Lazio in ritiro in Turchia: Sarri aspetta, ma ecco le possibili date Lazio in ritiro in Turchia: Sarri aspetta, ma ecco le possibili date -> La preparazione invernale potrebbe svolgersi lontano da Formello, i tempi però, sono stretti. Il (...) ---  
Laziomania: ma non dovevano comprare Milinkovic Savic? Laziomania: ma non dovevano comprare Milinkovic Savic? -> di Luca Capriotti In un giorno e una notte cambia tutto, nel calcio. Viene fatto passare come un (...) ---  
Lazio, Gila jolly per l’Europa: ora sogna l’esordio in Serie A Lazio, Gila jolly per l’Europa: ora sogna l’esordio in Serie A -> di Carlo Roscito Sarri l’ha fatto giocare da titolare solo in Coppa: il difensore vuole (...) ---  
Lazio in cerca di un terzino ma Sarri insiste per Ilic a centrocampo  Lazio in cerca di un terzino ma Sarri insiste per Ilic a centrocampo -> di Nicola Berardino l serbo del Verona è legato all'addio di Luis Alberto. In difesa occhi (...) ---  
Lazio, tra Sarri e Luis Alberto convivenza forzata Lazio, tra Sarri e Luis Alberto convivenza forzata -> di Daniele Rindone È il giorno della ripresa a Formello: si riparte con un caso aperto e di (...) ---  
Serbia, S. Milinkovic preoccupa: la caviglia è messa male Serbia, S. Milinkovic preoccupa: la caviglia è messa male -> Il Sergente della Lazio è uscito malconcio dopo la partita con il Camerun: parte livida e (...) ---  
Lazio, scatta la ripresa: Sarri ha dato appuntamento alla squadra Lazio, scatta la ripresa: Sarri ha dato appuntamento alla squadra -> Tutti a Formello da mercoledì, ferie invernali finite per i giocatori non impegnati al Mondiale. (...) ---  
Ali da blindare, Lazio in azione per il rinnovo di Zaccagni Ali da blindare, Lazio in azione per il rinnovo di Zaccagni -> di Daniele Rindone Non solo Pedro, Felipe e Romero. I biancocelesti trattano anche con l’ex (...) ---  
Riecco il vero Romagnoli, a difesa della Lazio formato Champions Riecco il vero Romagnoli, a difesa della Lazio formato Champions -> Ha completato i mesi di rodaggio ed è stato decisivo per ricostruire il reparto arretrato: con lui (...) ---  
Signori: "L'affetto dei tifosi della Lazio vale più di ogni scudetto" Signori: "L'affetto dei tifosi della Lazio vale più di ogni scudetto" -> L'ex attaccante biancoceleste Giuseppe Signori è intervenuto ai microfoni di Lazio Style (...) ---  
Milinkovic, spettacolo al Mondiale: la Serie A elogia il suo “Re” - FOTO Milinkovic, spettacolo al Mondiale: la Serie A elogia il suo “Re” - FOTO -> Un gol da campione quello che ha realizzato Milinkovic oggi nella sfida contro il Camerun. Peccato (...) ---  
Serbia, S. Milinkovic si rammarica: “Un errore ci è costato caro” Serbia, S. Milinkovic si rammarica: “Un errore ci è costato caro” -> Il Sergente della Lazio in gol contro il Camerun dispiaciuto per il 3-3 finale. Ma i numeri lo (...) ---  
#SingaSong | Cragnotti: "quotLa Lazio sta facendo grandi cose, ricordo l'abbraccio con suor Paola il gi #SingaSong | Cragnotti: "quotLa Lazio sta facendo grandi cose, ricordo l'abbraccio con suor Paola il gi -> In occasione della prima edizione di Sing a Song, organizzato dall’ associazione So.Spe di suor (...) ---  
#SingaSong | Suor Paola: "Una serata particolare a sostegno della So.Spe" #SingaSong | Suor Paola: "Una serata particolare a sostegno della So.Spe" -> In occasione della prima edizione di Sing a Song, organizzato dall’ associazione So.Spe, Suor (...) ---  
Lazio, Milinkovic e il gol mondiale: è il settimo biancoceleste della storia Lazio, Milinkovic e il gol mondiale: è il settimo biancoceleste della storia -> Il Sergente segna al Camerun e da Roma in tanti esultano. La sua rete si aggiunge ad altre di (...)

