LaziAlmanacco di martedì 23 luglio 2019 LaziAlmanacco di martedì 23 luglio 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di martedì 23 luglio 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
#TrainingSession | Domani si torna in campo #TrainingSession | Domani si torna in campo -> Archiviato il giorno di riposo concesso da mister Simone Inzaghi, domani i biancocelesti (...) ---  
Coppa Italia 2019-2020 | Il tabellone dei biancocelesti Coppa Italia 2019-2020 | Il tabellone dei biancocelesti -> Riprenderà dagli ottavi di finale il cammino dei biancocelesti, campioni in carica, nella nuova (...) ---  
Canigiani: "Soddisfatti per questa fase della campagna abbonamenti" Canigiani: "Soddisfatti per questa fase della campagna abbonamenti" -> Marco Canigiani, responsabile del marketing biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio (...) ---  
Gianni Elsner, la radio e la Lazio: “Una bandiera per la vita Gianni Elsner, la radio e la Lazio: “Una bandiera per la vita -> “Quello tra Gianni e la radio è un connubio che ha creato del bene, possiamo dire che lui (...) ---  
Vendita libera per la campagna abbonamenti Vendita libera per la campagna abbonamenti -> Si comunica che alle ore 10:00 di oggi lunedi 22 luglio partirà la vendita libera della campagna (...) ---  
Lazio, Milinkovic ancora padrone di casa. Ma il Psg prepara l'offerta Lazio, Milinkovic ancora padrone di casa. Ma il Psg prepara l'offerta -> Si è divertito e ha fatto divertire Sergej Milinkovic-Savic nell'amichevole tra (...) ---  
Mercato, tutto dipende da Milinkovic: ecco il piano A della Lazio Mercato, tutto dipende da Milinkovic: ecco il piano A della Lazio -> Il piano A della Lazio si chiama Yazici: in Turchia ne sono certi, sarà lui il sostituto (...) ---  
LaziAlmanacco di lunedì 22 luglio 2019 LaziAlmanacco di lunedì 22 luglio 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di lunedì 22 luglio 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Calciomercato Lazio, tra intrecci e trattative: il meglio della giornata Calciomercato Lazio, tra intrecci e trattative: il meglio della giornata -> CALCIOMERCATO LAZIO - La Lazio continua a faticare ad Auronzo di Cadore, ma il (...) ---  
Lazio, lo stop di Vavro con la Triestina: le sue condizioni  Lazio, lo stop di Vavro con la Triestina: le sue condizioni -> Soltanto un affaticamento. E quindi un sospiro di sollievo: nulla di grave per Denis (...) ---  
Canigiani: "Martedì la presentazione della seconda maglia" Canigiani: "Martedì la presentazione della seconda maglia" -> Marco Canigiani, responsabile del marketing biancoceleste, è intervenuto quest'oggi ai microfoni (...) ---  
Lazio, cinque gol alla Triestina: Immobile e Caicedo già in palla  Lazio, cinque gol alla Triestina: Immobile e Caicedo già in palla -> Finisce 5-2 il test con la Triestina: a segno il bomber, Correa su rigore, il serbo e doppietta (...) ---  
#Auronzo2019 | Parolo: "Abbiamo acquisito consapevolezza, dobbiamo andare avanti così" #Auronzo2019 | Parolo: "Abbiamo acquisito consapevolezza, dobbiamo andare avanti così" -> Al termine dell'incontro, il centrocampista biancoceleste Marco Parolo è intervenuto ai microfoni (...) ---  
Calciomercato Lazio, in Turchia: "Ecco l'offerta per Durmisi" Calciomercato Lazio, in Turchia: "Ecco l'offerta per Durmisi" -> Per il calciomercato della Lazio è il momento della riflessione prima del rush finale. Da (...)

Autore Topic: Italia, Immobile: «Pronto per Mancini, prendiamoci il primo posto!»  (Letto 167 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 17698
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.corrieredellosport.it


L'attaccante della Lazio carico in vista della sfida di Nations League contro il Portogallo. E Chiellini spera di festeggiare con un successo la sua 100esima presenza in azzurro

COVERCIANO - I malumori sono alle spalle e Ciro Immobile è pronto a dimostrare il suo valore anche in Nazionale: «Sono sempre carico - ha detto il bomber della Lazio ai microfoni di Rai Sport dal ritiro di Coverciano in vista della sfida di Nations League contro il Portogallo e della successiva amichevole contro gli Usa -. Come ho detto nel recente passato, sono sereno qui in azzurro: il ct mi conosce e mi stima. Il mio rapporto con Mancini è ottimo: l'importante è che noi attaccanti ritorniamo a far gol. Il ct mi ha dimostrato la sua stima convocandomi anche stavolta, voglio ripagarla. Il primo posto in Nations League? Ci crediamo, tutti». L'obiettivo per il centravanti campano è quello di riproporre con l'Italia le prestazioni fornite con la Lazio: «A Reggio Emilia contro il Sassuolo non ho fatto gol perché li ho conservati per la Nazionale - ha detto scherzando -. Le recenti panchine in azzurro? Come ho detto anche in passato ci sono delle scelte da fare ma il mister mi conosce, mi stima e mi ha sempre chiamato quindi sono pronto. Non c'è alcun problema, il rapporto con il mister è ottimo. Recuperare la maglia da titolare in azzurro? Si può fare. Come ero titolare in passato, posso tornare ad esserlo anche adesso. L'importante è che gli attaccanti tornino a fare gol, speriamo di avere l'occasione per dimostrarlo».
AMORE AZZURRO - Certo, c'è il rammarico di non aver mai vinto nulla in azzurro, soprattutto quel Mondiale dove il difensore juventino ha collezionato due eliminazioni al primo turno prima della mancata qualificazione in Russia. «Avremmo potuto fare di più, ma portero' tantissimi ricordi, tantissime cose belle da questa grande avventura. La fascia da capitano? È solo un simbolo: in ogni squadra, in ogni gruppo ci sono tanti capitani, ognuno deve dare il suo ingrediente. Non sarò mai uguale agli altri capitani che ho avuto la fortuna di avere, da Cannavaro a Del Piero o Buffon, ma cerco di esserlo con quello che sono, con le mie caratteristiche». Detto infine che col lavoro si può migliorare, («anche a 34 anni e me l'hanno insegnato in tanti, per ultimo Buffon»), Chiellini non ha alcuna intenzione di fissare una scadenza per la sua esperienza in Nazionale«Non puoi fare programmi a lungo termine, io la vivo ancora con l'entusiasmo del debuttante, godendomela convocazione dopo convocazione. Dopo la mancata qualificazione al Mondiale ho fatto una riflessione con me stesso molto lunga: la Nazionale non si può rifiutare. Ho massimo rispetto per quelli che fanno una scelta diversa ma finché il ct ti chiama, hai l'obbligo morale di rispondere»

Vai al forum