LaziAlmanacco di giovedì 27 giugno 2019 LaziAlmanacco di giovedì 27 giugno 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di giovedì 27 giugno 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Laziomania: Ma Tare ce la fa a raggiungere i suoi obiettivi (=cedere)? Laziomania: Ma Tare ce la fa a raggiungere i suoi obiettivi (=cedere)? -> I primi caldi. O meglio, su Roma si sta per abbattere tutta l'afa terribile di un'estate (...) ---  
Calciomercato Lazio, ds Eintracht su Hinteregger Calciomercato Lazio, ds Eintracht su Hinteregger -> La Lazio deve rinforzare la difesa e Tare ha individuato una serie di nomi sul mercato. (...) ---  
La Lazio fa sul serio per il turco Tokoz La Lazio fa sul serio per il turco Tokoz -> Pochi giorni ancora, poi il calciomercato aprirà ufficialmente i battenti. Per il momento le voci (...) ---  
Genoa, offerta turca per Lazovic. Lazio beffata? Genoa, offerta turca per Lazovic. Lazio beffata? -> Difficilmente Darko Lazovic continuerà ad essere un giocatore del Genoa. Dopo quattro stagioni in (...) ---  
Burioni: "Felice per la conferma di Inzaghi, spero che diventi come Ferguson" Burioni: "Felice per la conferma di Inzaghi, spero che diventi come Ferguson" -> Roberto Burioni, divulgatore scientifico e tifoso biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di (...) ---  
Lazio,  quarto posto in Serie A per gol fatti in casa: ma in trasferta... Lazio, quarto posto in Serie A per gol fatti in casa: ma in trasferta... -> Sono 36, le reti segnate dalla Lazio allo Stadio Olimpico. Una media di quasi due centri (...) ---  
Lazio, dal dischetto non sbagli mai: miglior media della Serie A Lazio, dal dischetto non sbagli mai: miglior media della Serie A -> Segnare dagli 11 metri può sembrare facile, ma non lo è. Ci vuole freddezza, cinismo e (...) ---  
Lazio, 43 anni fa l'ultima panchina di Tommaso Maestrelli: il ricordo del club Lazio, 43 anni fa l'ultima panchina di Tommaso Maestrelli: il ricordo del club -> L'uomo che ha guidato una Lazio difficile, turbolenta e bellissima, verso il primo (...) ---  
Garlini: "Correa ha dato una marcia in più alla Lazio" Garlini: "Correa ha dato una marcia in più alla Lazio" -> Oliviero Garlini, ex attaccante biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, (...) ---  
Supercoppa Italiana, si va verso l'assegnazione all'Arabia Saudita: le info Supercoppa Italiana, si va verso l'assegnazione all'Arabia Saudita: le info -> “Supercoppa? La valutazione non è della Lega Serie A, ma di Lazio e Juventus”, si era (...) ---  
Calciomercato Lazio, dalla Turchia Calciomercato Lazio, dalla Turchia -> Ecco il nome nuovo che arriva ancora dalla Turchia. La Lazio avrebbe messo fortemente gli (...) ---  
Calciomercato Lazio, Tare ha scelto Yazici per il dopo Milinkovic Calciomercato Lazio, Tare ha scelto Yazici per il dopo Milinkovic -> Tutto su Yazici, ma solo se dovesse partire Milinkovic-Savic. Tare ha individuato nel (...) ---  
LaziAlmanacco di mercoledì 26 giugno 2019 LaziAlmanacco di mercoledì 26 giugno 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 26 giugno 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio: casting per il sostituto di Milinkovic-Savic Lazio: casting per il sostituto di Milinkovic-Savic -> Come riporta il Messaggero, la Lazio sta sondando il mercato alla ricerca del sostituto di (...)

