Giannichedda: "La Lazio mi ha ricordato il Liverpool di Klopp. David Silva sarebbe un grande colpo" Giannichedda: "La Lazio mi ha ricordato il Liverpool di Klopp. David Silva sarebbe un grande colpo" -> L'ex calciatore biancoceleste Giuliano Giannichedda è intervenuto quest'oggi ai microfoni di Lazio (...) ---  
Dabo: "La Lazio può far bene nella prossima Champions League" Dabo: "La Lazio può far bene nella prossima Champions League" -> Ousmane Dabo, ex centrocampista biancoceleste, è intervenuto quest'oggi ai microfoni di Lazio (...) ---  
Lichtsteiner si ritira:  Lichtsteiner si ritira: "Orgoglioso del cammino fatto" -> L'ex esterno di Lazio e Juventus annuncia l'addio al calcio sui social ROMA - Stephan Lichtsteiner (...) ---  
Lazio, David Silva pronto alla firma: “Giocherà altri cinque anni al top” Lazio, David Silva pronto alla firma: “Giocherà altri cinque anni al top” -> Espn incensa lo spagnolo e ammette che sarà al meglio ancora a lungo. Attesa per l'ufficialità (...) ---  
Lazio, per Leiva l’infortunio è un ricordo: si allena pure in vacanza Lazio, per Leiva l’infortunio è un ricordo: si allena pure in vacanza -> Il brasiliano ad inizio aprile si era operato al ginocchio: va in campo, ma troppo dolore. Il (...) ---  
Lazio, Muriqi è ad un passo: Inzaghi avrà la sua torre d’attacco Lazio, Muriqi è ad un passo: Inzaghi avrà la sua torre d’attacco -> Base di accordo con il Fenerbahce per sedici milioni di euro più due di bonus. Tare però, prima (...) ---  
LaziAlmanacco di mercoledì 12 agosto 2020 LaziAlmanacco di mercoledì 12 agosto 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 12 agosto 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Laziomania: David Silva colpaccio 'alla Cristiano Ronaldo' per far paura alla Juve Laziomania: David Silva colpaccio 'alla Cristiano Ronaldo' per far paura alla Juve -> Non ditelo a nessuno, ma David Silva in Italia sarebbe quasi un colpo alla Cristiano Ronaldo, (...) ---  
Lazio, Immobile già fatica: allenamento improvvisato con la moglie Lazio, Immobile già fatica: allenamento improvvisato con la moglie -> L’attaccante biancoceleste è in vacanza, ma non perde occasione per mantenersi in forma usando una (...) ---  
“La Lazio segue Feghouli del Galatasaray” “La Lazio segue Feghouli del Galatasaray” -> France Football parla di un interessamento dei biancocelesti per il centrocampista algerino: costa (...) ---  
Lazio, Caicedo va in Qatar. Tare lavora sul sostituto Lazio, Caicedo va in Qatar. Tare lavora sul sostituto -> Il Panterone ha detto sì all’Al Gharafa, si punta a chiudere nel giro di pochi giorni. Poi (...) ---  
Immobile esclusivo Immobile esclusivo -> La Scarpa d’oro della maturità: Ciro parla di tutto e tutti senza sbagliare un colpo. «Io davanti (...) ---  
LaziAlmanacco di martedì 11 agosto 2020 LaziAlmanacco di martedì 11 agosto 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di martedì 11 agosto 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, David Silva sempre vicinissimo: le ultime sulla trattativa Lazio, David Silva sempre vicinissimo: le ultime sulla trattativa -> C’è attesa per la firma dello spagnolo. L’annuncio potrebbe arrivare comunque a Champions (...) ---  
Lazio Style 1900 Official Magazine Lazio Style 1900 Official Magazine -> È in edicola il nuovo numero di Lazio Style 1900 Official Magazine. In primo piano la chiusura di (...)

Autore Topic: I Laziali degli anni '80....  (Letto 4844 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline fish_mark

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 16075
  • Karma: +345/-253
    • Mostra profilo
Re:I Laziali degli anni '80....
« Risposta #20 : Venerdì 19 Ottobre 2018, 10:30:43 »
Si parla di forgia, di anni duri, di forgia, di calcio scommesse con cui veniamo retrocessi anche dalla memoria collettiva, con i nostri golden boy dietro le sbarre, a fare i giri di campo e le partitelle con la primavera, mentre dall'altra parte della strada vincevano l'impossibile e sfioravano l'impensabile.

