Lazio, 12 gol alla Primavera: tripletta di Parolo. Lazzari ko Lazio, 12 gol alla Primavera: tripletta di Parolo. Lazzari ko -> In gol anche Luis Alberto, Immobile, Vavro, Correa, Patric, Nimmermeer (doppietta), Berisha e (...) ---  
Berisha: "Buona prova con la Primavera in vista della Sampdoria" Berisha: "Buona prova con la Primavera in vista della Sampdoria" -> Al termine del test amichevole con la Primavera, il centrocampista biancoceleste Valon Berisha è (...) ---  
Il Dott. Meli: "Per Lazzari trauma di tipo distorsivo sub-lussativo del metacarpo" Il Dott. Meli: "Per Lazzari trauma di tipo distorsivo sub-lussativo del metacarpo" -> Al termine della partita di allenamento disputata questa mattina con la Primavera, il Dott. (...) ---  
#TrainingSession | Termina 12-0 la partita di allenamento con la Primavera #TrainingSession | Termina 12-0 la partita di allenamento con la Primavera -> Allenamento mattutino per la Prima Squadra della Capitale che, quest'oggi, si è ritrovata presso (...) ---  
Lazio, infortunio per Lazzari: problema alla mano destra Lazio, infortunio per Lazzari: problema alla mano destra -> Lazio in apprensione per le confizioni di Lazzari. L'ex esterno della Spal ha (...) ---  
Llorente, la Lazio ci prova! Llorente, la Lazio ci prova! -> Un’operazione ritenuta quasi impossibile potrebbe diventare concreta Va definito come sogno e (...) ---  
LaziAlmanacco di domenica 18 agosto 2019 LaziAlmanacco di domenica 18 agosto 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di domenica 18 agosto 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
#TrainingSession | Domani partita d’allenamento con la Primavera #TrainingSession | Domani partita d’allenamento con la Primavera -> La settimana di lavoro volge al termine per la Prima Squadra della Capitale. Dopo aver portato in (...) ---  
Calciomercato Lazio, dalla Serbia: preso Pavlovic dal Partizan Calciomercato Lazio, dalla Serbia: preso Pavlovic dal Partizan -> La notizia che scuote il weekend, l'ultimo senza Lazio, arriva dalla Serbia, (...) ---  
Lazio, Lulic recupera dall'infortunio e punta l'esordio con la Sampdoria Lazio, Lulic recupera dall'infortunio e punta l'esordio con la Sampdoria -> Il bosniaco si era fatto male all'adduttore della coscia sinistra ROMA - La Lazio esordirà in (...) ---  
Lazio, Pippo Inzaghi Lazio, Pippo Inzaghi -> Il Benevento per ripartire e inseguire nuovamente la Serie A. Pippo Inzaghisi sta (...) ---  
Fiocco celeste in casa Immobile Fiocco celeste in casa Immobile -> La S.S. Lazio accoglie con gioia la notizia della nascita del terzogenito di Ciro Immobile. Al (...) ---  
#TrainingSession | Allenamento tecnico per i biancocelesti #TrainingSession | Allenamento tecnico per i biancocelesti -> Allenamento mattutino per la Prima Squadra della Capitale che, quest’oggi, si è ritrovata sul (...) ---  
Lazio, Bas Dost dietro Llorente Lazio, Bas Dost dietro Llorente -> Caccia alla torre: non c’è soltanto l’attaccante spagnolo ROMA - Un attaccante in più, ecco il (...) ---  
Lazio, Lazzari d'Europa: certezza garantita e assist per Inzaghi  Lazio, Lazzari d'Europa: certezza garantita e assist per Inzaghi -> Se ne sono accorti tutti: quanto corre Lazzari? Non si ferma mai. Dal giorno del suo (...)

