Lazio, Mario Gila in Paideia per le visite Lazio, Mario Gila in Paideia per le visite -> AGGIORNAMENTO ORE 8:20 - Tamponeper il difensore spagnolo arrivato dal Real Madrid. Dopo il (...) ---  
LaziAlmanacco di mercoledì 06 luglio 2022 LaziAlmanacco di mercoledì 06 luglio 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 06 luglio 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Comunicato 05.07.2022 (rinnovo Patric) Comunicato 05.07.2022 (rinnovo Patric) -> La S.S. Lazio comunica di aver prolungato il contratto di lavoro del calciatore Patricio Gabarron (...) ---  
Nota della Società (rapporto Lotito - Tare) Nota della Società (rapporto Lotito - Tare) -> In merito alle notizie riportate oggi da diversi quotidiani e da vari mezzi di comunicazione su (...) ---  
La Lazio va ad Auronzo: “15 anni insieme, bentornati a casa” La Lazio va ad Auronzo: “15 anni insieme, bentornati a casa” -> Uno striscione saluta la squadra di Sarri sotto l’albergo che sarà la dimora biancoceleste sino al (...) ---  
Lotito-Tare, alta tensione: Lazio nella bufera, lite fra presidente e d.s.  in piazza del Popolo  Lotito-Tare, alta tensione: Lazio nella bufera, lite fra presidente e d.s. in piazza del Popolo -> di Nicola Berardino La discussione ieri notte dopo la presentazione delle nuove maglie, a conferma (...) ---  
Lazio, Cancellieri protagonista con i tifosi. E la foto con la mamma di Guero… Lazio, Cancellieri protagonista con i tifosi. E la foto con la mamma di Guero… -> Il neo acquisto biancococeleste si è subito calato perfettamente nell’ambiente. A Piazza del (...) ---  
LaziAlmanacco di martedì 05 luglio 2022 LaziAlmanacco di martedì 05 luglio 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di martedì 05 luglio 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, tutto pronto per Auronzo: ecco i possibili convocati Lazio, tutto pronto per Auronzo: ecco i possibili convocati -> Ormai ci siamo, la stagione della Lazio inizia oggi con il ritiro di Auronzo di Cadore. Partenza (...) ---  
Lazio, lite in Piazza: Lotito e Tare discutono davanti a tutti  Lazio, lite in Piazza: Lotito e Tare discutono davanti a tutti -> Lite in Piazza del Popolo, occhi indiscreti, impossibilenascondere la scenagli animi accesi visti (...) ---  
Lazio, preso Gila. Casale al rilancio: la situazione aggiornata Lazio, preso Gila. Casale al rilancio: la situazione aggiornata -> di Fabrizio Patania Lotito lavora per consegnare due difensori a Sarri. Accordo con il Real Madrid (...) ---  
#Mizuno2022 | Zaccagni: "Carichi per la nuova stagione" #Mizuno2022 | Zaccagni: "Carichi per la nuova stagione" -> Nel corso della presentazione delle maglie ufficiali, l’attaccante biancoceleste Mattia Zaccagni (...) ---  
#Mizuno2022 | Felipe Anderson: "Le divise rappresentano molto per noi calciatori" #Mizuno2022 | Felipe Anderson: "Le divise rappresentano molto per noi calciatori" -> Nel corso della presentazione delle maglie ufficiali, l’attaccante biancoceleste Felipe Anderson è (...) ---  
#Mizuno2022 | Lotito: “Abbiamo stipulato un contratto lungo con uno dei marchi più prestigiosi al mo #Mizuno2022 | Lotito: “Abbiamo stipulato un contratto lungo con uno dei marchi più prestigiosi al mo -> Nel corso della presentazione delle maglie ufficiali, il presidente biancoceleste Claudio Lotito è (...) ---  
Lazio, la nuova maglia (senza Romagnoli)  Lazio, la nuova maglia (senza Romagnoli) -> di Elmar Bergonzini Dopo un rapporto di 10 anni con la Macron, i biancocelesti giocheranno la (...)

