Autore Topic: Sarri riprende la Lazio: "Ho visto giocatori arresi. Qui devo fare il meccanico..."  (Letto 140 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 33286
  • Karma: +10/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.corrieredellosport.it


Il tecnico biancoceleste dopo il ko con l'Inter fa l'analisi alla squadra: "Sempre in partita, usciti nel momento clou"



                   MILANO - Perde la Lazio, niente colpo Champions in casa dell'Inter. Il gol di Felipe Anderson illude, poi la rimonta dei nerazzurri con la doppietta di Lautaro Martinez e la rete di Gosens. A Sky Sport, il tecnico Maurizio Sarri ha parlato del ko e non solo: "Oggi nel momento clou siamo diventati arrendevoli. Preso gol in maniera morbida perdendo un pallone da non perdere. Non mi è piaciuta la fase di partita quando l’Inter ci ha urlato addosso e noi siamo stati arrendevoli. Avevamo concesso solo tiri da fuori e una palla per noi per fare 2-0. Siamo calati, ho visto arrendevolezza. Io lo psicologo della Lazio? Ho avuto sensazione di un’Inter con un’altra cilindrata rispetto a noi. C’è un percorso lungo per arrivare a questi livelli. I nerazzurri dopo un periodo brutto sono ripartiti. Parlo di cilindrata mentale e fisica. Corriamo più di tutti in Serie A, poi abbiamo a che fare con giocatori che fanno 35 all’ora. I nostri 28-29. Devo fare il meccanico più che altro (ride, ndr)”.

Sarri commenta Inter-Lazio

“Per un tratto lungo di partita ho visto una Lazio in partita. Abbiamo sfiorato 3-4 contropiede nei primi minuti del secondo tempo. Non ho visto una squadra in disfatta, ma si è arresa nel momento decisivo. Bisogna essere lucidi: serve ripartire e fare un buon finale di stagione. Il gol di Gosens? C’era tempo di risalire un po’ e dare modo a Marusic di essere più lungo. La linea ha fatto tante letture e prima o poi perdi così. Se sei esposto così tanto avviene quello che è successo. Immobile? Non è al massimo della condizione, sta crescendo. Aveva fatto uno spezzone lungo, quasi 70’. La squadra era in sofferenza e pensavo che con un giocatore più di palleggio si potesse fare meglio”.

                Iscriviti alla newsletter LAZIOLe ultime notizie sul club, tutti i giorni, gratis nella tua mailPremendo il tasto “Iscriviti ora” dichiaro di aver letto la nostra Privacy Policy e di accettare le Condizioni Generali di Utilizzo dei Siti e di Vendita.© RIPRODUZIONE RISERVATA

Vai al forum