E noi qui a mangiare pane e cipolla, in quantità molto contenute e ancora più amare.

Essere laziali all'epoca era una sofferenza vera, che non ti abbandonava facilmente. Per esempio i sorrisi sgraziati di chi ti guardava come un poveraccio, di chi si teneva la pancia dalle risate perché tifavi una squadra che sembrava uscita da un romanzo d'avventura, dopo i fasti dello scudetto vinto da poco, eppure già lontano nella memoria di tutti, una società allo sbando, con continui cambi al vertice, una banda di giocatori troppo spesso impresentabili, un ambiente che correva in continuazione lungo il ciglio del burrone.

Di ricordi amari ne ho anche io, alternati a momenti di sogno vero in cui per un attimo ci sentivamo in mezzo alle grandi.

Ricordo un lazio-Milan del dicembre 1982, con lo stadio stra-col-mo! Un 2-2 con pareggio finale di D'Amico e lo stadio che venne giù per la gioia. Ricordo anche un Lazio-Juventus del 1987, un match di Coppa Italia con uno stadio ancora pienissimo perché volevamo fare bella figura con i bianconeri di Platini (prossimo alla pensione)(1).
Ricordo un Lazio-Reggiana 3-3, in una partita che dovevamo vincere e che invece pareggiammo, mentre al di là del tevere i vietcong invadevano le strade e le piazze della città. L'ordine generale alla stazione termini fu quello di sparpagliarci.
E poi il derby di Di Canio dove partivamo con i sfavori del pronostico - di fronte alla corazzata potemkin della Roma di
e invce li battemmo anche in scioltezza.
Dovrei ricordare ergodefiorini. L'abbiamo fatto mille volte. Di quel giorno vorrei sottolineare l'estrema tensione per una partita che avrebbe potuto decretare la nostra scomparsa (che per la verità non ci sarebbe mai stata: era una leggenda che non si sarebbe mai verificata). Un atmosfera così cupa, così pesante, così nera non l'ho mai più vissuta in una partita della Lazio. Il gol fu una liberazione, ma non tanto sportiva, quanTo da un vero esorcismo, da un qualcosa di doloroso, la fine di un travaglio. Che poi preludeva a una sofferenza supplementare di Napoli.

Beh essere laziali era veramente difficile, con i saliscendi delle emozioni.
Oggi è tutto più livellato, tutto più contenuto, tutto più limitato. Potremmo dire di essere dalle atmosfere vivaci di una discoteca rock, con alcol droga, risse e arresti della polizia, a quelle più tranqullle di una balera con l'hulli gulli e il tamarindo, mentre la gente balla alzando il ginocchio appena appena seguendo gli altri.

E va bene così, dai. Abbiamo una certa età. Tamarindo per tutti! (a me con un po' di seltz).



(1) Di quella sera ho un ricordo poetico sul sogno di ritornare presto tra i grandi, un sogno che sembrava ancora lontano ...

"senti che profumo stasera, non è Paco Rabanne, non è Cacharel, è profumo di serie A"

pubblicata nel primo numero di Lazialità
un uomo di una certà mi offriva sempre olio canforato, spero che ritorni presto l'era del cinghiale biancoazzurro
STURM UND DRANG
Ganhar ou perder, mas sempre com democracia

darienzo

Re:I Laziali degli anni '80....
« Risposta #21 : Venerdì 19 Ottobre 2018, 10:43:11 »
Fu una partita memorabile. Tre gol-gioiello (ci mettiamo anche quello di Angelo Cupini, la furia che veniva dalla Cavese.

Sembrava fosse davvero un ritorno al calcio che conta e la possibilità di dire la nostra, infatti qualche settimana dopo per il derby eravamo molto gasati, ma lo perdemmo 2-0 non giocando però così male.

