LaziAlmanacco di lunedì 17 dicembre 2018 LaziAlmanacco di lunedì 17 dicembre 2018 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di lunedì 17 dicembre 2018 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Atalanta-Lazio | I convocati di Gasperini Atalanta-Lazio | I convocati di Gasperini -> Sono 24 i calciatori convocati da mister Gian Piero Gasperini per Atalanta-Lazio, in programma (...) ---  
#AtalantaLazio | Conferenza stampa, Gasperini: "Mi aspetto una sfida combattuta e con delle difficoltà" #AtalantaLazio | Conferenza stampa, Gasperini: "Mi aspetto una sfida combattuta e con delle difficoltà" -> Il tecnico degli orobici, Gian Piero Gasperini, alla vigilia di Atalanta-Lazio ha presentato la (...) ---  
IL PUNTO DELLA DOMENICA | Under 16 ed Under 13 in trionfo, stop per U17 e U15 IL PUNTO DELLA DOMENICA | Under 16 ed Under 13 in trionfo, stop per U17 e U15 -> Un sorriso a metà. Quattro gare a disposizione e sei punti raccolti dalle compagini del Settore (...) ---  
Atalanta-Lazio, squadra biancoceleste con un lutto al braccio Atalanta-Lazio, squadra biancoceleste con un lutto al braccio -> La S.S. Lazio comunica che domani, in occasione della gara Atalanta-Lazio, valida per il (...) ---  
Nota del Club Nota del Club -> In riferimento agli incidenti che si sono verificati nel centro di Roma nella notte successiva (...) ---  
Felice Pulici, da Sovico a Roma: il portiere del primo Scudetto Felice Pulici, da Sovico a Roma: il portiere del primo Scudetto -> Felice Pulici nacque il 22 dicembre del 1945 a Sovico, un piccolo comune in provincia di Monza e (...) ---  
Addio a Felice Pulici Fu il portiere del 1° scudetto  Addio a Felice Pulici Fu il portiere del 1° scudetto -> A 72 anni viene a mancare lâ??estremo difensore che conquistò il primo tricolore con la maglia (...) ---  
#AtalantaLazio | Conferenza stampa, Inzaghi: "Domani voglio una squadra compatta e affamata" #AtalantaLazio | Conferenza stampa, Inzaghi: "Domani voglio una squadra compatta e affamata" -> Alla vigilia del match con l'Atalanta, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi è intervenuto in (...) ---  
Inzaghi: "Conserverò un bellissimo ricordo di Felice Pulici, grande laziale e grande uomo" Inzaghi: "Conserverò un bellissimo ricordo di Felice Pulici, grande laziale e grande uomo" -> A margine della conferenza di presentazione della sedicesima giornata di Serie A, il tecnico (...) ---  
Il Direttore De Martino: "Pulici sarà per sempre la Lazio, il Club è vicino alla famiglia" Il Direttore De Martino: "Pulici sarà per sempre la Lazio, il Club è vicino alla famiglia" -> Stefano De Martino, Direttore della Comunicazione biancoceleste, a pochi minuti dall’inizio della (...) ---  
Nuovo lutto nel calcio italiano: morto Felice Pulici, portiere della prima Lazio scudettata Nuovo lutto nel calcio italiano: morto Felice Pulici, portiere della prima Lazio scudettata -> Lutto nel mondo del calcio italiano. All'età di 73 anni è morto Felice Pulici, storico (...) ---  
Inzaghi: «Con la morte di Pulici perdiamo un grande laziale» Inzaghi: «Con la morte di Pulici perdiamo un grande laziale» -> Il tecnico biancoceleste: «Era un grandissimo uomo. Atalanta? Ha uno dei migliori tecnici» ROMA - (...) ---  
Lazio in lutto: è morto Felice Pulici Lazio in lutto: è morto Felice Pulici -> Fu il portiere del primo scudetto della Lazio ROMA - Lutto per il calcio italiano: è morto Felice (...) ---  
Il cordoglio della S.S. Lazio Il cordoglio della S.S. Lazio -> La S.S. Lazio, il suo Presidente, l'allenatore, i giocatori e tutto lo staff esprimono profondo (...)

Autore Topic: Sfuriata alla squadra: Inzaghi cancella ogni gerarchia  (Letto 92 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 14442
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Sfuriata alla squadra: Inzaghi cancella ogni gerarchia
« : Martedì 2 Ottobre 2018, 11:00:02 »
www.corrieredellosport.it


Ieri mattina, alla ripresa dopo il derby, confronto nello spogliatoio: serve umiltà e avvertimento ai big. Gioca chi merita in allenamento

ROMA - Inzaghi non ha ancora ritrovato in pieno la voce persa sabato durante il derby con la Roma. Ieri mattina, alla ripresa degli allenamenti a Formello, ha chiuso la porta dello spogliatoio e ha tenuto a rapporto la Lazio. Una sfuriata in piena regola. Simone era deluso e una parte dei contenuti li aveva anticipati in conferenza stampa: voleva più fame e cattiveria, non ha visto l’atteggiamento giusto. Si può perdere un derby, ma non in quel modo, senza lottare su ogni pallone e prendendo tre gol da calcio piazzato. Leggerezze e distrazioni imperdonabili di cui si era lamentato anche nell’intervallo della partita, appena preso il gol di Lorenzo Pellegrini. Per battere e mettere sotto la Roma ci voleva altro. In primis una personalità differente e invece la Lazio è fragile dal punto di vista caratteriale, sparisce nelle difficoltà, non tiene palla e non congela la manovra. «Cos’ha Luis Alberto?» chiedeva Inzaghi al suo vice Farris durante il primo tempo. Non si capacitava di come lo spagnolo non riuscisse a incidere, timido e impaurito, la brutta copia dell’asso apprezzato nella passata stagione. Anonimo anche Milinkovic, ma almeno stava correndo senza trovare la posizione giusta o il colpo decisivo.


            TUTTI SOTTO ESAME - Luis Alberto è diventato un caso. Sinora Inzaghi lo ha aspettato e difeso, gli ha dato diverse occasioni e altre gliene concederà, perché è un patrimonio della Lazio e un suo pupillo, ma già prima del derby qualche riflessione si era concesso pensando alle prestazioni di Caicedo e Correa. Ha scelto lo spagnolo e i suoi fedelissimi, la solita Lazio, si aspettava un altro tipo di risposta e di prestazione. Ora Simone non può entrare in difficoltà con il gruppo o creare nuovi casi come era successo con Felipe Anderson pochi mesi fa. O Luis Alberto si sveglia o finisce in panchina.

Vai al forum