Autore Topic: Dal Papa a Klose, le emozioni di Immobile  (Letto 68 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 29509
  • Karma: +10/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Dal Papa a Klose, le emozioni di Immobile
« : Martedì 15 Novembre 2022, 09:00:05 »
www.corrieredellosport.it



di Carlo Roscito

Il capitano della Lazio in Vaticano, poi all’Olimpico con il tedesco per la partita della Pace

                   ROMA - Da Miro a Ciro. Una lettera di differenza, gol e leadership in comune. Un abbraccio che ha ricordato il passaggio di consegne dell’estate 2016. Klose e Immobile vicini, sullo stesso campo, ieri mancati compagni di squadra a causa dell’infortunio che ha (ri)bloccato l’attuale centravanti della Lazio. «Ci siamo salutati, ero felice di vederlo. Abbiamo scambiato due parole…», ha detto. Il tedesco, dal canto suo, l’ha incoronato 6 anni dopo avergli lasciato la maglia: «Mi aspettavo che sarebbe diventato così, avevo visto le sue qualità. Mi fa piacere che sia il miglior marcatore della storia della Lazio, mi piace tanto anche come persona». Entrambi protagonisti della Partita per la Pace, andata in scena ieri all'Olimpico. Immobile, frenato dai problemi fisici nell’ultimo mese, in borghese a bordocampo. L’ex attaccante biancoceleste con il 9 sulle spalle. Ciro, felice per aver partecipato (seppur parzialmente insieme a Zaccagni), ha rassicurato sulle sue condizioni: «Sto bene, non si è riaperta la vecchia cicatrice, è una cosa lieve. Di tempo per recuperare ce n'è tanto, sto abbastanza bene. Ora c'è la pausa, mister Sarri è un uomo di calcio, si arrabbia quando non si gioca...», ha spiegato. Klose nel frattempo elogiava la Lazio: «Sta facendo un grande campionato, mi ha convinto, spero continui con la stessa grinta dopo la sosta. Il Mondiale? Mi dispiace che non ci sia l’Italia».


Forma

Infortunio e ricaduta, una bella benedizione gli sarebbe servita nell'ultimo mese. Da gennaio in poi tornerà a guidare l'attacco della Lazio, dal falso nueve si ripasserà al vero bomber. Immobile intanto la rappresenta nelle sedi istituzionali: «Conta molto essere capitano della Lazio. Ci sono grandi responsabilità, sono felice che il club faccia parte di queste iniziative, ne vado fiero. Il Papa mi ha dato la benedizione per la gara odierna, ci ha ordinato di essere qui. Basta armi e guerra, tante persone stanno soffrendo, vogliamo lanciare un messaggio forte e chiaro. Un ricordo di Maradona? Il Dio di questo sport». Fronte Nazionale: «Spero di tornarci presto. Mancini sa di poter contare su di me, ora purtroppo non possono essere lì per l’infortunio, i ragazzi si prepareranno al meglio anche se l’umore non sarà quello giusto. Dobbiamo ripartire». Vicino a lui c'era Zaccagni: «Solo insieme si sconfigge la guerra», le sue parole a Lazio Style. «Mi sono emozionato vedendo Ronaldinho, già so che mi mancherà il campionato, ci prepareremo in questi due mesi per tornare al meglio. Voglio recuperare dall'infortunio, lavorerò anche nei giorni liberi. Il derby è stato bellissimo, pure la trasferta di Bergamo è stata emozionante».


Programma

La squadra tornerà ad allenarsi domani dopo le 48 ore concesse da Sarri. Sedute a Formello fino a sabato, poi 10 giorni di totale stacco. Il mini-ritiro di dicembre all'estero non è più così certo. Caduta l'idea della tournée in Argentina, l'opzione Turchia è ancora in ballo, ma sta perdendo quota. La Lazio potrebbe pure decidere di rimanere nel proprio centro sportivo. Si balla tra una soluzione da imbastire all'ultimo momento e la permanenza al Training Center.

Vai al forum