LaziAlmanacco di domenica 16 giugno 2019 LaziAlmanacco di domenica 16 giugno 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di domenica 16 giugno 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, Luis Alberto fuori dal mercato Lazio, Luis Alberto fuori dal mercato -> Il mago ha il Siviglia nel cuore, ma non si muoverà. È al centro del progetto di Inzaghi che ne ha (...) ---  
Lazio, Immobile ricomincia da 99: obiettivo 100 gol a un passo   Lazio, Immobile ricomincia da 99: obiettivo 100 gol a un passo -> "Ricomincio da 99!". "Da zero! Ricominci da zero!". "Nossignore, (...) ---  
Calciomercato Lazio, Robben: Prendo tempo per la decisione Calciomercato Lazio, Robben: Prendo tempo per la decisione -> Uno dei nomi più interessanti tra i giocatori disponibili a parametro zero è senza dubbio (...) ---  
Lazio, Milinkovic cuore del mercato: il PSG prepara l'offerta e la Juve non molla Lazio, Milinkovic cuore del mercato: il PSG prepara l'offerta e la Juve non molla -> Il fronte Milinkovic vive un momento di calma che però è solo apparente. Il passaggio di (...) ---  
LaziAlmanacco di sabato 15 giugno 2019 LaziAlmanacco di sabato 15 giugno 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di sabato 15 giugno 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Laziomania: Radu grande scemenza, Lotito prende Alitalia ma non Wesley Laziomania: Radu grande scemenza, Lotito prende Alitalia ma non Wesley -> Un po' di cose sparse, mentre ripenso a Stefan Radu, a 12 anni di battaglie e derby. Un (...) ---  
Lazio, un giocatore alla Spal per Lazzari Lazio, un giocatore alla Spal per Lazzari -> La Lazio preme per avere Manuel Lazzari. Come scrive il Corriere dello Sport, i (...) ---  
Lazio, dopo l'addio di Radu (si allenava male?) anche Lulic rischia? Lazio, dopo l'addio di Radu (si allenava male?) anche Lulic rischia? -> In casa Lazio parte la rivoluzione green. Il primo a pagare, tra i senatori, è stato Radu: (...) ---  
Lazio, i tifosi non sono pronti: “Radu non si tocca, deve restare!”  Lazio, i tifosi non sono pronti: “Radu non si tocca, deve restare!” -> Nella vita di tutti, a conti fatti, ci sono solo due certezze: la pioggia a Pasquetta e (...) ---  
LaziAlmanacco di venerdì 14 giugno 2019 LaziAlmanacco di venerdì 14 giugno 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di venerdì 14 giugno 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Nota della Società Nota della Società -> In riferimento all’articolo a firma Goffredo De Marchis, pubblicato, in data odierna, sul (...) ---  
‘Player of the Season’ | Vota il primo finalista ‘Player of the Season’ | Vota il primo finalista -> Nella stagione 2018-2019, la Prima Squadra della Capitale ha disputato 51 gare ufficiali: 38 in (...) ---  
Garlaschelli: "Strakosha è stato tra i migliori della stagione" Garlaschelli: "Strakosha è stato tra i migliori della stagione" -> Renzo Garlaschelli, ex ala biancoceleste e campione d’Italia nel 1974, è intervenuto ai microfoni (...) ---  
 "Lazio, Badelj è scontento. Il Fenerbahce lo tenta" -> Secondo quanto riportato da Fotospor, il centrocampista sarebbe stanco del ruolo di vice-Leiva e (...)

Autore Topic: Immobile-Icardi, re a duello È la sfida dei cannonieri  (Letto 197 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 17191
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Immobile-Icardi, re a duello È la sfida dei cannonieri
« : Lunedì 29 Ottobre 2018, 11:01:50 »
www.gazzetta.it



Dallâ??estate 2016 ad oggi nessuno in Italia ha segnato come loro: Ciro settimo in Europa, con gli stessi gol di Ronaldo (58), Mauro a 57


Come loro, nessuno. Almeno in Italia, dall’estate 2016. Cioè da quando Ciro Immobile indossa la maglia della Lazio. Lazio-Inter stasera all’Olimpico sarà la sfida tra i due capocannonieri dell’ultima Serie A, nonché i migliori marcatori in Italia delle ultime due stagioni e un po’, periodo in cui Immobile ha realizzato le stesse reti in campionato di Cristiano Ronaldo (58) e una più di Icardi (57), piazzandosi al settimo posto nei principali campionati europei dove – neanche a dirlo – comanda Messi con 78 reti. Lo scorso 20 maggio fu tripla vittoria per Icardi, autore del gol del momentaneo 2-2 che permise a se stesso di agganciare Immobile al comando della classifica marcatori all’ultima giornata e all’Inter poi di vincere a Roma e conquistare la qualificazione in Champions, cambiando di fatto ogni scenario futuro. Anche per Immobile, che quella sera giocò senza essere pienamente guarito da un precedente infortunio muscolare e il suo apporto fu limitatissimo. Insomma, una beffa nella beffa.

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO SULLA GAZZETTA IN EDICOLA OGGI

Vai al forum