Autore Topic: Calciomercato Lazio, Kamenovic può partire. Terzino, c'è il last minute  (Letto 81 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 29773
  • Karma: +10/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.corrieredellosport.it


di Daniele Rindone

Vertice Sarri-Lotito dopo l'Inter il tecnico spera ancora nel colpo. Per il serbo l'ipotesi del prestito

                   ROMA - Sa di ultimo giro di roulette questo rush finale di mercato, sperando che gli incastri di mercato internazionale non costringano nessun club a farsi vivo per Milinkovic. Lotito e Sarri hanno parlato dopo l’Inter e il tecnico non s’è arreso, ha continuato a chiedere un terzino sinistro. Meglio se Reguilon, ormai destinato all’Atletico Madrid, salvo soprese. Le ultime speranze di acquisto sono legate alle parole pronunciate dal diesse Tare venerdì: «Finché il mercato è aperto tutto può accadere, ma non so dire se arriverà o meno qualcuno perché ci sono tante cose da risolvere». Se è stata solo una frase fatta o no si capirà entro l’1 settembre, data del gong. Reguilon, fattibile per le condizioni, era quasi sfumato due giorni fa, ieri l’Atletico non l’ha annunciato, sta lavorando alla cessione di Renan Lodi al Nottingham Forest. Sia lo spagnolo che il brasiliano sono giocatori che orbitano nell’universo della scuderia Kia Joorabchian-Bertolucci.
Senza Reguilon sul mercato, alla Lazio non rimarrà molta scelta. In uscita dai top club ci sono Marcos Alonso del Chelsea, scadenza 2023, era stato vicino al Barcellona, e Layvin Kurzawa del Psg. Solo ipotesi, sono giocatori che potrebbero partire a cifre convenienti. A Sarri piaceva Parisi dell’Empoli, ma era valutato 15 milioni. Il diesse Tare aveva seguito Grimaldo del Benfica, valutazione simile se non superiore. Non sembrano acquisti last minute.


Il caso Kamenovic

Lotito non è mai stato così convinto d’acquistare anche perché ritiene che in rosa ci siano troppi esterni. Lazzari, Marusic, Hysaj, Radu e Kamenovic. Per quest’ultimo iniziano a trapelare malumori. Sarri l’ha escluso per la seconda volta di fila dai convocati, l’esterno rischia di restare ai margini per un’altra stagione. Ecco perché la società, per non compromettere i rapporti con il manager Kezman (lo stesso di Milinkovic), sta ragionando sulla possibilità di cederlo in prestito. È una situazione che andrà seguita da domani in poi. Non è detto che l’uscita di Kamenovic basti per spingere il presidente ad acquistare.


Le cessioni

Lotito non dà speranze in entrata, chiede cessioni tra gli esuberi. Per Acerbi è questione di ore, è stato a Milano per chiudere gli ultimi accordi. Il presidente spera nella partenza di Akpa Akpro, si starebbe convincendo ad accettare il Lecce. Corvino sta decidendo se prenderlo in prestito o meno, deve scegliere tra Akpa e Diawara della Roma. È questione di giorni. In uscita restano Kiyine, Durmisi e Fares. Il primo più volte è stato associato a club turchi, il secondo sperava nel ritorno in Danimarca. Fares è reduce dal grave infortunio di Torino e non è ancora pronto, spera di avere chance di mercato a gennaio.

Vai al forum