LaziAlmanacco di mercoledì 17 agosto 2022 LaziAlmanacco di mercoledì 17 agosto 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 17 agosto 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, la promessa di Lotito a Sarri dopo il colloquio di domenica Lazio, la promessa di Lotito a Sarri dopo il colloquio di domenica -> di Daniele Rindone Tra sorrisi e battute, patron e tecnico hanno confessato i loro sogni: uno (...) ---  
FORMELLO - Lazio, la ripresa: si rivede Pedro, Sarri gestisce Romagnoli FORMELLO - Lazio, la ripresa: si rivede Pedro, Sarri gestisce Romagnoli -> FORMELLO - Ferragosto alle spalle, in vista il match con il Torino. Si rigioca sabato, Sarri nella (...) ---  
Lazio, Canigiani fa chiarezza sui biglietti per la sfida contro l'Inter Lazio, Canigiani fa chiarezza sui biglietti per la sfida contro l'Inter -> Dalle ore 12.00 di oggi 16 agosto è ripartita la campagna abbonamenti "Avanti insieme" (...) ---  
Torino, le condizioni di Miranchuk: non ci sarà contro la Lazio Torino, le condizioni di Miranchuk: non ci sarà contro la Lazio -> Sfortunato l'esordio con la maglia del Torino per Alexey Miranchuk. Il giocatore dei granata, (...) ---  
Lazio, riapre la campagna abbonamenti: ecco l’appello di Romagnoli Lazio, riapre la campagna abbonamenti: ecco l’appello di Romagnoli -> La società, dopo la prima di campionato, ha deciso di mettere in vendita nuovamente le (...) ---  
LaziAlmanacco di martedì 16 agosto 2022 LaziAlmanacco di martedì 16 agosto 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di martedì 16 agosto 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, che esordio per Cancellieri: cuore, grinta e velocità da veterano  Lazio, che esordio per Cancellieri: cuore, grinta e velocità da veterano -> Il match con il Bologna ha segnato per forza di cose l'esordio di molti dei nuovi acquisti (...) ---  
Lazio Women, in arrivo due nuovi acquisti per Catini Lazio Women, in arrivo due nuovi acquisti per Catini -> La Lazio Women si allarga. Le biancocelesti sono a Formello e si stanno preparando all'inizio (...) ---  
Serie A Tim - Lazio vs Inter del 26 agosto- vendita dei tagliandi Serie A Tim - Lazio vs Inter del 26 agosto- vendita dei tagliandi -> La S.S. Lazio comunica che, dalle ore 16:00 di venerdi 19 agosto saranno messi in vendita i (...) ---  
Golden Boy, un giocatore della Lazio tra i top 60: ecco chi è Golden Boy, un giocatore della Lazio tra i top 60: ecco chi è -> Prosegue la corsa al premio Golden Boy 2022, istituito da Tuttosport nel 2003 e che premia il (...) ---  
Lazio, è un Immobile extralusso: la scalata continua Lazio, è un Immobile extralusso: la scalata continua -> di Carlo Roscito Sono 7 anni di fila che finisce nel tabellino alla prima stagionale. Ciro unico: (...) ---  
Immobile e i suoi fratelli bomber over 30: il gol è diversamente giovane  Immobile e i suoi fratelli bomber over 30: il gol è diversamente giovane -> di Pierfrancesco Archetti Dal capocannoniere a caccia del quinto titolo (da record)a Neymar e (...) ---  
DAZN down, la Lega Serie A valuta azioni legali: le ultime DAZN down, la Lega Serie A valuta azioni legali: le ultime -> RASSEGNA STAMPA - Il campionato è ripartito e con il pallone sono ricominicati i problemi di (...) ---  
Laziomania: tutto contro: Dazn, Maximiano, l'arbitro, ma non basta Laziomania: tutto contro: Dazn, Maximiano, l'arbitro, ma non basta -> di Luca Capriotti Tutto contro, ma non basta. Un arbitraggio di basso livello (dirò solo questo), (...)

