Rambaudi impartisce lezioni di fair-play Rambaudi impartisce lezioni di fair-play -> Roberto Rambaudi, ex calciatore della Lazio, oggi è alla guida tecnico dell ‘ASD LUISS, (...) ---  
#TrainingSession | Seduta di ripresa per i biancocelesti  #TrainingSession | Seduta di ripresa per i biancocelesti -> Allenamento mattutino per la Prima Squadra della Capitale che, quest’oggi, si è ritrovata a (...) ---  
Lazio, si svuota l’infermeria Luis Alberto vede il Parma  Lazio, si svuota l’infermeria Luis Alberto vede il Parma -> Il fantasista spagnolo è tornato a lavorare con i compagni e potrebbe essere titolare a Parma. (...) ---  
LAZIO STORY - 16 ottobre 2011: quando Klose si prese il derby all'ultimo respiro  LAZIO STORY - 16 ottobre 2011: quando Klose si prese il derby all'ultimo respiro -> Riprendono i lavori a Formello in vista della sfida della Lazio contro il Parma. Inzaghi (...) ---  
Mirra: "La Lazio può raggiungere obiettivi importanti" Mirra: "La Lazio può raggiungere obiettivi importanti" -> Vincenzo Mirra, ex difensore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, 89.3 (...) ---  
UEL - Olympique Marsiglia - LAZIO del 25 ottobre -  vendita dei tagliandi UEL - Olympique Marsiglia - LAZIO del 25 ottobre - vendita dei tagliandi -> La S.S. Lazio comunica che da mercoledi 17 ottobre verranno messi in vendita i tagliandi per la (...) ---  
Lazio, Savoldi difende Immobile Lazio, Savoldi difende Immobile -> Sta facendo rumore e non poco, l'esclusione dell'attaccante della LazioCiro (...) ---  
Lazio, Fortunato Ballerini Lazio, Fortunato Ballerini -> Era il 16 ottobre del 1852 quando a Sant’Angiolo, in provincia di Firenze, nasceva (...) ---  
Nazionali | Gli impegni di Badelj e Murgia Nazionali | Gli impegni di Badelj e Murgia -> Amichevole | CROAZIA – Milan Badelj Il centrocampista biancoceleste è sceso in campo dal primo (...) ---  
Lazio, senti Berisha Lazio, senti Berisha -> Ben 74 minuti in campo nella vittoria su Malta, 90 nel pareggio ottenuto dal Kosovo (...) ---  
LaziAlmanacco di martedì 16 ottobre 2018 LaziAlmanacco di martedì 16 ottobre 2018 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di martedì 16 ottobre 2018 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
ESCLUSIVA Radiosei - Bianchi ESCLUSIVA Radiosei - Bianchi -> Inizia la settimana del ritorno del campionato, con la Lazio che prepara la trasferta di (...) ---  
Lazio, ag. Minala Lazio, ag. Minala -> Un futuro tutto da scrivere ma quasi sicuramente lontano dalla Lazio. Joseph Minala, dopo (...) ---  
Proietti: "Ambizione e professionalità per aiutare la Lazio a vincere" Proietti: "Ambizione e professionalità per aiutare la Lazio a vincere" -> Elena Proietti, attaccante della Lazio Women, è intervenuta quest’oggi ai microfoni di Lazio Style (...) ---  
Lazio, Ledesma nostalgico Lazio, Ledesma nostalgico -> Sono molti i nomi cari ai tifosi biancocelesti, quelli che hanno apposto con diritto una (...)

Autore Topic: Lazio, notte da dimenticare Con l'Eintracht k.o. in 9!  (Letto 73 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 13526
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Lazio, notte da dimenticare Con l'Eintracht k.o. in 9!
« : Venerdì 5 Ottobre 2018, 00:01:35 »
www.gazzetta.it



Biancocelesti al tappeto sotto ai colpi di Da Costa (doppietta), Kostic e Jovic. Inutile il momentaneo pari di Parolo. La squadra di Inzaghi gioca in nove nella mezz'ora finale. Infortunato Durmisi nel primo tempo


 La Lazio non si rialza in Europa League. Le scorie dello scivolone nel derby si fanno sentire a Francoforte. L’Eintracht si impone per 4-1, sfruttando le indecisioni difensive della squadra di Inzaghi che paga pesantemente anche le espulsioni di Basta e Correa. Il provvisorio pareggio di Parolo è stata una beffarda illusione sulla prestazione dei biancocelesti, privi del temperamento giusto per affrontare la sfida nella bolgia della Commerzbank-Arena. Sconfitta che si fa sentire pure in termini di classifica visto che i tedeschi scattano in vetta al girone a punteggio pieno anche se il pareggio finale dell’Apollon col Marsiglia attenua i toni della caduta biancoceleste (le classifiche dei gruppi).



