Lazio, Diaconale: “Ripartire con gli allenamenti tutti insieme? Buffa tesi degli juventini” Lazio, Diaconale: “Ripartire con gli allenamenti tutti insieme? Buffa tesi degli juventini” -> Il responsabile della comunicazione biancoceleste parla della possibile ripresa in campo: “No (...) ---  
Coronavirus LIVE, truffa da 15 milioni di euro per le mascherine. Conte: 'Valutiamo riapertura graduale a fine mese' Coronavirus LIVE, truffa da 15 milioni di euro per le mascherine. Conte: 'Valutiamo riapertura graduale a fine mese' -> 44 Il coronavirus è una pandemia. Su Calciomercato.com tutti gli (...) ---  
Il Manchester United pensa a Milinkovic-Savic. Lotito vuole 100 milioni Il Manchester United pensa a Milinkovic-Savic. Lotito vuole 100 milioni -> Il club di Old Trafford avrebbe dato a Ramadani l’intermediazione, ma il patron biancoceleste (...) ---  
Thomas Doll, il centrocampista della Lazio che ha giocato nelle due Germanie Thomas Doll, il centrocampista della Lazio che ha giocato nelle due Germanie -> Compie 54 anni l'ex calciatore tedesco, oggi allenatore, che dopo il crollo del Muro di Berlino (...) ---  
LaziAlmanacco di giovedì 09 aprile 2020 LaziAlmanacco di giovedì 09 aprile 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di giovedì 09 aprile 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, Cataldi accetta la sfida di CR7. Milinkovic risponde Lazio, Cataldi accetta la sfida di CR7. Milinkovic risponde -> In questo periodo di isolamento generale, stanno prendendo sempre più piede le sfide sui (...) ---  
Coronavirus, Luis Alberto dona 12mila euro Coronavirus, Luis Alberto dona 12mila euro -> Tra i paesi più colpiti dal Coronavirus c'è anchela Spagna. Il paese iberico conta (...) ---  
Biava: "Acerbi è sempre in campo, mi rivedo in lui" Biava: "Acerbi è sempre in campo, mi rivedo in lui" -> Giuseppe Biava, ex difensore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 (...) ---  
Lazio, Luis Alberto fa yoga con la moglie Patricia Lazio, Luis Alberto fa yoga con la moglie Patricia -> Il numero dieci biancoceleste alterna dure sedute di allenamento in solitaria ad un po’ di (...) ---  
Garlini: "La Società è stata brava a far rimanere tutti i calciatori a Roma" Garlini: "La Società è stata brava a far rimanere tutti i calciatori a Roma" -> Oliviero Garlini, ex attaccante biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, (...) ---  
Lazio, l’ex Felipe Anderson piace al Napoli: pregi e difetti di un (ex) numero 10 Lazio, l’ex Felipe Anderson piace al Napoli: pregi e difetti di un (ex) numero 10 -> Il brasiliano ha lasciato i biancocelesti nel 2018 per circa 40 milioni di euro. Ora il ds azzurro (...) ---  
Lazio, asta Kumbulla. Torna di moda Coates Lazio, asta Kumbulla. Torna di moda Coates -> Tare progetta rinforzi in difesa: serve anche un uomo sinistra, contattato lo Sporting per (...) ---  
#Primavera | Menichini: "La squadra era in un grande momento, attendiamo la decisione sul futuro del campionato"  #Primavera | Menichini: "La squadra era in un grande momento, attendiamo la decisione sul futuro del campionato" -> Leonardo Menichini, allenatore della Primavera biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio (...) ---  
Lazio, l'ex Klose sta per diventare il vice di Flick al Bayern Lazio, l'ex Klose sta per diventare il vice di Flick al Bayern -> Il tecnico apre le porte a Miro, oggi allenatore dell'Under 17 bavarese: “Persona competente, può (...) ---  
Lazio, Eriksson: “Scudetto, si può! Squadra che può battere chiunque” Lazio, Eriksson: “Scudetto, si può! Squadra che può battere chiunque” -> Il tecnico ex biancoceleste, che nel 2000 ha conquistato il secondo tricolore del club, non ha (...)

