Provedel si presenta con l'aneddoto: "Mia madre era vicina di casa di Yashin" Provedel si presenta con l'aneddoto: "Mia madre era vicina di casa di Yashin" -> Il portiere in conferenza stampa: "Dimostrerò di essere un top". Tare: "Trattativa (...) ---  
Canigiani: "Soddisfatti della campagna abbonamenti, la vendita per domenica è partita bene" Canigiani: "Soddisfatti della campagna abbonamenti, la vendita per domenica è partita bene" -> Il responsabile del marketing biancoceleste Marco Canigiani è intervenuto ai microfoni di Lazio (...) ---  
Lazio, Provedel saluta lo Spezia: messaggio emozionante sui social Lazio, Provedel saluta lo Spezia: messaggio emozionante sui social -> Il portiere si è trasferito alla corte biancoceleste dopo due anni importanti in Liguria: parole (...) ---  
#LazioBologna | Due precedenti con l'arbitro Massimi  #LazioBologna | Due precedenti con l'arbitro Massimi -> La designazione arbitrale per la 1ª giornata di Serie A TIM ha assegnato la gara Lazio-Bologna al (...) ---  
Serie A TIM | Lazio-Bologna, la designazione arbitrale Serie A TIM | Lazio-Bologna, la designazione arbitrale -> La 1ª giornata di Serie A TIM Lazio-Bologna, in programma domenica 14 agosto 2022 alle ore 18:30 (...) ---  
Lazio-Milinkovic: ora il serbo potrebbe restare, ma il club punta al rinnovo del contratto   Lazio-Milinkovic: ora il serbo potrebbe restare, ma il club punta al rinnovo del contratto -> di Nicola Berardino Scemate le attenzioni del Manchester United, il centrocampista resta sempre (...) ---  
LaziAlmanacco di mercoledì 10 agosto 2022 LaziAlmanacco di mercoledì 10 agosto 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 10 agosto 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, Luis Alberto torna in gruppo ma resta il gelo Lazio, Luis Alberto torna in gruppo ma resta il gelo -> di Fabrizio Patania Il club ha gestito con diplomazia il caso, resta la tensione. Lotito e Sarri (...) ---  
LaziAlmanacco di martedì 09 agosto 2022 LaziAlmanacco di martedì 09 agosto 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di martedì 09 agosto 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, Provedel ha scelto il numero di maglia: è il suo anno Lazio, Provedel ha scelto il numero di maglia: è il suo anno -> Visite mediche e firma del contratto. Lunedì è stato il giorno di Provedel, ufficializzato come (...) ---  
Superati i 23mila abbonati, proroga campagna abbonamenti "Avanti insieme!" Superati i 23mila abbonati, proroga campagna abbonamenti "Avanti insieme!" -> Abbiamo superato quota 23.000 abbonati. In considerazione dell’impennata delle sottoscrizioni (...) ---  
Accordo Sky - Dazn, il Codacons protesta: "Un pasticcio assurdo" Accordo Sky - Dazn, il Codacons protesta: "Un pasticcio assurdo" -> Sky e Dazn hanno raggiunto un accordo, firmato solo qualche giorno fa, in base al quale l'app (...) ---  
Lazio, Sarri prepara il debutto con Pedro: il piano Lazio, Sarri prepara il debutto con Pedro: il piano -> di Marco Ercole La caviglia dello spagnolo sta bene, Patric in vantaggio su Gila, Casale unico out (...) ---  
Lazio, allarme rientrato per Pedro: lo spagnolo punta il Bologna Lazio, allarme rientrato per Pedro: lo spagnolo punta il Bologna -> Allarme rientrato per Pedro. La smorfia di dolore mostrata praticamente per tutto il primo tempo (...) ---  
Lazio, finalmente Provedel: visite mediche e firma sul contratto Lazio, finalmente Provedel: visite mediche e firma sul contratto -> Il portiere è arrivato in mattinato alla clinica Mater Dei: test di idoneità, poi il (...)

