Lazio, da Auronzo alle amichevoli: ecco il programma estivo Lazio, da Auronzo alle amichevoli: ecco il programma estivo -> NOTIZIE SS LAZIO - La nuova stagione della Lazio scatter l'8 luglio copn le prime (...) ---  
UFFICIALE - Nesta  il nuovo allenatore del Frosinone UFFICIALE - Nesta il nuovo allenatore del Frosinone -> La novit era nell'aria, oggi trova la sua conferma ufficiale: Alessandro Nesta sar (...) ---  
LaziAlmanacco di marted 18 giugno 2019 LaziAlmanacco di marted 18 giugno 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di marted 18 giugno 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
‘Player of the Season’ | Vota il gol vincitore del contest ‘Player of the Season’ | Vota il gol vincitore del contest -> Un altra stagione passa in archivio. Nel 2018-2019 la Lazio si consacrata ed riuscita ad (...) ---  
Lazio, l'organizzazione offensiva non ti manca: secondo posto in Serie A Lazio, l'organizzazione offensiva non ti manca: secondo posto in Serie A -> Non sinonimo di gol, ma questa statistica riportata da Calcio Datato stona un po' (...) ---  
Lazio, Mauri: Radu non teme la concorrenza. E su Milinkovic... Lazio, Mauri: Radu non teme la concorrenza. E su Milinkovic... -> Ex compagni di squadra, Stefano e Stefan. Entrambi leader della Lazio, romani (...) ---  
Lazio Nuoto, Colosimo: C' grande incertezza, rischiamo di sparire..." Lazio Nuoto, Colosimo: C' grande incertezza, rischiamo di sparire..." -> Calma piatta. Nulla di nuovo si muove all'orizzonte per la Lazio Nuoto, ancora in (...) ---  
Lazio, Cataldi ha la media tiri-gol pi alta tra i biancocelesti: il dato  Lazio, Cataldi ha la media tiri-gol pi alta tra i biancocelesti: il dato -> Dodici presenze, diciotto considerando anche le 6 in Europa League. Poi due gol e un (...) ---  
Scuola Calcio 2019-2020 | Iscrizioni prorogate di ventiquattr'ore Scuola Calcio 2019-2020 | Iscrizioni prorogate di ventiquattr'ore -> Le richieste per lammissione alla Scuola Calcio S.S. Lazio per la stagione 2019/20 si erano (...) ---  
L'agente di Lazzari apre alla Lazio: ' una destinazione gradita a Manuel' L'agente di Lazzari apre alla Lazio: ' una destinazione gradita a Manuel' -> In casa Lazio, Manuel Lazzari resta l'obiettivo numero uno per rinforzare la corsia di (...) ---  
Lazio a un passo da Jony: cifre e dettagli dell'operazione Lazio a un passo da Jony: cifre e dettagli dell'operazione -> Jonathan Rodrguez Menndez, meglio noto come Jony, a un passo dalla Lazio. Tare ha (...) ---  
Lotito: 'Il Milan voleva Tare, ma alla Lazio si lavora meglio. Inzaghi, il ciclo non  finito. Milinkovic via se lo vuole' Lotito: 'Il Milan voleva Tare, ma alla Lazio si lavora meglio. Inzaghi, il ciclo non finito. Milinkovic via se lo vuole' -> "Trattenere sia Tare che Inzaghi? Nessuna fatica. Era naturale che restassero. Sono qui (...) ---  
Calciomercato, l'agente di Lazzari Calciomercato, l'agente di Lazzari -> CALCIOMERCATO LAZIO - Manuel Lazzari resta l'obiettivo numero uno per la corsia di (...) ---  
Calciomercato Lazio, Tare Calciomercato Lazio, Tare -> concreta la pista che potrebbe portare Pedro Neto e Bruno Jordao al ritorno in (...) ---  
Lazio, ora Inzaghi pu sfatare il tab Sarri: ecco il dato Lazio, ora Inzaghi pu sfatare il tab Sarri: ecco il dato -> Inzaghi e Sarri. Uomini diversi, allenatori concettualmente lontani per esperienze e (...)

Autore Topic: Lazio, ultimo sforzo: tutti i rush finali di Inzaghi nelle precedenti stagioni  (Letto 69 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 17223
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.LaLazioSiamoNoi.it



                           LAZIO, RUSH FINALE - Sembra sempre impossibile farcela. Finch non ce la fai, diceva un certo Nelson Mandela. Ogni percorso presenta i suoi ostacoli, i suoi pericoli. Un po come quello della Lazio. Dieci partite al traguardo, al nastro che una volta impattato segner il risultato finale della stagione. Champions o non Champions? Questo non un dilemma, una domanda che prevede una risposta scontata. La Champions  la meta da raggiungere, a tutti i costi. Gli uomini di Inzaghi dovranno affrontare le ultime 10 fatiche, un po come fece Ercole. E allora nervi saldi e tanta voglia di combattere: non ammesso fermarsi ora. Pu sembrare complicato, davanti e dietro ci sono tante squadre che si affollano e sgomitano per arrivare a quel nastro prima dei biancocelesti. A fine stagione, sarebbe un sogno poter cominciare ad intonare e canticchiare quella musichetta tutta europea. Ma Simone Inzaghi abbastanza preparato per un faticoso e decisivo sprint finale? Ecco nelle precedenti stagioni come ha affrontato, nelle vesti di allenatore della Lazio fin dalla prima giornata, le ultime 10 fatiche.



