IL PROGRAMMA DEL WEEKEND | Under 17 ed Under 15 in trasferta, sosta per l'Under 16 IL PROGRAMMA DEL WEEKEND | Under 17 ed Under 15 in trasferta, sosta per l'Under 16 -> Nuovo weekend per il Settore Giovanile della Prima Squadra della Capitale. La prima selezione a (...) ---  
Primavera 1 TIM | Lazio-Inter, la designazione arbitrale Primavera 1 TIM | Lazio-Inter, la designazione arbitrale -> Sabato 7 dicembre, la squadra guidata da mister Leonardo Menichini affronterà l’Inter presso (...) ---  
Canigiani: "Lazio-Juve, esauriti i tagliandi per Curva e Distinti" Canigiani: "Lazio-Juve, esauriti i tagliandi per Curva e Distinti" -> Marco Canigiani, responsabile del marketing biancoceleste, è intervenuto quest'oggi ai microfoni (...) ---  
#TrainingSession | Allenamento mattutino a -2 da Lazio-Juventus #TrainingSession | Allenamento mattutino a -2 da Lazio-Juventus -> Squadra in campo alle ore 11:00, continua la marcia di avvicinamento al prossimo impegno (...) ---  
S.S. Lazio, la Storia. In tutte le librerie. S.S. Lazio, la Storia. In tutte le librerie. -> Novegennaio 1900, Piazza della Libertà. Nasce la Lazio che sta per tagliareil traguardo dei (...) ---  
Pellegrini: "Sabato la Lazio deve dimostrare maturità" Pellegrini: "Sabato la Lazio deve dimostrare maturità" -> L’ex difensore Luca Pellegrini è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky: “Il (...) ---  
#LazioJuve | I precedenti con l'arbitro Fabbri #LazioJuve | I precedenti con l'arbitro Fabbri -> La designazione arbitrale della 15ª giornata della Serie A TIM ha assegnato la direzione della (...) ---  
Serie A TIM | Lazio-Juventus, la designazione arbitrale Serie A TIM | Lazio-Juventus, la designazione arbitrale -> La 15ª giornata di Serie A TIM Lazio-Juventus, in programma domenica sabato 7 dicembre alle ore (...) ---  
Lazio-Juve con un Olimpico pieno: sarà record stagionale di presenze Lazio-Juve con un Olimpico pieno: sarà record stagionale di presenze -> A due giorni dal big match, superato già il pubblico del derby alla seconda giornata di (...) ---  
Lazio, Inzaghi carica: discorso motivazionale in vista della Juve Lazio, Inzaghi carica: discorso motivazionale in vista della Juve -> L'allenatore biancoceleste, nella seduta di ieri, ha parlato alla squadra: crede (...) ---  
LaziAlmanacco di giovedì 05 dicembre 2019 LaziAlmanacco di giovedì 05 dicembre 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di giovedì 05 dicembre 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
#TrainingSession | Domani squadra in campo alle 11:00 #TrainingSession | Domani squadra in campo alle 11:00 -> Proseguirà domani la preparazione della Prima Squadra della Capitale in vista della gara casalinga (...) ---  
Un corso per proteggere la vita: per la Lazio una lezione sulle manovre di rianimazione cardiopolmonare  Un corso per proteggere la vita: per la Lazio una lezione sulle manovre di rianimazione cardiopolmonare -> Quest’oggi, presso il Centro Sportivo di Formello, il Dott. Ivo Pulcini, la Onlus "Un Cuore per (...) ---  
Giudice Sportivo | Tre diffidati in casa Lazio Giudice Sportivo | Tre diffidati in casa Lazio -> La 14ª giornata di Serie A TIM è andata ormai in archivio e la Prima Squadra della Capitale si (...) ---  
Under 14 Pro | La Lazio supera 5-0 il Perugia Under 14 Pro | La Lazio supera 5-0 il Perugia -> Ennesima grande vittoria per la Lazio di Gonini. Le giovani aquile espugnano anche Perugia e (...)