Poi la situazione precipitò fino alla sconfitta casalinga col Pisa

Offline gentlemen

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7206
  • Karma: +186/-24
  • Sesso: Maschio
  • S.S. Lazio, 120 anni di Storia !!!!
    • Mostra profilo
Re:I Laziali degli anni '80....
« Risposta #22 : Venerdì 19 Ottobre 2018, 10:46:05 »
Gli ultimi posti di fish_mark e Darienzo sono la finalità del post...ricordi di sensazioni reali e crude...per trasmettere a chi è più giovane, cosa DAVVERO sono stati quegli anni.

Offline gentlemen

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7206
  • Karma: +186/-24
  • Sesso: Maschio
  • S.S. Lazio, 120 anni di Storia !!!!
    • Mostra profilo
Re:I Laziali degli anni '80....
« Risposta #23 : Venerdì 19 Ottobre 2018, 10:57:14 »
Però....caso strano della vita...un bambino a Napoli si innamorò della Lazio...proprio osservando questa figurina, rimanendo affascinato dalla maglia bellissima e...farà sorridere, ma è così...dal disegnino dell'Aquilotto che prende di testa il pallone...e, a precisa domanda fatta ai miei familiari, tifosi del Napoli, che la Lazio era una squadra di Roma, ed era la squadra tifata dalle famiglie più antiche e perbene di Roma...non mi chiedete il perché, ma queste furono le esatte parole di mia madre, che non si interessava di calcio se non per riflesso e tiepida tifosa del Napoli....ed io, un po' incuriosito sul perché fosse in B, un po' affascinato, mi innamorai della Lazio....


darienzo

Re:I Laziali degli anni '80....
« Risposta #24 : Venerdì 19 Ottobre 2018, 11:00:00 »
a questo punto potrebbe partire uno spin-off dal titolo "Un laziale sulla circumvesuviana"

Offline gentlemen

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7206
  • Karma: +186/-24
  • Sesso: Maschio
  • S.S. Lazio, 120 anni di Storia !!!!
    • Mostra profilo
Re:I Laziali degli anni '80....
« Risposta #25 : Venerdì 19 Ottobre 2018, 11:09:17 »
a questo punto potrebbe partire uno spin-off dal titolo "Un laziale sulla circumvesuviana"
 :D :D :D :D...all'epoca avevo 9 anni....amavo davvero il calcio, ci giocavo ogni giorno, nel cortile condominiale, seguivo tutto ciò che potevo seguire per quell'età...del mondiale 1982 ricordo tutte le partite...ed infatti ricordo tutto di quegli anni...in famiglia si tifava Napoli, ma parliamo di quello pre-maradona, per me era normale sperare che vincesse, ma non ero un vero tifoso di questa o quella squadra...un giorno simpatizzavo per una ed un giorno per un'altra, d'altronde a scuola e gli amichetti di quartiere tifavano non solo Napoli, anzi la maggior parte per Juve Inter, pure Fiorentina e Torino, qualcuno il Milan, allora pure in mezza disgrazia (quello di Giussy Farina)...ero affascinato da tutte le squadre che apparivano maggiormente....però quella figurina mi obbligò ad informarmi, a cercare notizie, perché quella Lazio in B era poco raccontata e filmata, e forse questo mi ha permesso di alimentare la curiosità prima e quindi farne un patrimonio solo mio, esclusivo...magari fosse stata in A, anche a buoni livelli, non avrebbe attirato la mia attenzione....

Offline geddy

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7302
  • Karma: +56/-6
    • Mostra profilo
Re:I Laziali degli anni '80....
« Risposta #26 : Venerdì 19 Ottobre 2018, 12:20:44 »
Fish e' strano un bel po'. Si ricorda lo stadio col Milan e non quello col Catania. Stracolmo anche di catanesi, va detto.
Lazio Reggiana e non Lazio Atalanta. Col goal di Badiani e l'immancabile rigoretto di D'Elia. Può darsi sia uno juventino convertito in quei giorni. Niente di male.

Offline geddy

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7302
  • Karma: +56/-6
    • Mostra profilo
Re:I Laziali degli anni '80....
« Risposta #27 : Venerdì 19 Ottobre 2018, 12:33:09 »
Di quei tempi, credo l'autunno del 1984, è anche l'inno di Tony Malco. Che ognuno di noi lo sa a memoria. In tutte e due le versioni. Quella che parla pure americano e la revisione più tarda.
Frustranti parecchio furono il secondo anno di Materazzi e il primo di Zoff. Forse anche il secondo. Poi arrivarono in un sol colpo Bonomi,Favalli e Marcolin. Pure Luzardi.

