LaziAlmanacco di domenica 31 maggio 2020 LaziAlmanacco di domenica 31 maggio 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di domenica 31 maggio 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, il prezzo per Dendoncker Lazio, il prezzo per Dendoncker -> Il prezzo iniziale chiesto dalWolverhamptonallaLazioper il centrocampista Dendoncker di25 (...) ---  
Lazio, Lulic ancora pap: la moglie Sandra  in dolce attesa Lazio, Lulic ancora pap: la moglie Sandra in dolce attesa -> Il capitano biancoceleste diventer padre per la terza volta. Lannuncio su Instagram con gli (...) ---  
Il Direttore De Martino: "Verso Lotito e la Lazio attacchi gratuiti ed ingiustificati" Il Direttore De Martino: "Verso Lotito e la Lazio attacchi gratuiti ed ingiustificati" -> Stefano De Martino, Direttore della Comunicazione della S.S. Lazio, intervenuto questoggi ai (...) ---  
Lazio, prima partita in famiglia: finisce 2-2, Caicedo fa doppietta Lazio, prima partita in famiglia: finisce 2-2, Caicedo fa doppietta -> I biancocelesti quasi tutti in campo agli ordini di Inzaghi: si fa sul serio in vista della (...) ---  
LaziAlmanacco di sabato 30 maggio 2020 LaziAlmanacco di sabato 30 maggio 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di sabato 30 maggio 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Coronavirus e sport, Serie A UFFICIALE: si parte il 20 giugno con i recuperi. Finale Coppa Italia il Coronavirus e sport, Serie A UFFICIALE: si parte il 20 giugno con i recuperi. Finale Coppa Italia il -> La pandemiacoronavirusinfluenza anche il mondo dello sport.Calciomercato.comsegue in tempo reale i (...) ---  
#TrainingSession | Ripresa fissata domani alle 10:00 #TrainingSession | Ripresa fissata domani alle 10:00 -> Terminato il terzo giorno di lavoro, la Lazio si avvicina allultima seduta di allenamento della (...) ---  
Domizzi: "Acerbi è unico, nessuno ha avuto la sua continuità di rendimento" Domizzi: "Acerbi è unico, nessuno ha avuto la sua continuità di rendimento" -> Maurizio Domizzi, ex difensore biancoceleste, intervenuto a S.S.Lazio Agenzia Ufficiale. Nel (...) ---  
Garlaschelli: "I giocatori torneranno in campo con grande voglia" Garlaschelli: "I giocatori torneranno in campo con grande voglia" -> Renzo Garlaschelli, ex attaccante biancoceleste e campione dItalia nel 1974, intervenuto ai (...) ---  
Lazio, Diaconale: Attacchi contro Lotito. Cairo e Agnelli hanno grande potere editoriale Lazio, Diaconale: Attacchi contro Lotito. Cairo e Agnelli hanno grande potere editoriale -> Il responsabile della comunicazione biancoceleste: Vogliono farla pagare al presidente, lui un (...) ---  
Tramezzani: "Lazzari ha dimostrato la personalità giusta in una realtà più grande" Tramezzani: "Lazzari ha dimostrato la personalità giusta in una realtà più grande" -> Paolo Tramezzani, allenatore, intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky. (...)

Autore Topic: La Lazio al bivio: lottare per la Champions o cadere nelloblio  (Letto 194 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 21614
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
La Lazio al bivio: lottare per la Champions o cadere nelloblio
« : Domenica 9 Dicembre 2018, 11:01:23 »
www.LaLazioSiamoNoi.it



                           Si definiscebuco nerouna regione dellospaziotempocon uncampo gravitazionalecos intenso che nulla al suo interno possa sfuggire: nemmeno la luce. Ecco la sensazione di oscurit che si percepisce in questi giorni intorno alla Lazio. La squadra quinta, certo. Ma impantanata in un decadimento che sta travolgendo l'intero ambiente biancoceleste. Limpasse in cui si trova il gruppo di Inzaghi spaventa. Occorre invertire immediatamente la tendenza per non rischiare di infilarsi in un enorme buco nero, dal quale poi sarebbe impossibile fuggire. La Lazio una buona squadra, magari non una fuoriserie, come si sviscera dalle parti di Formello, ma pur sempre una degna pretendente per un posto Champions.