Autore Topic: Lucas Leiva e i suoi predecessori  (Letto 1000 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 14521
  • Karma: +789/-56
  • Sesso: Maschio
  • I have become comfortably numb
    • Mostra profilo
    • postpank.wordpress.com
Lucas Leiva e i suoi predecessori
« : Giovedì 10 Gennaio 2019, 13:31:34 »
Negli ultimi 25 anni in quel ruolo abbiamo avuto grossi giocatori.
Leiva ha sostituito Biglia e sembra più forte dell'argentino sotto tutti gli aspetti, soprattutto più forte nella testa.
Ma abbiamo schierato altra gente importante: Ledesma, per esempio, e Di Matteo.
L'italo-svizzero secondo me era il più forte, sotto tutti gli aspetti. Leiva e Ledesma sono due uomini-squadra: Lucas sa fare più o meno tutto, Ledesma era uno straordinario frangiflutti, duro come l'acciaio, mentre in regia era un po' grigio, forse quello meno dotato. Prima ancora c'era stato, con caratteristiche diverse, Liverani, zero filtro ma la capacità di far girare palla a velocità supersonica, con tocchi di prima da grande direttore d'orchestra.
Il ruolo, però, impone solidità. Incontristi puri ne abbiamo avuti di eccezionali: Brocchi era molto prezioso e importante per la Lazio del suo tempo, Giannichedda era un fuoriclasse del ruolo, Almeyda era un vero supereroe.
Menzione meritano il ragioniere Venturin, il lento al fosforo Marcolin, il talentuoso fracicone Okon, l'avanzo de galera Matuzalem, il solido Dabo, giocatore che non ha fatto la carriera che poteva fare, secondo me.
Il cigno Meghni apparteneva alla categoria dei Luis Alberto, che qui non rileva.
Chi preferite, l'incontrista puro o quello che spezza e costruisce? E tra quelli citati chi è il più bravo?
Per me come centrale con compiti di regia è una bella partita tra Leiva e Di Matteo, che a me piaceva molto. Come incontrista puro dico Giannichedda, pur amando Almeyda alla follia. Come universale, almeno in panchina, mi porto sempre Ledesma.

(Veron era dio, e recuperava pure una fracca di palloni, ma non può rientrare in discussioni riguardanti i comuni mortali)
 
SFL
Sul Prato Verde
PostPank

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.

Offline robylele

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8360
  • Karma: +122/-40
    • Mostra profilo
Re:Lucas Leiva e i suoi predecessori
« Risposta #1 : Giovedì 10 Gennaio 2019, 13:36:17 »
Almeyda come incontrista non aveva eguali, oggi forse può avvicinarsi a lui un Allan, ieri un Gattuso.

Preferisco però chi sa fare entrambe le fasi e con una sufficiente velocità, quindi ne devo scartare diversi e mi rimane Lucas Leiva con, mezzo gradino sotto, Roberto Di Matteo.
'Vista da fuori questa nuova proprieta' Usa non mi intriga affatto. Troppe percentuali, troppi discorsi, troppi fogli'.
Luciano Spalletti
15 Aprile 2011

Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 14521
  • Karma: +789/-56
  • Sesso: Maschio
  • I have become comfortably numb
    • Mostra profilo
    • postpank.wordpress.com
Re:Lucas Leiva e i suoi predecessori
« Risposta #2 : Giovedì 10 Gennaio 2019, 13:37:31 »
Di Matteo era veramente un professore. Lo pagammo due soldi mi pare dall'Aarau. Chissà chi fu che s'inventò quell'operazione...
SFL
Sul Prato Verde
PostPank

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.

Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 14521
  • Karma: +789/-56
  • Sesso: Maschio
  • I have become comfortably numb
    • Mostra profilo
    • postpank.wordpress.com
Re:Lucas Leiva e i suoi predecessori
« Risposta #3 : Giovedì 10 Gennaio 2019, 13:42:07 »
poi ci sono gli incursori: santo Stefano Mauri, Sergetto Milinkovic-Savic, Mezzasquadra Jugovic, Deki Stankovic, Diego Simeone. Beati noi. Pure Marcolino Parolo merita rispetto.
SFL
Sul Prato Verde
PostPank

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.

