Lazio, Mario Gila in Paideia per le visite Lazio, Mario Gila in Paideia per le visite -> AGGIORNAMENTO ORE 8:20 - Tamponeper il difensore spagnolo arrivato dal Real Madrid. Dopo il (...) ---  
LaziAlmanacco di mercoledì 06 luglio 2022 LaziAlmanacco di mercoledì 06 luglio 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 06 luglio 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Comunicato 05.07.2022 (rinnovo Patric) Comunicato 05.07.2022 (rinnovo Patric) -> La S.S. Lazio comunica di aver prolungato il contratto di lavoro del calciatore Patricio Gabarron (...) ---  
Nota della Società (rapporto Lotito - Tare) Nota della Società (rapporto Lotito - Tare) -> In merito alle notizie riportate oggi da diversi quotidiani e da vari mezzi di comunicazione su (...) ---  
La Lazio va ad Auronzo: “15 anni insieme, bentornati a casa” La Lazio va ad Auronzo: “15 anni insieme, bentornati a casa” -> Uno striscione saluta la squadra di Sarri sotto l’albergo che sarà la dimora biancoceleste sino al (...) ---  
Lotito-Tare, alta tensione: Lazio nella bufera, lite fra presidente e d.s.  in piazza del Popolo  Lotito-Tare, alta tensione: Lazio nella bufera, lite fra presidente e d.s. in piazza del Popolo -> di Nicola Berardino La discussione ieri notte dopo la presentazione delle nuove maglie, a conferma (...) ---  
Lazio, Cancellieri protagonista con i tifosi. E la foto con la mamma di Guero… Lazio, Cancellieri protagonista con i tifosi. E la foto con la mamma di Guero… -> Il neo acquisto biancococeleste si è subito calato perfettamente nell’ambiente. A Piazza del (...) ---  
LaziAlmanacco di martedì 05 luglio 2022 LaziAlmanacco di martedì 05 luglio 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di martedì 05 luglio 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, tutto pronto per Auronzo: ecco i possibili convocati Lazio, tutto pronto per Auronzo: ecco i possibili convocati -> Ormai ci siamo, la stagione della Lazio inizia oggi con il ritiro di Auronzo di Cadore. Partenza (...) ---  
Lazio, lite in Piazza: Lotito e Tare discutono davanti a tutti  Lazio, lite in Piazza: Lotito e Tare discutono davanti a tutti -> Lite in Piazza del Popolo, occhi indiscreti, impossibilenascondere la scenagli animi accesi visti (...) ---  
Lazio, preso Gila. Casale al rilancio: la situazione aggiornata Lazio, preso Gila. Casale al rilancio: la situazione aggiornata -> di Fabrizio Patania Lotito lavora per consegnare due difensori a Sarri. Accordo con il Real Madrid (...) ---  
#Mizuno2022 | Zaccagni: "Carichi per la nuova stagione" #Mizuno2022 | Zaccagni: "Carichi per la nuova stagione" -> Nel corso della presentazione delle maglie ufficiali, l’attaccante biancoceleste Mattia Zaccagni (...) ---  
#Mizuno2022 | Felipe Anderson: "Le divise rappresentano molto per noi calciatori" #Mizuno2022 | Felipe Anderson: "Le divise rappresentano molto per noi calciatori" -> Nel corso della presentazione delle maglie ufficiali, l’attaccante biancoceleste Felipe Anderson è (...) ---  
#Mizuno2022 | Lotito: “Abbiamo stipulato un contratto lungo con uno dei marchi più prestigiosi al mo #Mizuno2022 | Lotito: “Abbiamo stipulato un contratto lungo con uno dei marchi più prestigiosi al mo -> Nel corso della presentazione delle maglie ufficiali, il presidente biancoceleste Claudio Lotito è (...) ---  
Lazio, la nuova maglia (senza Romagnoli)  Lazio, la nuova maglia (senza Romagnoli) -> di Elmar Bergonzini Dopo un rapporto di 10 anni con la Macron, i biancocelesti giocheranno la (...)

Autore Topic: Lazio, rivoluzione o restyling? Senza Milinkovic e Luis Alberto sarà anno 0  (Letto 63 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 28435
  • Karma: +10/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.gazzetta.it



di Stefano Cieri

Leiva, Luiz Felipe e Strakosha sono partenti sicuri, ma non saranno gli unici. Il tecnico biancoceleste ha lanciato l'allarme dopo la gara col Verona

Le partenze sicure e quelle possibili, se non probabili. I dubbi di Sarri e le mosse della società. La Lazio, dopo aver chiuso il campionato con un onorevole quinto posto, è già proiettata sul mercato e sulla prossima stagione. Con un organico che dovrà essere profondamente rinnovato. Sul “come” dovrà essere rinnovato si gioca la partita decisiva. Sarri, ieri sera, dopo il match con il Verona, ha messo le mani avanti: “Se le partenze saranno tante qui si rischia di vivere un altro anno zero”. Più che una critica è un allarme. Al termine della partita di ieri hanno ufficialmente chiuso la loro avventura in biancoceleste Leiva, Luiz Felipe e Strakosha. I loro addii sono sicuri, ma non saranno gli unici. Il tecnico teme che ce ne sia qualcuno che riguardi pure i big della rosa. Milinkovic e Luis Alberto sono i principali indiziati. E potrebbero non essere gli unici a finire sul mercato. Da qui l’allerta di Sarri. Che ieri ha anche frenato sul rinnovo contrattuale, ma forse più per stanare la società: “Per fare un nuovo accordo bisogna essere in due”.

Gli sviluppi --- La questione rinnovo è comunque un argomento che in qualche modo si risolverà. Sarri ha ancora un altro anno di contratto, per cui non c‘è un’urgenza assoluta di siglare una nuova intesa. La bozza del nuovo accordo (prolungamento al 2025, con ingaggio che sale a 3,5 milioni l’anno) è peraltro già pronta da tempo, si tratta solo di formalizzarla. Più impellente è invece la necessità di rinforzare l’organico. La società ha già bloccato il centrocampista brasiliano dello Shakhtar Marcos Antonio e sta dialogando con Romagnoli (che si svincola dal Milan). Sono inoltre a buon punto le trattative per Caputo (come vice-Immobile) e Vecino (come alternativa per il centrocampo). E’ una buona base di partenza, ma serviranno anche oltre operazioni. Da quella per il portiere (l’obiettivo principale è Carnesecchi) a quella per un altro centrale difensivo (si punta sul giovane spagnolo Chust) a quella per un terzino sinistro (ballano i nomi di Emerson Palmieri e Parisi).

Nodo Milinkovic --- Il vero problema sono però le partenze. Una, in particolare, quella di Milinkovic. Sul serbo è facile che si concentrino presto le attenzioni di alcuni top club europei. A quel punto, se dovesse arrivare l’offerta giusta, la Lazio non potrebbe opporsi ad una sua cessione. E la partenza del serbo aprirebbe un buco grande così in organico. Il club ha già qualche idea su come rimpiazzarlo: in cima alla lista dei possibili sostituti c’è il belga De Ketelaere (Bruges). Va da sé che, con i soldi della eventuale cessione di Milinkovic, si potrebbero e dovrebbero fare anche altri acquisti. Oppure alzare l’asticella di quelli già pianificati (nel senso che gli obiettivi già individuati potrebbero essere sostituiti da altri di livello più alto). Sarà insomma un’estate calda per la Lazio: in ballo c’è la costruzione della squadra per le prossime stagioni.

Vai al forum