LaziAlmanacco di giovedì 20 gennaio 2022 LaziAlmanacco di giovedì 20 gennaio 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di giovedì 20 gennaio 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Calciomercato Lazio, tra indice di liquidità e le richieste di Sarri: Lotito pronto a intervenire Calciomercato Lazio, tra indice di liquidità e le richieste di Sarri: Lotito pronto a intervenire -> di Alessandro Zappulla CALCIOMERCATO LAZIO -La Lazio ha staccato il pass per i quarti di finale di (...) ---  
Lazio, l'Argentina celebra Luka Romero:  Lazio, l'Argentina celebra Luka Romero: "É da tenere d'occhio" -> Largo ai giovani. Maurizio Sarri in due partite consecutive ha dato la mera possibilità al baby (...) ---  
Lazio, Vecino e Vicario per aiutare Sarri. Ma prima va sbloccato l'indice di liquidità  Lazio, Vecino e Vicario per aiutare Sarri. Ma prima va sbloccato l'indice di liquidità -> di Elmar Bergonzini Lazzari e Muriqi rimangono i nomi principali in uscita, ma per il momento non (...) ---  
Laziomania: Tare chiede rispetto, noi chiediamo mercato Laziomania: Tare chiede rispetto, noi chiediamo mercato -> di Luca Capriotti Per una serie di oscuri motivi storici l'Udinese per la Lazio è una squadra (...) ---  
Serie A Tim - Lazio vs  Atalanta del 22 gennaio 2022 - vendita dei tagliandi Serie A Tim - Lazio vs Atalanta del 22 gennaio 2022 - vendita dei tagliandi -> La S.S. Lazio comunica che, dalle ore 16:00 di oggi mercoledi 19 gennaio saranno messi in vendita (...) ---  
Lazio, Sarri in emergenza con Pedro e Zaccagni out: i tempi di recupero  Lazio, Sarri in emergenza con Pedro e Zaccagni out: i tempi di recupero -> Gara di Coppa Italia archiviata per la Lazio che grazie alla rete di Ciro Immobile approda ai (...) ---  
LaziAlmanacco di mercoledì 19 gennaio 2022 LaziAlmanacco di mercoledì 19 gennaio 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 19 gennaio 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
#LazioUdinese | Conferenza stampa, Sarri: "La squadra sta crescendo nel sacrificio" #LazioUdinese | Conferenza stampa, Sarri: "La squadra sta crescendo nel sacrificio" -> Nel post gara di Lazio-Udinese, il tecnico biancoceleste Maurizio Sarri è intervenuto in (...) ---  
Ottavi Coppa Italia, Lazio-Udinese 1-0: gol di Immobile nei supplementari  Ottavi Coppa Italia, Lazio-Udinese 1-0: gol di Immobile nei supplementari -> I friulani fanno soffrire la squadra di Sarri fino all'inizio del secondo tempo (...) ---  
Ce l'ho con... la scelta demagogica dei 5.000 allo stadio, già in bilico  Ce l'ho con... la scelta demagogica dei 5.000 allo stadio, già in bilico -> L'Italia e un Paese meraviglioso. E il nostro calcio, seppur impoverito e depauperato da una (...) ---  
Giudice Sportivo | Cataldi squalificato, Luiz Felipe entra in diffida Giudice Sportivo | Cataldi squalificato, Luiz Felipe entra in diffida -> La Prima Squadra della Capitale, dopo la vittoria esterna sulla Salernitana, si proietta verso il (...) ---  
Re Cecconi, a Coverciano il ricordo dell''Angelo Biondo' della Lazio Re Cecconi, a Coverciano il ricordo dell''Angelo Biondo' della Lazio -> La Nazionale ricorda Luciano Re Cecconi. La memoria del centrocampista della Lazio, deceduto (...) ---  
LaziAlmanacco di martedì 18 gennaio 2022 LaziAlmanacco di martedì 18 gennaio 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di martedì 18 gennaio 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
LaziAlmanacco di lunedì 17 gennaio 2022 LaziAlmanacco di lunedì 17 gennaio 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di lunedì 17 gennaio 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...)

