Ciro Immobile POTM di novembre Ciro Immobile POTM di novembre -> Il sondaggio effettuato sui social ufficiali biancocelesti ha incoronato Ciro Immobile come (...) ---  
FOCUS - Lazio, Acerbi è la Bocca della Verità: le 5 perle di saggezza del difensore biancoceleste FOCUS - Lazio, Acerbi è la Bocca della Verità: le 5 perle di saggezza del difensore biancoceleste -> Prima di diventare una delle attrazioni più visitate di Roma, la Bocca della Verità era (...) ---  
Lazio, Immobile e il gol: miglior marcatore dell'anno solare. E in Europa... Lazio, Immobile e il gol: miglior marcatore dell'anno solare. E in Europa... -> Immobile e i gol sono una cosa sola. Un rapporto solido, continuativo, senza brusche (...) ---  
 Lazio, un Tucu di classe per vincere   Lazio, un Tucu di classe per vincere -> Ciro di punta, un Tucu di classe in sua assistenza. Chissà se migliorerà così la vena (...) ---  
LaziAlmanacco di domenica 16 dicembre 2018 LaziAlmanacco di domenica 16 dicembre 2018 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di domenica 16 dicembre 2018 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Under 14 | La Lazio supera la Lodigiani per 4-2 Under 14 | La Lazio supera la Lodigiani per 4-2 -> Quinto successo consecutivo per la compagine Under 14 della Prima Squadra della Capitale che, (...) ---  
Lazio, Immobile ricorda bene l'Atalanta: contro la Dea esordio con gol Lazio, Immobile ricorda bene l'Atalanta: contro la Dea esordio con gol -> A Bergamo per tornare alla vittoria, per cancellare un periodo poco positivo. La Lazio (...) ---  
ESCLUSIVA - Rambaudi: “Lazio, fidati di Correa. Milinkovic? Deve essere aiutato da Inzaghi” ESCLUSIVA - Rambaudi: “Lazio, fidati di Correa. Milinkovic? Deve essere aiutato da Inzaghi” -> La Lazio è reduce da 6 partite consecutive (tra campionato ed Europa League) senza (...) ---  
Lazio, piste tedesche: spuntano Donati e Caligiuri Lazio, piste tedesche: spuntano Donati e Caligiuri -> Il terzino ex Bayer Leverkusen in scadenza a giugno e non gioca a Mainz. Occhio all’esterno dello (...) ---  
Lazio, tra aneddoti e ricordi Fascetti si racconta:  Lazio, tra aneddoti e ricordi Fascetti si racconta: "A Roma anni bellissimi" E su Calleri... -> L'occasione per rivivere dei momenti indelebili, per ripercorrere le gesta di una (...) ---  
FORMELLO - Lazio, l’ora del “Tucu”: Correa provato con Immobile  FORMELLO - Lazio, l’ora del “Tucu”: Correa provato con Immobile -> FORMELLO - L’Atalanta nel mirino. Inzaghi fa scattare le prime prove tattiche in vista (...) ---  
Lazio, lista Europa League: ecco chi farà spazio a Patric e Lukaku Lazio, lista Europa League: ecco chi farà spazio a Patric e Lukaku -> Per la Lazio l'Europa League riprenderà a Febbraio, ma già lunedì prossimo a Nyon si (...) ---  
Calciomercato Lazio, Murgia valuta il prestito: non vuole perdere gli europei  U.21 Calciomercato Lazio, Murgia valuta il prestito: non vuole perdere gli europei U.21 -> A giugno ci saranno gli europei dell’Under 21. Alessandro Murgia ha intenzione di non (...) ---  
UFFICIALE - Atalanta - Lazio: vietata la trasferta ai tifosi biancocelesti UFFICIALE - Atalanta - Lazio: vietata la trasferta ai tifosi biancocelesti -> La possibilità è emersa oggi, dopo che l'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni (...) ---  
Lazio, Luis Alberto:  Lazio, Luis Alberto: "Pronti a rifarci con l'Atalanta. Ieri non ho sentito fastidi, ora sto bene" -> Ben 90 minuti in campo da protagonista. La Lazio sta ritrovando Luis Alberto e ieri (...)

Autore Topic: Caceres, la strana parabola A gennaio può salutare  (Letto 61 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 14427
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Caceres, la strana parabola A gennaio può salutare
« : Lunedì 19 Novembre 2018, 14:00:10 »
www.gazzetta.it



In questa stagione appena sei presenze. Lâ??ultima partita giocata risale al 25 ottobre a Marsiglia, poi il tunnel della panchina sino alla mancata convocazione per la trasferta di Sassuolo


 Martin Caceres e la Lazio verso l’addio a gennaio. Il 31enne difensore ex Barcellona e Juventus non riesce ad avere lo spazio sperato nel progetto di Inzaghi. In questa stagione appena sei presenze (5 da titolare): quattro in campionato, due in Europa League. L’ultima partita giocata risale al 25 ottobre a Marsiglia, poi il tunnel della panchina sino alla mancata convocazione per la trasferta di Sassuolo prima della sosta. Intanto, resta protagonista con l’Uruguay nella scia del Mondiale in Russia: titolare a tempo pieno, da centrale in una difesa a quattro, nell’amichevole persa di misura (1-0, rigore di Neymar) contro il Brasile. E domani potrebbe avere un’altra chance contro la Francia.

aspettative svanite  —

In questa stagione, è stato utilizzato da Inzaghi anche da esterno di centrocampo. Ma dopo lo svarione nel derby sul gol di Pellegrini la sua stella si è appannata. Eppure per ingaggiarlo la Lazio lo aveva “parcheggiato” per mezzo campionato al Verona per superare il limite nel tesseramento- degli extracomunitari e averlo a Formello dallo scorso gennaio. In biancoceleste, ha accusato vari guai muscolari dopo il buon periodo in Veneto. Gli è stato comunque rinnovato il contratto per un anno (opzione sino al 2020). Ma è evidente che il suo innesto in biancoceleste non ha seguito le aspettative. Inzaghi probabilmente si attendeva un rendimento diverso dall’esperto sudamericano nel contesto di un reparto in cui c’è però forte concorrenza. Lo stesso Caceres confidava di poter dare di più alla Lazio. Così ora alla riapertura del mercato le strade potrebbero dividersi.

applausi via social  —

Intanto, il difensore che con la Juventus ha vinto cinque scudetti si è reso protagonista anche di un bel gesto prima della gara col Brasile. Ha notato che una delle bambine al seguito della squadra sul campo sentiva freddo e le ha ceduto la sua felpa: come aveva fatto Lulic il 4 novembre in Lazio-Spal con un bambino sul prato dell’Olimpico. L’Uruguay ha pubblicato il video del gesto del proprio difensore su Instagram con l’emoticon dell’applauso. Caceres ha commentato richiamando l’orgoglio per la nazionale: "Non è solo sport, ma un’occasione per diffondere la cultura di coloro che hanno avuto e hanno il privilegio di far parte di questa bella famiglia".

Vai al forum