LaziAlmanacco di domenica 25 settembre 2022 LaziAlmanacco di domenica 25 settembre 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di domenica 25 settembre 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio (...) ---  
Under 18, Lazio - Roma 3-0: il derby è biancoceleste! Under 18, Lazio - Roma 3-0: il derby è biancoceleste! -> Giornata di derby per gli aquilotti dell'Under 18 guidati daD'Urso. AlCentro Sportivo (...) ---  
Infortunio Casale, ecco l'esito dei controlli: il comunicato della Lazio Infortunio Casale, ecco l'esito dei controlli: il comunicato della Lazio -> La Lazio ha diramato un comunicato relativo all'infortunio di Nicolò Casale. L'ex Verona (...) ---  
Lazio-Parisi, il presidente dell’Empoli: “Affare per gennaio? Ora dico no. E Vicario…” Lazio-Parisi, il presidente dell’Empoli: “Affare per gennaio? Ora dico no. E Vicario…” -> Fabrizio Corsi, ai microfoni di Radio Incontro Olympia, ha parlato del terzino mancino e del (...) ---  
Lazio, Louise Eriksen esclusiva:  Lazio, Louise Eriksen esclusiva: "Christian felice per me, ama l'Italia" -> La centrocampista delle Women biancocelesti è sorella dell'ex Inter: "Mio fratello mi ha (...) ---  
Lazio, presto a Roma un parco pubblico intitolato a Umberto Lenzini Lazio, presto a Roma un parco pubblico intitolato a Umberto Lenzini -> Novità in vista,a tinte biancocelesti, nella toponomastica della Capitale. Molto presto un parco (...) ---  
Lazzari 2027: Lazio in azione per blindarlo Lazzari 2027: Lazio in azione per blindarlo -> di Daniele Rindone Il terzino è in scadenza nel 2024 la società si è fatta avanti per strappare la (...) ---  
LaziAlmanacco di sabato 24 settembre 2022 LaziAlmanacco di sabato 24 settembre 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di sabato 24 settembre 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, Gila realizza il sogno di una vita: l’emozione per l’esordio  Lazio, Gila realizza il sogno di una vita: l’emozione per l’esordio -> Un sogno diventato realtà quello di Mario Gila. Dopo l’esordio con la Lazio, desiderava fortemente (...) ---  
Lazio, abbonati da record. Ecco il dato finale: 26.193 tifosi Lazio, abbonati da record. Ecco il dato finale: 26.193 tifosi -> È il terzo numero più alto dal 2004. E con lo Spezia riapre la Maestrelli (...) ---  
Il Montenegro di Marusic perde di misura contro la Bosnia: la prova del biancoceleste Il Montenegro di Marusic perde di misura contro la Bosnia: la prova del biancoceleste -> Il Montenegro di Marusic perde 1-0 contro la Bosnia nel match valido per il quito turno di Nations (...) ---  
Lazio, Parolo e Lulic tra i nuovi allenatori Uefa A Lazio, Parolo e Lulic tra i nuovi allenatori Uefa A -> I due ex centrocampisti biancocelesti hanno superato a Coverciano gli esami finali del corso. Con (...) ---  
Conti Lazio: bilancio, costi inferiori. E abbonamenti al rialzo Conti Lazio: bilancio, costi inferiori. E abbonamenti al rialzo -> di Daniele Rindone Al 30 giugno 2022 rosso minore di un anno fa (17,42 milioni) e ingaggi tagliati (...) ---  
Lazio, Immobile ko: problema muscolare, niente Inghilterra Lazio, Immobile ko: problema muscolare, niente Inghilterra -> Il bomber si ferma a poche ore dal match di San Siro. Mancini deve disegnare di nuovo la (...) ---  
LaziAlmanacco di venerdì 23 settembre 2022 LaziAlmanacco di venerdì 23 settembre 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di venerdì 23 settembre 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...)

