#TrainingSession | Domani biancocelesti in campo alle 09:30 #TrainingSession | Domani biancocelesti in campo alle 09:30 -> La gara con la Sampdoria è sempre più vicina. I biancocelesti saranno in campo subito al mattino (...) ---  
#TrainingSession | Seduta tattica per i biancocelesti #TrainingSession | Seduta tattica per i biancocelesti -> Allenamento pomeridiano per la Prima Squadra della Capitale che, quest’oggi, si è ritrovata presso (...) ---  
Problemi tecnici risolti presso il punto vendita Lazio Style 1900 di Via Calderini 66/C Problemi tecnici risolti presso il punto vendita Lazio Style 1900 di Via Calderini 66/C -> Si comunica che è stato ripristinato in questo momento il servizio di emissione degli abbonamenti (...) ---  
#SampLazio | I precedenti con l'arbitro Rocchi #SampLazio | I precedenti con l'arbitro Rocchi -> La designazione arbitrale per la 1ª giornata di Serie A TIM ha assegnato la gara Sampdoria-Lazio, (...) ---  
Serie A TIM | Sampdoria-Lazio, la designazione arbitrale Serie A TIM | Sampdoria-Lazio, la designazione arbitrale -> La gara Sampdoria-Lazio, valida per la 1ª giornata di Serie A TIM, in programma domenica 25 agosto (...) ---  
Conferenza stampa | André Anderson: "Contento di essere in una grande squadra come la Lazio, voglio aiutare il gruppo" Conferenza stampa | André Anderson: "Contento di essere in una grande squadra come la Lazio, voglio aiutare il gruppo" -> Il centrocampista biancoceleste André Anderson è stato presentato quest'oggi in conferenza dalla (...) ---  
Conferenza stampa | Lazzari: "La Lazio mi fa brillare gli occhi, felice di essere qui" Conferenza stampa | Lazzari: "La Lazio mi fa brillare gli occhi, felice di essere qui" -> Manuel Lazzari, nuovo acquisto della Prima Squadra della Capitale, è stato presentato quest'oggi (...) ---  
Conferenza stampa | Tare: "Lazzari, una favola che è diventata realtà. Anderson ha meritato la conferma" Conferenza stampa | Tare: "Lazzari, una favola che è diventata realtà. Anderson ha meritato la conferma" -> Quest'oggi, presso la Sala Stampa del Centro Sportivo di Formello, il Direttore Sportivo della (...) ---  
Comunicato 22.08.2019 Comunicato 22.08.2019 -> La S.S. Lazio informa che, in data odierna, la FIFA ha concesso l’autorizzazione per il (...) ---  
Problemi tecnici presso il punto vendita Lazio Style 1900 di Via Calderini 66/C Problemi tecnici presso il punto vendita Lazio Style 1900 di Via Calderini 66/C -> Si comunica che, per problemi tecnici non imputabili alla S.S. Lazio, da questo momento sono (...) ---  
Poli: "La Lazio ha un attacco spaventoso" Poli: "La Lazio ha un attacco spaventoso" -> Fabio Poli, ex attaccante biancoceleste ed eroe dei -9, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style (...) ---  
Cagni: "Inzaghi e Di Francesco sono bravi a leggere le partite" Cagni: "Inzaghi e Di Francesco sono bravi a leggere le partite" -> Il tecnico Luigi Cagni è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky. “Conosco (...) ---  
Lazio, Inzaghi finalmente sorride: Lazzari scalpita, può rientrare Lazio, Inzaghi finalmente sorride: Lazzari scalpita, può rientrare -> Inzaghi finalmente sorride. Dopo tanta tensione, dopo tanti infortuni, arriva la Serie A, la prima (...) ---  
Lazio, patch celebrativa della Serie A per Milinkovic - FOTO  Lazio, patch celebrativa della Serie A per Milinkovic - FOTO -> Il primo a sfoggiarla in una gara ufficiale (contro il Crotone in Coppa Italia)è stato (...) ---  
LaziAlmanacco di giovedì 22 agosto 2019 LaziAlmanacco di giovedì 22 agosto 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di giovedì 22 agosto 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...)

