Juve, De Sciglio sfida Mourinho: 'Vorrei un'inglese in Champions. Scudetto? Inter come la Lazio...' Juve, De Sciglio sfida Mourinho: 'Vorrei un'inglese in Champions. Scudetto? Inter come la Lazio...' -> Commenta per primo Mattia De Sciglio, terzino della Juventus, parla a Sky (...) ---  
Lazio, Mudingayi Lazio, Mudingayi -> Tre anni nella Capitale, prima del Bologna e anche di una breve parentesi all’Inter. Gaby (...) ---  
#TrainingSession | Seduta di ripresa per i biancocelesti #TrainingSession | Seduta di ripresa per i biancocelesti -> Allenamento pomeridiano per la Prima Squadra della Capitale che, quest'oggi, si è ritrovata presso (...) ---  
IL PROGRAMMA DEL WEEKEND | Under 17 in casa, sosta per l'Under 15 IL PROGRAMMA DEL WEEKEND | Under 17 in casa, sosta per l'Under 15 -> Nuovo weekend per il Settore Giovanile della Prima Squadra della Capitale. La prima selezione a (...) ---  
Coppa Italia | Variazione d'orario per Lazio-Cremonese  Coppa Italia | Variazione d'orario per Lazio-Cremonese -> La Lega di Serie A ha comunicato che la gara Lazio-Cremonese, valida per gli ottavi di finale di (...) ---  
Lazio, Inzaghi lancia i giovani: Falbo è il 12esimo esordiente Lazio, Inzaghi lancia i giovani: Falbo è il 12esimo esordiente -> Ieri sera il giocatore della Primavera di Menichini ha fatto il suo debutto nel calcio dei grandi. (...) ---  
Cerasaro: "Studiamo nel dettaglio ogni situazione prima di una partita" Cerasaro: "Studiamo nel dettaglio ogni situazione prima di una partita" -> Ferruccio Cerasaro, collaboratore tecnico biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style (...) ---  
Primavera 1 TIM | Napoli-Lazio, la designazione arbitrale Primavera 1 TIM | Napoli-Lazio, la designazione arbitrale -> Sabato 14 dicembre, la squadra guidata da mister Leonardo Menichini affronterà il Napoli presso (...) ---  
Serie B | Data e orario della partita contro la Riozzese Serie B | Data e orario della partita contro la Riozzese -> Si giocherà domenica 15 dicembre alle ore 14:30 l'ottava giornata del campionato di Serie B (...) ---  
Canigiani: "Acquistando nei Lazio Style, si riceverà un buono per la partita contro il Verona" Canigiani: "Acquistando nei Lazio Style, si riceverà un buono per la partita contro il Verona" -> Marco Canigiani, responsabile del marketing biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio (...) ---  
Petrelli: "Inzaghi è maturato insieme alla squadra” Petrelli: "Inzaghi è maturato insieme alla squadra” -> Sergio Petrelli, ex difensore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, (...) ---  
Rennes - Lazio, le pagelle dei quotidiani: si salvano in pochi Rennes - Lazio, le pagelle dei quotidiani: si salvano in pochi -> Una serata da dimenticare per la Lazio di Simone Inzaghi che cede al Rennes e saluta (...) ---  
Laziomania: Ma ora fateci sentire quella maledetta musichetta Laziomania: Ma ora fateci sentire quella maledetta musichetta -> Commenta per primo BREVE PREMESSA SULL'EUROPA LEAGUE: Finché rimarrà una (...) ---  
LaziAlmanacco di venerdì 13 dicembre 2019 LaziAlmanacco di venerdì 13 dicembre 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di venerdì 13 dicembre 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
#TrainingSession | Ripresa degli allenamenti fissata domani alle 15:00 #TrainingSession | Ripresa degli allenamenti fissata domani alle 15:00 -> Inizierà domani la breve preparazione della Prima Squadra della Capitale in vista di (...)

Autore Topic: Come giocava la Lazio dell'ultimo scudetto?  (Letto 799 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline gentlemen

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6691
  • Karma: +181/-23
  • Sesso: Maschio
  • S.S. Lazio, 119 anni di Storia !!!!
    • Mostra profilo
Re:Come giocava la Lazio dell'ultimo scudetto?
« Risposta #20 : Mercoledì 16 Gennaio 2019, 10:42:06 »
Rispetto al 1998/99, stagione in cui la solidità difensiva era il nostro pezzo forte nonostante le due punte, nel 1999/2000 ricordo una squadra meno sicura dietro ma assai più efficace davanti, grazie ai tanti palleggiatori di qualità: ricordo scambi Veron-Nedved-Salas che arrivavano in porta a forza di triangolazioni con una facilità impressionante.