Autore Topic: Lazio, contro la Juventus l'esame più difficile  (Letto 103 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 17964
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Lazio, contro la Juventus l'esame più difficile
« : Domenica 27 Gennaio 2019, 08:15:19 »
www.ilmessaggero.it


di Emiliano Bernardini

La Juventus finora non ha mai perso: 18 vittorie e 2 pareggi vissuti quasi come sconfitte dalle parti della Continassa. La Lazio, invece, ha raccolto un solo punto contro le big. O meglio, due, contro le prime otto della classifica. Quella di questa sera appare la classica situazione da Davide contro Golia. I bianconeri stanno dominando il campionato italiano e sono lanciatissimi verso l’ottavo scudetto. I biancocelesti dopo il ko contro il Napoli di domenica scorsa e la vittoria di ieri della Samp sono scivolati dal quarto al settimo posto. Il clima dalle parti di Formello non è dei migliori complica anche un mercato di riparazione finora senza squilli. Si è badato solo ad cercare di accontentare i giocatori che volevano cambiare aria. Vedi Caceres che, ironia del destino, è stato ceduto alla Juventus proprio l’altro ieri. Un movimento apparentemente difficile da spiegare: l’uruguaiano a Roma sembrava più un desaparecidos che un giocatore, ma Allegri non ci ha pensato su a riportarlo a Torino.

APPROCCIO
Serpeggia un po’ di malumore ma per tentare l’impresa contro la corazzata bianconera servirà tenere la testa sgombra. Impresa non semplice ma non c’è altra via. «La Lazio non ha nulla da perdere? Non è così, ci sono 3 punti in palio. Abbiamo qualche defezione, non c’è nessun problema, li avrà anche la Juve. Affrontiamo i numeri uno in Italia e in Europa, abbiamo lavorato bene. Chi giocherà dall’inizio farà di tutto per mettermi in difficoltà anche in vista delle prossime gare» sottolinea Inzaghi. Lo scorso anno i biancocelesti riuscirono nell’impresa di battere i Campioni d’Italia nel fortino dell’Allianz Stadium, per ripetersi servono ingredienti obbligatori: «Motivazioni e il giusto approccio. La Juve tende sempre a giocare a un ritmo altissimo nei primi 15-20 minuti. Poi dobbiamo portare gli episodi dalla nostra parte con testa, cuore e gambe».

PANCHINA
Molto, dunque, dipenderà dall’atteggiamento della squadra. Quasi mai brillante contro le grandi. Un tabù che si è trasformato in un problema enorme. La Champions è l’obiettivo fissato dalla società. Di questo passo è difficile immaginare un lieto fine. La Juve arriva a Roma con assenze importanti che però non peseranno più di tanto sull’undici di Allegri che ha una panchina lunghissima da cui attingere: «Le nostre assenze non contano, ne ho 16 da far giocare. È sempre difficile contro la Lazio, una sfida complicata, cercherà di battere una grande per la prima volta in stagione. È una squadra fisica, tecnica, che ha fatto molti gol su palle inattive, vorrà riscattare sconfitta Napoli» spiega il tecnico bianconero.

PRETATTICA
Scelte quasi obbligate, invece, per Inzaghi che tra squalifiche, infortuni e poca fiducia in alcuni uomini dovrà inventarsi la formazioni. Scelte da fare con cautela. Nei giorni scorsi l’esclusione di Correa a Napoli aveva mandato su tutte le furie il presidente Lotito e non sono. Anche i tifosi non hanno perdonato al tecnico il poco coraggio. Oggi l’argentino con ogni probabilità scenderà in campo dal primo minuto. L’unico dubbio è legato alla difesa. Linea a 3 o a 4? Questo il tormentone che ha accompagnato la settimana di preparazione. Sarà una Lazio più coperta anche se nelle varie prove tattiche non ha mai dato vantaggi all’avversario. Inzaghi e la Lazio si giocano tanto. Al di là del risultato conterà l’atteggiamento. Curiosità il 26 gennaio 2014 si giocò Lazio-Juventus, finì 1-1 con le reti di Candreva e Llorente.

Vai al forum