#LazioWomen | Gambarotta: "Ci aspettano gare dure, ma vogliamo dimostrare di essere in alto con merito" #LazioWomen | Gambarotta: "Ci aspettano gare dure, ma vogliamo dimostrare di essere in alto con merito" -> Margot Gambarotta, difensore biancoceleste, è intervenuta ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 (...) ---  
Serie A TIM | Roma-Lazio, i convocati di Fonseca Serie A TIM | Roma-Lazio, i convocati di Fonseca -> In vista del match di domani con la Lazio, il tecnico della Roma Paulo Fonseca ha diramato (...) ---  
#RomaLazio | Conferenza stampa, Fonseca:  "Vogliamo dimostrare di valere la Lazio" #RomaLazio | Conferenza stampa, Fonseca: "Vogliamo dimostrare di valere la Lazio" -> Paulo Fonseca, allenatore della Roma, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia dalla (...) ---  
#RomaLazio | Conferenza stampa, Inzaghi: "Contro la Roma nessuna paura, ma serviranno rispetto e lucidità" #RomaLazio | Conferenza stampa, Inzaghi: "Contro la Roma nessuna paura, ma serviranno rispetto e lucidità" -> Alla vigilia del match con la Roma, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi è intervenuto in (...) ---  
Lazio, Parolo compie 35 anni: gli auguri della società Lazio, Parolo compie 35 anni: gli auguri della società -> Oggi c'è uncompleanno da festeggiare in casa Lazio,Marco Parolo compie 35 anni. La (...) ---  
Roma - Lazio, probabili formazioni: ci sono Correa e Luis Alberto Roma - Lazio, probabili formazioni: ci sono Correa e Luis Alberto -> PROBABILI FORMAZIONI ROMA - LAZIO - C'è solo il campionato. È rimasto solo un (...) ---  
Calciomercato Lazio, spunta la pista Eliasson. E su Coentrao... Calciomercato Lazio, spunta la pista Eliasson. E su Coentrao... -> CALCIOMERCATO LAZIO - La società biancoceleste sonda il terreno per puntellare (...) ---  
Lazio, la probabile formazione in vista del derby Lazio, la probabile formazione in vista del derby -> Il tecnico Inzaghi ha un solo dubbio: Luiz Felipe o Patric in difesa? Il brasiliano è favorito. (...) ---  
Roma - Lazio, sarà tutto esaurito: 60mila spettatori per il derby Roma - Lazio, sarà tutto esaurito: 60mila spettatori per il derby -> Saranno 60 mila spettatori per Roma - Lazio. Si prevede il tutto esaurito per il derby (...) ---  
Calciomercato Lazio, si guarda in Inghilterra: ipotesi Eliasson Calciomercato Lazio, si guarda in Inghilterra: ipotesi Eliasson -> Gennaio ricco di impegni, speranze e pressioni. La Lazio deve combattere per alimentare (...) ---  
Lazio, Lulic: il derby, il ritorno in Nazionale e il rinnovo contrattuale Lazio, Lulic: il derby, il ritorno in Nazionale e il rinnovo contrattuale -> Quando il tifoso della Lazio pensa a Senad Lulic, non può far a meno di tornare indietro (...) ---  
Lazio, Radu veterano del derby: domani aggancia Piola Lazio, Radu veterano del derby: domani aggancia Piola -> E derby sia. Non c'è giocatore, nelle ore che si trascinano inesorabilmente verso il (...) ---  
LaziAlmanacco di sabato 25 gennaio 2020 LaziAlmanacco di sabato 25 gennaio 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di sabato 25 gennaio 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Laziomania: usciti a zolla alta in pieno psicodramma del Napoli, ora derby! Laziomania: usciti a zolla alta in pieno psicodramma del Napoli, ora derby! -> 37 Per far passare questo Napoli orrendo c'è voluto il fortissimo appoggio (...)

Autore Topic: Lazio-Milan 1-1: Correa, gol e pari al 94’!  (Letto 161 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 20128
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Lazio-Milan 1-1: Correa, gol e pari al 94’!
« : Domenica 25 Novembre 2018, 21:00:41 »
www.corrieredellosport.it


La conclusione vincente del fantasista argentino annulla il vantaggio di Kessié e permette ai biancocelesti di restare al quarto posto: Inzaghi, espulso nel finale, rifiuta di lasciare il campo

ROMA – L’urlo di Correa cambia tutte le carte in tavola: il gol del fantasista argentino arriva al 94’ e permette alla Lazio di rimontare la rete di Kessié evitando così lo sgambetto di Gattuso. I biancocelesti di Inzaghi restano al quarto posto, a +1 su un Milan che oggi ha dovuto rinunciare allo squalificato Higuain e ai tanti infortunati presentando una difesa abbastanza rimaneggiata: il tecnico – espulso nel finale da Banti per proteste in seguito a vari episodi da Var – si rifiuta di uscire dal campo con un plateale “Non me ne vado” continuando a dovuta distanza ad assistere al finale del match dell’Olimpico. 
PALO CALHANOGLU, OCCASIONE IMMOBILE – La Lazio tenta subito di far capire a Gattuso chi comanda: rossoneri nella propria metà campo, biancocelesti padroni del gioco anche se le occasioni faticano a palesarsi. Il primo vero pericolo del match dell’Olimpico, ieri teatro della sfida tra Italrugby e All Blacks, porta la firma di Badelj ed è una conclusione che termina alla sinistra di Donnarumma. Il Milan risponde con il palo colpito da Calhanoglu (16’) in seguito al mancato tap-in di Borini sul suggerimento di Suso: provvidenziale l’intervento di Strakosha che nega al turco la gioia dell’1-0. Chi va invece (e più volte) vicina al vantaggio è la Lazio che nel finale di primo tempo cala i tentativi di Immobile e Parolo con il primo che si fa stoppare da uno straordinario Donnarumma e il secondo che manca di pochissimo lo specchio della porta. Alla mezz’ora Banti annulla la rete di Milinkovic-Savic per il netto fuorigioco dell’attaccante della nazionale.CORREA AL 94’ - Nel secondo tempo aumenta la pressione biancoceleste: Luis Alberto prova il gesto stilistico (rovesciata) e viene fermato da Gigio, il Milan invece tenta di ricompattarsi anche se fatica a trovare soluzioni offensive che oggi sono affidate a Cutrone per l’assenza di Higuain. Parolo è uno dei migliori in campo e non perde occasione per dimostrarlo, ma uno dei pericoli maggiori per Simone Inzaghi arriva con la girata dalla distanza di Borini che al 61’ incontra la risposta del solito Strakosha. Doppio cambio per il tecnico biancoceleste: Correa e Lukaku rimpiazzano i non perfetti Luis Alberto e Milinkovic. La gran parata di Donnarumma sul colpo di testa di Wallace (71’) mantiene il risultato invariato così come i dribbling di troppo di Calhanoglu che non gli permettono di arrivare serenamente alla conclusione. La situazione cambia al 78’ quando Kessié – complice la deviazione di Wallace – trova la via della rete: Banti consulta il Var e il gol viene convalidato qualche minuto dopo per valutare le posizioni di Calabria e Cutrone. Ma ciò che succede al 94’ ha dell’incredibile: Correa lascia partire una rasoiata che beffa Donnarumma e fa esplodere di gioia l’intero Stadio Olimpico.

Vai al forum