Offline giamma

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7036
  • Karma: +200/-7
  • Sesso: Maschio
  • Lazio...che altro ?
    • Mostra profilo
Re:I Laziali degli anni '80....
« Risposta #28 : Venerdì 19 Ottobre 2018, 12:39:21 »
qualcuno di voi era presente al derby Paparelli?
o ero in Monte Mario lato Nord, vidi la scia del razzo, poi vidi movimenti concitati nel settore dov'era finito, quindi le prime notizie alla radio.
Da vent'anni circa li avevo visti tutti o quasi, fu l'ultimo derby al quale assistetti.
Una bugia fa in tempo a viaggiare per mezzo mondo mentre la verità si sta ancora mettendo le scarpe. (C. H. Spurgeon)

Offline Il frigorifero

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7608
  • Karma: +160/-6
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:I Laziali degli anni '80....
« Risposta #29 : Venerdì 19 Ottobre 2018, 13:24:59 »
Sono felice di leggere questo topic.

Ho 30 anni, i miei tempi quelli di Cragnotti.

La prima Lazio di cui ho memoria distruggeva qualsiasi cosa le capitasse davanti.

Per anni ho trascorso i weekend a inventare nuove perculate ai romanisti, che disintegravo uno ad uno a scuola, ogni lunedì che Dio metteva in terra.

Quella attuale ( l’era Lotito intendo ) è la peggiore Lazio che abbia visto da quando sono arrivato al mondo.

Questo non fa la minima differenza, per me : amo questo club a prescindere , mi sento orgoglioso come ai tempi dello scudetto.

Ora: sulla storia laziale mi sono documentato spesso, però leggere i vostri ricordi mi colpisce, mi fa vedere la Lazio da una diversa prospettiva.
"E' NORMALE BATTERE LA ROMA...."  - Senad Lulic  26 - 5 -2013

Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 14910
  • Karma: +805/-56
  • Sesso: Maschio
  • Occhio che manco di educazione di base. Avvisàti!
    • Mostra profilo
    • postpank.wordpress.com
Re:I Laziali degli anni '80....
« Risposta #30 : Venerdì 19 Ottobre 2018, 14:33:41 »
Insistiamo, continuiamo a ricordare
SFL
Sul Prato Verde
PostPank

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.

Panzabianca

Re:I Laziali degli anni '80....
« Risposta #31 : Venerdì 19 Ottobre 2018, 14:42:28 »
Lazio - Catania 2-1 - Serie B 1982-83 - 37a giornata è la mia prima volta allo stadio. Ricordo tantissima gente (Zap probabilmente saremmo stati pure su un piano diverso  rispetto a quell'artri ma, cazzo che pubblico!). Fu bellissimo. Ricordo l'entrata in campo di Lionello Manfredonia, mi piaceva il suo comportamento in campo. E poi fu la prima volta che vidi Giordano. Tacci sui quanto era forte.
Poi, infine, da tredicenne all'esordio fui molto colpito dalle lacrime dei catanesi mentre sciamavano in mezzo a noi laziali, peraltro, senza nessun problema. Ne ricordo in particolare alcuni che portavano via gli striscioni e che piagnevano come pupi. Mi colpì.

P.s. riguardando la partita (servizio di Maffei) il Catania non demeritò affatto.

Offline Jim Bowie

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 13593
  • Karma: +197/-9
  • Sesso: Maschio
  • Laziale per nobilta' di sangue e di educazione
    • Mostra profilo
Re:I Laziali degli anni '80....
« Risposta #32 : Venerdì 19 Ottobre 2018, 16:20:30 »
Mai migliore occasione di questa per ricordare una storica frase di Nanni Moretti

"Continuiamo a farci del male"
Ex En_rui da Shanghai

Win Lose or Tie
"Forza Lazio"
till i die

Chi trova un Tare trova un tesoro

Panzabianca

Re:I Laziali degli anni '80....
« Risposta #33 : Venerdì 19 Ottobre 2018, 16:33:06 »
ah ah ah ah. Si, vero.

