Roma, cori contro la Lazio: la FIGC apre un'inchiesta Roma, cori contro la Lazio: la FIGC apre un'inchiesta -> I cori dei giocatori contro la Lazio durante la festa per la vittoria della Conference League (...) ---  
 "I Fatti Vostri", quanta Lazio! Il piccolo Matteo conosce Anna Falchi. E Manuela Aureli... -> Tanta Lazio nella puntata odierna de "I Fatti Vostri", programma in onda su Rai 2 e condotto da (...) ---  
Lazio, la lista di Sarri: Emerson o Parisi per la fascia Lazio, la lista di Sarri: Emerson o Parisi per la fascia -> di Daniele Rindone Dopo il play Marcos Antonio, le priorità del club biancoceleste sono in difesa: (...) ---  
Calciomercato Lazio: Sarri, rinnovo ok. E si va su Parisi  Calciomercato Lazio: Sarri, rinnovo ok. E si va su Parisi -> di Stefano Cieri La società biancoceleste punta a un prestito con riscatto a 8, ma l'Empoli (...) ---  
LaziAlmanacco di venerdì 27 maggio 2022 LaziAlmanacco di venerdì 27 maggio 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di venerdì 27 maggio 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, strategie in attacco: Cabral può restare Lazio, strategie in attacco: Cabral può restare -> Il capoverdiano ha fatto bene nell’ultima uscita stagionale da punta centrale. Ora a Formello (...) ---  
Nazionali | Gli impegni dei calciatori biancocelesti Nazionali | Gli impegni dei calciatori biancocelesti -> Acerbi, Lazzari, Zaccagni | Amichevole, Nations League L’Italia si tinge ancora di biancoceleste (...) ---  
Lazio-Sarri, rinnovo fatto: tutte le cifre dell’accordo Lazio-Sarri, rinnovo fatto: tutte le cifre dell’accordo -> Lotito ha confermato l’operazione, avanti insieme sino al 2025: ora manca solo l’annuncio (...) ---  
LaziAlmanacco di giovedì 26 maggio 2022 LaziAlmanacco di giovedì 26 maggio 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di giovedì 26 maggio 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio su Carnesecchi: la trattativa con l’Atalanta  Lazio su Carnesecchi: la trattativa con l’Atalanta -> di Nicola Berardino Lotito deve sistemare la porta: Strakosha non ha rinnovato, Reina resterà come (...) ---  
Arbitri, si prepara la rivoluzione: Ferrieri Caputi può essere la prima donna in Serie A Arbitri, si prepara la rivoluzione: Ferrieri Caputi può essere la prima donna in Serie A -> Dovrà essere una stagione di svolta la prossima dal punto di vista arbitrale. Archiviato uno dei (...) ---  
Lazio, Maiorca e Copenaghen chiedono lo sconto per Muriqi e Vavro Lazio, Maiorca e Copenaghen chiedono lo sconto per Muriqi e Vavro -> Si attendono i saldi per il riscatto di Muriqi e Vavro. Il Maiorca e il Copenaghen vorrebbero (...) ---  
LaziAlmanacco di mercoledì 25 maggio 2022 LaziAlmanacco di mercoledì 25 maggio 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 25 maggio 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Serbia U21, il CT Stevanovic convoca un laziale - FT Serbia U21, il CT Stevanovic convoca un laziale - FT -> In Romania e in Georgia si terrà l'Europeo U21. Dal 9 giugno al 2 luglio 2023 le nazionali si (...) ---  
"Insieme per la Pace" | Presentato oggi all'Olimpico l'evento benefico di venerdì prossimo "Insieme per la Pace" | Presentato oggi all'Olimpico l'evento benefico di venerdì prossimo -> Nella giornata di oggi, presso la Sala Stampa dello Stadio Olimpico di Roma, è stato presentato (...)

Autore Topic: Lazio, Signori: “Sarei rimasto a vita. Ecco perché me ne andai”  (Letto 47 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 28210
  • Karma: +10/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.corrieredellosport.it


L’ex bomber ha raccontato gli ultimi anni difficili tra processi e ricordi: “Ora vorrei allenare i bambini per farli crescere”



                   ROMA - Giuseppe Signori è tornato. Ha messo alle spalle le vicissitudini processuali legate al calcioscommesse in cui si è ritrovato suo malgrado coinvolto. Ai microfoni di Rai Radio 2, nel corso del format "I Lunatici”, si è raccontato: “Sicuramente gli ultimi dieci anni sono stati duri da superare, ma non mi sono mai arreso, volevo cercare la verità fino in fondo e quindi la cosa che mi premeva di più era quella di non finire un processo perché andasse in prescrizione. Col mio avvocato abbiamo continuato in questo percorso e poi è arrivata un'assoluzione piena che in qualche modo mi restituisce qualcosa”.

Il passato di Beppe Gol

Impossibile dimenticare i suoi anni alla Lazio: “Non scordo che i tifosi scesero in piazza per me: non sarei mai andato via, fosse stato per me sarei rimasto a vita”. Poi quella rottura con Eriksson: “Era venuto meno il rispetto nei mei confronti. La decisione di andare via la presi dopo una partita di Coppa Uefa, Rapid Vienna-Lazio. Mi scaldai per un tempo intero ma non scesi in campo. Era venuto meno il rispetto verso il Signori giocatore. Da grande cosa voglio fare? Nel 2010 ho conseguito il patentino Uefa Pro perché la mia intenzione era quella di allenare. Mi piacerebbe allenare i bambini, i ragazzi, per farli crescere”.

La rinascita

“Mi consultai con Baggio, che mi consigliò di andare al Bologna. Ci siamo tolti grandi soddisfazioni. Siamo arrivati in semifinale di Coppa Uefa e di Coppa Italia. Per una piazza come Bologna quasi un miracolo. Poi sono rimasto a vivere a Bologna perché i miei figli si trovavano bene, ma non disdegno di fare qualche salto a Roma ogni tanto. Gli allenatori di oggi in A? Ognuno ha una propria identità. I soliti noti, da Sarri a Spalletti e Pioli o Inzaghi, si conoscono per come lavorano. Stanno facendo un grandissimo lavoro Italiano a Firenze e Dionisi a Sassuolo. Il nuovo Zeman? Uno così spregiudicato non l'ho ancora visto”.

                

Vai al forum