Autore Topic: L'AIA e la Lazio....  (Letto 1619 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline gentlemen

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6512
  • Karma: +175/-23
  • Sesso: Maschio
  • S.S. Lazio, 119 anni di Storia !!!!
    • Mostra profilo
L'AIA e la Lazio....
« : Lunedì 31 Dicembre 2018, 13:35:46 »
Io non credo al complotto, ma credo sicuramente che essendo il calcio oggetto di enormi interessi economici e finanziari, risenta, in maniera diretta o indiretta, di azioni può o meno volte ad agevolare quei Club o quei gruppi che puntano a far proprie le risorse economiche in gioco. 
Seguo la Lazio, ma soprattutto il calcio da quasi 40 anni....basta vedere come certi arbitraggi o certe dinamiche in coppa Italia siano molto diverse da quelle del campionato per rendersi conto che la classe arbitrale sia fortemente, con il suo piacere e partecipazione, condizionata in tealazione agli interessi in gioco nella singola competizione.
L'AIA, gli arbitri, vogliono contare a livello politico, il calcio è un business importante, e quindi non vogliono essere fuori da questo, e per esserne parte integrante devono avere un ruolo importante, una "casta" importante che non si può ignorare e per dimostrare questo gli arbitri sanno che il loro ruolo va dimostratio anche sul campo, dimostrando che se te li fai nemici possono mandarti all'aria programmazione e bilancio.
Ripeto che non credo al complotto, nel senso di riunioni carbonare dove si dice chi deve arrivare primo, chi secondo e chi ultimo, oltretutto non ce ne è bisogno (e questo vale anche per attaggiamenti in campo delle squadre, chi è stato nel calcio sa che badtano certi "segnali" per comunicare ad una squadra cosa fare, soprattutto a fine campionato).
Una classe arbitrale ben diretta, indipendente, etica, non avrebbe difficoltà ad avere una linea di condotta ed una uniformità di metodo arbitrale lineare, ci sarebbero cmq degli errori, dovuti alla singola discrezionalità, ma di certo non avremmo quello che si sta vedendo da circa due stagione, un modo di arbitrare ed un "cosiddetto" protocollo VAR che viene modificato mese per mese, se non di gioornata in giornata, campionati che iniziano con un metodo e vengono poi continuati con un altro, per ricambiare di nuovo.ùSi dice che i nostri arbitri siano tra i migliori, e per lo sono davvero, ma lo sono anche per furbizia ed ecletticità, hanno capito bene come cominciare, come far muovere un movimento d'opinione che richieda una applicazione più ampia, ed il gioco è fatto, le partite si decidono, nei loro momenti topici, in una stanza di regia, o talvolta in campo....perchè si potrà sempre dire che l'arbitro in campo ha seguito quello che ha detto il VAR che lo richiamato, ma allo stesso tempo si potrà dire che l'arbitro in campo non ha voluto tener conto di cosa gli dice il VAR....vale tutto ed il contrario di tutto, qualsiasi contatto, qualsiasi azione, qualsiasi fase di partita può essere rivalutata, trasformata, ignorata, tanto una spinta, un tocchettino, un millimetro qua e là, in uno sport oltretutto di contatto, ci esce sempre....e tutto è opinabile....l'azione è regolare ?...ed io vado a rivedere due minuti prima il contatto a centrocampo...vedesi Frosinone-Milan e Juventus-Roma....nel 2019 scopriamo che i giovcatori devoo diventare come quelli del calciobalilla, senza le braccia, in quanto qualsiasi tocco di mano vine fischiato...MA PURENO....
La FIFA, e soprattutto l'UEFA, hanno sempre espresso cautela sul VAR, eppure quando è stato approvato per i mondiali, ed ora anche per i prossimi turni in EUROPA, la direttiva era ed è stata una e facile da recepire:
IL VAR DEVE INTERVENIRE SOLO PER CORREGGERE O ALUTARE UN CHIARO ED EVIDENTE ERRORE.
Una cosa semplice, nulla di complesso....ebbene la nostra malizia bizantina ci ha portato ad ignorare anche questo diktat, si applica il VAR anche quando le immagini stesse si lasciano a varie interpretazione, per poi sorvolare su situazioni incredibili che dalla visione di un video fanno sobbalzare, tipo il fallo di Florenzi su Pandev in Roma-Genoa.
In un Paese con una Federazione, e CONI, seria ed etico Nicchi sarebbe stato rimosso dopo la dichiarazione post Roma-Inter, un messaggio chiaro e forte ai suoi arbitri, ed infatti il cambiamento di atteggiamento arbitrale verso certe squadre, è stato subito evidente....gli arbitri in questo sono bravissimi, senza che gli venga detto nulla sanno benissimo dove tira il vento e cose e come debbano fare per compiacere chi è utile per la loro carriera e la classe arbitrale in generale.
Il problema non sono gli errori di valutazione e le decisioni sbagliati, quelli ciu saranno sempre, è insito in un gioco, ma quello che inquieta è L'ATTEGGIAMENTO ARBITRALE....se si osservano bene le partite di Roma, Lazio e Milan, si noterà come l'atteggiamento arbitrale sia cambiato verso queste squadre....la posta in gioco è alta e loro, gli arbitri lo sanno....di Irrati non mi ha scandalizzato il rigore, cmq quasi inventato, ma l'atteggiamente provocatorio che ha avuto nei confronti dei giocatori della Lazio, ha usato un metodo scientifico di condizionamento della gara, ed è palese, come è palese che taluni giornalisti o personaggi pubblici non possono dirlo, pena la querela.
Rivedetevi con serenità le partite prima e dopo l'intervento di Nicchi.
In ogni caso Lotito c'entra poco, chi ha la mia età sa benissimo che con Cragnotti era lo stesso se non peggio, però il silenzio ti condanna, per cui la società deve alzare la voce e farlo in maniera anche clamoroso, ma dubito che venga fatto, Lotito ha delle mire carrieristiche in Federazione, non vuole nemici.
Unica arma che si ha è quello di costruire una squadra forte, che vada oltre certi atteggiamenti, ragnotti lo fece, De Laurentiis lo fa, perchè sa benissimo che in caso di sqadra meno forte pagherebbe pure lui dazio....gennaio è domani, questa squadra può lottare per il quarto posto, viste le avversarie, però la rosa va rinforzata, perchè arbitri a parte, abbiamo cmq delle lacune enormi in taluni ruoli che finiscono cmq per avere dei limiti tecnici enormi, che ci portano a buttare all'aria quanto invece di buono facciamo.