Autore Topic: Claudio Lotito e l'epopea dell'antipatia al comando.  (Letto 1275 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline contevlad

  • Celestino
  • ****
  • Post: 254
  • Karma: +31/-3
    • Mostra profilo
Claudio Lotito e l'epopea dell'antipatia al comando.
« : Lunedì 27 Giugno 2022, 08:27:55 »
Premesso che non e' un topic pro o contro, vuole essere solo la mia fotografia di un fenomeno che ha imposto la sua figura nella storia della Lazio scatenando le reazioni piu' controverse.
Claudio Lotito e' il presidente piu' longevo della storia della Lazio. Quest'anno la sua regenza e' diventata maggiorenne. Mio figlio che e' del 2004 e' nato e cresciuto solo con lui alla guida della nostra Lazio.
Io di anni ne ho 53 e di presidenze ne ho viste molte di piu'.

Divenni Laziale con Lenzini che si portava dietro la dote del primo scudetto vinto,
Mi ricordo perfettamente nei ricordi di adolescente  la grande aspettativa poi disattesa  dell' arrivo di Chinaglia, cosi' come quelle gestioni senza una " breccola" da spendere come quelle di Gian  Casoni e Chimenti per poi passare alla rinascita iniziata con la gestione Calleri/Bocchi, al periodo d'oro di Cragnotti. Poi la decadenza economica della gestione Pessi/Baraldi/Longo e poi appunto Claudio Lotito.
Tutti sostenuti dalla tifoseria Laziale anche a dispetto di poche disponibilita' economiche o perlomeno non odiati cosi' come sta capitando con Claudio Lotito.
Forse me ne sono scordato qualcuno ma posso dire che tranne il periodo (che poi scoprimmo dopato) della gestione Cragnotti, il nostro andamento in ambito nazionale era decisamente mediocre.
In ambito europeo nemmeno a dirlo visto che le coppe per noi erano un miraggio.
Anni di serie B, vendita costante dei prospetti migliori, umiliazioni provenienti dal calcio scommesse, insomma non proprio una squadra che ti faceva innammorare per le sue imprese sportive. La prima vittoria consapevole fu per me quella della coppa Italia del 1998.
Avevo 29 anni.
Con la presidenza oggi maggiorenne di Lotito sono arrivati 6 trofei ed altre 3 finali perse quindi si e' evidenziata una crescita sostanziale rispetto alle altre gestioni ( eccezion fatta per quella di Cragnotti).
Cosa c'e' che non va allora, mi chiedo?
Benche' sia un razionale abituato ad analizzare i contenuti piu' che la forma, anch'io sto andando in una crisi di assuefazione e credo pure di rigetto rispetto a Claudio Lotito.
Non sono condizionato da quelli della', (non lo sono mai stato e non lo saro' mai) ma in me ho la netta sensazione di essermi rotto i coglioni.
Lotito e'un fenomeno sociale.
A vederlo da fuori appare Antipatico, presuntuoso, fuori luogo, un personaggio che opera sempre sul margine della legalita'ma altrettanto non gli possono disconoscere doti manageriali straordinarie. Ha creato una societa' che oggi puo' finalmente definirsi solida ma ha anche letteralmente sbriciolato una tifoseria che, in buona parte,letteralmente lo detesta.

Lui oggi e' la Lazio. Quando si parla di Lazio non si puo' non abbinarla all'immagine di Claudio Lotito e questo in serie A accade solo a noi.
Io alcuni presidenti delle altre squadre nemmeno so chi siano, lui lo conoscono tutti.

Il continuo affermare che la Lazio se la portera' nella tomba e poi sara' ereditata dal figlio non fa stare sereni.
Io, che sono un moderato e conoscendo la storia di cui sopra, mi sento di ringraziarlo per quanto fatto ma vorrei avere di piu' (almeno nella veste da tifoso voglio avere quei sogni che magari la vita mi ha fatto svanire).

