stesse cose e lo fanno ripetendo sempre le stesse contumelie, topic per topic in tutti i loro messaggi. Quelli che si beccano costantemente il sei romanista, sei uno sciacallo, che vengono giudicati come quelli che non capiscono niente di calcio, qualsiasi sia l'argomento trattato, in qualsiasi topic, direttamente o sui karma.
Però sono i critici a rovinare il forum, ad attentare alla sua fruibilità. Certo come no. Quelli che non postano altro messaggio che non sia di contenuto offensivo nei confronti dei "critici", no, quelli lavorano per migliorare la fruibilità del forum. Quelli per i quali costantemente, qualsiasi cosa scrivano i "critici" è eterodiretta dalle radio, anche se le radio non le ascoltano, questo non è ripetere sempre gli stessi concetti, no, questo è essere originali e rispettosi delle persone e della fruibilità del forum.
Quelli che invece di confrontarsi nel merito dell'opinione dell'utente "critico", lo accusano offendendolo sul piano personale , come ad esempio rispondere: perchè scrivere tante stupidaggini? Quando chissà loro invece cosa scrivono di tanto intelligente interessante e costruttivo..... Come chi, più di qualcuno, si è permesso di offendere anche tirando in mezzo la famiglia del critico..... e questi difensori, di non si sa bene cosa, del forum e la sua fruibilità, della Lazio, dello stadio, no dello stadio no, non ci vanno, nella stragrande maggioranza non si abbonano,  ma chiacchierano, giudicano i "critici" che nella maggioranza allo stadio vanno. Questi difensori d'accatto che offendono sul piano personale ogni 3X2, stanno ancora qua a dare lezioni di..... Lazialità! Beh! Gajardo no?

Che poi oggi l'accusa principale, la moda del momento, è accusare i "critici" di parlare del mercato, pervadere ogni topic di chiacchiere sul mercato. Se il riferimento al mercato fosse così pressante come molte altre "tematiche" espresse dai difensori della fruibilità, sarebbe stucchevole, ma parlare del mercato nei topic tecnici, ovvero dove si prova a confrontarsi su come gioca la squadra, sui risultati che ottiene, è parte integrante del discorso. Come fa, ancora oggi, a non esserlo? Perchè come faccio a muovere una critica all'allenatore se prima non tengo presente che la società non gli ha messo a disposizione il materiale umano adatto? Come faccio a criticare dei giocatori, quando questi hanno offerto il massimo delle loro possibilità, ma giocano perchè non ci sono altri calciatori in alternativa più forti? Come si fa in generale a parlare dei risultati e delle prestazioni ottenute fin qui se non si tiene presente le omissioni gravi e continuate della società durante il mercato, estivo e il precedente invernale? Nell'ottica che in queste sessioni c'era discreta disponibilità finanziaria e non è stata utilizzata? Poteva essere una scusa accettabile per l'immobilismo sul mercato quella di non avere soldi, ma queste volte i soldi c'erano, perchè non sono stati utilizzati? Nell'ultima sessione, invece di costruire una squadra forte e ambiziosa intorno a Milinkovic Savic, si è passato tutto il mercato ad aspettare l'offerta giusta per cederlo Milinkovc Savic e quindi le mosse relative ne hanno risentito chiaramente. Come si fa a non tenere presente la questione che la Lazio è in mano, ostaggio direi, di un personaggio come Lotito che non ha il bene supremo della Lazio come principale ed unico obiettivo?

Dire che ormai il mercato è chiuso , quello che è fatto è fatto, ora conta solo la Lazio, è pleonastico e non consente di affrontare nel migliore dei modi i problemi che si evidenziano. Qualcuno si irrita? Va bene, ma basterebbe non tenere conto di certe digressioni sul mercato, invece di partire lancia in resta contro l'utente che ne ha fatto riferimento. In quanti evitiamo accuratamente di rispondere per come meriterebbero a certi messaggi provocatori? Certo che poi, dai e dai, uno risponde... e allora si che la fruibilità del forum se ne va a donnine allegre e finanziariamente esose.... ma la colpa è di tutti dei critici e dei difensori, ma soprattutto di chi costantemente provoca, non risponde mai nel merito delle questioni e offende.
Odio perdere più di quanto ami vincere

#liberalaLazio

Siamo realisti, esigiamo l'impossibile.