Offline Davide

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7540
  • Karma: +107/-5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:L'AIA e la Lazio....
« Risposta #1 : Lunedì 31 Dicembre 2018, 13:39:44 »
Non esiste complotto contro la Lazio...esiste per svariate ragioni un occhio di riguardo per quelle squadre che portano soldi in cassa alla Figc.

Inviato dal mio LG-M700 utilizzando Tapatalk


Offline lazio_alè

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 1452
  • Karma: +45/-1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:L'AIA e la Lazio....
« Risposta #2 : Lunedì 31 Dicembre 2018, 20:09:41 »
Viviamo in un Paese in cui se fa business pure coi loculi dei cimiteri;
‘ndo’ girano du’ soldi ce sta qualche magheggio sotto.
Capisco l’illusione dell’innocenza fanciullesca che in qualche modo il calcio regala anche a 70enni innamorati ma è più che evidente che ci sia malafede e interesse economico a guidare questo calcio ( anche prima ma forse in tono minore).
È tutto un giro di giostra giá scritto dove al massimo l’incertezza dipende da due gruppi che spingono una o un’altra squadra verso l’ultimo posto che regala milioni. Gruppi che rispondono a logiche non certamente sportive.
" Se perdi la finale di Coppa in maggio puoi sempre aspettare il terzo turno in gennaio, e che male c'è in questo?
 Anzi è piuttosto confortante se ci pensi ... "

"Voglio rifugiarmi sotto il Patto di Varsavia, voglio un piano quinquennale, la stabilità..."

Offline disabitato

  • Biancoceleste Clamoroso
  • *
  • Post: 23963
  • Karma: +530/-14
  • Sesso: Maschio
  • antiromanista compulsivo
    • Mostra profilo
Re:L'AIA e la Lazio....
« Risposta #3 : Lunedì 31 Dicembre 2018, 20:35:23 »
Post iniziale troppo lungo.
Topic illegibile.
DISCLAIMER: durante la scrittura di questo post non è stata offesa, ferita o maltrattata nessuna categoria di utenti o nessun utente in particolare. Ogni giudizio su persone, cose o utenti rimane nella mente dello scrivente e per questo non perseguibile.