Claudio, tra l'altro ti chiami come me, parafrasando il marchese Onofrio del Grillo mi sentirei di dirti:
"Bella la cassapanca, bella la boisserie, bello, bello tutto.. mo' te ne poi anna'"

👋👋👋
"Noi atei crediamo di dover agire secondo coscienza per un principio morale, non perché ci aspettiamo una ricompensa in Paradiso." M.Hack

Offline Orazio Scala

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 2208
  • Karma: +81/-5
    • Mostra profilo
Re:Claudio Lotito e l'epopea dell'antipatia al comando.
« Risposta #1 : Lunedì 27 Giugno 2022, 09:05:23 »
Tutto legittimo.

Ma la tifoseria organizzata ha sempre contestato tutti i presidenti. Tutti, da Lenzini in poi. Senza pietà e con gli stessi modi e toni che I da attualmente (del resto da mezzo secolo sono sempre gli stessi).
Sotto il sole
Sotto il sole
Di Riscone
Di Riscone

Offline contevlad

  • Celestino
  • ****
  • Post: 254
  • Karma: +31/-3
    • Mostra profilo
Re:Claudio Lotito e l'epopea dell'antipatia al comando.
« Risposta #2 : Lunedì 27 Giugno 2022, 15:48:25 »
Orazio è vero che da sempre i presidenti della Lazio vengono contestati ( anche il magnifico Sergio lo fu perchè non prendeva Ronaldo, Anelkà o Rivaldo) ma quello che sta accadendo nella Lazio di Lotito è ben altro.
Oggi c'è una contrapposizione che è andata al di là della protesta alla presidenza, è una lacerazione del tifo Laziale che non ha precedenti nella nostra storia. Nel bene e soprattutto nel male Lotito è sempre al centro dell'attenzione mediatica, spesso con la strumentalizzazione dei fatti da parte di una stampa che lo avversa da sempre ma altrettanto spesso per la sua modalità  sempre sopra le righe.
O con me o contro di me, sempre e comunque.
Dichiarare ad ogni occasione la sua indisponibilità ad accettare proposte di acquisto è lecito da parte di chi è proprietario di una S.P.A. ma trattandosi in una squadra calcistica che poggia la sua esistenza in vita sul consenso dei tifosi, risulta quanto meno sgradevole da parte di chi ambirebbe a qualcosa in più rispetto a quanto abbondantemente verificato essere, nelle sue agibilità economiche nei suoi 18 anni di gestione.
Quella frase della sua permanenza eterna nel club a me, che peraltro non sono mai stato un suo avversore , sembra più come una minaccia che come una cosa rassicurante, detta a mo' di sfida per continuare la sua battaglia contro tutti i nemici o presunti tali.
Sono divenuto Laziale a cavallo degli anni 70 ed 80, non proprio un bel periodo per farlo, ma un appiattimento emotivo come questo io non lo ricordo. Mi sembra di essere quasi assuefatto alla sua presenza, come se la sua figura stia caratterizzando in maniera troppo profonda la mia squadra del cuore ed in una maniera che non mi piace. Sono stanco dei suoi interventi estemporanei, anche pieni di cose condivisibili ma dette in una maniera che mi indispone. Vorrei che avesse l'umiltà di provare a trovare delle sinergie economiche che ci possano rafforzare o che traghettasse la vendita della Lazio in mani più solide delle sue.
Per rimanere veramente nella storia del club.
"Noi atei crediamo di dover agire secondo coscienza per un principio morale, non perché ci aspettiamo una ricompensa in Paradiso." M.Hack

Offline bisevac

  • Celestino
  • ****
  • Post: 359
  • Karma: +11/-0
    • Mostra profilo
Re:Claudio Lotito e l'epopea dell'antipatia al comando.
« Risposta #3 : Lunedì 27 Giugno 2022, 17:24:23 »
Non è mai esistita un'età dell'oro nella storia del tifoso laziale medio: è sempre stato rissoso, insoddisfatto, gargarozzone.

Da "La coscienza della Lazio" dei famosi Bidoni di Terni agli insulti a Maestrelli, dagli undici Calleri al Francorosso dell'Uomo Cragno.

Nemmeno l'eroica Lazio dei meno nove è stata esente da contestazioni, ne ricordiamo una durissima dopo un rovescio a Pisa.