Offline fish_mark

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 16075
  • Karma: +345/-253
    • Mostra profilo
Re:I Laziali degli anni '80....
« Risposta #34 : Venerdì 19 Ottobre 2018, 16:52:31 »
Fish e' strano un bel po'. Si ricorda lo stadio col Milan e non quello col Catania. Stracolmo anche di catanesi, va detto.
Lazio Reggiana e non Lazio Atalanta. Col goal di Badiani e l'immancabile rigoretto di D'Elia. Può darsi sia uno juventino convertito in quei giorni. Niente di male.

Geddy sono strano e forte, ma ho memoria molto vivida di quei tempi. Ho citato un po' a casaccio quelli che mi sembravano non i momenti salienti, ma quelli che in quel momento mi ricordavo di più.
Ti ho citato Lazio-reggiana ma non Lazio-Atalanta? C'ero, carissimo, c'ero e mi feci anche una bella invasioncina di campo, praticamente la prima e l'unica della mia vita. Entrai in campo dalla sud, poi arrivai al limite dell'area e mi girai verso la porta immaginando (sognando) di essere un giocatore alle prese con la palla da insaccarare di fronte a un pubblico che non aspettava altro ... Poi la calca, il marasma ma sopratutto i cani della Polizia mi hanno consigliato di correre sotto la curva, ma per prudenza, non perché avessi segnato ...

Lazio-Catania, pieno di catanesi? C'ero anche quella volta (pensa li cominciai a vedere sotto casa sulla casilina e i primi laziali li incontrai all'Obelisco), ed entrai tra i primissimi a mezzogiorno per una partita che doveva cominciare alle 16.30. Insolazione di 4 ore, urla, fumogeni, Giordano, Torrisi, quindi Poda-gol. La partita finisce, ma rimaniamo tutti in nord per prolungare una festa che non vogliamo che finisca mai. Poi il personale di PS fa una manovra di alleggerimento, fintando di caricare i sottopassaggi tra nord e Monte Mario e anche lì, prudentemente, sgomberiamo la curva.
Il giorno dopo senza voce affronto l'interrogazione di matematica per la salvezza: mission accomplished, e il prof. mi riconosce la sufficienza salvifica e allora vai con il Corriere dello sport per i movimenti di mercato: Zico, Junior, Pezzey ... possiamo sognare anche noi!




JUVENTINO CONVERTITO A CHIIII?!?

un uomo di una certà mi offriva sempre olio canforato, spero che ritorni presto l'era del cinghiale biancoazzurro
STURM UND DRANG
Ganhar ou perder, mas sempre com democracia

Offline Amolalazio71

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 1911
  • Karma: +12/-2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:I Laziali degli anni '80....
« Risposta #35 : Venerdì 19 Ottobre 2018, 17:03:18 »
Di quei tempi, credo l'autunno del 1984, è anche l'inno di Tony Malco. Che ognuno di noi lo sa a memoria. In tutte e due le versioni. Quella che parla pure americano e la revisione più tarda.
Frustranti parecchio furono il secondo anno di Materazzi e il primo di Zoff. Forse anche il secondo. Poi arrivarono in un sol colpo Bonomi,Favalli e Marcolin. Pure Luzardi.
La Lazio di Materazzi e di Zoff era una Lazio MITICA. Ma che dici?
E per me non era tanto più debole di quella attuale.
Sono laziale e ne sono orgoglioso.
Non c' è sconfitta che mi allontani
Non c'è vittoria che mi sazi

Offline geddy

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7302
  • Karma: +56/-6
    • Mostra profilo
Re:I Laziali degli anni '80....
« Risposta #36 : Venerdì 19 Ottobre 2018, 17:29:44 »
La Lazio di Materazzi e di Zoff era una Lazio MITICA. Ma che dici?
E per me non era tanto più debole di quella attuale.
Ricordo anche io i goal di Amarildo e le sgroppate di Sergio, ma finivamo sempre sotto i vari Parma e Torino. La qualificazione in uefa rimase un sogno, per questo parlo di stagioni frustranti. Non cosi definisco la prima in A, culminata con il goal di Dezotti alla Samp.