Autore Topic: Tonali manda il Diavolo in paradiso: vittoria al 92' con la Lazio e controsorpas  (Letto 79 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 28435
  • Karma: +10/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.gazzetta.it



Biancocelesti piegati nel recupero e nerazzurri di nuovo a -2 in classifica. Nel primo tempo gol di Immobile, a inizio ripresa il pari di Giroud

Derby di Coppa Italia e successo – netto, autoritario – sulla Roma: il doppio cazzotto sferrato dall’Inter in settimana poteva essere da knock out. Il Milan invece non solo è rimasto in piedi, ma con i due ceffoni tirati alla Lazio ha concluso il weekend alzando le braccia al cielo. Estasi pura, per com’è maturata questa vittoria. Non sappiamo la valenza che avranno questi tre punti il 22 maggio, ma conosciamo quella che hanno adesso: enorme. Perché il Diavolo ritrova se stesso proprio nel momento in cui la classifica stava iniziando a prendere le sembianze di una mezza condanna. E invece. Invece è di nuovo controsorpasso, con i nerazzurri ricacciati a -2 in attesa del recupero col Bologna, cosa che riconsegnerà alle milanesi lo stesso numero di partite a quattro gare dalla fine. Il Milan rimette le mani sullo scudetto al minuto numero 92 e anche questo ha una valenza evidente, segno di una squadra che non si arrende e rifà il pieno di autostima dopo la brutta avventura nel derby. A segno Immobile dopo quattro minuti, pareggio di Giroud a inizio ripresa e zampata vincente di Tonali in pieno recupero. Gode anche Ibra, che serve il compagno per il gol della vittoria, e godono gli oltre diecimila appassionati che hanno colorato di rossonero un Olimpico orfano del fronte caldo del tifo laziale, in rotta di collisione con Lotito. Ma la classifica rossonera offre un ulteriore, fondamentale spunto: la sconfitta della Roma aveva infatti consegnato ai rossoneri, a prescindere dal risultato con la Lazio, la certezza aritmetica di partecipare alla prossima Champions.

LE SCELTE
Leggi i commenti
Sarri al termine di una settimana complicatissima alla fine ha potuto rimettere mano sui suoi uomini di riferimento. Al centro della difesa per esempio il tecnico biancoceleste ha recuperato Patric, e in mediana nessun problema per Milinkovic. Tridente affidato a Felipe Anderson, Immobile e Zaccagni. Okay anche Strakosha. Pioli recupera Romagnoli, Rebic, Castillejo e soprattutto Ibrahimovic, ma perde Bennacer. Un’assenza pesante, visto il brillante stato di forma dell’algerino. E così, mediana obbligata con Kessie accanto a Tonali e Diaz al centro della trequarti. Messias, vincitore di giornata nell’eterno ballottaggio con Saelemaekers, alla sua destra. Davanti a Maignan la diga Kalulu-Tomori. O meglio, c’era una volta la diga. Perché, così come nel derby di Coppa, anche stavolta la fase difensiva rossonera non è stata all’altezza. Sicurezze smarrite, movimenti sbagliati, incertezze nei posizionamenti: difficile spiegare l’involuzione del Milan là dietro, ma è stata una pecca con la quale la Lazio ha pasteggiato subito. Sono stati sufficienti quattro minuti per buttare giù un’impalcatura difensiva che ha somigliato alla casa di paglia dei tre porcellini. Un soffio di Milinkovic sulla destra, cross per Immobile a rimorchio, ed è venuto giù tutto. Fra Kessie, Hernandez, Tomori e Kalulu, tutti coinvolti a vario titolo, è stata una galleria degli orrori. Una lama entrata nel burro caldo. Scorie dell’ultimo derby? Può darsi, perché anche dopo il Milan è rimasto piuttosto contratto. Impossessandosi, sì, del pallone, ma con un giro palla scolastico, ricorrendo a lanci lunghi sconclusionati ed esponendosi alle ripartenze micidiali dei padroni di casa. Particolarmente incisivi sulla destra col treno composto da Lazzari (discese devastanti), Milinkovic e Felipe Anderson, molto intelligente a liberare spazi, evitare di intasarli e dare una mano in copertura.

Vai al forum