Autore Topic: Faenza, Mattia che scava il fango con la felpa della Lazio: "Ce la faremo come..."  (Letto 238 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 33286
  • Karma: +10/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.LaLazioSiamoNoi.it

L'Italia deve combattere ancora una volta con i danni del maltempo. Le pioggi incessanti e l'esondazioni dei fiumi hanno procurato danni, vittime e tanti sfollati. L'acqua e il fango ha invaso paesi, comuni e città cancellando in poco tempo ricordi, vite e abitudini che non torneranno più le stesse. La storia che vi voglio raccontare è quella di Mattia un giovane ragazzo romagnolo che ha visto la sua vita cambiare da un giorno all'altro. Mattia è di Faenza città pesantemente colpita dall'esondazione del fiume Lamone che ha straripato riempiendo di fango le zone più industriali della cittadina. "Aziende, negozi e imprese sono in difficoltà. Il fango ha ricoperto tutto. Io sono un agente immobiliare e non ho più un ufficio. Non so se avrò ancora un lavoro, ma queste sono cose a cui penseremo nei prossimi giorni". Sì perchè Mattia è in strada insieme a tantissime persone comuni per rimuovere il fango e aiutare Protezione Civile e autorità a riprristinare più velocemente una sorta di normalità. Giorno e notte per evitare che la situazione peggiori, la pioggia ha concesso qualche ora di tregua e la gente è corsa lì per adoperarsi. Mattia ha condiviso gli scatti sui social uno scatto che lo ritrae sporco di fango con la scritta: "Nella mia Romagna, nella mia Fenza! A combattere, ce la faremo sempre con il cuore. E sempre con l'aquila sul petto".  Sì perché Mattia, tifosssimo della Lazio, indossa la felpa ufficiale dei biancocelesti. 

Vai al forum