Offline Jim Bowie

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 12052
  • Karma: +174/-9
  • Sesso: Maschio
  • Laziale per nobilta' di sangue e di educazione
    • Mostra profilo
Re:L'AIA e la Lazio....
« Risposta #4 : Martedì 1 Gennaio 2019, 00:58:36 »
Condivido l'obiezione di Disabitato, ma avendo letto le prime due righe dico:

"Io non credo al complotto, ma credo sicuramente che essendo il calcio oggetto di enormi interessi economici e finanziari, risenta, in maniera diretta o indiretta, di azioni può o meno volte ad agevolare quei Club o quei gruppi che puntano a far proprie le risorse economiche in gioco."

e questo come lo chiami?
Lo scrissi tempo fa, la Lazio ci si trova in mezzo perche' e' la piu forte, ma sarebbe lo stesso per Fiore e Toro.
IN CL ci devono andare a parte la Juve e Napoli, per meriti, due tra le tre piu disastrate. Voglio vede se Elliot caccia i 12 milioni di multa
Ex En_rui da Shanghai

Win Lose or Tie
"Forza Lazio"
till i die

Offline gentlemen

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6512
  • Karma: +175/-23
  • Sesso: Maschio
  • S.S. Lazio, 119 anni di Storia !!!!
    • Mostra profilo
Re:L'AIA e la Lazio....
« Risposta #5 : Mercoledì 2 Gennaio 2019, 19:25:25 »
Post iniziale troppo lungo.
Topic illegibile.
Non lo leggere.

Offline gentlemen

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6512
  • Karma: +175/-23
  • Sesso: Maschio
  • S.S. Lazio, 119 anni di Storia !!!!
    • Mostra profilo
Re:L'AIA e la Lazio....
« Risposta #6 : Mercoledì 2 Gennaio 2019, 19:28:32 »
Condivido l'obiezione di Disabitato, ma avendo letto le prime due righe dico:

"Io non credo al complotto, ma credo sicuramente che essendo il calcio oggetto di enormi interessi economici e finanziari, risenta, in maniera diretta o indiretta, di azioni può o meno volte ad agevolare quei Club o quei gruppi che puntano a far proprie le risorse economiche in gioco."

e questo come lo chiami?
Lo scrissi tempo fa, la Lazio ci si trova in mezzo perche' e' la piu forte, ma sarebbe lo stesso per Fiore e Toro.
IN CL ci devono andare a parte la Juve e Napoli, per meriti, due tra le tre piu disastrate. Voglio vede se Elliot caccia i 12 milioni di multa
Questo tipo di andazzo lo puoi combattere solo in un modo, costruendo una squadra forte.
Il Napoli sarebbe sicuramente una vittima sacrificale, e quindi bastonano l'unico club che è fuori dai desiderata, scaricato il Milan, perchè non ce la farebbe cmq, ecco che dopo il messaggio di Nicchi sono partiti arbitraggi pro-roma ed anti-Lazio...il rigore concesso al 90esimo al Cagliari sotto 3-0, per la manata di Bastos a me sembrava il classico preavviso.

Offline zeno

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 1154
  • Karma: +21/-5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:L'AIA e la Lazio....
« Risposta #7 : Mercoledì 2 Gennaio 2019, 20:25:14 »
Questo tipo di andazzo lo puoi combattere solo in un modo, costruendo una squadra forte.
Il Napoli sarebbe sicuramente una vittima sacrificale,
il napoli non è vittima di niente,avete visto che bordate spara il suo presidente.
mica come lotito che per interessi di poltrona accetta tutto
a nessun arbitro piace andare sui giornali per polemiche

Offline disabitato

  • Biancoceleste Clamoroso
  • *
  • Post: 23963
  • Karma: +530/-14
  • Sesso: Maschio
  • antiromanista compulsivo
    • Mostra profilo
Re:L'AIA e la Lazio....
« Risposta #8 : Giovedì 3 Gennaio 2019, 06:14:08 »
DISCLAIMER: durante la scrittura di questo post non è stata offesa, ferita o maltrattata nessuna categoria di utenti o nessun utente in particolare. Ogni giudizio su persone, cose o utenti rimane nella mente dello scrivente e per questo non perseguibile.