 



STAGIONE 2016/17 Un finale ad alti e bassi, quello del campionato in questione. Il 19 marzo arriva la prima fatica con il Cagliari, fuori casa: 0 a 0 senza reti, un solo punto guadagnato. Buona la gara successiva, che ha visto i biancocelesti trionfare sul campo del Sassuolo per 2 a 1. AllOlimpico arriva un brutto stop, griffato Napoli: 3 a 0 netto, poco da dire. Non c una vera e propria risposta nella partita seguente, finita 2 a 2 in casa del Genoa grazie alla rete nei minuti di recupero di Luis Alberto. Poi, per, arriva la goleada sul Palermo: 6 a 2, incontenibili gli uomini di Inzaghi. Ma la soddisfazione pi grande di quel finale incisa nel derby del 30 aprile, in cui i biancocelesti si sono imposti per 3 a 1. Altra goleada con la Sampdoria, travolta 7 a 3 allOlimpico. Tre sconfitte nelle ultime fatiche: prima con la Fiorentina per 3 a 2 al Franchi, poi in casa contro lInter per 3 a 1, infine sempre per 3 a 1 sul campo del Crotone. Il bilancio? Solo 4 vittorie, 4 sconfitte e due pareggi. Andare in Champions League era davvero difficile: la Lazio impatt quel nastro come quinta potenza del campionato, e fu Europa League.



 



STAGIONE 2017/18 Ricordiamo tutti bene lultima annata della Lazio: fu un vero e proprio sgambetto sul finale. La Lazio aveva quasi raggiunto quel nastro da quarta, ma proprio quando sembrava fatta i biancocelesti sono crollati restando con niente in mano. Le ultime 10 fatiche iniziano col Bologna, pareggio per 1 a 1 allOlimpico. Il Benevento viene travolto 6 a 2 nella sfida successiva, poi ancora una vittoria sul campo dellUdinese per 2 a 1. Il derby non riserva grandi emozioni e finisce a reti inviolate. Pirotecnica la gara successiva al Franchi: 3 a 4 per la Lazio, con ribaltamenti di risultato continui. Con la Sampdoria, a Roma, i biancocelesti passano facilmente rifilando allavversario un sonoro 4 a 0. Affondato in trasferta anche il Torino per 1 a 0, gli uomini di Inzaghi non hanno intenzione di mollare un centimetro. Ecco, poi, le ultime 3 fatiche. Fatali. La Lazio pareggia in casa contro lAtalanta per 1 a 1, dopo essere andata in svantaggio. Poi arriva il pareggio con il Crotone in trasferta, sempre su rimonta. Infine lo scontro decisivo con lInter: sappiamo tutti come andata. Quella volta Inzaghi aveva sfiorato con un dito quel nastro, lo aveva assaporato e poi perso di vista. Ancora quinto posto, ancora Europa League.



 



LAZIO OGGI E ora siamo di nuovo a ridosso delle ultime 10 fatiche. A dire la verit saranno 10 fatiche pi una, perch i biancocelesti dovranno recuperare il 10 aprile la partita contro lUdinese. Altro giro, altra corsa. Dopo la sosta ci sar subito una sfida di importanza assoluta: il 31 marzo si va a San Siro per sfidare lInter, una delle dirette avversarie per la corsa Champions League. Poi rotta verso Ferrara, per affrontare la Spal il 3 aprile. Il 7 aprile sar il turno di Lazio Sassuolo, poi dopo il recupero con lUdinese arriver un altro scontro decisivo: di nuovo San Siro il 13 aprile, questa volta con il Milan. Il 20 si presenter il Chievo allOlimpico, il 28 sar la Sampdoria a ospitare i biancocelesti. Di nuovo una diretta avversaria il 5 maggio, lAtalanta sar pronta per lottare con i biancocelesti a Roma. Le ultime tre fatiche si chiamano Cagliari, Bologna e Torino. Insomma, il percorso non dei pi agevoli. Inzaghi, per, ha gi affrontato pi di uno sprint finale e sa quanto sacrificio possa richiedere. Il suo percorso sulla panchina biancoceleste ha mostrato una linea di progressione costante. Il primo anno la corsa si conclusa con un quinto posto, senza ulteriori aspettative. Nella scorsa stagione lasticella salita, per un pelo non si raggiunto l'obiettivo. Ora, il mister piacentino vuole staccare quel nastro del traguardo, stringerlo con la consapevolezza di essere una squadra da Champions League. Per poi magari dire: Sembra impossibile. Finch non ce la fai.


Vai al forum