DIFESA E BASTA IN TILT   —

Simone Inzaghi riduce il turnover. Nel pomeriggio si è fermato Caicedo causa febbre: al centro dell’attacco viene richiamato Immobile, che doveva partire dalla panchina. Cinque le novità rispetto alla formazione del derby: Proto tra i pali, Wallace in difesa, Basta e Durmisi sulle corsie esterne della mediana, Correa da trequartista. Avvio in salita per la Lazio: al 4’ tedeschi in vantaggio. Su corner di De Guzman si inserisce Da Costa a centro area fra Leiva e Acerbi: palla contro la traversa e poi in rete. I biancocelesti ripartono con convinzione: all’8’ prima Immobile e poi Basta provano a innescare Correa al tiro. Al 10’, destro dai 20 metri di Immobile che viene deviato in angolo da Trapp. La Lazio riorganizza con efficacia la manovra in chiave offensiva. Pressing molto intenso dell’Eintracht, già dalla trequarti. Al 18’ Durmisi va k.o. dopo uno scontro con Da Costa: botta al braccio destro nella caduta. Gli subentra Lulic. Al 23’ la Lazio centra il pareggio. Ripartenza guidata da Immobile e rifinita dalla Correa sulla sinistra: cross per l’accorrente Parolo che infila Trapp. La squadra di Inzaghi non si concede pause: ancora all’attacco con Basta che viene fermato in area. Ma al 28’ la Lazio paga un altro svarione difensivo: Haller vince un contrasto su Leiva, serve Gacinovic che smista su Kostic libero da controlli e pronto a siglare il secondo gol dell’Eintracht. La formazione di Hutter tiene alto il ritmo mettendo pressione alla retroguardia biancoceleste. La squadra di Inzaghi non riesce a ripartire con lucidità. Fase di evidente difficoltà per la Lazio. E prima dell’intervallo, al 48’, arriva anche l’espulsione di Basta: secondo giallo per una trattenuta ai danni di Kostic. Ingenuità del serbo, inflessibile l’arbitro Gözübüyük.

POKER TEDESCO   —

Per tamponare l’inferiorità numerica, Inzaghi avvia la ripresa arretrando Lulic, passando a una sorta di 4-3-2. Biancocelesti ricaricati, ma tedeschi attenti a ripartire e al 4’ Jovic sfiora il gol: palla di poco a lato. Ma lo stesso attaccante si rifà al 7’ : fulmina Proto con un pallonetto capitalizzando una sgroppata di mezzo campo di Haller. La rete di Jovic raggela la Lazio, che sul piano tattico patisce l’uomo in meno. Ma la 13’ la Lazio resta addirittura in nove: espulsione diretta per Correa dopo un fallo da dietro su De Guzman. Al 19’ Inzaghi inserisce Berisha, al debutto in biancoceleste, al posto di Milinkovic, ancora lontano dai suoi livelli. Protesta Immobile dopo un atterramento in area. Al 23’ cambio nell’Eintracht: Rebic avvicenda Jovic. Al 31’ Inzaghi si gioca la carta Luis Alberto che rileva Leiva, anche lui molto sottotono. Un minuto dopo sussulto laziale: colpo di testa di Immobile deviato in angolo. Al 33’ esce Kostic ed entra Tawatha. Nel finale l’Eintracht sfiora in diverse circostanza il gol. Stendera rileva De Guzman. La caparbietà di Immobile cerca di tener vivo il gioco d’attacco sino alla fine. Ma il risultato viene chiuso dal 4-1 di Da Costa, che firma la sua doppietta in pieno recupero sull’ennesimo black out difensivo. Per la Lazio una serata tutta da dimenticare.  

Vai al forum