L'obiettivo tracciato ad inizio stagione dunque confermatissimo, nonostante le difficolt. Club e squadra intonano da inizio campionato lo stesso leitmotiv: "Noi vogliamo la Champions. E lo hanno confermato anche dopo Lazio-Samp. "Mi auguo si possa ricordare a fine stagione il punto di oggi, come provvidenziale per la corsa Champions, ha spiegato Parolo in zona mista. Tornare a casa con un punto per, quando la partita ribaltata al 96esimo era saldamente in tasca, ha veramente dell'assurdo. L'amarezza di un incompiuto calcistico inizia di nuovo a prendere il sopravvento. un timore logico. Pi che comprensibile e, se si torna a ritroso nel ripercorrere le recenti stagioni, appare quasi scontato. La Lazio ha spesso recitato il ruolo del vorrei, ma non posso. Dalla differenza reti con Reja al punto galeotto che favor l'Udinese nella scalata finale in classifica. Dalla corsa a perdifiato con l'Inter, che sfil la Champions all'ultimo minuto un anno fa, alla marcia imballata di questa stagione. Campioni, o presunti tali, che all'improvviso recitano un ruolo da comprimari e che in nessuna circostanza riescono a smuovere gli equilibri. Voci di malumori spifferati che trascinano, all'indomani di un ritiro imposto dal club, la squadra in un campo minatissimo di rapporti tesi con la tifoseria. La stima un tempo smisurata, che d'un tratto si trasforma in merce rara. Ecco la soglia del buco nero, che tutto attrae e tutto inghiotte.



vero, il momento pessimo. vero, la sufficienza con cui tutto quest'anno va puntualmente alle ortiche disarmante. Ma nel contesto generale altrettanto vero che nulla ancora perduto. Manca pi di mezzo campionato - questo un dato - ma comunque evidente che la poca determinazione a riportare su di giri il motore ha trascinato la Lazio gi al cospetto di un bivio. Vivere o morire. Continuare a lottare per un obiettivo o sedersi sulla riva osservando la zattera perdersi alla deriva. Questo mese, queste ultime gare del 2018 sono diventate terribilmente determinanti. Non si pu sbagliare. Non si deve esitare. in questo preciso istante che il bene comune, il famigerato gruppo, la comunione d'intenti, deve primeggiare. Ecco perch scene di dissenso o amarezza che esaltano l io al cospetto del noi ad un cambio dell'allenatore vanno evitate. Ecco perch un calciatore strapagato, e magari neanche tanto campione, deve crescere ed imparare a gestire il dissenso del pubblico pagante. Ecco perch la Lazio ora deve arrivare per tutti prima di ogni altra cosa. Non frantumare tutto nell'oblio di un buco nero. Non perdere la via tracciata da mesi, ma a stento percorsa. Non abbandonare il tecnico da solo in balia delle acque agitate, dimostrando con i fatti che questa Lazio una vera famiglia. Agendo sul mercato, pareggiando qualche errore di valutazione o qualche necessit emersa sul campo. Fare gruppo fra tutte le componenti, questo fu il reale asso nella manica sfoggiato una stagione fa dalla meravigliosa Lazio di Inzaghi. Ora quel principio, quella dote, non pu e non va dissolta, ma va rispolverata. L'astronave va nel buio della notte, ma all'uscita della via lattea c' sempre la luce. il momento di seguirla ed eludere l'oblio. Tutti insieme, da laziali. Ancora si pu.



         

         

   



               

Vai al forum