Offline Il frigorifero

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7196
  • Karma: +153/-6
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Lucas Leiva e i suoi predecessori
« Risposta #4 : Giovedì 10 Gennaio 2019, 13:59:15 »
A me Liverani piaceva da morire : giocava sempre di prima, mai passaggi scontati.
"E' NORMALE BATTERE LA ROMA...."  - Senad Lulic  26 - 5 -2013

Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 14521
  • Karma: +789/-56
  • Sesso: Maschio
  • I have become comfortably numb
    • Mostra profilo
    • postpank.wordpress.com
Re:Lucas Leiva e i suoi predecessori
« Risposta #5 : Giovedì 10 Gennaio 2019, 14:04:26 »
A me Liverani piaceva da morire : giocava sempre di prima, mai passaggi scontati.

vero, faceva sempre la cosa difficile, infatti i miscredenti lo accusavano di sbagliare troppi passaggi: avesse giocato in orizzontale li avrebbe azzeccati tutti, ma a che serviva?
La semifinale di coppa col Milan, 4-0, la sua più bella partita in biancoceleste. Li fece ammattire.
Liverani, Cesar, il recupero di Fiore e Claudio Lopez sono stati i veri capolavori di Mancini allenatore della Lazio.
SFL
Sul Prato Verde
PostPank

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.

Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 14521
  • Karma: +789/-56
  • Sesso: Maschio
  • I have become comfortably numb
    • Mostra profilo
    • postpank.wordpress.com
Re:Lucas Leiva e i suoi predecessori
« Risposta #6 : Giovedì 10 Gennaio 2019, 14:16:58 »
ci ho ancora i lacrimoni, che partita
SFL
Sul Prato Verde
PostPank

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.

Online darienzo

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8304
  • Karma: +294/-95
  • un sorriso per la Lazio
    • Mostra profilo
Re:Lucas Leiva e i suoi predecessori
« Risposta #7 : Giovedì 10 Gennaio 2019, 14:17:53 »
Non sappiamo se sia possibile annoverare Gabriele Pin in questa congrega. Uno di quei calciatori "tutti di un pezzo" che fanno la felicità di ogni allenatore
un sorriso per la Lazio

parola di Patron

io tifo Tare

dove non può il re, può il fante

forse la politica messa in atto da noi è giusta, quella legata alla logica dell’agricoltore

Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 14521
  • Karma: +789/-56
  • Sesso: Maschio
  • I have become comfortably numb
    • Mostra profilo
    • postpank.wordpress.com
Re:Lucas Leiva e i suoi predecessori
« Risposta #8 : Giovedì 10 Gennaio 2019, 14:20:08 »
bono come il pane, io ce lo metto
SFL
Sul Prato Verde
PostPank

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.

Online franz_kappa

  • Superbiancoceleste 2013
  • *
  • Post: 13440
  • Karma: +718/-66
  • FORZA LAZIO. Semplicemente
    • Mostra profilo
Re:Lucas Leiva e i suoi predecessori
« Risposta #9 : Giovedì 10 Gennaio 2019, 14:25:38 »
Di Matteo era veramente un professore. Lo pagammo due soldi mi pare dall'Aarau. Chissà chi fu che s'inventò quell'operazione...
Con gli anni inizio a fidarmi sempre meno della mia memoria e quindi lo dico ma col benefico del dubbio: a memoria la soffiata a Cragnotti (o al suo uomo-mercato) su Di Matteo arrivò da Vinicio Fioranelli.
"Ceterum censeo Televideum esse videndum" (cit.)

Offline Ataru

  • Rimarrò Celestino a vita
  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8615
  • Karma: +248/-18
  • Sesso: Maschio
  • comunque, censore
    • Mostra profilo
    • Fotoblog di Ataru
Re:Lucas Leiva e i suoi predecessori
« Risposta #10 : Giovedì 10 Gennaio 2019, 14:25:50 »
(Veron era dio, e recuperava pure una fracca di palloni, ma non può rientrare in discussioni riguardanti i comuni mortali)

non si può parlare di null'altro, avendolo visto giocare. mi astengo

Offline Fabio

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 1265
  • Karma: +8/-9
    • Mostra profilo
Re:Lucas Leiva e i suoi predecessori
« Risposta #11 : Giovedì 10 Gennaio 2019, 14:39:01 »
Doll; Mutarelli;Matuzalem(rare partite) e Jugovic per me sono loro il massimo

Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 14521
  • Karma: +789/-56
  • Sesso: Maschio
  • I have become comfortably numb
    • Mostra profilo
    • postpank.wordpress.com
Re:Lucas Leiva e i suoi predecessori
« Risposta #12 : Giovedì 10 Gennaio 2019, 14:45:18 »
Mutarelli ha fatto un anno che manco Neeskens. Meritava la nazionale.
Doll lo metterei tra gli incursori/creativi.
SFL
Sul Prato Verde
PostPank

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.