Il Patron, che da qualche giorno chiamiamo Patriarca vista la sua ormai lunghissima performance al timone della Lazio, è certo accentratore-parafulmine, carattere strabordante, eccessivo nei modi e nell'eloquio, ma come si suol dire ha fatto cantare la carta, con una lista di risultati tutto sommato ragguardevoli.

La nostra visione è quindi orientata a un certo ottimismo, senza pensare chiaramente di volere una Lazio leader assoluta in Italia e in Europa, gargarozzoni non siamo davvero, e vediamo la Lazio come una sorta di vascello pirata volta a minare le certezze di clubs più ricchi e blasonati.

Il nostro auspicio è che si possa farlo tutti assieme e marciando all'unisono
c'erano una volta il grande darienzo

Offline contevlad

  • Celestino
  • ****
  • Post: 254
  • Karma: +31/-3
    • Mostra profilo
Re:Claudio Lotito e l'epopea dell'antipatia al comando.
« Risposta #4 : Lunedì 27 Giugno 2022, 18:26:31 »
....

Il nostro auspicio è che si possa farlo tutti assieme e marciando all'unisono

Apprezzo il tuo auspicio ma penso sia irrealizzabile, ne sto avendo evidenza.
"Noi atei crediamo di dover agire secondo coscienza per un principio morale, non perché ci aspettiamo una ricompensa in Paradiso." M.Hack

Offline fish_mark

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 16601
  • Karma: +355/-253
    • Mostra profilo
Re:Claudio Lotito e l'epopea dell'antipatia al comando.
« Risposta #5 : Lunedì 27 Giugno 2022, 18:27:15 »
Dopo tutti gli innumerevoli post e topic su quanto era bello il calcio di una volta, pieno di romanelle e bidoni per la spazzatura, mentre oggi siamo sempre al centro di una contrapposizione feroce tra società e tifoseria (cosa assolutamente inedita) leggo con piacere i post di contevlad che condivido quasi rigo per rigo.

Ci leggo stanchezza e assuefazione, mista a rassegnazione, per un contesto che si ripete da troppo tempo e che avrebbe bisogno di una ripartenza ma con soggetti e idee nuove (e qualche soldino in più che non guasta mai).
la condivisione con Contevlad è pressoché totale, visto che abbiamo la stessa età e la stessa risalente passione per la Lazio.

Restiamo pazienti. La storia un giorno ricomincerà a correre. Per ora è ferma in una palude.
un uomo di una certà mi offriva sempre olio canforato, spero che ritorni presto l'era del cinghiale biancoazzurro
STURM UND DRANG
Ganhar ou perder, mas sempre com democracia

Offline Fabio70rm

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 17587
  • Karma: +185/-13
  • Sesso: Maschio
  • Laziale di Quarta Generazione
    • Mostra profilo
Re:Claudio Lotito e l'epopea dell'antipatia al comando.
« Risposta #6 : Lunedì 27 Giugno 2022, 20:54:39 »
Sarà ma io un periodo così tranquillo come società non me lo ricordo, caro Contevlad, e si che ci leviamo un anno...

Davvero l'attuale epoca, priva di calcio scommesse, minaccia di libri in tribunale, vendite dolorose per ripianare debiti, fughe di dirigenti e calciatori, spareggi all'ultima spiaggia, ci sembra "piatta"?

Ben venga il piattismo rispetto a quanto passato a quei maledetti e sanguinosi anni!!!

Diciamoci la verità: chi rompe le gonadi oggi in realtà rimpiange le vittorie di Cragnotti, e non i periodi "d'annate dei meno nove, settantatre" e compagnia cantante...

Se facessimo l'esperimento di saltare nel 1992 da Calleri a Lotito, come sarebbe considerato attualmente il Presidente? Me lo sono chiesto tante volte...

Piuttosto, il "salto in avanti", la "storia che ricomincia a correre" dovrebbe partire da noi...tanto per cominciare sarebbe bello esaurire lo stadio con abbonamenti, fare 1 milione di vendite di magliette e di gadget per riempire le casse societarie e vedere che cosa succede....
Polisportiva SS LAZIO, l'unica squadra a Roma che vince invece di chiacchierare!!