Autore Topic: #LazioParma | Conferenza stampa, Inzaghi: "Vogliamo tornare a vincere, non faremo calcoli"  (Letto 131 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 21039
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.sslazio.it

Alla vigilia del match con il Parma, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi è intervenuto in conferenza stampa dal Centro Sportivo di Formello:

"Domani sarà una partita importante, è normale che ci sia un po’ di delusione e di rabbia per i due punti persi domenica a Firenze. Dobbiamo tenere bene a mente il match con la Fiorentina sia domani che per il resto del campionato, affinché ci serva da stimolo per non abbassare mai la guardia. Nella scorsa giornata abbiamo disputato uno dei migliori primi tempi da quando sono alla Lazio e siamo usciti fra gli applausi dello sportivo pubblico viola. Purtroppo nella seconda frazione di gioco abbiamo subito il pareggio e non siamo riusciti ad ottenere il bottino pieno della gara. I ragazzi domani e fino alla fine non dovranno dimenticarsi di quella partita.

Dovremo assolutamente ottenere i tre punti contro il Parma, non servono tutti gli apprezzamenti se poi non si riesce a vincere. Dovremo cercare di essere spietati, molte squadre giocando peggio ma riescono ad agguantare la vittoria con partite sporche, dovremo essere bravi pure noi a vincere questo tipo di match. Domenica, da tecnico, è stata una grande soddisfazione vedere la mia squadra giocare così bene, ma rimane il rammarico per i due punti persi per strada.

Penso che tutti gli anni siano diversi dagli altri, ogni stagione ha una storia a sé, dodici mesi fa non eravamo in cima alla classifica dei pali colpiti e gli episodi giravano a nostro favore, ora dovremo essere più bravi una volta raggiunto il vantaggio a chiudere le partite concedendo poco. Già da domani dovremo essere abili contro una squadra che fa delle ripartenze una delle sue armi migliori.

Siamo tutti vicini a Guerrieri per la scomparsa del padre, oggi ci saranno i funerali ai quali parteciperà la Lazio. Guido è un ragazzo meraviglioso che è con noi da tanti anni e conosco benissimo sin dagli Allievi. Il papà mancherà tantissimo a lui ed a tutti noi, lo ricordo sulle tribune del Gentili sempre pronto resosteneva il figlio senza mai fermarsi.

Per la gara di domani non ci sarà nessun pericolo diffidati, dopo l’allenamento odierno sceglierò la formazione migliore per affrontare il Parma alle 15:00.

Sono contento per la convocazione con l’Italia Under-21 di Luiz Felipe, ricordiamo che è un ragazzo che due anni fa faticava a giocare in Serie B, la scorsa stagione ha svolto un campionato eccezionale, purtroppo quest’anno ha subito due infortuni che l’hanno limitato. Non ho ancora avuto modo di parlare con Acerbi, conoscendolo ci sarà rimasto male per la mancata chiamata in Nazionale, sta giocando molto bene, deve continuare a far parlare il campo ed il suo turno verrà di conseguenza.

Sono onorato di essere qui ad allenare questa squadra, l’obiettivo mio e della Società è di rimanere sempre ai vertici e migliorarci, in questi tre anni e mezzo penso di averlo dimostrato, siamo in corsa su tutti i fronti. In Europa League siamo usciti con rammarico, se fossimo stati al completo probabilmente saremmo passati. In campionato siamo in corsa per i nostri obiettivi e siamo in semifinale di Coppa Italia. Dobbiamo continuare con questo atteggiamento, restando tutti uniti nel raggiungere un’unica cosa anche insieme ai nostri tifosi, essendo tutt’uno come abbiamo dimostrato in partite come il derby.

Spero che il problema del rugby venga risolto e che il calendario in futuro sia più clemente verso di noi. Nell’ultimo anno e mezzo abbiamo avuto problemi per il campo, era migliorato negli ultimi tempi e mi auguro che sia tutto a posto per il match di domani contro il Parma alle 15:00.

Dobbiamo segnare di più con gli attaccanti, ma anche con le mezzali ed i quinti, ogni anno è diverso, dobbiamo essere più cinici e cattivi sotto porta. I ragazzi hanno lavorato bene, nonostante la delusione per il pareggio di Firenze. Cercheremo di disputare una buona partita contro il Parma che è una squadra preparata di cui conosco molto bene l’allenatore, avremo come insidie Inglese e Gervinho che sono due ottimi giocatori, pericolosi, saranno degli osservati speciali.

Effettuerò delle valutazioni: Radu penso stia disputando un’ottima stagione come la stanno vivendo tanti altri che sono qui da molto tempo. Penso a Parolo, che in queste ultime due partite è rimasto in panchina ma che viene considerato sempre un titolare, quando ha giocato ha sempre dato il suo grandissimo contributo, è un giocatore prezioso e fondamentale per noi”.

Vai al forum