Autore Topic: Lazio, i tifosi si difendono: «Nessun coro razzista»  (Letto 72 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 17335
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Lazio, i tifosi si difendono: «Nessun coro razzista»
« : Domenica 13 Gennaio 2019, 15:00:07 »
www.corrieredellosport.it


Dopo le polemiche che si sono scatenate dopo la sfida di Coppa Italia con il Novara, i sostenitori biancocelesti non ci stanno: «All'Olimpico non è successo niente»

ROMA - E' passata in secondo piano la netta vittoria della Lazio contro il Novara negli ottavi di finale di Coppa Italia. Il risultato sul campo è stato offuscato dalla notizia relativa ai presunti cori antisemiti e a sfondo razzista levati dalla Curva Nord, il settore più caldo del tifo biancoceleste.
IL PENSIERO DI COLANTONI - Anche Paolo Colantoni, conduttore e radiocronista di Radio Olympia, interviene sul delicato tema del razzismo accostato ai tifosi della Lazio: "Faccio parte di quel 99% che non ha sentito nessun coro razzista, antisemita o così grave da scatenare tutto ciò che è stato montato negli ultimi due giorni. Non l'ho sentito io, non lo ha sentito chi era sugli spalti e non lo ha sentito neanche chi era in cronaca in una televisione nazionale. Tanto è vero che non ne ha fatto menzione subito, ma ha atteso il finale di gara, quando era stata ribattuta la notizia su tutti i siti, per darne notizia e scandalizzarsi apertamente". Colantoni smentisce le notizie relative ai cori antisemiti e razzisti da parte dei tifosi della Lazio: "Leggendo i quotidiani, ascoltando i telegiornali, sfogliando le testate online, si ha l'impressione di aver assistito ad uno scenario surreale. Ma ripeto, allo stadio Olimpico non c'è stato nulla di tutto quello che qualcuno sta pompando ad arte". Il giornalista sportivo analizza i fatti: "Ho rivisto la gara, ho ascoltato con attenzione tutti i cori e ancora oggi non trovo traccia di riferimenti antisemiti e razzisti. Solo alzando al massimo i decibel e prestando un'attenzione fuori dal normale, si può lontanamente percepire un coro che, qualche anno fa, è stato giudicato da un guidice come 'ricollegabile allo storico antagonismo tra le tifoserie, con finalità di deridere la squadra avversaria'". Infine, il duro attacco, con frecciata alla Lega Calcio: "Mai come oggi i laziali si sentono circondati. Dopo aver passato una settimana in cui la Lega Calcio ha manifestato apprezzamento verso chi insultava il club capitolino; dopo aver letto che i volantini apparsi in città e nei quali si oltraggiava la Lazio potevano esser stati messi dagli stessi laziali per depistare l'attenzione; dopo essersi resi conto che ogni volta che commettono un errore finiscono sui quotidiani di tutto il mondo, mentre per altri si prendono tutte le misure e le giustificazioni del caso, adesso sono davvero stufi. Chi risarcirà la Lazio e i suoi tifosi per tutto il fango mediatico lanciato in questi giorni?".IL COMMENTO DI BURIONI - Il Dott. Roberto Burioni, ricercatore e professore Ordinario di Microbiologia e Virologia presso l’ Università Vita-Salute San Raffaelle di Milano, è un grande tifoso biancoceleste. Non era presente allo stadio per Lazio-Novara ma commenta il fenomeno del razzismo nel calcio: “Questi episodi mi dispiacciono molto, sono bruttissime cose che rovinano lo sport più bello del mondo. Non ero allo stadio e non posso commentare gli episodi relativi alla sfida con il Novara. Come combattere il razzismo nel calcio? Ci vuole il massimo rigore: bisogna avvicinare tifosi e appassionati allo stadio, tenendo lontano i violenti”.PERCHE' SEMPRE I LAZIALI? - Dopo i tifosi vip, la protesta è montata anche sui social, dove i laziali hanno messo in risalto alcune questioni. Ad esempio: «Perché si parla sempre dei cori antisemiti dei tifosi laziali e non degli stessi biancocelesti impegnati a ripulire i muri della capitale dalle scritte offensive sulla morte di Paparelli? Sarebbero molte le domande degli appassionati della Lazio sulla presunta discriminazione, da parte dei mass media, relativa al comportamento delle varie tifoserie: perché si racconta degli incidenti a Piazza della Libertà mentre le azioni di pulizia della stessa piazza, da parte della Polisportiva, non vengono accennate da nessuno? Perché scattano le indagini dopo le immagini di Anna Frank e, invece, poi viene tollerato il razzismo da strada nei confronti dei laziali? Perché nessuno ha mai parlato dei fischi e dei cori offensivi che hanno caratterizzato il minuto di raccoglimento dedicato a Giorgio Chinaglia?».

Vai al forum