#TrainingSession | Domani biancocelesti in campo alle 15:00 #TrainingSession | Domani biancocelesti in campo alle 15:00 -> Prosegue senza sosta la marcia davvicinamento della Prima Squadra della Capitale alla seconda (...) ---  
Onofri: "La Lazio ha tutte le carte in regola per ripartire" Onofri: "La Lazio ha tutte le carte in regola per ripartire" -> L'ex calciatore Claudio Onofri intervenuto quest'oggi ai microfoni di Lazio Style Radio 89.3 FM: (...) ---  
La difesa biancoceleste nelle seconde frazioni di gioco La difesa biancoceleste nelle seconde frazioni di gioco -> I biancocelesti hanno subto 23 gol in campionato e molte volte la difesa dei biancocelesti (...) ---  
Giudice Sportivo | Un turno di stop per Acerbi Giudice Sportivo | Un turno di stop per Acerbi -> La 20 giornata di Serie A TIM andata ormai in archivio e la Prima Squadra della Capitale si (...) ---  
#TrainingSession | Allenamento di ripresa per i biancocelesti #TrainingSession | Allenamento di ripresa per i biancocelesti -> Allenamento pomeridiano per la Prima Squadra della Capitale che, al termine del giorno di riposo (...) ---  
Canigiani: "Lazio-Juventus, previsti più di 50.000 spettatori" Canigiani: "Lazio-Juventus, previsti più di 50.000 spettatori" -> Marco Canigiani, responsabile del marketing biancoceleste, intervenuto ai microfoni di Lazio (...) ---  
Acerbi si scusa per il rosso Con la Juve va in curva Nord  Acerbi si scusa per il rosso Con la Juve va in curva Nord -> Il difensore biancoceleste, espulso a Napoli, ferma a 149 la striscia di partite giocate (...) ---  
Pancaro: "Non è il caso di fare drammi" Pancaro: "Non è il caso di fare drammi" -> Giuseppe Pancaro, ex difensore biancoceleste, intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, (...) ---  
La Lazio e Rocchi, una storia di rossi La Lazio e Rocchi, una storia di rossi -> A fine partita tanta amarezza, ma il confronto con larbitro stato pacato. Lespulsione del San (...) ---  
LaziAlmanacco di marted 22 gennaio 2019 LaziAlmanacco di marted 22 gennaio 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di marted 22 gennaio 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
#NapoliLazio | I numeri del match #NapoliLazio | I numeri del match -> Si apre con una sconfitta esterna il girono di ritorno della Serie A TIM 2018/19 per la Prima (...) ---  
LE CLASSIFICHE | Vola l’Under 14, anche l’U13 sempre in testa LE CLASSIFICHE | Vola l’Under 14, anche l’U13 sempre in testa -> Due vittorie su quattro gare a disposizione per il Settore Giovanile biancoceleste. Nellultimo (...) ---  
Lopez: "Ora non si può più sbagliare" Lopez: "Ora non si può più sbagliare" -> Antonio Lopez, ex centrocampista biancoceleste, intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, (...) ---  
Canigiani: "Per Lazio-Juventus andiamo verso le 50.000 presenze" Canigiani: "Per Lazio-Juventus andiamo verso le 50.000 presenze" -> Marco Canigiani, responsabile del marketing biancoceleste, intervenuto ai microfoni di Lazio (...) ---  
Olimpico da  Olimpico da "sold out" Domenica arriva la Juve -> Domenica alle 20.30 i biancocelesti ospiteranno i bianconeri: è già febbre da big match con (...)

Autore Topic: Lazio-Inter, quanti ricordi Dal 5 maggio al Fenomeno  (Letto 100 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 15014
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Lazio-Inter, quanti ricordi Dal 5 maggio al Fenomeno
« : Sabato 27 Ottobre 2018, 22:05:02 »
www.gazzetta.it



La sfida di lunedì all'Olimpico rimanda a tre incredibili precedenti: la sconfitta nerazzurra del 2002 che costò lo scudetto, l'infortunio del Fenomento nel 2000, lo striscione "Scansamose" del 2010...




Lazio-Inter una partita da mille storie e altrettanti volti. E per molti sar sempre una data: 5 maggio. Anno 2002, i nerazzurri perdono allultima giornata 4-2, regalando incredibilmente lo scudetto alla Juventus. Ed ecco i primi volti: quello di Karel Poborsky, autore della doppietta che rimise la Lazio in corsa dallo 0-2; e quello di Vratislav Greko, protagonista in negativo del ribaltone biancoceleste, chiuso poi dai gol di Simeone e di Simone Inzaghi. Gi, proprio lattuale tecnico della Lazio, che lo scorso maggio sub una mini vendetta, perdendo allultima giornata la sfida che vale unintera stagione, con in palio la qualificazione alla Champions.

DOPPIO DRAMMA  

Volti che ritornano, come le sensazioni, le emozioni, le gioie e le lacrime. Quelle di Ronaldo, ad esempio. Non solo quelle in panchina al termine della sfida del 2002 per lo scudetto perso, ma soprattutto il pianto di dolore e disperazione del 12 aprile 2000, in Coppa Italia: il Fenomeno rientrava da un lungo stop e dopo sei minuti il ginocchio fece ancora crack per la rottura del tendine rotuleo del ginocchio destro. Un dramma. Un volto felice sicuramente quello di Vecino, autore del gol partita lo scorso 19 maggio, la notte del ritorno nerazzurro in Champions dopo sei anni di astinenza.

SCANSAMOSE  

Una rete che ha rischiato di sporcare un gemellaggio tra le due tifoserie che comunque dura da una vita e che ha come detto superato momenti molto complicati. Il simbolo del legame lo ritroviamo tutto il 2 maggio 2010: Inter e Roma sono alla volata scudetto e i nerazzurri vanno allOlimpico per una sfida delicatissima. Cos la Nord biancoceleste suggerisce con uno striscione la tattica ai giocatori: scansamose, prima di gioire al gol di Etoo con un altro striscione che ha fatto la storia: oh noooo. LInter vinse, scavalc di nuovo la Roma e mise le basi per la vittoria del campionato. Ecco, anche questa Lazio-Inter: di sicuro una partita mai banale.

Vai al forum