Ce ne sono tanti di ex juventini diventati laziali Mark, laziali veri.  E c'ero anche io. Curioso che vai a citare il momento piu deprimente di quell' anno Lazio Reggiana e non citi la tripletta favolosa di Bruno quel giorno. Ma vabbe', fa niente.

Offline geddy

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7302
  • Karma: +56/-6
    • Mostra profilo
Re:I Laziali degli anni '80....
« Risposta #37 : Venerdì 19 Ottobre 2018, 17:44:24 »
Mark sai ancora a memoria il retro di vola Lazio vola? " quando Giorgio tornera'.

Offline fish_mark

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 16075
  • Karma: +345/-253
    • Mostra profilo
Re:I Laziali degli anni '80....
« Risposta #38 : Venerdì 19 Ottobre 2018, 18:54:32 »
Mark sai ancora a memoria il retro di vola Lazio vola? " quando Giorgio tornera'.

No. Però che emozione su queste notizie di Chinaglia in arrivo dagli States, proprio dopo la partita con l'Atalanta (ricordo se ne parlò "a Botta calda")
E allora la Warner Bros, gli sponsors Atari, i piani di mercato dove non si escludeva nulla, a partire da Zico (e ricordo anche Falcao per un giorno ...). Il progetto Anch'io Lazio (5 milioni di lire - che non erano proprio bruscolini, possiamo dire senza tema di smentita una cifra attorno ai 15-20 mila euro di oggi - per un abbonamento che ti faceva socio*)
Quante speranze (e quante cazz ... ehm, delusioni poi).

E poi mi sciroppavo Gianni Elsner il lunedì sera su TRE42, prima con n corpulento cantante disco romanista - quello di "Bari to Bari, ah ah" per chi se lo ricorda, poi seguito da un'altro occhialuto romanista noto sceneggiatore e autore tv - e poi quando potevo in radio.
Anzi, andai a conoscere Gianni al Grappolo d'oro con le immagini dell'incontro trasmesse in televisione. Ancora mi emoziono ...  ;D

No, ma veramente il mondo Lazio era proprio il bar di Guerre Stellari. Oggi sembra la sala di aspetto di un ASL: quello che si lamenta, quell'altro che protesta ...



* Come Zapruder ben sa, ovviamente, il progetto fallì, se non altro, perché nessuno cacciò una lira.
E no, perché da queste parti facciamo sempre progetti altisonanti e magniloquenti, ma quando arriva il momento di mettere mani in tasca o meglio "de sbatte la panza sul bancone" allora si crea il vuoto ...
un uomo di una certà mi offriva sempre olio canforato, spero che ritorni presto l'era del cinghiale biancoazzurro
STURM UND DRANG
Ganhar ou perder, mas sempre com democracia

Offline gentlemen

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7206
  • Karma: +186/-24
  • Sesso: Maschio
  • S.S. Lazio, 120 anni di Storia !!!!
    • Mostra profilo
Re:I Laziali degli anni '80....
« Risposta #39 : Venerdì 19 Ottobre 2018, 19:04:38 »
Sono felice di leggere questo topic.

Ho 30 anni, i miei tempi quelli di Cragnotti.

La prima Lazio di cui ho memoria distruggeva qualsiasi cosa le capitasse davanti.

Per anni ho trascorso i weekend a inventare nuove perculate ai romanisti, che disintegravo uno ad uno a scuola, ogni lunedì che Dio metteva in terra.

Quella attuale ( l’era Lotito intendo ) è la peggiore Lazio che abbia visto da quando sono arrivato al mondo.

Questo non fa la minima differenza, per me : amo questo club a prescindere , mi sento orgoglioso come ai tempi dello scudetto.

Ora: sulla storia laziale mi sono documentato spesso, però leggere i vostri ricordi mi colpisce, mi fa vedere la Lazio da una diversa prospettiva.
Tranquillo, aprirò un post anche per gli anni Cragnottiani, anche perché sono tante le inesattezze ed i finti luoghi comuni che si raccontano.... ;) ;)
Sarebbe bello se il Forum, o meglio gli amministratori, aprissero una sezione Amarcord, dove discutere e postare immagini delle varie epoche.....