Offline Dissent

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 810
  • Karma: +41/-1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Dissertazioni e tolleranze sulla critica alla critica del trollaziale
« Risposta #13 : Martedì 4 Settembre 2018, 09:54:16 »
La Lazio in 118 anni di storia non è mai stata così solida, perchè si dicono tante stupidaggini?
il concetto di solidità è abbastanza semplicistico, per non dire altro.
io il mio pensiero lho argomentato chiaramente nelle varie discussioni, spesso non ho mai trovato una risposta o una contro argomentazione, ma genericamente inviti ad "intonarsi" (che poi non si capisce a cosa visto che solo alla Lazio ci si può intonare e nient'altro) oppure frasi buttate lì, "sono tutte stupidaggini", "la cornice marcia", il problema della "comunicazione romana" e della "percezione della realtà".
Insomma evergreen che ben conosciamo, vecchi e polverosi quanto il plastico dello stadio.
Null'altro da aggiungere.

Offline franz_kappa

  • Superbiancoceleste 2013
  • *
  • Post: 12589
  • Karma: +682/-65
  • Costruttore di ponti, ambasciatore di pace
    • Mostra profilo
Re:Dissertazioni e tolleranze sulla critica alla critica del trollaziale
« Risposta #14 : Martedì 4 Settembre 2018, 10:03:16 »
Leggo alcuni post e mi sale lo sconforto. Perché tanto astio? Perché tanto veleno?

Abbiamo una Società modello, presieduta da uno dei migliori manager dell'italico pallone eppure continuiamo a descrivere la Lazio - sui forum - come una moderna versione del sordiano Borgorosso Football Club. Ciò è inaccettabile e bene fanno i solerti e gli zelanti a rampognare - alla bisogna anche demonizzandoli - i critici, i mormoratori®, gli stonati©, gli alzatori di asticelle, gli insoddisfatti perenni e i sipperoisti. Io, in qualità di "vessillifero della fazione laudante", non posso non approvare una simile condotta.

Invito tutti a una maggior continenza e concludo con un'invocazione all'unica figura nella quale mi riconosco, il Presidente Claudio Lotito (definito da Zapruder, forumista Insigne, "Il più grande laziale di sempre, futuro compreso"):

Claudio perdona loro, perché non sanno quello che fanno.  :(
"Karnezis! Chi era costui?" (cit.)

Offline Dissent

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 810
  • Karma: +41/-1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Dissertazioni e tolleranze sulla critica alla critica del trollaziale
« Risposta #15 : Martedì 4 Settembre 2018, 10:04:00 »
Come se fosse vero che in tutti i topic e quando si scrive tutti i topic significa che in tutti i topic c'è chi parla del mercato e sono sempre i soliti, gli attentatori della fruibilità del forum. Cosa d'altronde assolutamente non vera, ma fa gruppo, quello dei "difensori" contro i "critici" brutti e cattivi, che parlano solo di mercato.
Farebbe comodo se effettivamente parlassero solo di mercato, il problema è che la critica è ben più particolareggiata ed approfondita del semplice parlare di mercato, je piacerebbe che si parlasse solo di mercato.....

Insomma i "critici" gli attentatori della fruibilità del forum, quelli a cui puoi rispondere che hanno rotto i coglioni.... le palle, quelli a cui puoi fare psicoanalisi d'accatto e se provano a rispondere si beccano il più amichevole nun me cacà più er cazzo. Quelli che si prendono le continue contumelie di quelli che li accusano di ripetere sempre le stesse cose e lo fanno ripetendo sempre le stesse contumelie, topic per topic in tutti i loro messaggi. Quelli che si beccano costantemente il sei romanista, sei uno sciacallo, che vengono giudicati come quelli che non capiscono niente di calcio, qualsiasi sia l'argomento trattato, in qualsiasi topic, direttamente o sui karma.
Però sono i critici a rovinare il forum, ad attentare alla sua fruibilità. Certo come no. Quelli che non postano altro messaggio che non sia di contenuto offensivo nei confronti dei "critici", no, quelli lavorano per migliorare la fruibilità del forum. Quelli per i quali costantemente, qualsiasi cosa scrivano i "critici" è eterodiretta dalle radio, anche se le radio non le ascoltano, questo non è ripetere sempre gli stessi concetti, no, questo è essere originali e rispettosi delle persone e della fruibilità del forum.
Quelli che invece di confrontarsi nel merito dell'opinione dell'utente "critico", lo accusano offendendolo sul piano personale , come ad esempio rispondere: perchè scrivere tante stupidaggini .Quando chissà loro invece cosa scrivono di tanto intelligente interessante e costruttivo..... Come chi, più di qualcuno, si è permesso di offendere anche tirando in mezzo la famiglia del critico..... e questi difensori, di non si sa bene cosa, del forum e la sua fruibilità, della Lazio, dello stadio, no dello stadio no, non ci vanno, nella stragrande maggioranza non si abbonano,  ma chiacchierano, giudicano i "critici" che nella maggioranza allo stadio vanno. Questi difensori d'accatto che offendono sul piano personale ogni 3X2, stanno ancora qua a dare lezioni di..... Lazialità! Beh! Gajardo no?