Online fish_mark

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 15883
  • Karma: +342/-253
    • Mostra profilo
Re:Lucas Leiva e i suoi predecessori
« Risposta #13 : Giovedì 10 Gennaio 2019, 15:00:05 »
bono come il pane, io ce lo metto

parliamo di un giocatore sotto linea linea di quelli citati finora.
Su tutti ho sempre in mente Jugovic.
Poi ancora Di Matteo e Almeyda

Poi su Veron vorrei ricordare a tutti che la sua presenza fu smagliante ma anche quasi una meteora. Durò un po' poco, un anno e qualcosa di più, peraltro anche abbastanza discontinuo. Ma la classe era al di sopra della media
un uomo di una certà mi offriva sempre olio canforato, spero che ritorni presto l'era del cinghiale biancoazzurro
STURM UND DRANG
Ganhar ou perder, mas sempre com democracia

Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 14521
  • Karma: +789/-56
  • Sesso: Maschio
  • I have become comfortably numb
    • Mostra profilo
    • postpank.wordpress.com
Re:Lucas Leiva e i suoi predecessori
« Risposta #14 : Giovedì 10 Gennaio 2019, 15:03:10 »
ah, tu eri di quelli che criticavano Veron? Miscredenti! Anatema a voi!
SFL
Sul Prato Verde
PostPank

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.

Offline San Tommaso

  • Azzurrino sbiadito
  • ***
  • Post: 156
  • Karma: +4/-0
  • Sesso: Maschio
  • Problem solver
    • Mostra profilo
Re:Lucas Leiva e i suoi predecessori
« Risposta #15 : Giovedì 10 Gennaio 2019, 15:08:38 »
Non sappiamo se sia possibile annoverare Gabriele Pin in questa congrega. Uno di quei calciatori "tutti di un pezzo" che fanno la felicità di ogni allenatore

Concordo.

Tra l'altro, persona serissima, cresciuta -come (vice) allenatore- alla scuola di Sacchi e Prandelli.


non si può parlare di null'altro, avendolo visto giocare. mi astengo

Soggiungo : avendo avuto la fortuna di averlo visto giocare...
Fermo il resto.
Non credo se non vedo.

Offline Jim Bowie

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 12580
  • Karma: +181/-9
  • Sesso: Maschio
  • Laziale per nobilta' di sangue e di educazione
    • Mostra profilo
Re:Lucas Leiva e i suoi predecessori
« Risposta #16 : Giovedì 10 Gennaio 2019, 15:11:18 »
Sei partito con Leiva ed i suoi predecessori e sei finito alle calende greche.
Il ruolo di Leiva e' ben chiaro, ne fanno parte Ledesma, Lucas Biglia, Lele Pin, e Francesco Nanni.
I centromediani metodisti un ruolo che era quasi scomparso con il calcio a zona, ma che si sta riproponendo adesso, dove la fase di non possesso e' molto piu curata della fase di possesso.
Ed infatti i moduli con cui si schierano le squadre, in maggior parte derivano da chi hai a disposizione per quel ruolo. (la Juve con Pianjic gioca con un modulo senza Pianijc con un altro)
Ho amato in modo particolare Lucas Rodrigo Biglia, ancora lo seguo, ma nel ruolo Lucas Leiva e' il migliore che abbiamo avuto, forse in assoluto (al netto del periodo Cragnottiano dove Jugovich e Simeone hanno rappresentato il meglio).
Si e' vista la Lazio con e senza Leiva, due squadre differenti, una bella veloce, rapace nel recuperare palla, splendente nei suoi vecchietti, penso a Radu e Lulic, che dovendosi preoccupare solo del  loro, liberi quindi da apprensioni mentali, hanno dato e stanno dando il meglio, l'altra lenta, che non recupera, che fa errori su errori senza essere mai incisiva.
Biglia, Ledesma, financo Di Matteo  non avevano questo impatto su compagni ed avversari, erano bravi, forse tecnicamente anche superiori di Leiva, ma in quanto a funzionalita per il gruppo, il  brasiliano rimane sicuramente il migliore.
Come spesso scrivo nelle pagelle Grazie Klopp, Grazie Klopp, Grazie Klopp!
Ex En_rui da Shanghai