La tendenza a sbilanciarsi la capì bene lo Scucchione, capitalizzandola al massimo in quel disgraziato derby, peraltro affrontato con la bestemmia di Veron esterno destro: ogni rilancio in avanti mandava un attaccante in porta.

Mi piacevano assai di più la squadra e l'assetto dell'anno prima. Ho sempre considerato lo scudetto del 2000 come un tardivo e insufficiente rimborso per quello autentico - nel mio cuore - del 1999.

Dal 1998 al 2001 abbiamo visto quattro squadre tutte diverse e con peculiarità uniche per ciascuna. Eriksson valorizzava il materiale umano, prima dei suoi schemi. Per questo ha vinto il titolo.
La verità è che in quei tre anni, e pure nel 97-98, avevamo giocatori fortissimi, ma il gioco....lasciamo perdere....Eriksson era un ottimo gestore, un buon allenatore, ma non all'altezza del valore dei giocatori stessi.
Quando si trattava di metterci del suo, o di gestire momenti delicati anche lui non sapeva che pesci prendere....quella lazio mi ha fatto impazzire per il talento che aveva, ma se parliamo di gioco ne ho visto ben poco, la bellezza eravedere la forza e la superiorità dei giocatori.

Offline Jim Bowie

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 12638
  • Karma: +184/-9
  • Sesso: Maschio
  • Laziale per nobilta' di sangue e di educazione
    • Mostra profilo
Re:Come giocava la Lazio dell'ultimo scudetto?
« Risposta #21 : Mercoledì 16 Gennaio 2019, 11:00:55 »
La verità è che in quei tre anni, e pure nel 97-98, avevamo giocatori fortissimi, ma il gioco....lasciamo perdere....Eriksson era un ottimo gestore, un buon allenatore, ma non all'altezza del valore dei giocatori stessi.
Quando si trattava di metterci del suo, o di gestire momenti delicati anche lui non sapeva che pesci prendere....quella lazio mi ha fatto impazzire per il talento che aveva, ma se parliamo di gioco ne ho visto ben poco, la bellezza eravedere la forza e la superiorità dei giocatori.
La verità non e quello che dici te. Ancora a parlare di gioco e moduli?
Un giorno capirete che nello sport vinci se hai i più forti oppure una miscela con campioni e gregari, in tutti gli sports, ed il gioco, il modulo, gli schemi li fanno i giocatori forti, se vogliono farlo.
Allegri, Capello, Erickson, non sono allenatori perché hanno niente da insegnare (Che fa Allegri insegna a CR7 come stoppare la palla?) sono dei fini psicologi che sanno dare le giuste motivazioni per mantenere i loro campioni affamati. Alla Juve il giorno dopo la vittoria dello scudetto, ci si allena per un altro traguardo, non si fa baldoria.
Molte volte in questo forum si è' enfatizzato il discorso che Al Pacino, fa in Any given Sunday, ecco quello e ciò che fa un trainer di successo, non dice al campione cosa deve fare, il campione sa bene cosa deve fare.
Quella Lazio era stellare, al livello di un Real Madrid ed i successi non sono venuti solo per l'ostracismo in casa da parte della FIGC ed in Europa per la pochezza politica della stessa FIGC, perche quella parità con il Valencia, almeno qualche sospetto di doping avrebbe dovuto alzarlo.


Sent from my iPad using Tapatalk
Ex En_rui da Shanghai

Win Lose or Tie
"Forza Lazio"
till i die

Offline gentlemen

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6691
  • Karma: +181/-23
  • Sesso: Maschio
  • S.S. Lazio, 119 anni di Storia !!!!
    • Mostra profilo
Re:Come giocava la Lazio dell'ultimo scudetto?
« Risposta #22 : Mercoledì 16 Gennaio 2019, 11:26:13 »
La verità non e quello che dici te. Ancora a parlare di gioco e moduli?
Un giorno capirete che nello sport vinci se hai i più forti oppure una miscela con campioni e gregari, in tutti gli sports, ed il gioco, il modulo, gli schemi li fanno i giocatori forti, se vogliono farlo.
Allegri, Capello, Erickson, non sono allenatori perché hanno niente da insegnare (Che fa Allegri insegna a CR7 come stoppare la palla?) sono dei fini psicologi che sanno dare le giuste motivazioni per mantenere i loro campioni affamati. Alla Juve il giorno dopo la vittoria dello scudetto, ci si allena per un altro traguardo, non si fa baldoria.
Molte volte in questo forum si è' enfatizzato il discorso che Al Pacino, fa in Any given Sunday, ecco quello e ciò che fa un trainer di successo, non dice al campione cosa deve fare, il campione sa bene cosa deve fare.
Quella Lazio era stellare, al livello di un Real Madrid ed i successi non sono venuti solo per l'ostracismo in casa da parte della FIGC ed in Europa per la pochezza politica della stessa FIGC, perche quella parità con il Valencia, almeno qualche sospetto di doping avrebbe dovuto alzarlo.


