Roma, cori contro la Lazio: la FIGC apre un'inchiesta Roma, cori contro la Lazio: la FIGC apre un'inchiesta -> I cori dei giocatori contro la Lazio durante la festa per la vittoria della Conference League (...) ---  
 "I Fatti Vostri", quanta Lazio! Il piccolo Matteo conosce Anna Falchi. E Manuela Aureli... -> Tanta Lazio nella puntata odierna de "I Fatti Vostri", programma in onda su Rai 2 e condotto da (...) ---  
Lazio, la lista di Sarri: Emerson o Parisi per la fascia Lazio, la lista di Sarri: Emerson o Parisi per la fascia -> di Daniele Rindone Dopo il play Marcos Antonio, le priorità del club biancoceleste sono in difesa: (...) ---  
Calciomercato Lazio: Sarri, rinnovo ok. E si va su Parisi  Calciomercato Lazio: Sarri, rinnovo ok. E si va su Parisi -> di Stefano Cieri La società biancoceleste punta a un prestito con riscatto a 8, ma l'Empoli (...) ---  
LaziAlmanacco di venerdì 27 maggio 2022 LaziAlmanacco di venerdì 27 maggio 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di venerdì 27 maggio 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, strategie in attacco: Cabral può restare Lazio, strategie in attacco: Cabral può restare -> Il capoverdiano ha fatto bene nell’ultima uscita stagionale da punta centrale. Ora a Formello (...) ---  
Nazionali | Gli impegni dei calciatori biancocelesti Nazionali | Gli impegni dei calciatori biancocelesti -> Acerbi, Lazzari, Zaccagni | Amichevole, Nations League L’Italia si tinge ancora di biancoceleste (...) ---  
Lazio-Sarri, rinnovo fatto: tutte le cifre dell’accordo Lazio-Sarri, rinnovo fatto: tutte le cifre dell’accordo -> Lotito ha confermato l’operazione, avanti insieme sino al 2025: ora manca solo l’annuncio (...) ---  
LaziAlmanacco di giovedì 26 maggio 2022 LaziAlmanacco di giovedì 26 maggio 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di giovedì 26 maggio 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio su Carnesecchi: la trattativa con l’Atalanta  Lazio su Carnesecchi: la trattativa con l’Atalanta -> di Nicola Berardino Lotito deve sistemare la porta: Strakosha non ha rinnovato, Reina resterà come (...) ---  
Arbitri, si prepara la rivoluzione: Ferrieri Caputi può essere la prima donna in Serie A Arbitri, si prepara la rivoluzione: Ferrieri Caputi può essere la prima donna in Serie A -> Dovrà essere una stagione di svolta la prossima dal punto di vista arbitrale. Archiviato uno dei (...) ---  
Lazio, Maiorca e Copenaghen chiedono lo sconto per Muriqi e Vavro Lazio, Maiorca e Copenaghen chiedono lo sconto per Muriqi e Vavro -> Si attendono i saldi per il riscatto di Muriqi e Vavro. Il Maiorca e il Copenaghen vorrebbero (...) ---  
LaziAlmanacco di mercoledì 25 maggio 2022 LaziAlmanacco di mercoledì 25 maggio 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 25 maggio 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Serbia U21, il CT Stevanovic convoca un laziale - FT Serbia U21, il CT Stevanovic convoca un laziale - FT -> In Romania e in Georgia si terrà l'Europeo U21. Dal 9 giugno al 2 luglio 2023 le nazionali si (...) ---  
"Insieme per la Pace" | Presentato oggi all'Olimpico l'evento benefico di venerdì prossimo "Insieme per la Pace" | Presentato oggi all'Olimpico l'evento benefico di venerdì prossimo -> Nella giornata di oggi, presso la Sala Stampa dello Stadio Olimpico di Roma, è stato presentato (...)

Autore Topic: Immobile, record con la Lazio e poi l'Italia: Ciro rilancia e vuole tutto  (Letto 35 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 28210
  • Karma: +10/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.gazzetta.it



di Nicola Berardino

L'attaccante cerca il quarto titolo di capocannoniere e aspetta la chiamata di Mancini per la rivincita azzurra. Anche se il club avrebbe preferito diversamente...

