Il ‘Player of the Season’ è Lucas Leiva Il ‘Player of the Season’ è Lucas Leiva -> Chiamatelo campione. Un esemplare cristallino di professionalità e talento. Tutto accompagnato da (...) ---  
Il prossimo 10 agosto la Lazio affronterà il Celta Vigo in amichevole Il prossimo 10 agosto la Lazio affronterà il Celta Vigo in amichevole -> È ufficiale. Durante il ritiro estivo, la Prima Squadra della Capitale sarà chiamata ad affrontare (...) ---  
Lazio, l'OM si lancia sull'esterno biancoceleste: offerta di 4 milioni? Lazio, l'OM si lancia sull'esterno biancoceleste: offerta di 4 milioni? -> L'Olimpyque Marsiglia su getta su Riza Durmisi. L'esterno sinistro della Lazio è in (...) ---  
Lazio, Peruzzi rinnova: è ufficiale Lazio, Peruzzi rinnova: è ufficiale -> Il Club Manager biancoceleste ha prolungato il contratto fino al 2022, lo ha comunicato il club (...) ---  
Comunicato 18.06.2019 Comunicato 18.06.2019 -> La S.S. Lazio comunica di aver prolungato il contratto di lavoro del Club Manager Angelo Peruzzi (...) ---  
Lazio, Wallace verso il Brasile Lazio, Wallace verso il Brasile -> Tutti a casa. Bastano tre parole - nonché un celebre film di Comencini - per riassumere il mercato (...) ---  
Lazio, ad Auronzo amichevole con la Triestina: il comunicato dei tifosi alabardati  Lazio, ad Auronzo amichevole con la Triestina: il comunicato dei tifosi alabardati -> Meno di un mese alla partenza per Auronzo di Cadore, dove la Lazio effettuerà il canonico (...) ---  
Lopez: "Inzaghi è un simbolo di questa Società" Lopez: "Inzaghi è un simbolo di questa Società" -> Antonio Lopez, ex centrocampista biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style, 89.3 (...) ---  
Lazio, Radu potrebbe non partire per il ritiro ad Auronzo: la situazione Lazio, Radu potrebbe non partire per il ritiro ad Auronzo: la situazione -> Un nuovo ciclo, un'opera di ringiovanimento della rosa per la quale sembra non (...) ---  
Calciomercato Lazio, il punto sulle fasce: Lazzari e Jony sono in pole Calciomercato Lazio, il punto sulle fasce: Lazzari e Jony sono in pole -> Il calciomercato della Lazio va delineandosi verso una strategia ben chiara: la priorità (...) ---  
Lazio, contro ogni previsione niente riscatto per Romulo: ecco le cause Lazio, contro ogni previsione niente riscatto per Romulo: ecco le cause -> La Lazio vuole rinnovare la rosa, che rischia di avere dimensioni importanti. Per questo (...) ---  
Lazio, da Auronzo alle amichevoli: ecco il programma estivo Lazio, da Auronzo alle amichevoli: ecco il programma estivo -> NOTIZIE SS LAZIO - La nuova stagione della Lazio scatterà l'8 luglio copn le prime (...) ---  
UFFICIALE - Nesta è il nuovo allenatore del Frosinone UFFICIALE - Nesta è il nuovo allenatore del Frosinone -> La novità era nell'aria, oggi trova la sua conferma ufficiale: Alessandro Nesta sarà (...) ---  
LaziAlmanacco di martedì 18 giugno 2019 LaziAlmanacco di martedì 18 giugno 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di martedì 18 giugno 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
‘Player of the Season’ | Vota il gol vincitore del contest ‘Player of the Season’ | Vota il gol vincitore del contest -> Un ‘altra stagione passa in archivio. Nel 2018-2019 la Lazio si è consacrata ed è riuscita ad (...)

Autore Topic: Diaconale: «Scritte antisemite contro Lazio e Napoli»  (Letto 82 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 17234
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Diaconale: «Scritte antisemite contro Lazio e Napoli»
« : Mercoledì 9 Gennaio 2019, 17:00:47 »
www.corrieredellosport.it


Il responsabile della comunicazione biancoceleste: «Per le immagini con Anna Frank scattò ondata di indignazione, ora non accade. Due pesi e due misure, forse è tollerato solo il razzismo da strada nei confronti di laziali e napoletani. Salvini? Le sue misure di buon senso»

ROMA - Manifesti con la scritta "Lazio, Napoli, Israele, stessi colori, stesse bandiere. Merde" sono apparsi in alcune strade della capitale, senza suscitare "alcuna forma di indignazione e di condanna". A denunciarlo è Arturo Diaconale, con un lungo messaggio sul proprio sito. "Quando lo scorso anno all'interno della curva Sud dello stadio Olimpico di Roma comparvero figurine lasciate da alcuni tifosi della Lazio con l'immagine di Anna Frank nei panni di tifosa della A.S. Roma - ricorda il responsabile della comunicazione della Lazio - scattò una ondata di indignazione nazionale ed internazionale alimentata dai media cartacei, televisivi e radiofonici di mezzo pianeta tesa a dipingere l'intera tifoseria laziale in una massa di neo-nazisti antisemiti da condannare per l'eternità". Oggi questo non accade "forse perché i manifesti in questione non sono stati affissi all'interno dello stadio Olimpico. E se compaiono solo sulle strade possono essere derubricati in semplice manifestazione di pensiero sia pure scorretto? Oppure perché l'antisemitismo da stadio va condannato mentre l'antisionismo da città è considerato ammissibile in base al principio che gli ebrei morti vanno celebrati, mentre quelli vivi e presenti in Israele possono essere tranquillamente criminalizzati? O forse perché - prosegue Diaconale - il razzismo evidente nei confronti dei tifosi laziali, di quelli napoletani e degli israeliani che non intendono fare la fine dei loro antenati viene considerato peccato veniale rispetto a quello considerato ben più grave dalla cultura e dai media politicamente corretti?". Interrogativi che "non tendono a giustificare le scempiaggini a sfondo razziale su Anna Frank di alcuni tifosi laziali con l'evidente scempiaggine di alcuni tifosi romanisti. Servono a mettere in evidenza l'assurdità della regola dei due pesi e delle due misure adottata da giornali ed emittenti imbevuti di quel pensiero unico che si scandalizza per il presunto razzismo degli altri, ma è incapace di riconoscere il proprio. E sono diretti a sottolineare come sarà difficile combattere la violenza dentro e fuori gli stadi fino a quando il doppiopesismo politicamente corretto continuerà a dominare il sistema culturale ed informativo". "Quel doppiopesismo che non si manifesta solo sulle forme di demenziale razzismo delle frange estreme di alcune tifoserie ma che, ad esempio, colpisce il ministro dell'Interno Matteo Salvini - scrive ancora Diaconale - colpevole di aver ispirato misure di buon senso contro la violenza negli stadi evitando di cadere nella retorica dell'indignazione a senso unico tanto cara ai doppiopesisti del pensiero unico dominante. A Salvini viene contestato di essersi opposto allo stop delle partite in caso di cori razzisti, misura che penalizzerebbe la stragrande maggioranza dei tifosi non razzisti e renderebbe qualsiasi società di calcio oggetto di ogni forma di ricatto da parte di piccoli gruppi di delinquenti infiltrati nelle curve". "Il razzismo va condannato in tutte le sue forme - conclude Diaconale - ma anche la cretinaggine e la strumentalizzazione politica meritano altrettanto!".

Vai al forum