Online Wasicu

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8676
  • Karma: +85/-25
    • Mostra profilo
Re:L'AIA e la Lazio....
« Risposta #9 : Giovedì 3 Gennaio 2019, 06:50:47 »
Me ne guardo bene.


anche io stessa linea ...

Offline Panzabianca

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6522
  • Karma: +128/-51
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:L'AIA e la Lazio....
« Risposta #10 : Giovedì 3 Gennaio 2019, 10:34:58 »
Viviamo in un Paese in cui se fa business pure coi loculi dei cimiteri;
‘ndo’ girano du’ soldi ce sta qualche magheggio sotto.
Capisco l’illusione dell’innocenza fanciullesca che in qualche modo il calcio regala anche a 70enni innamorati ma è più che evidente che ci sia malafede e interesse economico a guidare questo calcio ( anche prima ma forse in tono minore).
È tutto un giro di giostra giá scritto dove al massimo l’incertezza dipende da due gruppi che spingono una o un’altra squadra verso l’ultimo posto che regala milioni. Gruppi che rispondono a logiche non certamente sportive.

Vero.
Non vorrei pensarla come te ma, sto cominciando a farlo.
Laziale Flamboyant


1,2,3... toccamose DECISAMENTE le palle.

Offline Karmilla

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 1132
  • Karma: +56/-0
  • Sesso: Femmina
  • ... ma questo grande amore non finisce davvero ...
    • Mostra profilo
Re:L'AIA e la Lazio....
« Risposta #11 : Giovedì 3 Gennaio 2019, 13:50:17 »
Questo tipo di andazzo lo puoi combattere solo in un modo, costruendo una squadra forte.


Questo è un po'come quando vai a fare un concorso pubblico e ti dicono "sì, ci sono un sacco di raccomandati ma tu studia alla perfezione perché così non potranno bocciarti". Non è un consiglio del tutto sbagliato, anzi, ti indica l'unica cosa che tu puoi fare, ma semplicemente spesso non basta: la perfezione non esiste, farai sempre qualche errore, e lì essere valitati in un modo e non in un altro pesa.
E soprattutto, se sai che al 90% hai preso in partenza, chi te lo fa fare di spendere un botto di soldi per costruire una squadra fortissima?
Neanche io credo al vero e proprio complotto, ma sono fortemente scoraggiata da alcune dinamiche che vedo.
"Ama e ridi se amor risponde, piangi forte se non ti sente, dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior"

C'è chi a Roma ha portato il calcio... E chi ci ha portato il tennis!

Offline Dissent

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 1530
  • Karma: +56/-7
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:L'AIA e la Lazio....
« Risposta #12 : Giovedì 3 Gennaio 2019, 14:50:42 »
il napoli non è vittima di niente,avete visto che bordate spara il suo presidente.
mica come lotito che per interessi di poltrona accetta tutto
lotito non può neanche permettersi bordate, assommare sanzioni ed eventualmente rischiare una squalifica o una sospensione dalla carica, che potrebbe portarlo alla decadenza in caso di reiterazione e di precedenti, come nel suo caso.

ha, giustamente dal suo punto di vista, un forte interesse personale per la carica che ricopre e a cui mirava e quindi da difendere prima di ogni altra. Tutto il resto conta meno.

