Ciro Immobile POTM di novembre Ciro Immobile POTM di novembre -> Il sondaggio effettuato sui social ufficiali biancocelesti ha incoronato Ciro Immobile come (...) ---  
FOCUS - Lazio, Acerbi è la Bocca della Verità: le 5 perle di saggezza del difensore biancoceleste FOCUS - Lazio, Acerbi è la Bocca della Verità: le 5 perle di saggezza del difensore biancoceleste -> Prima di diventare una delle attrazioni più visitate di Roma, la Bocca della Verità era (...) ---  
Lazio, Immobile e il gol: miglior marcatore dell'anno solare. E in Europa... Lazio, Immobile e il gol: miglior marcatore dell'anno solare. E in Europa... -> Immobile e i gol sono una cosa sola. Un rapporto solido, continuativo, senza brusche (...) ---  
 Lazio, un Tucu di classe per vincere   Lazio, un Tucu di classe per vincere -> Ciro di punta, un Tucu di classe in sua assistenza. Chissà se migliorerà così la vena (...) ---  
LaziAlmanacco di domenica 16 dicembre 2018 LaziAlmanacco di domenica 16 dicembre 2018 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di domenica 16 dicembre 2018 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Under 14 | La Lazio supera la Lodigiani per 4-2 Under 14 | La Lazio supera la Lodigiani per 4-2 -> Quinto successo consecutivo per la compagine Under 14 della Prima Squadra della Capitale che, (...) ---  
Lazio, Immobile ricorda bene l'Atalanta: contro la Dea esordio con gol Lazio, Immobile ricorda bene l'Atalanta: contro la Dea esordio con gol -> A Bergamo per tornare alla vittoria, per cancellare un periodo poco positivo. La Lazio (...) ---  
ESCLUSIVA - Rambaudi: “Lazio, fidati di Correa. Milinkovic? Deve essere aiutato da Inzaghi” ESCLUSIVA - Rambaudi: “Lazio, fidati di Correa. Milinkovic? Deve essere aiutato da Inzaghi” -> La Lazio è reduce da 6 partite consecutive (tra campionato ed Europa League) senza (...) ---  
Lazio, piste tedesche: spuntano Donati e Caligiuri Lazio, piste tedesche: spuntano Donati e Caligiuri -> Il terzino ex Bayer Leverkusen in scadenza a giugno e non gioca a Mainz. Occhio all’esterno dello (...) ---  
Lazio, tra aneddoti e ricordi Fascetti si racconta:  Lazio, tra aneddoti e ricordi Fascetti si racconta: "A Roma anni bellissimi" E su Calleri... -> L'occasione per rivivere dei momenti indelebili, per ripercorrere le gesta di una (...) ---  
FORMELLO - Lazio, l’ora del “Tucu”: Correa provato con Immobile  FORMELLO - Lazio, l’ora del “Tucu”: Correa provato con Immobile -> FORMELLO - L’Atalanta nel mirino. Inzaghi fa scattare le prime prove tattiche in vista (...) ---  
Lazio, lista Europa League: ecco chi farà spazio a Patric e Lukaku Lazio, lista Europa League: ecco chi farà spazio a Patric e Lukaku -> Per la Lazio l'Europa League riprenderà a Febbraio, ma già lunedì prossimo a Nyon si (...) ---  
Calciomercato Lazio, Murgia valuta il prestito: non vuole perdere gli europei  U.21 Calciomercato Lazio, Murgia valuta il prestito: non vuole perdere gli europei U.21 -> A giugno ci saranno gli europei dell’Under 21. Alessandro Murgia ha intenzione di non (...) ---  
UFFICIALE - Atalanta - Lazio: vietata la trasferta ai tifosi biancocelesti UFFICIALE - Atalanta - Lazio: vietata la trasferta ai tifosi biancocelesti -> La possibilità è emersa oggi, dopo che l'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni (...) ---  
Lazio, Luis Alberto:  Lazio, Luis Alberto: "Pronti a rifarci con l'Atalanta. Ieri non ho sentito fastidi, ora sto bene" -> Ben 90 minuti in campo da protagonista. La Lazio sta ritrovando Luis Alberto e ieri (...)

Autore Topic: Lazio piccola con le grandi E la Champions si allontana  (Letto 87 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 14427
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Lazio piccola con le grandi E la Champions si allontana
« : Martedì 30 Ottobre 2018, 19:11:21 »
www.gazzetta.it



Fattore psicologico e blocco tecnico: nessuna vittoria contro le squadre che l'anno scorso sono arrivate davanti in classifica. Ora la corsa Champions rallenta




Il sortilegio continua. Facile pensare, a questo punto, che si tratti anche di un blocco psicologico oltre che di un limite tecnico. Fatto sta che la Lazio di Inzaghi continua a steccare contro le grandi, mentre è implacabile quando affronta formazioni di livello pari o inferiore. Paradigmatico il comportamento tenuto fin qui in campionato. I biancocelesti hanno sempre vinto (6 partite su 6) quando sono stati impegnati contro squadre che lo scorso anno sono arrivate dietro di loro alla fine del torneo. Ed ha sempre perso (4 volte su 4) contro le quattro formazioni che lo scorso anno l’hanno preceduta nella classifica finale: Juve, Napoli, Roma e Inter. Quattro sconfitte senza attenuanti, peraltro, come dimostrano i numeri di queste sfide nelle quali la Lazio ha segnato appena 2 gol subendone addirittura 10. Il problema, per Inzaghi, è che quanto accaduto in questo campionato è una costante della sua gestione tecnica, iniziata nell’aprile del 2016. Da allora sono state 26 le sfide con le big italiane (Juve, Napoli, Roma, Inter e Milan) e soltanto in 4 occasioni la Lazio è riuscita a vincere. Una tendenza che rende problematico il nuovo assalto alla Champions che il club di Lotito vuole tentare in questa stagione. Anche se, dopo dieci giornate, la formazione romana è comunque al quarto posto (ma può essere raggiunta domani dal Milan che recupera il match col Genoa).

EMERGENZA   —

 Intanto Inzaghi si trova a dover pure gestire una situazione di emergenza per via degli infortuni. Allo stiramento tra il primo e il secondo grado all’adduttore rimediato da Leiva a Marsiglia si è aggiunto ieri quello del suo sostituto Badelj. Anche per lui dovrebbe trattarsi di stiramento (ai flessori). Il brasiliano ne avrà certamente per almeno un mese, per il croato bisognerà invece attendere gli esami, previsti per domani. Ma pure lui starà fermo almeno 3-4 settimane. Da verificare poi le condizioni di Radu, uscito malconcio dalla sfida con l’Inter. Dovrebbe trattarsi solo di affaticamento, ma se ne saprà di più domani. Questa mattina, infine, allenamento di scarico per i giocatori che ieri sera sono stati schierati titolari, mentre gli altri hanno giocato una partita di allenamento con la Primavera, finita 4-1 con reti di Correa (doppietta), Rossi e Neto, e di Capanni per la Primavera.

Vai al forum