La Lazio fa sul serio per il turco Tokoz La Lazio fa sul serio per il turco Tokoz -> Pochi giorni ancora, poi il calciomercato aprir ufficialmente i battenti. Per il momento le voci (...) ---  
Genoa, offerta turca per Lazovic. Lazio beffata? Genoa, offerta turca per Lazovic. Lazio beffata? -> Difficilmente Darko Lazovic continuer ad essere un giocatore del Genoa. Dopo quattro stagioni in (...) ---  
Burioni: "Felice per la conferma di Inzaghi, spero che diventi come Ferguson" Burioni: "Felice per la conferma di Inzaghi, spero che diventi come Ferguson" -> Roberto Burioni, divulgatore scientifico e tifoso biancoceleste, intervenuto ai microfoni di (...) ---  
Lazio,  quarto posto in Serie A per gol fatti in casa: ma in trasferta... Lazio, quarto posto in Serie A per gol fatti in casa: ma in trasferta... -> Sono 36, le reti segnate dalla Lazio allo Stadio Olimpico. Una media di quasi due centri (...) ---  
Lazio, dal dischetto non sbagli mai: miglior media della Serie A Lazio, dal dischetto non sbagli mai: miglior media della Serie A -> Segnare dagli 11 metri pu sembrare facile, ma non lo . Ci vuole freddezza, cinismo e (...) ---  
Lazio, 43 anni fa l'ultima panchina di Tommaso Maestrelli: il ricordo del club Lazio, 43 anni fa l'ultima panchina di Tommaso Maestrelli: il ricordo del club -> L'uomo che ha guidato una Lazio difficile, turbolenta e bellissima, verso il primo (...) ---  
Garlini: "Correa ha dato una marcia in più alla Lazio" Garlini: "Correa ha dato una marcia in più alla Lazio" -> Oliviero Garlini, ex attaccante biancoceleste, intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, (...) ---  
Supercoppa Italiana, si va verso l'assegnazione all'Arabia Saudita: le info Supercoppa Italiana, si va verso l'assegnazione all'Arabia Saudita: le info -> Supercoppa? La valutazione non della Lega Serie A, ma di Lazio e Juventus, si era (...) ---  
Calciomercato Lazio, dalla Turchia Calciomercato Lazio, dalla Turchia -> Ecco il nome nuovo che arriva ancora dalla Turchia. La Lazio avrebbe messo fortemente gli (...) ---  
Calciomercato Lazio, Tare ha scelto Yazici per il dopo Milinkovic Calciomercato Lazio, Tare ha scelto Yazici per il dopo Milinkovic -> Tutto su Yazici, ma solo se dovesse partire Milinkovic-Savic. Tare ha individuato nel (...) ---  
LaziAlmanacco di mercoled 26 giugno 2019 LaziAlmanacco di mercoled 26 giugno 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoled 26 giugno 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio: casting per il sostituto di Milinkovic-Savic Lazio: casting per il sostituto di Milinkovic-Savic -> Come riporta il Messaggero, la Lazio sta sondando il mercato alla ricerca del sostituto di (...) ---  
Settore Giovanile | Indetto uno stage per i giovani portieri Settore Giovanile | Indetto uno stage per i giovani portieri -> Sei un portiere e vuoi vivere unesperienza indimenticabile a tinte biancocelesti? Partecipa allo (...) ---  
Lazio, la chiave per Jony nel suo contratto: Malaga con le spalle al muro  Lazio, la chiave per Jony nel suo contratto: Malaga con le spalle al muro -> La Lazio poteva prendere Jony gratis, ed ecco la chiave che ha permesso a Tare di (...) ---  
Lazio, sulla sinistra sei micidiale: nessuna squadra ha fatto meglio in Serie A Lazio, sulla sinistra sei micidiale: nessuna squadra ha fatto meglio in Serie A -> La stagione 2018/19 ormai alle spalle. Rimarr indelebile il ricordo della conquista (...)

Autore Topic: ESCLUSIVA - 20 anni senza Battisti  (Letto 224 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 17332
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
ESCLUSIVA - 20 anni senza Battisti
« : Luned 10 Settembre 2018, 08:01:39 »
www.LaLazioSiamoNoi.it