Offline contevlad

  • Celestino
  • ****
  • Post: 254
  • Karma: +31/-3
    • Mostra profilo
Re:Claudio Lotito e l'epopea dell'antipatia al comando.
« Risposta #7 : Lunedì 27 Giugno 2022, 21:27:37 »
Fabio, io non rimpiango i tempi del meno 9 o il calcio scommesse di Vinazzani.
Dico solo che 18 anni con la stessa gestione di cui conosco perfettamente i pregi ma anche tutti i limiti non la sopporto piu'. 18 anni sono poco meno  un terzo della mia vita e da tifoso sono un'eternita'. Sarei disposto anche ad un salto nel buio che pero' possa  alimentare le mie speranze di diventare grande, piuttosto che proseguire con Lotito.
Non lo so, magari tra un po' mi passa ma ad  oggi ne ho le palle piene  :)
"Noi atei crediamo di dover agire secondo coscienza per un principio morale, non perché ci aspettiamo una ricompensa in Paradiso." M.Hack

Offline Il frigorifero

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 9920
  • Karma: +194/-6
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Claudio Lotito e l'epopea dell'antipatia al comando.
« Risposta #8 : Lunedì 27 Giugno 2022, 21:50:16 »
È che ci siamo arenati da un decennio...

Il Patron continua ripete di voler piazzarsi stabilmente in Champions.

Ma non ha le disponibilità economiche per questo salto in avanti che tutti sognamo.

Sono dieci anni , insomma , che la Lazio di Lotito pare aver raggiunto il suo limite massimo.

Lotito vende la Lazio ? Si fa lo stadio ? Si cerca un investitore che lo affianchi ? Restiamo così come siamo ?

Cioè....che si fa ?

"E' NORMALE BATTERE LA ROMA...."  - Senad Lulic  26 - 5 -2013

Offline disabitato

  • Biancoceleste Clamoroso
  • *
  • Post: 26275
  • Karma: +559/-14
  • Sesso: Maschio
  • antiromanista compulsivo
    • Mostra profilo
Re:Claudio Lotito e l'epopea dell'antipatia al comando.
« Risposta #9 : Lunedì 27 Giugno 2022, 22:08:32 »
Ma certo che si rimpiangono le vittorie di Cragnotti! Ci mancherebbe pure che si rimpiangessero quella MERDA di anni ottanta.

Gli anni 80 con le retrocessioni e scandali vari, sono stati il punto più basso della Lazio che la gran parte di noi ha vissuto.
È l'estremo negativo che non può essere preso a termine di paragone per giudicare l'ultimo ventennio.
Non è che visto che oggi non ci sono le camionette che arrestano Immobile e akpa akpro a bordo campo, allora va tutto bene.
DISCLAIMER: durante la scrittura di questo post non è stata offesa, ferita o maltrattata nessuna categoria di utenti o nessun utente in particolare. Ogni giudizio su persone, cose o utenti rimane nella mente dello scrivente e per questo non perseguibile.

Offline Panzabianca

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 2099
  • Karma: +16/-0
  • Sesso: Maschio
  • ah, bè, c'è Dario! no, so Mario!
    • Mostra profilo
Re:Claudio Lotito e l'epopea dell'antipatia al comando.
« Risposta #10 : Martedì 28 Giugno 2022, 07:42:37 »
In effetti, il contevlad credo abbia ragione su molte cose.
La nostra storia di tifosi della Lazio sotto l'egida claudiana sembra quella dei fidanzati a vita. Di certe coppie che quando arrivano al matrimonio sono già logore.

Nel caso, è logoro tutto: il suo modo di fare, la comunicazione, le critiche dei contro e le difese dei pro.

Si, rispetto ad altre Lazio questa è di lusso, ma sembriamo tutti anestetizzati dal "sapessi come stavamo negli anni 80" o del " er magnate arabo nun esiste, pijamose sto sesto posto".

