Coppa Italia | Lazio-Novara, la data della sfida Coppa Italia | Lazio-Novara, la data della sfida -> Inizierà nel 2019 il cammino della Prima Squadra della Capitale in Coppa Italia. I biancocelesti, (...) ---  
#TrainingSession | Allenamento di ripresa per i biancocelesti #TrainingSession | Allenamento di ripresa per i biancocelesti -> Allenamento pomeridiano per la Prima Squadra della Capitale che, quest’oggi, si è ritrovata presso (...) ---  
Info e normative omaggio under 14 Info e normative omaggio under 14 -> Info e normative omaggio under 14 Tutti i ragazzi nati entro il 31/12/2004 accompagnati da un (...) ---  
LE CLASSIFICHE | Tre punti per l'Under 14, arrivano due pari per Primavera ed U13 LE CLASSIFICHE | Tre punti per l'Under 14, arrivano due pari per Primavera ed U13 -> Termina con una vittoria, due pareggi ed una sconfitta il weekend del Settore Giovanile (...) ---  
Domani torna l’appuntamento con la Lazio nelle scuole Domani torna l’appuntamento con la Lazio nelle scuole -> Torna l’appuntamento con laLazio nelle scuole.Domani,martedì 11 dicembre, giocatori biancocelesti, (...) ---  
FOCUS - Lazio, missione “fine anno” FOCUS - Lazio, missione “fine anno” -> Questo è il calcio: dopo una settimana difficile fatta di critiche, parole, ritiro, una (...) ---  
Caceres, ultima chiamata Svolta o addio a gennaio  Caceres, ultima chiamata Svolta o addio a gennaio -> InA non gioca dal 29 settembre, dal derby che lo lasciò sul banco degli imputati, poi, solo (...) ---  
#LazioEintracht | Nessun precedente con l'arbitro Umut Meler #LazioEintracht | Nessun precedente con l'arbitro Umut Meler -> La designazione arbitrale per la sesta giornata della fase a gironi di UEFA Europa League ha (...) ---  
UEFA Europa League | Lazio-Eintracht Francoforte, la designazione arbitrale UEFA Europa League | Lazio-Eintracht Francoforte, la designazione arbitrale -> Lazio-Eintracht Francoforte, sfida valida per la sesta giornata della fase a gironi del Gruppo H (...) ---  
Lazio, ora Milinkovic è sotto tiro  Lazio, ora Milinkovic è sotto tiro  -> Uno striscione offensivo della Curva Nord contro il Sergente è apparso dopo la partita con la (...) ---  
Lazio - Eintracht, previsti quasi 10mila tifosi tedeschi Lazio - Eintracht, previsti quasi 10mila tifosi tedeschi -> La Lazio mette momentaneamente in pausa il campionato per l'ultima giornata dei gironi (...) ---  
Lazio, ti manca Leiva: senza di lui la media punti cola a picco Lazio, ti manca Leiva: senza di lui la media punti cola a picco -> Alla Lazio manca la vittoria, ma soprattutto manca un giocatore in particolare: Lucas (...) ---  
LaziAlmanacco di lunedì 10 dicembre 2018 LaziAlmanacco di lunedì 10 dicembre 2018 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di lunedì 10 dicembre 2018 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, la crisi è nei numeri E il confronto col '17 piange  Lazio, la crisi è nei numeri E il confronto col '17 piange -> La scorsa stagione i biancocelesti dopo 15 gare avevano collezionato 7 punti in più rispetto ad (...) ---  
IL PUNTO DELLA DOMENICA | L’Under 17 perde in rimonta, un punto per l’U13 IL PUNTO DELLA DOMENICA | L’Under 17 perde in rimonta, un punto per l’U13 -> Si conclude con una sconfitta e con un pareggio il weekend del Settore Giovanile biancoceleste. (...)

Autore Topic: Immobile il più grande della Lazio  (Letto 107 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 14320
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Immobile il più grande della Lazio
« : Martedì 9 Ottobre 2018, 10:01:10 »
www.corrieredellosport.it


Ben 73 gol in 98 partite: nessuno alla media dell'attaccante nella storia del club. È il primo davanti ai più forti di sempre: Crespo, Piola, Signori, Vieri, Chinaglia, Giordano, Klose, Rocchi e tutti gli altri

ROMA - Nessuno come Immobile nella storia della Lazio. Di solito si contano i gol, non le presenze. E’ arrivato a 73 in 98 partite stendendo la Fiorentina, l’unico club di Serie A a cui non aveva ancora segnato. Impressionante la media, da primo posto: 0,7444. E’ la più alta tra i più forti di sempre con la maglia biancoceleste. Chiamatelo Ciro il Grande. Ha messo in fila Crespo, Piola, Signori, Chinaglia, Giordano, Vieri, Salas, Klose e Rocchi, compresi tutti gli altri che si perdono nella notte dei tempi. Poco meno di un gol a partita e su un arco di tempo considerevole, perché è appena entrato nella terza stagione consecutiva in biancoceleste. Segna con una costanza e una continuità spaventosa, uno ogni 110 minuti in campo con la Lazio. Ha festeggiato come doveva il rinnovo del contratto e certi numeri giustificano lo sforzo di Lotito, capace di portare il suo ingaggio a 3,2 milioni di euro più bonus. Raggiungerà il massimo (550 mila euro) se dovesse trascinare la Lazio in Champions superando la soglia dei 30 gol stagionali, comprese Coppa Italia ed Europa League. Il primo anno si era fermato a quota 26, nella passata stagione era salito sino a 41 interrompendo la corsa verso la Scarpa d’Oro solo perché bloccato da un infortunio muscolare.
TOP - Meno di tre anni per entrare nella storia della Lazio. E’ settimo nella top ten dei bomber più prolifici di sempre della società biancoceleste. Lo precedono Piola (159), Signori (127), Chinaglia (122), Giordano (108), Rocchi (105), Puccinelli (78) ed ha appena raggiunto il pioniere Fulvio Bernardini (almeno 73 in un centinaio di presenze tra il 1919 e il 1926, dati non sicuri anche per gli storici più pignoli). E’ primo se consideriamo la media gol nel rapporto generato tra reti e presenze ufficiali, prendendo in esame chi ha segnato almeno 14 gol (il parametro di partenza è Vieri nella stagione 1998/99) a partire dal 1929, anno di nascita della Serie A. Sono cifre fenomenali perché Ciro sta già distanziando tutti i suoi predecessori. Ad esempio Crespo, capocannoniere del campionato nel 2001 con la Lazio realizzando 26 gol. Hernan, nel suo biennio, raggiunse quota 48 reti in 73 presenze alla media di 0,657. Tre decimillesimi davanti alla leggenda Silvio Piola (159 gol in 243 presenze). Appena fuori dal podio Beppe Signori, tre volte capocannoniere con la Lazio in Serie A.

           

Vai al forum