Offline surg

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 3197
  • Karma: +28/-0
    • Mostra profilo
Re:L'AIA e la Lazio....
« Risposta #13 : Giovedì 3 Gennaio 2019, 17:43:42 »
Io non credo al complotto, ma credo sicuramente che essendo il calcio oggetto di enormi interessi economici e finanziari, risenta, in maniera diretta o indiretta, di azioni può o meno volte ad agevolare quei Club o quei gruppi che puntano a far proprie le risorse economiche in gioco.
Seguo la Lazio, ma soprattutto il calcio da quasi 40 anni....basta vedere come certi arbitraggi o certe dinamiche in coppa Italia siano molto diverse da quelle del campionato per rendersi conto che la classe arbitrale sia fortemente, con il suo piacere e partecipazione, condizionata in tealazione agli interessi in gioco nella singola competizione.
L'AIA, gli arbitri, vogliono contare a livello politico, il calcio è un business importante, e quindi non vogliono essere fuori da questo, e per esserne parte integrante devono avere un ruolo importante, una "casta" importante che non si può ignorare e per dimostrare questo gli arbitri sanno che il loro ruolo va dimostratio anche sul campo, dimostrando che se te li fai nemici possono mandarti all'aria programmazione e bilancio.
Ripeto che non credo al complotto, nel senso di riunioni carbonare dove si dice chi deve arrivare primo, chi secondo e chi ultimo, oltretutto non ce ne è bisogno (e questo vale anche per attaggiamenti in campo delle squadre, chi è stato nel calcio sa che badtano certi "segnali" per comunicare ad una squadra cosa fare, soprattutto a fine campionato).
Una classe arbitrale ben diretta, indipendente, etica, non avrebbe difficoltà ad avere una linea di condotta ed una uniformità di metodo arbitrale lineare, ci sarebbero cmq degli errori, dovuti alla singola discrezionalità, ma di certo non avremmo quello che si sta vedendo da circa due stagione, un modo di arbitrare ed un "cosiddetto" protocollo VAR che viene modificato mese per mese, se non di gioornata in giornata, campionati che iniziano con un metodo e vengono poi continuati con un altro, per ricambiare di nuovo.ùSi dice che i nostri arbitri siano tra i migliori, e per lo sono davvero, ma lo sono anche per furbizia ed ecletticità, hanno capito bene come cominciare, come far muovere un movimento d'opinione che richieda una applicazione più ampia, ed il gioco è fatto, le partite si decidono, nei loro momenti topici, in una stanza di regia, o talvolta in campo....perchè si potrà sempre dire che l'arbitro in campo ha seguito quello che ha detto il VAR che lo richiamato, ma allo stesso tempo si potrà dire che l'arbitro in campo non ha voluto tener conto di cosa gli dice il VAR....vale tutto ed il contrario di tutto, qualsiasi contatto, qualsiasi azione, qualsiasi fase di partita può essere rivalutata, trasformata, ignorata, tanto una spinta, un tocchettino, un millimetro qua e là, in uno sport oltretutto di contatto, ci esce sempre....e tutto è opinabile....l'azione è regolare ?...ed io vado a rivedere due minuti prima il contatto a centrocampo...vedesi Frosinone-Milan e Juventus-Roma....nel 2019 scopriamo che i giovcatori devoo diventare come quelli del calciobalilla, senza le braccia, in quanto qualsiasi tocco di mano vine fischiato...MA PURENO....
La FIFA, e soprattutto l'UEFA, hanno sempre espresso cautela sul VAR, eppure quando è stato approvato per i mondiali, ed ora anche per i prossimi turni in EUROPA, la direttiva era ed è stata una e facile da recepire:
IL VAR DEVE INTERVENIRE SOLO PER CORREGGERE O ALUTARE UN CHIARO ED EVIDENTE ERRORE.
Una cosa semplice, nulla di complesso....ebbene la nostra malizia bizantina ci ha portato ad ignorare anche questo diktat, si applica il VAR anche quando le immagini stesse si lasciano a varie interpretazione, per poi sorvolare su situazioni incredibili che dalla visione di un video fanno sobbalzare, tipo il fallo di Florenzi su Pandev in Roma-Genoa.
In un Paese con una Federazione, e CONI, seria ed etico Nicchi sarebbe stato rimosso dopo la dichiarazione post Roma-Inter, un messaggio chiaro e forte ai suoi arbitri, ed infatti il cambiamento di atteggiamento arbitrale verso certe squadre, è stato subito evidente....gli arbitri in questo sono bravissimi, senza che gli venga detto nulla sanno benissimo dove tira il vento e cose e come debbano fare per compiacere chi è utile per la loro carriera e la classe arbitrale in generale.
Il problema non sono gli errori di valutazione e le decisioni sbagliati, quelli ciu saranno sempre, è insito in un gioco, ma quello che inquieta è L'ATTEGGIAMENTO ARBITRALE....se si osservano bene le partite di Roma, Lazio e Milan, si noterà come l'atteggiamento arbitrale sia cambiato verso queste squadre....la posta in gioco è alta e loro, gli arbitri lo sanno....di Irrati non mi ha scandalizzato il rigore, cmq quasi inventato, ma l'atteggiamente provocatorio che ha avuto nei confronti dei giocatori della Lazio, ha usato un metodo scientifico di condizionamento della gara, ed è palese, come è palese che taluni giornalisti o personaggi pubblici non possono dirlo, pena la querela.
Rivedetevi con serenità le partite prima e dopo l'intervento di Nicchi.
In ogni caso Lotito c'entra poco, chi ha la mia età sa benissimo che con Cragnotti era lo stesso se non peggio, però il silenzio ti condanna, per cui la società deve alzare la voce e farlo in maniera anche clamoroso, ma dubito che venga fatto, Lotito ha delle mire carrieristiche in Federazione, non vuole nemici.
Unica arma che si ha è quello di costruire una squadra forte, che vada oltre certi atteggiamenti, ragnotti lo fece, De Laurentiis lo fa, perchè sa benissimo che in caso di sqadra meno forte pagherebbe pure lui dazio....gennaio è domani, questa squadra può lottare per il quarto posto, viste le avversarie, però la rosa va rinforzata, perchè arbitri a parte, abbiamo cmq delle lacune enormi in taluni ruoli che finiscono cmq per avere dei limiti tecnici enormi, che ci portano a buttare all'aria quanto invece di buono facciamo.
Troppo lungo