Che poi oggi l'accusa principale, la moda del momento, è accusare i "critici" di parlare del mercato, pervadere ogni topic di chiacchiere sul mercato. Se il riferimento al mercato fosse così pressante come molte altre "tematiche" espresse dai difensori della fruibilità, sarebbe stucchevole, ma parlare del mercato nei topic tecnici, ovvero dove si prova a confrontarsi su come gioca la squadra, sui risultati che ottiene, è parte integrante del discorso. Come fa, ancora oggi, a non esserlo? Perchè come faccio a muovere una critica all'allenatore se prima non tengo presente che la società non gli ha messo a disposizione il materiale umano adatto? Come faccio a criticare dei giocatori, quando questi hanno offerto il massimo delle loro possibilità, ma giocano perchè non ci sono altri calciatori in alternativa più forti? Come si fa in generale a parlare dei risultati e delle prestazioni ottenute fin qui se non si tiene presente le omissioni gravi e continuate della società durante il mercato, estivo e il precedente invernale? Nell'ottica che in queste sessioni c'era discreta disponibilità finanziaria e non è stata utilizzata? Poteva essere una scusa accettabile per l'immobilismo sul mercato quella di non avere soldi, ma queste volte i soldi c'erano, perchè non sono stati utilizzati? Nell'ultima sessione, invece di costruire una squadra forte e ambiziosa intorno a Milinkovic Savic, si è passato tutto il mercato ad aspettare l'offerta giusta per cederlo Milinkovc Savic e quindi le mosse relative ne hanno risentito chiaramente. Come si fa a non tenere presente la questione che la Lazio è in mano, ostaggio direi, di un personaggio come Lotito che non ha il bene supremo della Lazio come principale ed unico obiettivo?

Dire che ormai il mercato è chiuso , quello che è fatto è fatto, ora conta solo la Lazio, è pleonastico e non consente di affrontare nel migliore dei modi i problemi che si evidenziano. Qualcuno si irrita? Va bene, ma basterebbe non tenere conto di certe digressioni sul mercato, invece di partire lancia in resta contro l'utente che ne ha fatto riferimento. In quanti evitiamo accuratamente di rispondere per come meriterebbero a certi messaggi provocatori? Certo che poi, dai e dai, uno risponde... e allora si che la fruibilità del forum se ne va a donnine allegre e finanziariamente esose.... ma la colpa è di tutti dei critici e dei difensori, ma soprattutto di chi costantemente provoca, non risponde mai nel merito delle questioni e offende.
Caro Mago, l'ineducazione di alcuni che tu hai evidenziato è forse figlia di evidente nervosismo a pensieri, critiche, ragionamenti "politicamente non intonati", ma in definitiva è anche un modo di essere; io ad uno che non conosco non mi sognerei mai di rispondere con certe parole (al massimo posso dire che non sono per niente d'accordo), ma è una cosa che mi hanno insegnato i miei genitori, probabilmente le mancanze sono quelle ed attengono a tempi primordiali molto indietro negli anni.

Io personalmente mi sono preso del romanista e del radiarolo, una volta addirittura del "laziese", un termine che ho sentito usare solo dai riommici più beceri e fatto proprio da taluni, forse anche inconsapevolmente, il che la dice tutta.