E alla fine il "voglio qualcosa di più" qualche volta fa capolino.
"Duemila anni fa, il più grande orgoglio era dire "civis romanus sum". Oggi, nel mondo libero, il più grande orgoglio è dire "Ich bin ein  Sarrianer"

Offline Davide

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 12969
  • Karma: +153/-5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Claudio Lotito e l'epopea dell'antipatia al comando.
« Risposta #11 : Martedì 28 Giugno 2022, 09:40:58 »
Che lotito più di così non possa fare lo si è capito ormai da anni...vuoi x carenza di idee,vuoi per limiti economici suoi,vuoi per poca propensione a creare uno staff che sappia lavorare bene anche con poche risorse...penso che a lui stia più che bene questa situazione,siamo impantanati è così.

Inviato dal mio SM-A127F utilizzando Tapatalk


Offline Il frigorifero

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 9920
  • Karma: +194/-6
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Claudio Lotito e l'epopea dell'antipatia al comando.
« Risposta #12 : Martedì 28 Giugno 2022, 10:14:26 »
In effetti, il contevlad credo abbia ragione su molte cose.
La nostra storia di tifosi della Lazio sotto l'egida claudiana sembra quella dei fidanzati a vita. Di certe coppie che quando arrivano al matrimonio sono già logore.

Nel caso, è logoro tutto: il suo modo di fare, la comunicazione, le critiche dei contro e le difese dei pro.

Si, rispetto ad altre Lazio questa è di lusso, ma sembriamo tutti anestetizzati dal "sapessi come stavamo negli anni 80" o del " er magnate arabo nun esiste, pijamose sto sesto posto".

E alla fine il "voglio qualcosa di più" qualche volta fa capolino.


Continua ad esistere questo contrasto tra ciò che il Patron dice (Champions, lo scudetto è un obiettivo, ecc..) e quello che fa per riuscirci.

Da un decennio dichiara traguardi ambiziosi, ma noi siamo sempre là...e lui non ha cambiato nulla per provare a crescere!

Allora mi dica : "Frì , scordate de anna' in Champions più de una volta ogni 10 anni. Io non vendo, non cerco investitori e non cambio dirigenti o modalità di gestione. Per una semplice ragione: a me me sta bene arrivà sesto"

Guarda, Panza....sarei più sereno !

Invece sto continuo parlà di scudetti, vertici del calcio italiano e internazionale, e traguardi che alla fine non arrivano mai....mi logora!

Basta, allora smettiamo di parlare di Champions e giochiamo ogni anno per vincere EL o Coppa Italia ! Guarda che ci divertiremmo alla grande lo stesso!

Nella ultima edizione di EL , in finale ci stavano i Rangers....porca miseriaccia!

Na squadra che, al Borghetto Stadium del Pescatori , se je va bene pareggia !
"E' NORMALE BATTERE LA ROMA...."  - Senad Lulic  26 - 5 -2013

Offline fish_mark

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 16601
  • Karma: +355/-253
    • Mostra profilo
Re:Claudio Lotito e l'epopea dell'antipatia al comando.
« Risposta #13 : Martedì 28 Giugno 2022, 10:14:48 »
Che lotito più di così non possa fare lo si è capito ormai da anni...vuoi x carenza di idee,vuoi per limiti economici suoi,vuoi per poca propensione a creare uno staff che sappia lavorare bene anche con poche risorse...penso che a lui stia più che bene questa situazione,siamo impantanati è così.

Inviato dal mio SM-A127F utilizzando Tapatalk

Quoto - ahimè - dalla prima all'ultima sillaba.
un uomo di una certà mi offriva sempre olio canforato, spero che ritorni presto l'era del cinghiale biancoazzurro
STURM UND DRANG
Ganhar ou perder, mas sempre com democracia

Offline Orazio Scala

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 2208
  • Karma: +81/-5
    • Mostra profilo
Re:Claudio Lotito e l'epopea dell'antipatia al comando.
« Risposta #14 : Martedì 28 Giugno 2022, 10:16:41 »
Che lotito più di così non possa fare lo si è capito ormai da anni...vuoi x carenza di idee,vuoi per limiti economici suoi,vuoi per poca propensione a creare uno staff che sappia lavorare bene anche con poche risorse...penso che a lui stia più che bene questa situazione,siamo impantanati è così.

