Ciro Immobile POTM di novembre Ciro Immobile POTM di novembre -> Il sondaggio effettuato sui social ufficiali biancocelesti ha incoronato Ciro Immobile come (...) ---  
Lazio, Immobile e il gol: miglior marcatore dell'anno solare. E in Europa... Lazio, Immobile e il gol: miglior marcatore dell'anno solare. E in Europa... -> Immobile e i gol sono una cosa sola. Un rapporto solido, continuativo, senza brusche (...) ---  
 Lazio, un Tucu di classe per vincere   Lazio, un Tucu di classe per vincere -> Ciro di punta, un Tucu di classe in sua assistenza. Chissà se migliorerà così la vena (...) ---  
LaziAlmanacco di domenica 16 dicembre 2018 LaziAlmanacco di domenica 16 dicembre 2018 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di domenica 16 dicembre 2018 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Under 14 | La Lazio supera la Lodigiani per 4-2 Under 14 | La Lazio supera la Lodigiani per 4-2 -> Quinto successo consecutivo per la compagine Under 14 della Prima Squadra della Capitale che, (...) ---  
Lazio, Immobile ricorda bene l'Atalanta: contro la Dea esordio con gol Lazio, Immobile ricorda bene l'Atalanta: contro la Dea esordio con gol -> A Bergamo per tornare alla vittoria, per cancellare un periodo poco positivo. La Lazio (...) ---  
ESCLUSIVA - Rambaudi: “Lazio, fidati di Correa. Milinkovic? Deve essere aiutato da Inzaghi” ESCLUSIVA - Rambaudi: “Lazio, fidati di Correa. Milinkovic? Deve essere aiutato da Inzaghi” -> La Lazio è reduce da 6 partite consecutive (tra campionato ed Europa League) senza (...) ---  
Lazio, piste tedesche: spuntano Donati e Caligiuri Lazio, piste tedesche: spuntano Donati e Caligiuri -> Il terzino ex Bayer Leverkusen in scadenza a giugno e non gioca a Mainz. Occhio all’esterno dello (...) ---  
Lazio, tra aneddoti e ricordi Fascetti si racconta:  Lazio, tra aneddoti e ricordi Fascetti si racconta: "A Roma anni bellissimi" E su Calleri... -> L'occasione per rivivere dei momenti indelebili, per ripercorrere le gesta di una (...) ---  
FORMELLO - Lazio, l’ora del “Tucu”: Correa provato con Immobile  FORMELLO - Lazio, l’ora del “Tucu”: Correa provato con Immobile -> FORMELLO - L’Atalanta nel mirino. Inzaghi fa scattare le prime prove tattiche in vista (...) ---  
Lazio, lista Europa League: ecco chi farà spazio a Patric e Lukaku Lazio, lista Europa League: ecco chi farà spazio a Patric e Lukaku -> Per la Lazio l'Europa League riprenderà a Febbraio, ma già lunedì prossimo a Nyon si (...) ---  
Calciomercato Lazio, Murgia valuta il prestito: non vuole perdere gli europei  U.21 Calciomercato Lazio, Murgia valuta il prestito: non vuole perdere gli europei U.21 -> A giugno ci saranno gli europei dell’Under 21. Alessandro Murgia ha intenzione di non (...) ---  
UFFICIALE - Atalanta - Lazio: vietata la trasferta ai tifosi biancocelesti UFFICIALE - Atalanta - Lazio: vietata la trasferta ai tifosi biancocelesti -> La possibilità è emersa oggi, dopo che l'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni (...) ---  
Lazio, Luis Alberto:  Lazio, Luis Alberto: "Pronti a rifarci con l'Atalanta. Ieri non ho sentito fastidi, ora sto bene" -> Ben 90 minuti in campo da protagonista. La Lazio sta ritrovando Luis Alberto e ieri (...) ---  
FORMELLO - Lazio, torna Marusic. Leiva a riposo, Caicedo differenziato FORMELLO - Lazio, torna Marusic. Leiva a riposo, Caicedo differenziato -> FORMELLO - Lazio subito in campo, a poche ore dal ko con l’Eintracht Francoforte. (...)

Autore Topic: Lazio, c'è la Spal e cresce la voglia di Champions  (Letto 54 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 14426
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Lazio, c'è la Spal e cresce la voglia di Champions
« : Domenica 4 Novembre 2018, 07:36:00 »
www.ilmessaggero.it


di Alberto Abbate

Yes, we can. Lo urla persino irrigidito adesso, Inzaghi. Non perché abbia ritrovato d’improvviso la fiducia, ma perché non vuole che la sua Lazio venga risucchiata dalla critica: «Dobbiamo ritrovare tutti l’equilibrio, in questa piazza c’è sempre qualcosa che destabilizza. Il primo anno io non era adatto, poi c’era la sindrome della seconda stagione. Ora manca la convinzione. Io e i miei ragazzi ci crediamo, eccome, nella Champions. Siamo quarti in classifica e secondi in Europa League in un girone difficilissimo. Vogliamo confermarci e per ora lo stiamo facendo». Il problema è che manca ancora il gioco e, dopo 10 giornate, una benedetta vittoria in uno scontro diretto. Dopo Napoli, Juve e Roma, anche l’Inter ha travolto la Lazio e Inzaghi è stato il primo a finire sotto processo. Perché con le big non riesce a fare il salto, continua a parlare di episodi penalizzanti e alla fine, sottolineando sempre il divario sul mercato con le concorrenti, finisce pure per dare ai suoi giocatori delle attenuanti. Stavolta svia il discorso, rimane fermo invece contro chi gli chiede di dare una scossa, magari rinnovandosi e cambiando modulo: «Il Marsiglia era forte, con la difesa a tre abbiamo vinto ed eravamo tutti fenomeni. Poi con l’Inter abbiamo perso e sono arrivate le critiche. Semplicemente non abbiamo avuto la stessa voglia e intensità del Velodrome e ci servirà da lezione». Intanto oggi sul centro-destra il tecnico propone il solito cambio nella formazione: Wallace al posto di Luiz Felipe, con Acerbi e Radu, davanti a Strakosha.

FORMAZIONE
Mettiamoci l’Inter alle Spal è il concetto, ma guai a sottovalutare il prossimo avversario. A maggior ragione dopo i 12 punti dispersi in alto, diventa fondamentale continuare a bere il vino buono per la Champions nelle botti “piccole”.
Sinora Inzaghi (con 18 punti in sei partite) non è secondo neanche ad Allegri (con 22 punti ma in otto confronti) contro le squadre dal settimo posto in giù: «E’ vero, ma l’anno scorso con la Spal abbiamo fatto 0-0 in casa e abbiamo visto come ha vinto da poco all’Olimpico sulla Roma con merito». Per questo, infortunati (Leiva e Badelj) a parte, il tecnico non considera molto il turnover: Immobile e Lulic avrebbero per esempio bisogno di riposare, invece rimangono nell’undici titolare. Il primo davanti con Correa, il secondo sulla fascia sinistra con Marusic a destra. Confermato in regia Cataldi con Parolo e Milinkovic ai suoi fianchi. L’ex Primavera cercherà con un invito a pranzo di riprendersi i tifosi: attesi in circa 30mila oggi all’Olimpico. La società ha spronato la gente con promozioni in tutti i settori. Modalità d’uso nei tagliandi per gli spettatori: tutto lo stadio deve cantare “Yes, we can” nei cori.

Vai al forum