La verità è sotto gli occhi di tutti, al di là delle opinioni, cè chi sa comportarsi e chi no.
Un forum d'altra parte è anche specchio della società, al di là di una semplice questione calcistica.

Offline Panzabianca

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 4713
  • Karma: +104/-50
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Dissertazioni e tolleranze sulla critica alla critica del trollaziale
« Risposta #16 : Martedì 4 Settembre 2018, 10:27:08 »

Null'altro da aggiungere.

volesse il ciel ma, purtroppo, sappiamo tutti che non sarà così. Dissent, nulla di personale ma, permettimi, anche al più distratto degli osservatori apparirebbe evidente come tu, pur usando sempre degli apprezzabilissimi e civilissimi toni, intervenga per dire sempre la stessa cosa. Sempre  sempre. Se facessimo un gioco mettendo in fila i tuoi post, ne trarremmo un unico concetto ripetuto fino alla nausea. Anzi, mi sorprende che tu ne te ne avveda. E poi...una volta ci dai dei confusi, un'altra del malaccorti, altre ancora degli individui semplici e dalle conseguenti semplicistiche conclusioni...."per non dire altro". Ecco, cerca di dire altro, ti prego. Hai la mente e la lucidità per parlare di Lazio squadra, nel frattempo impegnata in un torneo che si chiama campionato.

@Mago: Amico mio, leggi tutto e bene e non ti sperticare nelle difese d'ufficio. Ti rammento che tu, non più tardi di una settimana fa, solo per una mia epidermica ironia (fatta amichevolmente  e senza alcun secondo fine personale da chi ti scrive ed accetta sempre il contraddittorio con le civili voci contrarie come la tua) hai gridato all'attacco personale. Ti prego, pertanto, di vedere le differenze e di discernere. Magari, rileggi certi interventi e pensa se fossero stati diretti a Te. E poi basta con questo latente vittimismo, questo si, un po di maniera. 

(P.s. Ringrazio gli amici de llà per la massiccia e partecipativa solidarietà. Persone reali che ho voluto conoscere e con cui ho condiviso molto, dalle magnate alla montagna. Persone con le quali condivido con gioia la mia Lazialità. Laziali vivi e solari)
Virus

Monta la grana dello scontento
Uno che gode la vita a metà
nota dolente ululata al vento
che poi la Lazio è una scusa, si sa.

Offline MagoMerlino

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 12394
  • Karma: +404/-356
  • Sesso: Maschio
  • Fare o non fare! Non c'è provare.
    • Mostra profilo
Re:Dissertazioni e tolleranze sulla critica alla critica del trollaziale
« Risposta #17 : Martedì 4 Settembre 2018, 10:41:23 »
Leggo alcuni post e mi sale lo sconforto. Perché tanto astio? Perché tanto veleno?

Abbiamo una Società modello, presieduta da uno dei migliori manager dell'italico pallone eppure continuiamo a descrivere la Lazio - sui forum - come una moderna versione del sordiano Borgorosso Football Club. Ciò è inaccettabile e bene fanno i solerti e gli zelanti a rampognare - alla bisogna anche demonizzandoli - i critici, i mormoratori®, gli stonati©, gli alzatori di asticelle, gli insoddisfatti perenni e i sipperoisti. Io, in qualità di "vessillifero della fazione laudante", non posso non approvare una simile condotta.

Invito tutti a una maggior continenza e concludo con un'invocazione all'unica figura nella quale mi riconosco, il Presidente Claudio Lotito (definito da Zapruder, forumista Insigne, "Il più grande laziale di sempre, futuro compreso"):

Claudio perdona loro, perché non sanno quello che fanno.  :(
Sarò stucchevole, ma rinnovo l'invito, torna serio, almeno qualche volta. Dai.
Odio perdere più di quanto ami vincere

#liberalaLazio

Siamo realisti, esigiamo l'impossibile.