Sent from my iPad using Tapatalk
Guarda che concordo con Te, però un tecnico fa le scelte, sceglie chi schierare e chi mettere in panchina....danni li può fare....però concordo con Te.

Offline Jim Bowie

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 12638
  • Karma: +184/-9
  • Sesso: Maschio
  • Laziale per nobilta' di sangue e di educazione
    • Mostra profilo
Re:Come giocava la Lazio dell'ultimo scudetto?
« Risposta #23 : Mercoledì 16 Gennaio 2019, 13:51:06 »
Guarda che concordo con Te, però un tecnico fa le scelte, sceglie chi schierare e chi mettere in panchina....danni li può fare....però concordo con Te.
Ma Allegri quali danni puo' fare?
Toglie Bonucci e mette Rugani?
Toglie Betancour e mette Emre Can oppure Kedhira?
Toglie Dybala e mette Douglas Costa?
Toglie Quadraro e mette Bernardeschi?
I danni Allegri puo farli solo se non sa gestire il gruppo di 25 Campioni che ha a disposizione, ma come mai non si parla piu dei mal di pancia di Dybala?
Una Societa forte come Juve ed anche Lazio (nel suo piccolo) gestisce con lo staff tecnico e dirigenziale lo spogliatoio.
Siamo rimasti solo noi tifosi ed i sguazzatori dei media a parlare dello spogliatoio della Lazio.
I risultati come sempre li da il campo ed il campo ha detto che da quando ci sono insieme Tare, Peruzzi (checchenedica il Sarto Ucraino) ed Inzaghi, siamo arrrivati quarti (vabbe'); siamo quanrti ed ai 16mi di Uefa e la risposta che ha dato Lotito quando gli hanno chiesto di Zappacosta rappresenta un modello funzionale di gestione!
Ex En_rui da Shanghai

Win Lose or Tie
"Forza Lazio"
till i die

Pomata

Re:Come giocava la Lazio dell'ultimo scudetto?
« Risposta #24 : Domenica 20 Gennaio 2019, 19:12:56 »
Non giocava a nulla, avevamo tutti fenomeni che risolvevano spesso le partite. Il Mallorca di Cuper aveva un gioco ma vincemmo perchè avevamo il futuro pallone d’oro in squadra.

Offline Dissent

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 1820
  • Karma: +64/-7
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Come giocava la Lazio dell'ultimo scudetto?
« Risposta #25 : Domenica 20 Gennaio 2019, 19:16:07 »
Non giocava a nulla, avevamo tutti fenomeni che risolvevano spesso le partite. Il Mallorca di Cuper aveva un gioco ma vincemmo perchè avevamo il futuro pallone d’oro in squadra.
Vero.
In panchina più  che un allenatore c'era un selezionatore.
Con un elenco di campioni da stropicciare gli occhi.
Fenomenali.

Offline zeno

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 1154
  • Karma: +21/-5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Come giocava la Lazio dell'ultimo scudetto?
« Risposta #26 : Domenica 20 Gennaio 2019, 19:24:42 »
la squadra più forte èra quella 98-99 dove  c"era un vieri  mostruoso

Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 14529
  • Karma: +789/-56
  • Sesso: Maschio
  • I have become comfortably numb
    • Mostra profilo
    • postpank.wordpress.com
Re:Come giocava la Lazio dell'ultimo scudetto?
« Risposta #27 : Domenica 20 Gennaio 2019, 19:31:48 »
"noi non possiamo giocare palla a Vieri e auguri"
(SGE)
ho ascoltato un'intervista radiofonica a Sven alla BBC, gli hanno chiesto della carriera e del calciatore più forte che ha allenato. Ha detto Falcao, perché era un allenatore in campo e faceva girare la squadra, e se non andava lui non vincevi. Quello con cui si trovò peggio era Boniek, al punto da chiedere alla società di andare via se non fosse stato ceduto il giocatore. Per motivi caratteriali, non tecnici. Pensavo citasse Mancini, anche perché ha chiamato Falcao Roberto, senza Paulo, ha detto Roberto Falcao. Forse era un ibrido... Certo, il brasiliano era veramente un gran giocatore, peccato sia toccato a loro. Ma il rigore non lo tirò... Il suo più grande rimpianto? Ha detto che non ne ha, se proprio deve mordersi le mani è per aver lasciato il Man City quando stava per cominciare a vincere. 70 anni portati alla grande, dice che potrebbe diventare il CT della Polonia.
L'intervistatore ha citato le squadre da lui allenate: Benfica, Lazio, Sampdoria, eccetera, dimenticandosi le merde, m'è parso.
SFL
Sul Prato Verde
PostPank

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.