Win Lose or Tie
"Forza Lazio"
till i die

Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 14521
  • Karma: +789/-56
  • Sesso: Maschio
  • I have become comfortably numb
    • Mostra profilo
    • postpank.wordpress.com
Re:Lucas Leiva e i suoi predecessori
« Risposta #17 : Giovedì 10 Gennaio 2019, 15:12:26 »
Veron era sublime, ma se parliamo di estetica pura non si può negare la bellezza incomparabile di certi gesti di Salas. Degni di Maradona. Anche alcune prestazioni di Nesta furono da manuale del calcio, l'unico difensore che veniva picchiato dagli attaccanti.
SFL
Sul Prato Verde
PostPank

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.

Offline Jim Bowie

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 12580
  • Karma: +181/-9
  • Sesso: Maschio
  • Laziale per nobilta' di sangue e di educazione
    • Mostra profilo
Re:Lucas Leiva e i suoi predecessori
« Risposta #18 : Giovedì 10 Gennaio 2019, 15:14:22 »
Mutarelli ha fatto un anno che manco Neeskens. Meritava la nazionale.
Doll lo metterei tra gli incursori/creativi.
All'Inferno ti metterei nel girone dei miscredenti!
Blasfemo!
Neeskens, Neeskens, Neeskeeeeens
Ex En_rui da Shanghai

Win Lose or Tie
"Forza Lazio"
till i die

Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 14521
  • Karma: +789/-56
  • Sesso: Maschio
  • I have become comfortably numb
    • Mostra profilo
    • postpank.wordpress.com
Re:Lucas Leiva e i suoi predecessori
« Risposta #19 : Giovedì 10 Gennaio 2019, 15:19:54 »
Sei partito con Leiva ed i suoi predecessori e sei finito alle calende greche.
Il ruolo di Leiva e' ben chiaro, ne fanno parte Ledesma, Lucas Biglia, Lele Pin, e Francesco Nanni.
I centromediani metodisti un ruolo che era quasi scomparso con il calcio a zona, ma che si sta riproponendo adesso, dove la fase di non possesso e' molto piu curata della fase di possesso.
Ed infatti i moduli con cui si schierano le squadre, in maggior parte derivano da chi hai a disposizione per quel ruolo. (la Juve con Pianjic gioca con un modulo senza Pianijc con un altro)
Ho amato in modo particolare Lucas Rodrigo Biglia, ancora lo seguo, ma nel ruolo Lucas Leiva e' il migliore che abbiamo avuto, forse in assoluto (al netto del periodo Cragnottiano dove Jugovich e Simeone hanno rappresentato il meglio).
Si e' vista la Lazio con e senza Leiva, due squadre differenti, una bella veloce, rapace nel recuperare palla, splendente nei suoi vecchietti, penso a Radu e Lulic, che dovendosi preoccupare solo del  loro, liberi quindi da apprensioni mentali, hanno dato e stanno dando il meglio, l'altra lenta, che non recupera, che fa errori su errori senza essere mai incisiva.
Biglia, Ledesma, financo Di Matteo  non avevano questo impatto su compagni ed avversari, erano bravi, forse tecnicamente anche superiori di Leiva, ma in quanto a funzionalita per il gruppo, il  brasiliano rimane sicuramente il migliore.
Come spesso scrivo nelle pagelle Grazie Klopp, Grazie Klopp, Grazie Klopp!

Nanni, però (nun se famo riconosce quanto semo vecchi) aveva caratteristiche particolari, era un ex attaccante, scuola Juve (me l'ha raccontato lui) e quindi il Maestro gli dava licenza di stangare in porta (7 gol nel 72/73). Con D'Amico al posto di Manservisi gli equilibri lo costrinsero a stare sulle sue l'anno dello scudetto.
Il regista di Maestrelli era Frustalupi, i cursori Cecco e Martini, che aveva un passato da interno, un po' un Lulic con i piedi buoni. La Lazio di Maestrelli aveva almeno tre piedi sapienti: Wilson, Frustalupi e Martini, più il genio pischello di D'Amico, e Nanni aveva tecnica ottima.

A proposito, Re Cecconi per la Lazio di oggi sarebbe il rinforzo ideale, farebbe pure la fascia destra, secondo me
SFL
Sul Prato Verde
PostPank

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.