                           "Cieli immensi e immenso amore. E poi ancora, ancora amore, amor per te". Versi indimenticabili: chi riesce a non emozionarsi quando all'Olimpico gli altoparlanti la lasciano risuonare e tutto lo stadio si ritrova a intonarla con il cuore in gola? Una canzone simbolo per i tifosi biancocelesti, cantata dalla voce di uno degli artisti pi influenti e innovativi della canzone italiana, Lucio Battisti, che si spegneva logorato dal cancro precisamente 20 anni fa. Un musicista eclettico e un personaggio riservato: persino lo stadio era vissuto come un affare intimo, privato. La sua riservatezza ha indotto i maliziosi a dubitare della sua fede, nonostante le parole di pap Alfiero: Mio figlio era un grande tifoso della Lazio, amava andare allo stadio senza farsi riconoscere. Era il 2003, in occasione di una partita con il Bologna: l'allora presidente Ugo Longo gli regalava la maglia della Lazio con sopra scritto "Lucio uno di noi". E in questo anniversario cos triste, il ventesimo dalla scomparsa dell'immortale Battisti, abbiamo raggiunto in esclusiva Giulio Rapetti Mogol. Amico e autore di molte canzoni di Battisti (tra cui "I giardini di marzo"), il paroliere e scrittore intervenuto ai microfoni de Lalaziosiamonoi.it per raccontarci il suo Lucio. 



Esattamente venti anni fa scompariva Lucio Battisti, con il quale lei ha stretto un epico sodalizio musicale. Come nacque la vostra collaborazione?



Nacque per volont di una mia amica, Christine Leroux, che mi port questo ragazzo. Venne a trovarmi e mi fece ascoltare le sue canzoni, poi mi chiese un parere e io risposi che non era un granch. Lucio fece un sorriso e disse che era daccordo, lei invece ci rimase un po male. Mi era dispiaciuto di aver dato un giudizio cos duro, ma onesto, e decisi di scrivere qualcosa per lui. Abbiamo cominciato a lavorare insieme e la terza canzone scritta fu 29 settembre. Questo per capire come una persona pu crescere nella vita.



I testi scritti da lei e interpretati da Battisti sono ascoltati e amati anche dalle nuove generazioni. Questo, secondo lei, dovuto allattualit dei brani o semplicemente allapprezzamento della buona musica?



Le canzoni sono conosciute anche dai giovani perch i genitori le hanno tramandate ai figli, i quali fanno un paragone con la musica di oggi. Questo il motivo per cui molti ragazzi sono innamorati di queste canzoni e le conoscono a memoria.



Battisti era davvero cos riservato nella vita privata, come tutti dicono?



Si, era molto riservato. Allo stesso tempo per era pacioso, nei giusti termini. Cio se, per esempio, stava mangiando e qualcuno arrivava a disturbarlo in modo invadente, allora perdeva la pazienza. Ma questo comprensibile.



Cosa significava per Battisti la Lazio e il calcio in generale?



Lui non amava moltissimo il calcio, per la passione per la Lazio ce laveva. Era una passione che aveva ereditato dal padre, grande tifoso laziale.



Una lunga collaborazione la vostra, ricca di soddisfazioni e riconoscimenti. Poi qualcosa si interrotto. Cosa successo?



Noi in realt avevamo risolto tutti i nostri problemi. Prendevamo 6/24 a testa dal ricavo dei brani ma avremmo dovuto prendere il 50% e il 50%. La mia parte era del 9% e allora chiesi a Lucio se si poteva trovare una soluzione equa a tal riguardo. Lui non disse niente, cominci a lavorare con un altro autore ed io con altri cantanti.



Tornando ai testi che scriveva per Battisti. Dove e da chi prendeva ispirazione?



Molti di quei testi sono autobiografici. Per altri invece prendevo spunto dalle persone che mi stavano accanto, dalla vita che avevo attorno. Ho sempre cercato di trovare lispirazione nella vita, non nella fiction.



I Giardini di marzo?



Quella una canzone che racconta proprio la mia vita, la mia infanzia. Quando dico del carretto che passava, era una cosa vera. Io da bambino aspettavo che passasse il gelataio col carretto ogni 10/12 giorni e tutti i bambini andavano a casa a chiedere 10 lire perch il gelato costava 10 lire ai tempi.



Sappiamo che lei spesso impegnato nel sociale. Con iniziative anche legate al calcio, la Nazionale cantanti nasce da una sua idea



Si lho fondata io la Nazionale cantanti che ha guadagnato nel complesso lequivalente di 90 milioni donati ai bambini in difficolt e sofferenza. Poi ho aperto la scuola pi importante dEuropa, se non del mondo, che il CET per autori, compositori e interpreti. Sono stato invitato a Boston, negli Stati Uniti, dove c una considerazione molto importante per questa scuola.



Cosa ha rappresentato Battisti per lItalia?



Battisti ha rappresentato molto per lItalia ma anche a livello internazionale. Una volta un giornalista americano mi raccont che Paul McCartney si present a fare unintervista con tutta la collezione originale di Battisti e Mogol e gli chiese di tradurre tutte le canzoni.



Battisti manca a tutti gli italiani, manca la sua musica. Invece a lei cosa manca di pi di Lucio?



Mi manca la possibilit di scrivere qualche altra canzone con lui.


Vai al forum