L'interrogativo sul futuro in azzurro di Ciro Immobile  resta. Intanto, il suo nome continua a far parte della lista di Roberto Mancini. E sarà inserito  nella convocazioni per il prossimo impegno della Nazionale, quello della finale di Supercoppa contro l’Argentina contro l’Argentina. Dopo il k.o. con la Macedonia del Nord, disco rosso inappellabile  alla qualificazione dell’Italia per il Mondiale in Qatar, il c.t. non ha avuto modo di sentirsi con l’attaccante della Lazio, finito  sul banco degli “imputati” per il flop azzurro. Probabilmente ci sara una telefonata nelle prossime settimane. Per parlarsi, come è accaduto spesso in questi anni. La gara con l’Argentina è una specie di passerella per i Campioni dell’Europeo contro quelli del Sudamerica.

A giugno per la Nations League sono previsti anche altri  quattro impegni degli azzurri: due con la Germania e quelli con Inghilterra e Ungheria. I risultati saranno importanti perché incideranno sul ranking Fifa, che avrà il suo  peso  nel sorteggio di ottobre per l’Europeo 2024. Il tempo della rifondazione azzurra si proietterà  dopo l’estate. Intanto, il rapporto tra Ciro Immobile e la Nazionale non vivrà in una bolla di attesa. La delusione fortissima dopo la sconfitta  di  Palermo e la rabbia per  non essere  riuscito  a trascinare  da goleador l’Italia  all’appuntamento t mondiale è stata filtrata dall’emotività dei primi giorni. «Io  al suo posto saprei cosa fare, ora vediamo cosa deciderà lui», le parole di Maurizio Sarri alla vigilia  della gara col Sassuolo sull’ipotesi di rinuncia di Immobile alla Nazionale. La posizione del tecnico della Lazio non  appariva isolata. Infatti  l’ambiente  biancoceleste per preservare il proprio  bomber  da  ulteriori  tensioni e polemiche si auspicava il suo addio definitivo  alla maglia azzurra. Perché il confronto tra Immobile goleador implacabile con la Lazio e quello in difficoltà con la Nazionale è diventato sempre più pressante. E opprimente per il bomber di Torre Annunziata.
 
«Le critiche ci stanno, fanno parte di questo sport ed è giusto che sia così. Però quando si sconfina nella cattiveria non va bene, questo mi butta giù - ha detto Immobile domenica dopo i tre gol segnati al Genoa -. L’eliminazione dai Mondiali è stata una brutta botta, una grande delusione. Io ne sono sicuramente responsabile, ma alla pari di tutti gli altri miei compagni di Nazionale. Così come quando si vince il merito è di tutti, così anche quando si perde le colpe sono di tutti, nessuno escluso». E senza sbilanciarsi apertamente ha aggiunto: «Vado avanti per la mia strada. Penso a finire bene il campionato con la Lazio, poi si vedrà».

Orgoglio e record— La tripletta di Marassi lo ha ricaricato. E gli ha  fatto  staccare Vlahovic nella classifica cannonieri: ora è a quota 24. Immobile punta a un record che lo stuzzica particolarmente. Diventare per la quarta volta volta il re del gol della Serie A (una  col Torino, due con la Lazio). Sarebbe il primo italiano a riuscirci. Un traguardo vanamente inseguito  da goleador  del livello di  Meazza,  Boffi, Platini, Signori, Pulici, Pruzzo e Riva. E poi magari puntare al record assoluto dello svedese Gunnar Nordhal, per cinque volte capocannoniere  in A.    In questa stagione Immobile ha strappato a Silvio Piola il record  dei gol in biancoceleste. Dal 2016 con la Lazio  ne ha segnati 179.
Curiosamente, la  stessa cifra agganciata domenica nel bottino delle gare in A (a segno pure con Torino e Genoa). Ancora un altro gol e potrò affiancare  Fabio Quagliarella, al primo  posto tra i giocatori  in attività con più reti in A. L’assist del suo orgoglio lo spinge al gol, ma anche a  non “allontanarsi” dalla Nazionale. Ha 32 anni: il futuro in azzurro dovrà guardare di certo pure al fattore età. E lì  non dipenderà da lui. Adesso Immobile  non sente di dire nessuno no. Per orgoglio, per un senso di rivincita da inseguire . E perché vorrebbe tanto regalare i suoi gol anche alla Nazionale.

Vai al forum