Offline gentlemen

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6512
  • Karma: +175/-23
  • Sesso: Maschio
  • S.S. Lazio, 119 anni di Storia !!!!
    • Mostra profilo
Re:L'AIA e la Lazio....
« Risposta #14 : Giovedì 3 Gennaio 2019, 18:30:53 »
La cosa scandalosa è stata la dichiarazione di Nicchi dopo roma-inter, in quella circostanza il resto dei presidfenti doveva chiederne le immediate dimissioni, in quanto non è mai intervenuto in tal modo in circostanze ben più clamorose, il suo è stato un messaggio nenache troppo criptato, recepito bene dai suoi discepoli.
Di Bello a roma-genoa, poi giacomelli ed infine irrati, arbitri scesi in campo che sapevano cosa dovevano fare e perchè.

Offline Dissent

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 1530
  • Karma: +56/-7
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:L'AIA e la Lazio....
« Risposta #15 : Venerdì 4 Gennaio 2019, 09:47:42 »
La cosa scandalosa è stata la dichiarazione di Nicchi dopo roma-inter, in quella circostanza il resto dei presidfenti doveva chiederne le immediate dimissioni, in quanto non è mai intervenuto in tal modo in circostanze ben più clamorose, il suo è stato un messaggio nenache troppo criptato, recepito bene dai suoi discepoli.
Di Bello a roma-genoa, poi giacomelli ed infine irrati, arbitri scesi in campo che sapevano cosa dovevano fare e perchè.
il resto dei presidenti? :D
personaggi chi più chi meno, con varie e significative gradazioni, con enormi interessi personali, dovrebbero rompere il giocattolino dell'AIA che dipende direttamente dalla FIGC a cui appartengono e presso cui hanno incarichi?
è un win-win.

L'organo che dovrebbe essere imparziale, l'AIA  :D, pagato dalla FIGC, di fatto guidata dagli stessi presidenti dei club che l'AIA dovrebbe arbitrare e controllare in modo imparziale e neutro?
si, in un altro mondo, non quello delle banane.

Un conflitto d'interessi di proporzioni immane, ma conveniente per gli attori in gioco, che con una certa gerarchia accettano qualche nefandezza qua e là, ma preservano il tornaconto personale, sancito di fatto ed in primo luogo dalla legge che gli consente di detenere proprietà di club che non dovrebbero per evidenti motivi.

 :D :D

Offline gentlemen

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6512
  • Karma: +175/-23
  • Sesso: Maschio
  • S.S. Lazio, 119 anni di Storia !!!!
    • Mostra profilo
Re:L'AIA e la Lazio....
« Risposta #16 : Venerdì 4 Gennaio 2019, 13:03:10 »
Io non sono un complottista, basta leggere i miei posts, ma stavolta l'andazzo è lampante, le direttive sono chiarissime: la Juventus deve arrivare al più presto ad avere 12-15 punti di vantaggio per dedicare specifica preparazione alla vittoria della Champions, Inter Milan e Roma devono andare in CL, una delle due starà fuori perchè il Napoli è troppo forte per le tre, rimangono due posti, e se l'Inter magari ha un organico che non necessiterà di aiuti particolari, il Milan sembra arrancare e farà  poca strada nonostante gli aiuti, rimane Unicredit & Delaware, che starebbero pure messi male, ma con aiuti al momento giusto, ed un pò di qualità che hanno ce la possono fare, sempre che la Lazio sia frenata, il rigore contro il Cagliari fu un segnale, Irrati contro il Torino è stato scientifico, una direzione finalizzata a far perdere la testa ai nostri giocatori.
La sola via da percorrere è quella del Napoli, ovvero fare una squadra che sia talmente superiore alle altre 2-3 (inter. milan e roma), da rendere inutili anche certe direzioni arbitrali da denuncia.

