Autore Topic: Lazio, estate di lusso: sfide con Aston Villa, Barcellona e Juve  (Letto 109 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 33060
  • Karma: +10/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.corrieredellosport.it



di Daniele Rindone

Il piano di Lotito e Sarri: hanno definito le amichevoli di agosto. La prossima settimana vertice di mercato


                   ROMA - Lotito e Sarri, uomini liberi, muovono insieme i primi passi verso l’anno zero societario della Lazio: il primo senza il diesse Tare, già si è autocongedato, la conclusione della stagione lo avvicina al commiato ufficiale. La Lazio del futuro è ancora immaginaria, inizierà a diventare concreta in settimana, quando Lotito e Sarri approfondiranno i colloqui svolti nelle ultime 48 ore a Formello. Il primo vero risultato degli incontri degli ultimi due giorni è la programmazione di un’estate di gran calcio. Aspettando le date ufficiali del ritiro di Auronzo è in via di definizione il calendario degli eventi di agosto. Non è previsto un secondo ritiro, di base si lavorerà a Formello, la Lazio si sposterà per disputare alcune amichevoli. Ad Auronzo la squadra lavorerà dalla seconda settimana di luglio all’ultima, indicativamente tra l’11 e il 28 luglio.


Lazio, ecco le amichevoli estive: il programma

Dopo una breve pausa la Lazio si ritroverà a Formello. Il 2 agosto partirà per Birmingham, farà base nel centro sportivo dell’Aston Villa, 7º in Premier. Si rimarrà in Inghilterra fino al 4 agosto. Il 3 si disputerà un’amichevole contro l’Aston Villa, si giocherà presso il Poundland Bescot Stadium di Walsall, città della contea delle West Midlands, si trova nell’Inghilterra centrale. Da Birmingham a Walsall in auto si arriva in circa 40 minuti. Dopo il mini ritiro inglese la Lazio rientrerà a Formello, si allenerà nel centro sportivo il 5 e il 6 agosto. Il 7 nuova partenza, destinazione Barcellona. Udite udite, i biancocelesti l’8 agosto sfideranno il Barça. Lo stadio dovrebbe essere l’Olimpico Lluís Companys, era noto come Estadi Olímpic de Montjuïc, è il secondo più grande di Barcellona dopo il Camp Nou. Non è finita, il 13 agosto la Lazio sfiderà la Juve, va definita la città che ospiterà l’amichevole. Sarà l’ultima prima dell’esordio in campionato, il via è fissato per il 20 agosto.


Lotito e Sarri: il piano mercato e la figura del ds

Lotito e Sarri riparleranno tra lunedì e martedì. Non è chiaro se Mau rientrerà a Roma con la squadra stasera, è possibile che da Empoli raggiunga la residenza di Castelfranco di Sopra, in questo caso poi tornerebbe a Roma. I confronti riguardano il nuovo assetto societario e il mercato. Primo scenario: Sarri sarà il regista degli acquisti, il suo fido Picchioni potrebbe diventare responsabile scouting. Lotito deve decidere se affidare ad Angelo Fabiani la carica di ds o se (come sembra) costituirà una squadra di dirigenti che si rapporterà con Sarri (il segretario Calveri, anni fa diplomato ds a Coverciano, insieme al direttore Fabiani). Sarri sa che Lotito non farà follie di mercato, chiede 5 acquisti, almeno 4 devono essere sicuri. Ha indicato alcuni nomi di big (Berardi e Frattesi, Openda del Lens, Zielinski) per alzare l’asticella. Vuole giocatori forti. Lotito deve stabilire il budget, incasserà 50 milioni dalla Champions, circa 9 li porterebbe il secondo posto, la presumibile cessione di Milinkovic può portarne 25-30 (difficilmente i 40 richiesti). Altre cessioni potrebbero garantire qualche altro milioncino (quella di Acerbi se sarà acquistato dall’Inter, il Cadice deve riscattare Escalante dopo la salvezza e se il Maiorca venderà Muriqi dovrà riconoscere il 50% a Lotito). In uscita, per Sarri, ci sono Maximiano, Marcos Antonio, Basic e Cancellieri. Più facile prestarli che venderli . 

Vai al forum