Lazio, Lotito presidente e senatore: tra Formello e l'ufficio a Campobasso Lazio, Lotito presidente e senatore: tra Formello e l'ufficio a Campobasso -> RASSEGNA STAMPA - E' tornato a Roma il presidente Claudio Lotito dopo la vittoria politica in (...) ---  
LaziAlmanacco di giovedì 29 settembre 2022 LaziAlmanacco di giovedì 29 settembre 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di giovedì 29 settembre 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio-Spezia, Lazzari ci prova: test per esserci domenica Lazio-Spezia, Lazzari ci prova: test per esserci domenica -> RASSEGNA STAMPA - Manuel Lazzari ci prova. Si era infortunato lo scorso 11 settembre nel match (...) ---  
Lazio-Spezia, quando iniziò la favola di Provedel Lazio-Spezia, quando iniziò la favola di Provedel -> di Fabrizio Patania Sarri stregato a fine aprile: dopo il 4-3 al Picco chiese a Lotito di (...) ---  
FORMELLO - Lazio, quanti assenti per Sarri: la situazione in infermeria FORMELLO - Lazio, quanti assenti per Sarri: la situazione in infermeria -> FORMELLO - Calciatori ai box, tra chi spera di rientrare in tempo e chi ha la bandiera bianca in (...) ---  
Lazio, intititolazione del verde di Piazza Della Libertà a Luigi Bigiarelli  Lazio, intititolazione del verde di Piazza Della Libertà a Luigi Bigiarelli -> AGGIORNAMENTO ORE 18.00- La targa è stata scoperta. L'area verde di Piazza Della Libertà (...) ---  
#LazioSpezia | I precedenti con l'arbitro Sacchi #LazioSpezia | I precedenti con l'arbitro Sacchi -> La designazione arbitrale per l'8ª giornata di Serie A TIM ha assegnato la gara Lazio-Spezia al (...) ---  
Serie A TIM | Lazio-Spezia, la designazione arbitrale Serie A TIM | Lazio-Spezia, la designazione arbitrale -> L'8ª giornata di Serie A TIM Lazio-Spezia, in programma domenica 2 ottobre 2022 alle ore (...) ---  
#PartitaperlaPace | Il presidente Claudio Lotito e Ciro Immobile alla conferenza stampa di presentaz #PartitaperlaPace | Il presidente Claudio Lotito e Ciro Immobile alla conferenza stampa di presentaz -> Giovedì 29 settembre, alle ore 15.00 , in programma la conferenza stampa di presentazione della (...) ---  
Lazio, la potenza di Milinkovic: decisivo come De Bruyne tra assist e gol Lazio, la potenza di Milinkovic: decisivo come De Bruyne tra assist e gol -> Il Sergente vive l’ennesima stagione da protagonista. In Europa lui e il belga del (...) ---  
La Gazzetta e le "accreditate" per lo scudetto: dimentica ancora la Lazio La Gazzetta e le "accreditate" per lo scudetto: dimentica ancora la Lazio -> La Gazzetta dello Sport ci ricasca. Chissà se le battute a disposizione per scrivere (...) ---  
Lazio, in campionato e in Europa le palle inattive sono un punto debole: tutti i numeri  Lazio, in campionato e in Europa le palle inattive sono un punto debole: tutti i numeri -> Allarme palle inattive, un problema che la Lazio non è ancora riuscita a risolvere. Calci (...) ---  
Lazio, Immobile più no che sì: domani un altro esame Lazio, Immobile più no che sì: domani un altro esame -> di Fabrizio Patania Ciro fermo per l'edema al bicipite femorale della coscia destra. Ha (...) ---  
LaziAlmanacco di mercoledì 28 settembre 2022 LaziAlmanacco di mercoledì 28 settembre 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 28 settembre 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio (...) ---  
La Spagna Under 21 batte la Norvegia: Gila di nuovo in campo dopo l'esordio La Spagna Under 21 batte la Norvegia: Gila di nuovo in campo dopo l'esordio -> La Spagna Under 21, dopo aver vinto qualche giorno fa contro la Romania, fa il "bis" nel match (...)

Autore Topic: Lazio, Immobile è più forte anche del germe  (Letto 22 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 29111
  • Karma: +10/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Lazio, Immobile è più forte anche del germe
« : Lunedì 19 Settembre 2022, 07:05:27 »
www.corrieredellosport.it



di Alberto Dalla Palma

ROMA - Se davvero c’era un germe, e noi non ne siamo convinti, ci ha pensato come al solito Immobile a estirparlo nel giro di tre giorni. Un’altra Lazio si è presentata a Cremona dopo la goleada danese e si è visto subito, più attenta e dinamica e meno leziosa anche quando si è trovata in vantaggio di tre gol. Certo, Ciro aveva già messo al sicuro il successo biancoceleste con un gran gol - controllo di destro e tiro di sinistro - e un rigore coraggioso, prima del sigillo di Sergej che aveva inventato con un colpo di genio l’1-0. Se uno ripensa alle prime esibizioni della Cremonese, questa non poteva essere considerata una partita facile, tutt’altro. Soprattutto dopo il crollo in Europa. La Lazio, invece, ha domato la squadra di Alvini con una facilità inattesa perché non ci era riuscito nessuno: una vittoria che ha consentito a Sarri di collocarsi alle spalle delle prime in classifica, in perfetta sintonia con i piani di inizio stagione.

L’anomalia è rappresentata dal crollo di Herling, improvviso e ingiustificabile. Ed eccessivo è stato lo sfogo di Sarri, che ovviamente ha aperto la caccia al germe: come se un solo giocatore potesse determinare la sconfitta di una squadra intera e addirittura con una cinquina a carico. Lo potrebbe fare un portiere, forse, ma lo diciamo solo per fare un paradosso: da soli, a calcio, non si può perdere 5-1. Quello danese è stato un crollo collettivo e noi siamo convinti che il presunto virus sia proprio la partita infrasettimanale. Perché per sostenere il calcio di Mau non si può mai staccare la spina, bisogna mantenere sempre la stessa intensità e usare la testa: la Lazio non ha ancora questa qualità e forse non l’avrà mai, sebbene il tecnico stia utilizzando molti panchinari. L’unico senza un ricambio resta, ormai dai tempi di Caicedo, il povero Immobile, che ora sarà costretto a fare gli straordinari in Nazionale. Speriamo che Ciro regga fino a gennaio e che il club intervenga sul mercato per tamponare questa falla, come quella relativa all’assenza di un mancino di ruolo, perché se si dovesse fermare il capitano sarebbero dolori. Con la doppietta di ieri, è salito a quota 187 gol in A, a 13 passi da quota 200 e a un passo da miti come Signori e Del Piero. L’augurio è che la Nazionale lo restituisca alla Lazio sano e salvo non solo dal punto di vista fisico ma anche mentale. L’anti germe è assolutamente indispensabile per sognare.

Vai al forum