Emergenza difesa: Sarri chiama Floriani Mussolini, è il pronipote di Benito Emergenza difesa: Sarri chiama Floriani Mussolini, è il pronipote di Benito -> Centrale classe 2003, è il figlio di Alessandra, per lui la prima convocazione coi (...) ---  
FORMELLO - Lazio, torna Pedro. Esordio Radu, il Mago verso l'esclusione FORMELLO - Lazio, torna Pedro. Esordio Radu, il Mago verso l'esclusione -> FORMELLO - Radu pronto all’esordio. È arrivato il turno del romeno, le prove tattiche svelano le (...) ---  
Lazio, tanti auguri mister Fascetti: eterno condottiero biancoceleste Lazio, tanti auguri mister Fascetti: eterno condottiero biancoceleste -> La Lazio ha due  scudetti in bacheca, ma forse la stagione più carica di emozioni è stata quella (...) ---  
#VeronaLazio | Conferenza stampa, Marusic: “Gioco dove vuole il mister, non ci sono differenze” #VeronaLazio | Conferenza stampa, Marusic: “Gioco dove vuole il mister, non ci sono differenze” -> Il difensore biancoceleste, Adam Marusic, è intervenuto in conferenza stampa per presentare la (...) ---  
#LazioCesena | Schuan: “Oggi gara complicata, importante aver portato a casa il risultato” #LazioCesena | Schuan: “Oggi gara complicata, importante aver portato a casa il risultato” -> Nel post gara di Lazio-Cesena, l’attaccante biancoceleste Marco Muhammad Schuan è intervenuto ai (...) ---  
#LazioCesena | Calori : "I ragazzi stanno crescendo, andremo a Lecce per superare il turno in Coppa" #LazioCesena | Calori : "I ragazzi stanno crescendo, andremo a Lecce per superare il turno in Coppa" -> Nel post partita di Lazio-Cesena, gara valida per il campionato Primavera 2, il tecnico (...) ---  
Lazio, emergenza in difesa. A Verona out pure  Zaccagni  Lazio, emergenza in difesa. A Verona out pure Zaccagni -> Con le squalifiche di Luiz Felipe e Acerbi l'allenatore pensa a come ridisegnare il reparto (...) ---  
Le condizioni di Mattia Zaccagni Le condizioni di Mattia Zaccagni -> Lo staff Medico comunica che il calciatore Mattia Zaccagni durante l’incontro di calcio (...) ---  
LaziAlmanacco di sabato 23 ottobre 2021 LaziAlmanacco di sabato 23 ottobre 2021 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di sabato 23 ottobre 2021 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Superlega, la decisione  Superlega, la decisione "in extremis": l'Italia dalla parte della Uefa -> L'Italia si costituirà nel giudizio davanti alla Corte di Giustizia europea sulla legittimità (...) ---  
Pulcini rinnova:  Pulcini rinnova: "Grazie a Lotito e alla Lazio per la fiducia" - FOTO -> Ottime notizie per il prof. Ivo Pulcini. Dopo la parziale vittoria presso la Corte federale (...) ---  
Lazio, Mandorlini:  Lazio, Mandorlini: "Ho fatto esordire Zaccagni, può dare tanto a Sarri" -> Il Verona sarà il prossimo avversario in campionato della Lazio e per Mattia Zaccagni sarà un (...) ---  
OM-Lazio | Accesso vietato ai tifosi biancocelesti OM-Lazio | Accesso vietato ai tifosi biancocelesti -> La S.S. Lazio comunica che le competenti autorità francesi hanno emesso un’ordinanza che vieta ai (...) ---  
Caso: “Ieri gara equilibrata, contro il Verona servirà una grande prestazione” Caso: “Ieri gara equilibrata, contro il Verona servirà una grande prestazione” -> L'ex calciatore ed allenatore biancoceleste Domenico Caso è intervenuto ai microfoni di Lazio (...) ---  
Le leghe europee contro i Mondiali ogni due anni: 'L'idea alimenta concetti come la Superlega, resta Le leghe europee contro i Mondiali ogni due anni: 'L'idea alimenta concetti come la Superlega, resta -> L'assemblea generale delle leghe europee, svoltasi tra ieri e oggi a Milano, ha detto no a (...)

Autore Topic: Lazio, finisce l'era Parolo: il working class hero che ha segnato la storia  (Letto 102 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 26699
  • Karma: +9/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.LaLazioSiamoNoi.it

Un working class hero saggio, capace di usare le parole giuste al momento giusto, di dosare silenzi e consigli, supporto e rimproveri. Marco Parolo lascia la Lazio, almeno da calciatore, per il resto si vedrà. Lascia quella maglia dopo sette anni, 263 presenze e 39 gol. Era arrivato nel 2014, per dare nuovo respiro a una squadra reduce da un anno difficile, si impose subito, diventando presto uno dei giocatori più importanti e più amati. Un working class hero, dicevamo. Parolo è partito dal basso, la sua scalata è veramente cominciata dalla base, dalla C con il Como, fino ad arrivare in Serie A, in Champions, a sollevare tre trofei e alla Nazionale. Parolo è stato un uomo spogliatoio, uno al quale appoggiarsi sempre, quercia secolare che non si piega nemmeno quando il vento sferza con tutte le sue forze. Capitano ombra, collante, diplomatico, capace di tenere le fila del gruppo, di mediare e offrire sempre una soluzione, quasi un nume tutelare a Formello. Ma Parolo è stato anche, se non soprattutto, un centrocampista forte, di valore. Lo dicono i numeri della sua carriera, lo dice la capacità di migliorarsi col tempo, di dare sempre tutto se stesso alla causa alla quale s’era votato. Centrocampista d’inserimento, mezzala capace di abbinare le due fasi senza mai lasciare per strada la qualità. L’avevano soprannominato “Gerrardino” proprio perché lo trovavi ovunque, in ogni zona di campo, pronto ad aiutare il compagno e poi a buttarsi dentro o a calciare dalla distanza. Marco Parolo dice addio, o forse arrivederci, questo lo scopriremo nei prossimi giorni. Finisce però la sua era da calciatore della Lazio. Sì, un’era perché Parolo ha segnato il tempo, ha tracciato un solco, ha lasciato la sua impronta nella storia del più antico club della città di Roma. 

Vai al forum