LaziAlmanacco di domenica 25 settembre 2022 LaziAlmanacco di domenica 25 settembre 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di domenica 25 settembre 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio (...) ---  
Under 18, Lazio - Roma 3-0: il derby è biancoceleste! Under 18, Lazio - Roma 3-0: il derby è biancoceleste! -> Giornata di derby per gli aquilotti dell'Under 18 guidati daD'Urso. AlCentro Sportivo (...) ---  
Infortunio Casale, ecco l'esito dei controlli: il comunicato della Lazio Infortunio Casale, ecco l'esito dei controlli: il comunicato della Lazio -> La Lazio ha diramato un comunicato relativo all'infortunio di Nicolò Casale. L'ex Verona (...) ---  
Lazio-Parisi, il presidente dell’Empoli: “Affare per gennaio? Ora dico no. E Vicario…” Lazio-Parisi, il presidente dell’Empoli: “Affare per gennaio? Ora dico no. E Vicario…” -> Fabrizio Corsi, ai microfoni di Radio Incontro Olympia, ha parlato del terzino mancino e del (...) ---  
Lazio, Louise Eriksen esclusiva:  Lazio, Louise Eriksen esclusiva: "Christian felice per me, ama l'Italia" -> La centrocampista delle Women biancocelesti è sorella dell'ex Inter: "Mio fratello mi ha (...) ---  
Lazio, presto a Roma un parco pubblico intitolato a Umberto Lenzini Lazio, presto a Roma un parco pubblico intitolato a Umberto Lenzini -> Novità in vista,a tinte biancocelesti, nella toponomastica della Capitale. Molto presto un parco (...) ---  
Lazzari 2027: Lazio in azione per blindarlo Lazzari 2027: Lazio in azione per blindarlo -> di Daniele Rindone Il terzino è in scadenza nel 2024 la società si è fatta avanti per strappare la (...) ---  
LaziAlmanacco di sabato 24 settembre 2022 LaziAlmanacco di sabato 24 settembre 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di sabato 24 settembre 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, Gila realizza il sogno di una vita: l’emozione per l’esordio  Lazio, Gila realizza il sogno di una vita: l’emozione per l’esordio -> Un sogno diventato realtà quello di Mario Gila. Dopo l’esordio con la Lazio, desiderava fortemente (...) ---  
Lazio, abbonati da record. Ecco il dato finale: 26.193 tifosi Lazio, abbonati da record. Ecco il dato finale: 26.193 tifosi -> È il terzo numero più alto dal 2004. E con lo Spezia riapre la Maestrelli (...) ---  
Il Montenegro di Marusic perde di misura contro la Bosnia: la prova del biancoceleste Il Montenegro di Marusic perde di misura contro la Bosnia: la prova del biancoceleste -> Il Montenegro di Marusic perde 1-0 contro la Bosnia nel match valido per il quito turno di Nations (...) ---  
Lazio, Parolo e Lulic tra i nuovi allenatori Uefa A Lazio, Parolo e Lulic tra i nuovi allenatori Uefa A -> I due ex centrocampisti biancocelesti hanno superato a Coverciano gli esami finali del corso. Con (...) ---  
Conti Lazio: bilancio, costi inferiori. E abbonamenti al rialzo Conti Lazio: bilancio, costi inferiori. E abbonamenti al rialzo -> di Daniele Rindone Al 30 giugno 2022 rosso minore di un anno fa (17,42 milioni) e ingaggi tagliati (...) ---  
Lazio, Immobile ko: problema muscolare, niente Inghilterra Lazio, Immobile ko: problema muscolare, niente Inghilterra -> Il bomber si ferma a poche ore dal match di San Siro. Mancini deve disegnare di nuovo la (...) ---  
LaziAlmanacco di venerdì 23 settembre 2022 LaziAlmanacco di venerdì 23 settembre 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di venerdì 23 settembre 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...)

Autore Topic: Si comincia a vedere la mano di Sarri. Ma la Lazio è ancora incompiuta  (Letto 45 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 29079
  • Karma: +10/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.gazzetta.it



di Stefano Cieri

Meno pressing e più verticalizzazioni per Immobile. Si intravede il dna sarriano, riveduto e corretto. Il tecnico: "Il nostro percorso inizia ora"

Sarrismo sì, ma riveduto e corretto. Con meno pressing e più verticalizzazioni. Anche per sfruttare al meglio un terminale offensivo di nome Ciro Immobile che, di quelle verticalizzazioni, è il principale beneficiario. I primi vagiti della nuova Lazio svelano una formazione che comincia ad avere un dna più sarriano rispetto a un anno fa, ma non ancora al punto da rivedere quelle vette di spettacolo che il tecnico toscano toccò ad Empoli e Napoli.

I primi responsi --- Un dato relativo alla prima di campionato, in particolare, stride con i canoni del sarrismo. Quello relativo alle palle recuperate in pressione. Contro il Bologna all’Olimpico sono state 20, un numero che pone la squadra romana all’undicesimo posto nella relativa graduatoria di giornata. Una cifra decisamente poco sarriana. E' vero che la Lazio ha in pratica giocato l’intera partita in dieci uomini (il portiere Maximiano è stato espulso dopo appena sei minuti) e quindi questo dato (ciascun dato, in realtà) va preso con le molle visto che i biancocelesti sono stati costretti a fare una partita atipica. Però la tendenza comunque c’è e non va sottovalutata. Già  nella scorsa stagione la Lazio, reduce dagli anni inzaghiani, non faceva del pressing un’arma da utilizzare sempre e comunque. E, a giudicare dalla prima partita ufficiale, sembra voler continuare sulla stessa falsariga anche nella stagione appena cominciata.

Metamorfosi mancata --- Quello di una trasformazione (dal calcio di Inzaghi a quello di Sarri) che tardava a materializzarsi è stato il leit motiv dell’intera ultima annata della formazione biancoceleste. Soprattutto nella prima parte la Lazio sembrava ancora figlia del vecchio allenatore piuttosto che di quello nuovo. Le vittorie ottenute tra settembre e ottobre contro Roma e Inter (le più prestigiose della prima fase) sono arrivate grazie ad un gioco molto più inzaghiano che sarriano. Poi nella seconda parte della stagione, un passo alla volta, la squadra romana ha cominciato a giocare in maniera più simile alle indicazioni dell’allenatore toscano. Ma il gioco visto a Empoli e Napoli, ed anche il Sarri-ball dei tempi del Chelsea è comparso solo a tratti. Così sul giudizio finale dell’ultima annata laziale è pesata soprattutto questa lacuna (quella di non aver visto una squadra pienamente sarriana) piuttosto che i risultati ottenuti, che sono stati più che lusinghieri (quinto posto finale in campionato e qualificazione in Europa League).

Futuro da scrivere --- Sarà così anche quest’anno? La Lazio continuerà a fare risultato senza però rubare l’occhio come sarebbe lecito attendersi da una squadra di Sarri? Se l’anno scorso era inevitabile che i biancocelesti patissero il cambio di filosofia, quest’anno la situazione è diversa. Sono arrivati nuovi giocatori (otto in tutto) che il tecnico ha valutato ed avallato perché dalle caratteristiche che si sposano bene con il suo tipo di calcio. «Il nostro percorso inizia adesso», ha ammesso Sarri prima del match col Bologna. «Quest’anno non abbiamo alibi», ha ribadito il capitano Immobile. L’intenzione è quella di dare vita ad una Lazio vincente e possibilmente sarriana. Anche se con meno pressing e più verticalizzazioni.

Vai al forum