Offline robylele

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7995
  • Karma: +122/-40
    • Mostra profilo
Re:L'AIA e la Lazio....
« Risposta #17 : Venerdì 4 Gennaio 2019, 13:13:50 »

ha, giustamente dal suo punto di vista, un forte interesse personale per la carica che ricopre e a cui mirava e quindi da difendere prima di ogni altra. Tutto il resto conta meno.

Veramente importante sarebbe cercare di curare l'ossessione che ti attanaglia e che te fa campà male.
'Vista da fuori questa nuova proprieta' Usa non mi intriga affatto. Troppe percentuali, troppi discorsi, troppi fogli'.
Luciano Spalletti
15 Aprile 2011

Offline gentlemen

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6512
  • Karma: +175/-23
  • Sesso: Maschio
  • S.S. Lazio, 119 anni di Storia !!!!
    • Mostra profilo
Re:L'AIA e la Lazio....
« Risposta #18 : Giovedì 17 Gennaio 2019, 18:53:40 »
SISTEMA ARBITRALE DA RIFORMARE !!!!
Nonostante quanto successo l'anno scorso, con gli errori che hanno fortemente condizionato la corsa per la qualificazione in Champions League e quella per l'assegnazione dello scudetto, ho sempre pensato ad errori casuali. Purtroppo gli eventi di questa stagione analizzati singolarmente, e nel loro complesso, mi devono far ricredere.
Premetto che ritengo la Juventus una squadra molto forte, che raggiunge i suoi traguardi non certo per favore o favoritismi, e che comunque rimane un modello sia societario sia sportivo, il vero problema attuale è il sistema arbitrale italiano e la sua direzione, che sembra sempre più intenzionato a ritagliarsi uno spazio importante nella politica calcistica italiana, e quindi interessato a cercare la compiacenza dei cosiddetti potenti e di chi può effettivamente agevolare il raggiungimento di questi obiettivi politici.
L'immagine che ieri mi ha colpito è stato nel pre-partita...far parte della squadra arbitrale di una Finale è cmq un segnale di merito e di riconoscimento per quanto si è fatto in serie A....ebbene ieri il quarto uomo era DI BELLO, ovvero l'arbitro che qualche settimana fa non ha sanzionato un intervento di Florenzi ai danni di Pandev al 95esimo di Roma Genoa un errore oggettivamente clamoroso e grossolano....ebbene, dopo neanche un mese, a fronte di un errore così marchiano, il designatore dell'Aia Nicchi lo ha selezionato nel team arbitrale per la prestigiosa Finale di Supercoppa Italiana....penso che non ci sia da aggiungere altro...una designazione che fa capire molto di come oggi nel calcio italiano sia influente la classe arbitrale.
Utilizzo del VAR a discrezione discutibile, mancanza di uniformità nella valutazione degli episodi, arroganza degli stessi durante la partita nei confronti dei giocatori, menefreghismo verso i dettami FIFA sulle linee guida del VAR....
A margine, ma non tanto, ieri sera una direzione arbitrale d una gestione della partita, da parte dell'arbitro Banti e dei suoi collaboratori INDECENTE E VERGOGNOSA.
Il signor Nicchi deve essere sostituito al più presto, la credibilità del calcio italiano è seriamente compromessa.

Offline Anse Lazio

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 4117
  • Karma: +57/-1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:L'AIA e la Lazio....
« Risposta #19 : Venerdì 18 Gennaio 2019, 00:22:40 »
Se qualcuno aveva dubbi sul livello wrestling in cui nicchi ha trascinato il campionato italiano, le ultime designazioni sono illuminanti
POrco tutto, porco