Offline MagoMerlino

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 12394
  • Karma: +404/-356
  • Sesso: Maschio
  • Fare o non fare! Non c'è provare.
    • Mostra profilo
Re:Dissertazioni e tolleranze sulla critica alla critica del trollaziale
« Risposta #18 : Martedì 4 Settembre 2018, 10:58:36 »
@Mago: Amico mio, leggi tutto e bene e non ti sperticare nelle difese d'ufficio. Ti rammento che tu, non più tardi di una settimana fa, solo per una mia epidermica ironia (fatta amichevolmente  e senza alcun secondo fine personale da chi ti scrive ed accetta sempre il contraddittorio con le civili voci contrarie come la tua) hai gridato all'attacco personale. Ti prego, pertanto, di vedere le differenze e di discernere. Magari, rileggi certi interventi e pensa se fossero stati diretti a Te. E poi basta con questo latente vittimismo, questo si, un po di maniera. 
Il mio riferimento ad una tua frase è stato solo un esempio di come certe discussioni possano degenerare. La mia non è una difesa d'ufficio a chicchessia è una difesa personale. Perchè di attacchi personali ne ho subiti diversi e sono tutti leggibili, basta leggere anche solo i karma le motivazioni e relativi autori, i peggiori grazie ai mod lo erano. Ecco perchè sono particolarmente "suscettibile" a certe cose. Lo vuoi chiamare vittimismo? Fai pure per me è difensivismo. Di certo evito accuratamente di offendere la controparte dandogli del limitato intellettualmente come in diversi sono adusi fare.

(P.s. Ringrazio gli amici de llà per la massiccia e partecipativa solidarietà. Persone reali che ho voluto conoscere e con cui ho condiviso molto, dalle magnate alla montagna. Persone con le quali condivido con gioia la mia Lazialità. Laziali vivi e solari)
Ecco vedi, questi messaggi da iniziati che capisci solo tu che ne sei l'autore e forse coloro ai quali sono diretti, a cosa dovrebbero servire? Nel senso, puoi scrivere la stessa cosa, ma facendo capire a tutti i partecipanti di QUESTO forum, cosa intendi e a chi ti riferisci, altrimenti è metaforum o come lo chiamano quelli bravi.
Ed è nei contenuti profondamente ingiusto perchè sembra che le persone, Laziali reali, solari, con le quali condividi con gioia la tua Lazialità, siano solo da un'altra ipotetica parte. Qui invece proprio nessuno? 
Poi a prescindere che pensavo fossi (come persona fisica intendo) chi non sei (non essendo allo stadio domenica  sera)..... se l'altra parte è il net.... lasciamo perdere.
Odio perdere più di quanto ami vincere

#liberalaLazio

Siamo realisti, esigiamo l'impossibile.

Offline darienzo

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7221
  • Karma: +278/-89
  • un sorriso per la Lazio
    • Mostra profilo
Re:Dissertazioni e tolleranze sulla critica alla critica del trollaziale
« Risposta #19 : Martedì 4 Settembre 2018, 11:02:10 »
Posizioni che continuano a restare inconciliabili, leggendo certi panegirici. Accuse agli altri buttate là a casaccio. "Io, io, io, sono quello che sa tutto. E dice sempre la cosa giusta, e sono invece vittima di attacchi concentrici che coinvolgono anche la mia sfera personale". Autocritica zero, qualche volta ho sbagliato zero, chiedere scusa zero: troppo bello il gusto di stare sempre col dito puntato, va tutto male perchè io so tutto, e voi non sapete nulla.
Mille e mille inviti a recuperare un senso comune, a rimettere al centro il cuore, la passione genuina cadono nel vuoto, anzi vengono presi per provocazione. "Eh, ma io vado allo stadio, faccio dodici abbonamenti. Ne ho il diritto più di te". A parte che tu diamine ne sai se ci vado o no, sul perchè non ci vado che potrebbe essere per un motivo grave o perchè sono affari miei.
E poi sempre questa aggressività latente, che bisogna avere paura se la Lazio perde, anzi, adesso pure se vince, che arrivano insulti biechi a chi rappresenta la Lazio davvero indifendibili. Tutti sanno tutto, sanno fare gli allenatori, i presidenti, i direttori sportivi, gli esperti di marketing: mica perchè non si può parlare di tattica o di vendita di biglietti, ma certa presunzione, certo sentirsi mammasantissima francamente è insostenibile.
E la fruibilità del forum, e il merito, lei mi deve rispondere nel merito, stanno sempre lì in mezzo come due salsicce appiccate a difendersi la presunta verginità
la pace, la pace, che scocchi finalmente l'ora della grande Pax biancoceleste: via l'odio, la rabbia e gli sguardi torvi