Inviato dal mio SM-A127F utilizzando Tapatalk

E chi ci garantisce che chi verrà farà meglio?
Sotto il sole
Sotto il sole
Di Riscone
Di Riscone

Offline giocher74

  • Celestino
  • ****
  • Post: 393
  • Karma: +10/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Claudio Lotito e l'epopea dell'antipatia al comando.
« Risposta #15 : Martedì 28 Giugno 2022, 10:17:02 »
Anche io mi ritrovo con l'analisi di Contevlad, con il quale penso di essere piú o meno coetaneo, ed in effetti sono tutte considerazioni che ho fatto e che sto facendo sempre di piú.
Sono tutt'altro che un contestatore di Lotito, ma da qualche tempo comincio a sentire "stanchezza", il modo di fare e di essere del presindente mi appare ogni volta sempre un pó piú superato, antico, la storia della gestione degli abbonamenti é di una tristezza che lévate. Neanche gliene faccio una colpa, evidentemente lui é cosí e non cambierà di certo dopo quasi 20 anni, di piú non si puó...

"ce vorebbe n'idea" direbbe Mandrake...

Offline giocher74

  • Celestino
  • ****
  • Post: 393
  • Karma: +10/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Claudio Lotito e l'epopea dell'antipatia al comando.
« Risposta #16 : Martedì 28 Giugno 2022, 10:27:02 »
E chi ci garantisce che chi verrà farà meglio?
Ovviamente nessuno, ma infatti non si sta dicendo (e nemmeno il buon Davide, sicuro) che la soluzione sia "chiunque basta che se ne va"...

Offline fish_mark

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 16601
  • Karma: +355/-253
    • Mostra profilo
Re:Claudio Lotito e l'epopea dell'antipatia al comando.
« Risposta #17 : Martedì 28 Giugno 2022, 10:28:51 »
E chi ci garantisce che chi verrà farà meglio?

e chi ci garantisce che chi verrà dopo farà di peggio?
e chi ci garantisce che chi verrà dopo farà lo stesso?

Così per completezza di informazione.
un uomo di una certà mi offriva sempre olio canforato, spero che ritorni presto l'era del cinghiale biancoazzurro
STURM UND DRANG
Ganhar ou perder, mas sempre com democracia

Online Breizh

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6004
  • Karma: +286/-5
  • Sesso: Maschio
  • "Simpatizzante???"
    • Mostra profilo
Re:Claudio Lotito e l'epopea dell'antipatia al comando.
« Risposta #18 : Martedì 28 Giugno 2022, 10:37:49 »
Sarà l'estate, l'afa, un campionato finito da poco e non proprio indimenticabile ma non capisco questo spleen, questo atteggiamento blasé di chi non si aspetta più nulla perché gli hanno rubato i sogni...

Era solo due anni fa...
{alt}


E durante tutto il lockdown non c'era giorno che non riguardassi le immagini di quella cavalcata che sembrava inarrestabile (almeno sul campo), e che fra l'altro aveva portato anche questo:
{alt}
.

Questa è storia.

Poi che io sia convinto che entro un paio d'anni er sor Claudio ce porta davvero fino allo scudo è un altro paio di maniche.


Offline Il frigorifero

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 9920
  • Karma: +194/-6
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Claudio Lotito e l'epopea dell'antipatia al comando.
« Risposta #19 : Martedì 28 Giugno 2022, 10:41:58 »
Eppure io sono tranquillo, a differenza di Orazio , su chi verrà dopo.

Per una semplice ragione : avendo il Patron Lotito lavorato bene , il successore per comprarsi la Lazio non pagherà meno di 400 milioni.

Quindi un morto di fame non può essere !
"E' NORMALE BATTERE LA ROMA...."  - Senad Lulic  26 - 5 -2013