Mandelli: "Da Inzaghi mi aspetto qualche novità" Mandelli: "Da Inzaghi mi aspetto qualche novità" -> Paolo Mandelli, ex centravanti biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, (...) ---  
Onofri: "Complimenti alla Lazio, esterni fondamentali per Inzaghi" Onofri: "Complimenti alla Lazio, esterni fondamentali per Inzaghi" -> L’ex calciatore ed oggi opinionista tv Claudio Onofri è intervenuto ai microfoni di Lazio Style (...) ---  
Lazio, occhio alla statistica: i corner funzionano e ti premiano Lazio, occhio alla statistica: i corner funzionano e ti premiano -> Altri numeri della stagione appena conclusa dalla Lazio, altri dati indicativi. Stavolta (...) ---  
LaziAlmanacco di giovedì 20 giugno 2019 LaziAlmanacco di giovedì 20 giugno 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di giovedì 20 giugno 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, Leiva  Lazio, Leiva -> Lucas Leiva è stato eletto dai tifosi della Lazio miglior giocatore della stagione. Il (...) ---  
Lazio, l'unione fa la forza: triade confermata, mentre gli altri si sciolgono Lazio, l'unione fa la forza: triade confermata, mentre gli altri si sciolgono -> LA LAZIO È DIVERSA - Gli altri cambiano, stravolgono e prendono decisioni impopolari. La (...) ---  
Lazio Style 1900 Official Magazine Lazio Style 1900 Official Magazine -> In edicola il nuovo numero di Lazio Style 1900 Official Magazine. In primo piano Inzaghi 2021, (...) ---  
Caso Luis Alberto: 'Non capisco le parole di Lotito, mi danno fastidio' Caso Luis Alberto: 'Non capisco le parole di Lotito, mi danno fastidio' -> Nuova polemica in casa Lazio. Ad innescarla le parole di Claudio Lotito su Luis Alberto a (...) ---  
Garlini: "La Lazio è da Champions" Garlini: "La Lazio è da Champions" -> Oliviero Garlini, ex attaccante biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, (...) ---  
Calciomercato, l'ag. di Cipriano: “È innamorato della Lazio, vuole partire... Calciomercato, l'ag. di Cipriano: “È innamorato della Lazio, vuole partire... -> Danilo Caravello e la sua agenzia, la Football Service, sono gli intermediari italianiper (...) ---  
Mercato, Lazio sull'ariete argentino, ma la concorrenza cresce...  Mercato, Lazio sull'ariete argentino, ma la concorrenza cresce... -> Lazio su Gaich, ma la concorrenza è alta, altissima. Per l'ariete argentino le offerte e (...) ---  
Calciomercato Lazio, in difesa spunta Vavro: ecco come cambia il reparto arretrato Calciomercato Lazio, in difesa spunta Vavro: ecco come cambia il reparto arretrato -> La voce rimbalza forte dalla Slovacchia: la Lazio ha messo gli occhi su Denis Vavro, (...) ---  
LaziAlmanacco di mercoledì 19 giugno 2019 LaziAlmanacco di mercoledì 19 giugno 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 19 giugno 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Il ‘Player of the Season’ è Lucas Leiva Il ‘Player of the Season’ è Lucas Leiva -> Chiamatelo campione. Un esemplare cristallino di professionalità e talento. Tutto accompagnato da (...) ---  
Il prossimo 10 agosto la Lazio affronterà il Celta Vigo in amichevole Il prossimo 10 agosto la Lazio affronterà il Celta Vigo in amichevole -> È ufficiale. Durante il ritiro estivo, la Prima Squadra della Capitale sarà chiamata ad affrontare (...)

Autore Topic: Strakosha dove tutto iniziò.  (Letto 47 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 17247
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Strakosha dove tutto iniziò.
« : Giovedì 11 Aprile 2019, 15:02:18 »
www.gazzetta.it



Era il 20 settembre 2016 e, nonostante la sconfitta 2-0, il portiere albanese si prese la maglia da titolare: da allora non ha saltato un minuto. Stavolta l'incrocio coi rossoneri vale una fetta di Champions: Marusic a rischio, pronto Romulo, e davanti Correa favorito su Caicedo




Un feeling con San Siro che sembra scritto dal destino. Nello stadio del suo debutto in Serie A Thomas Strakosha ritrova il meglio di se stesso. E così la Lazio avverte nuove garanzie verso la sfida col Milan di sabato sera. A Milano il portiere albanese ha debuttato in A. Successe tutto in un pomeriggio incredibile, quello del 20 settembre 2016. A poche ore dalla sfida col Milan il k.o. di Marchetti, Inzaghi decise di non affidarsi al secondo portiere Vargic per puntare sul quel 21enne che conosceva dai tempi della Primavera anche se era reduce da una stagione grigia alla Salernitana in B. Così Strakosha si ritrovò titolare a San Siro. Senza ansie anzi con una sorprendente sicurezza da veterano. La sconfitta per 2-0 non lo mise sul banco degli imputati. Da quel giorno cominciò la scalata che lo portò a diventare il numero uno della Lazio. Non ha saltato un minuto nel campionato scorso, come in questo. Strakosha ormai è un punto fermo della Lazio di Inzaghi.

SCIA PROPIZIA  —

 La sconfitta contro la Spal e la vittoria mancata contro il Sassuolo hanno rallentato la corsa Champions, lasciando ombre sulle prestazioni della squadra, compreso il portiere. Uno scenario diverso da quello di due settimana fa quando, nella partita di San Siro contro l’Inter, Strakosha risultò tra i gli artefici principali di un successo importantissimo non solo per la classifica. E a San Siro, sempre contro l’Inter, il 31 gennaio scorso, il portiere albanese era stato decisivo ai rigori contro Martinez e Nainggolan per conquistare il passaggio alle semifinali di Coppa contro il Milan (il 24 aprile a San Siro la gara di ritorno). Sabato punterà a dare continuità alle sue ultime prove nello stadio legato al suo esordio in A ma soprattutto alla svolta della sua carriera. Le prospettive Champions della Lazio nella sfida col Milan sono nelle sue mani ma anche nel feeling instaurato con lo stadio milanese. A San Siro Strakosha diventa una sicurezza in più, Inzaghi gli chiede ora una nuova conferma.

VERSO IL MILAN  —

 Nella seduta di questa mattina a Formello ancora fermo Marusic per problemi agli adduttori (nuovi controlli nel pomeriggio). Molto probabile il forfait del montenegrino col Milan: Romulo in pole per la fascia destra della mediana. Non si è allenato pure Radu, rientrato col Sassuolo dopo due gare di stop per una distorsione alla caviglia. Sul romeno si deciderà in base alla rifinitura di domani. Intanto, Inzaghi ha provato sulla sinistra della difesa Bastos, soluzione già adottata contro il Milan in Coppa Italia. In avanti, Correa sempre più in vantaggio su Caicedo per giocare dal primo minuto.

Vai al forum