Autore Topic: Lazio, ambiente bollente. E Acerbi si scusa: “Sapete l’amore per questa maglia”  (Letto 78 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 27302
  • Karma: +9/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.gazzetta.it



di Stefano Cieri

Dopo le bordate di venerdì e le mani verso le orecchie, il difensore fa marcia indietro: "Un gesto sbagliato dettato dall'adrenalina, non per mancanza di rispett0". Ma anche Luis Alberto...

Prima le bordate (contro Sarri e contro i tifosi), poi le scuse repentine. Ma il caso resta aperto. In una Lazio che resta inquieta nonostante il 3-1 sul Genoa fanno rumore le parole di Francesco Acerbi, protagonista prima in campo, con il secondo gol segnato dai biancocelesti, e poi dopo la partita, con dichiarazioni che hanno lasciato il segno. Soprattutto perché pronunciate da un giocatore che è uno dei leader dello spogliatoio e che di solito è abituato a pesare ciò che dice. Stavolta però (lo ha poi ammesso lui stesso) si è fatto prendere dall’adrenalina del momento. Evidentemente aveva ancora il nervo scoperto dopo quanto accaduto domenica scorsa a Reggio Emilia. Dove era finito sul banco degli imputati per il secondo gol realizzato dal Sassuolo, maturato mentre lui era rimasto in attacco. A metterlo sotto accusa era stato lo stesso Sarri che a fine partita aveva sottolineato il suo errore. Ne erano seguite critiche nei suoi confronti da parte di molti tifosi attraverso i social e le radio. Così, dopo aver realizzato la rete del 2-0 al Genoa, Acerbi ha iniziato a togliersi i sassolini dalle scarpe esultando polemicamente con le mani alle orecchie. Gesto rivolto sia verso la panchina sia verso gli spalti. Poi, nelle interviste post-gara, ha rincarato la dose: “Delle critiche non mi frega niente. La gente non sa quello che succede negli spogliatoi e meno male che è così”. E poi ancora: “I tifosi allo stadio? Ci mancano, ce n’erano di più quando c’era il covid. Siamo passati da zero a 5 mila..”. E poi la parte riservata a Sarri: “Contro il Genoa l’importante era vincere non giocare bene (concetti opposti a quelli sempre predicati dall’allenatore, ndr)”.

La retromarcia --- Parole pesanti destinate a creare ulteriori polemiche. Così Francesco Acerbi (che ha rilasciato quelle dichiarazioni a caldo, nell’intervista fatta a bordo campo al termine della gara) ha fatto una repentina retromarcia attraverso un post pubblicato successivamente su Instagram: “Ho fatto un gesto sbagliato, è stato dettato unicamente dall’adrenalina, non per mancanza di rispetto. Mi dispiace, ma sapete quanto ci tenga alla Lazio, ai tifosi, al mondo Lazio. Vi mando un grande abbraccio, sempre forza Lazio”. Caso rientrato, quindi? Solo in parte. Perché quelle parole pronunciate da Acerbi sono la spia di un nervosismo latente nello spogliatoio, che ieri sera si è manifestato anche attraverso l’uscita polemica dal campo di Luis Alberto. Lo spagnolo, dopo il fischio finale, è rientrato nel tunnel visibilmente contrariato, nonostante la buona prova fornita nell’ultima mezz’ora (aveva cominciato in panchina). Due episodi (chiaramente molto più grave quello di Acerbi) che arrivano pochi giorni dopo la “fuga” dalla cena di Natale di alcuni giocatori, che sono andati via prima del discorso di chiusura del presidente Lotito. Un altro caso rientrato, ma non senza lasciare appendici polemiche. La rivoluzione sarriana, pienamente appoggiata da Lotito (i due hanno trovato l’accordo per il prolungamento al 2025 del contratto del tecnico) sta insomma creando parecchi malumori all’interno del gruppo. I risultati altalenanti ottenuti sul campo fanno il resto.

Vai al forum