LaziAlmanacco di domenica 16 giugno 2019 LaziAlmanacco di domenica 16 giugno 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di domenica 16 giugno 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, Luis Alberto fuori dal mercato Lazio, Luis Alberto fuori dal mercato -> Il mago ha il Siviglia nel cuore, ma non si muoverà. È al centro del progetto di Inzaghi che ne ha (...) ---  
Lazio, Immobile ricomincia da 99: obiettivo 100 gol a un passo   Lazio, Immobile ricomincia da 99: obiettivo 100 gol a un passo -> "Ricomincio da 99!". "Da zero! Ricominci da zero!". "Nossignore, (...) ---  
Calciomercato Lazio, Robben: Prendo tempo per la decisione Calciomercato Lazio, Robben: Prendo tempo per la decisione -> Uno dei nomi più interessanti tra i giocatori disponibili a parametro zero è senza dubbio (...) ---  
Lazio, Milinkovic cuore del mercato: il PSG prepara l'offerta e la Juve non molla Lazio, Milinkovic cuore del mercato: il PSG prepara l'offerta e la Juve non molla -> Il fronte Milinkovic vive un momento di calma che però è solo apparente. Il passaggio di (...) ---  
LaziAlmanacco di sabato 15 giugno 2019 LaziAlmanacco di sabato 15 giugno 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di sabato 15 giugno 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Laziomania: Radu grande scemenza, Lotito prende Alitalia ma non Wesley Laziomania: Radu grande scemenza, Lotito prende Alitalia ma non Wesley -> Un po' di cose sparse, mentre ripenso a Stefan Radu, a 12 anni di battaglie e derby. Un (...) ---  
Lazio, un giocatore alla Spal per Lazzari Lazio, un giocatore alla Spal per Lazzari -> La Lazio preme per avere Manuel Lazzari. Come scrive il Corriere dello Sport, i (...) ---  
Lazio, dopo l'addio di Radu (si allenava male?) anche Lulic rischia? Lazio, dopo l'addio di Radu (si allenava male?) anche Lulic rischia? -> In casa Lazio parte la rivoluzione green. Il primo a pagare, tra i senatori, è stato Radu: (...) ---  
Lazio, i tifosi non sono pronti: “Radu non si tocca, deve restare!”  Lazio, i tifosi non sono pronti: “Radu non si tocca, deve restare!” -> Nella vita di tutti, a conti fatti, ci sono solo due certezze: la pioggia a Pasquetta e (...) ---  
LaziAlmanacco di venerdì 14 giugno 2019 LaziAlmanacco di venerdì 14 giugno 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di venerdì 14 giugno 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Nota della Società Nota della Società -> In riferimento all’articolo a firma Goffredo De Marchis, pubblicato, in data odierna, sul (...) ---  
‘Player of the Season’ | Vota il primo finalista ‘Player of the Season’ | Vota il primo finalista -> Nella stagione 2018-2019, la Prima Squadra della Capitale ha disputato 51 gare ufficiali: 38 in (...) ---  
Garlaschelli: "Strakosha è stato tra i migliori della stagione" Garlaschelli: "Strakosha è stato tra i migliori della stagione" -> Renzo Garlaschelli, ex ala biancoceleste e campione d’Italia nel 1974, è intervenuto ai microfoni (...) ---  
 "Lazio, Badelj è scontento. Il Fenerbahce lo tenta" -> Secondo quanto riportato da Fotospor, il centrocampista sarebbe stanco del ruolo di vice-Leiva e (...)

Autore Topic: Garlini: "Felice di aver fatto parte della storia biancoceleste"  (Letto 68 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 17191
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Garlini: "Felice di aver fatto parte della storia biancoceleste"
« : Mercoledì 9 Gennaio 2019, 15:00:08 »
www.sslazio.it

L'ex attaccante biancoceleste Oliviero Garlini è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio 89.3 FM:

"Il nostro gruppo era unito e compatto, volevamo dimostrare di essere vivi e subito pronti a raggiungere gli obiettivi stabiliti. Il mister Simoni era prima di tutto un uomo e poi un allenatore, in alcuni casi faceva anche il presidente dato che a quel tempo vi era un po’ di confusione societaria. Era un gruppo eccezionale ed unito in un unico intento. Avevo dei compagni straordinari da Caso a Fiorini passando per Giordano, tutti straordinari, davano tutto per la maglia.

Lo spogliatoio dava una forza incredibile ed unica. A Tor di Quinto bisognava stare attenti all’entrata quando ci stava tanta gente, anche se la squadra andava discretamente bisognava stare attenti. Ero bravo ad attaccare il primo palo dopo il grande lavoro sugli esterni da parte dei miei compagni, ora il calcio è cambiato tanto. Adesso conta la fisicità, la corsa, prima invece vi era più qualità e l’intenzione di mettersi in mostra durante la settimana tecnicamente. Sono davvero contento di aver giocato in questa squadra importantissima che ha dei tifosi che ti lasciano un segno dentro. A Bergamo incontro spesso Biava, un grande giocatore ed un ragazzo d’oro.

Visito spesso il Lazio Club di Milano. I tifosi sono sempre vicini alla squadra e la incitano a giocar bene in ogni partita, volevo fare pubblicamente i complimenti a queste persone straordinarie che vivono di Lazio. Il mio augurio è quello di arrivare quarti, l’ultimo posto valido per la Champions League e di avere sempre al fianco della squadra questi tifosi eccezionali che seguono la Lazio in ogni situazione".

Vai al forum