Autore Topic: Lazio, è un Immobile extralusso: la scalata continua  (Letto 91 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 29079
  • Karma: +10/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Lazio, è un Immobile extralusso: la scalata continua
« : Lunedì 15 Agosto 2022, 14:01:09 »
www.corrieredellosport.it



di Carlo Roscito

Sono 7 anni di fila che finisce nel tabellino alla prima stagionale. Ciro unico: l’ha decisa lui ed è a quota 183

ROMA - Dica centoottantatré. Mal di risultato? Ci pensa Immobile, sempre e comunque il miglior rimedio possibile. Capocannoniere plurilaureato, master in leadership. Indossa la corona e porta la croce. Anima della Lazio, trascinatore assoluto. Sarebbe quasi riduttivo, se non fossero così tanti, contare i gol realizzati. Ma di fronte a certi numeri c’è solo da inchinarsi. «Questo pesava tantissimo, è per tutto il popolo laziale. Lo meritava», ha detto con la faccia stremata. La squadra è rimasta in dieci e lui ha corso per quattro. Sono 183 reti in biancoceleste, le stesse segnati in Serie A sommando quelle con le maglie di Genoa (5) e Torino (27). Con la Lazio ora sono 151 in 209 presenze di campionato. In un colpo unico s'è tolto una doppia soddisfazione: battere il Bologna e avvicinare Batistuta nella classifica all-time, ora è a 183 e l’argentino a 184. La scalata continua: la top ten è un passo, tremano i miti del passato, gli bastano 6 timbri per diventare il nono in solitaria mettendosi alle spalle il terzetto formato da Signori, Del Piero e Gilardino, tutti a 188.


Immobile, il carisma

Chi può fermare un furore simile? Il Bologna, alla lunga, non c’è riuscito. Immobile ha preso parte a 7 gol (5 reti e 2 assist) nelle ultime 7 presenze di campionato contro i rossoblù. Si è confermato il loro incubo, possono consolarsi pensando di non essere gli unici. Compagnia allargata di vittime. Capitano e spirito guida, l’ultimo a mollare, il primo a suonare la carica nei momenti complicati. «La vittoria è giusta. Non per il gioco espresso, ma per le difficoltà che ci sono state. Abbiamo dimostrato carattere, quello che ci chiede il mister e che a volte ci è mancato per fare il salto qualità», il commento a caldo a Sky. Il sinistro incrociato ha bucato Skorupski e fatto esplodere un Olimpico furente: «Il pubblico meritava una partita del genere, di cuore e carattere. Dobbiamo rimanere lucidi senza innervosirci. La scorsa stagione probabilmente ne avremmo subiti due, invece l’abbiamo tenuta in piedi e ribaltata», ha aggiunto a Dazn.


Lazio, ambizione

La liberazione è arrivata al 79’: «Il gol serve per crescere, nel primo tempo ci siamo detti di stare calmi e continuare a giocare. Zero alibi, sono stati acquistati tanti giocatori, tutti forti e dentro il progetto. Li abbiamo fatti sentire subito a casa. Ci sono tutte le condizioni, basta solo fare lo step di cui parlavo prima». Si è donato alla causa fino all’ultima goccia di sudore, in estate s’è speso anche nelle vesti da “dirigente” contattando i calciatori in fase di trattativa: «Faccio il mio lavoro nello spogliatoio e in campo, poi è normale che uno voglia sempre giocatori forti nella propria squadra. Non voglio intromettermi in cose che non mi competono ancora, non so cosa farò quando smetterò…». Il secondo anno di Sarri è iniziato col piede giusto: «Il lavoro è stato assimilato più facilmente, c’è ancora più unione con il mister e lo staff».


La costanza di Immobile

Famelico come d'abitudine, sono 7 anni di fila che finisce nel tabellino dei marcatori nella prima stagionale con la Lazio: 6 volte in campionato, 1 in Supercoppa Italiana nel 2017 perché era stato "costretto" ad affrontare la Juventus ad agosto (doppietta e trofeo in bacheca). Sbrana avversari e record: il 2-1 di ieri gli ha permesso di diventare il quarto giocatore capace di andare in gol all'esordio stagionale in Serie A per 5 campionati consecutivi (nell'era dei 3 punti a vittoria). Gli altri sono Muzzi, Shevchenko e Muriel. È un Immobile di lusso. Chi disprezza è solo perché non lo può comprare.

Vai al forum