Autore Topic: Laziomania: cosa serve davvero alla Lazio nel mercato di gennaio?  (Letto 120 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 28765
  • Karma: +10/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Laziomania: cosa serve davvero alla Lazio nel mercato di gennaio?
« : Martedì 28 Dicembre 2021, 11:00:30 »
www.calciomercato.com



di Luca Capriotti


Lo so, vi ho illuso: siete talmente abituati a sentirvi snocciolare nomi su nomi, trattative, segreti di stato, infiltrazioni di procuratori, che oramai appena leggete mercato il dito si fa sudato, refresha veloce. Ci sta, ed è il bello delle sessioni di calciomercato, ma questa è la pagina sbagliata per sconcertanti rivelazioni scottanti, ci sono già i miei bravissimi colleghi a darvi la vostra ora quotidiana prima di rassegna, e poi le vostre orazioni sui vari Lasagna, Kurzawa, Casale, e compagnia cantante. Lo so, vi ho illuso con un titolo un po' catchy, ma sappiatelo: l'ho fatto per una giusta causa. Perché in fondo, dentro di voi, lo sapete cosa serve in questo gennaio. 

COSA SERVE DAVVERO IN QUESTO GENNAIO -  Voi volete i nomi, io vorrei puntare su un'altra cosa. A questa Lazio a gennaio servirà la libertà di non avere obiettivi, ma di poterli comunque centrare. Mi spiego: non c'è un giogo su questa squadra. L'ambiente, la tifoseria, in qualche modo ha riposto in Sarri una buona dose di fiducia e credito. Si tratta di una rarità, ma, con il passare della stagione, questo credito un pochino, come è naturale e forse giusto, si è eroso. Ecco, sarebbe bello da gennaio ricominciare a sperare, senza accontentarsi ma senza stare sempre a puntare il dito. 

Un atteggiamento complicato, mi rendo conto, nel calcio moderno, ma forse è l'anno giusto per costruire, è il modo giusto per farlo. Non dipendiamo dal dinamico duo, non dipendiamo dal mercato, non dipendiamo dai piazzamenti. Dobbiamo cominciare a ripensare allo stadio, alla Lazio, al tifo come una cosa meravigliosa al di là di tutte queste cose importanti, decisive. Dobbiamo chiederlo ai nostri anziani, ai nostri genitori: come si tifava una Lazio senza piazzamenti, senza trofei? Questo senza deresponsabilizzare, senza abbassare la guardia. Ma con la presenza fisica: ecco, al netto del COVID, dei problemi, dei non abbonamenti, il 2022 sarebbe bello passarlo allo stadio. Sarà un anno di costruzione anche di un nuovo modo - per alcuni lo stesso modo, ma sono pochi - di vivere di nuovo questa maglia, questa squadra. 

UNA COSA IMPOPOLARE - Ora dirò invece una cosetta che vado ripetendo, e che riguarda le cessioni: gennaio sarà l'occasione di mollare questo concetto di Sarrismo, questo allenatore, perfino questa piazza per qualche disilluso. Facendo un rapido calcolo, solo Lazzari alla fine è totalmente fuori dal progetto tecnico e dal 4-3-3.  Veramente lui è sprecato in questo modulo, che non lo valorizza. Niente contro di lui, anzi è stato uno dei perni della Lazio di Inzaghi, ma ci dobbiamo dire la verità, farlo giocare come terzino è un po' umiliante per lui e per noi che guardiamo. L'altro nome che è sospeso è sempre quello. 

LUIS ALBERTO - Lo dico con dolore, ma Luis Alberto dovrà decidere da che parte stare. Io spero con tutto il mio cuore e la mia anima che questo spagnolo folle e visionario e iper tecnico ci scelga di nuovo. Per l'ennesima volta. Vederlo in panchina è una disgrazia estetica, ma forse per lui c'è speranza, perché alla fine il suo calcio conquista, lo sappiamo bene. Ci vuole magari un po' di tempo, ma conquista. Sta anche a Sarri ritirarlo dentro, farlo sentire importante, costruire con lui qualcosa di nuovo. Se dovesse andare via Luis Alberto, sarebbe anche colpa di Sarri. Ma se invece è lui, è questo spagnolo sempre verticale, anche spinoso, ma meraviglioso, che vuole andare via, che vada. Questo è il calcio moderno, non ci piace, non piace a nessuno, ma basta trattenere gente che non ci vuole. Che il 2022 ci regali pure giocatori che hanno voglia di stare qui fino in fondo, fino all'estremo, fino a pensarci 1000 volte prima di farci il segno di stare zitti. Che il 2022 ci regali invece fiato forte, per questa Lazio e per questo stadio.

Vai al forum