Autore Topic: Gli Altri Laziali, come sono andati i prestiti? Il resoconto finale  (Letto 134 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 31654
  • Karma: +10/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.LaLazioSiamoNoi.it



Si è conclusa la stagione per la Lazio, così per quasi tutti i giocatori che la società biancoceleste ha mandato in prestito nel corso di questa stagione. L'unico, infatti, a essere ancora impegnato sarebbe Andre Anderson che, però, colpito da una pesante pubalgia e messo fuori rosa dal tecnico del San Palo, Rogerio Ceni, difficilmente farà ritorno in campo. Superato il traguardo, suonato il gong finale, sorge spontaneo chiedersi quale sia stato il rendimento di tutti quei giocatori che sono partiti per nuove, e temporanee, avventure. Di seguito potrete trovare il resoconto della loro stagione.

SERIE A

ACERBI (Inter) - Inzaghi ha sempre contato su di lui, è diventato un punto fermo della difesa interista, raggiungendo l'apice con la finale di Champions League e la grande marcatura su Haaland.

Partite: 49 (3828'); Goal: 1; Assist: 1; Trofei: 2

AKPA AKPRO (Empoli) - Le parole di Zanetti possono rendere l'idea della sua importanza. Akpa è stato il motore dell'Empoli di quest'anno, limitato solo da qualche infortunio (7 partite saltate).

Partite: 24 (1360'); Goal: 1; Assist: 1

SERIE B

CICERELLI (Reggina) - Il finale di stagione lo ha saltato per infortunio, per il resto della stagione è stato il dodicesimo uomo di Inzaghi, mandato in campo sempre a partita in corso.

Presenze: 30 (795'); Assist: 1

SERIE C

ARMINI (Potenza) - Il suo inizio è stato complicato (6 panchine consecutive), ma da ottobre è diventato un titolare inamovibile dei lucani, anche dopo il cambio di allenatore. Nel finale salta 5 partite per infortunio.

Presenze: 25 (1556'); Assist: 2

NOVELLA (Picerno) - Per l'intera stagione è una costante del Picerno, un treno sulla fascia destra, una certezza per il tecnico. Finisce in panchina solo per scelte tattiche, ma raramente non lo si vede in campo.

Presenze: 33 (2033'); Goal: 1

ROSSI (Monterosi) - Si presenta benissimo al Monterosi, prima dell'infortunio che lo costringe a restare fuori per l'intera stagione. Torna nel finale di campionato, ma il minutaggio è ridotto.

Presenze: 8; Assist: 3

MARINO (Fidelis Andria) - La prima parte di stagione la passa alla Lazio, a gennaio si trasferisce alla Fidelis Andria diventando, da marzo e dopo un periodo di adattamento, il titolare a centrocampo.

Partite: 7 (355')

LOMBARDI (Triestina) - Ennesima stagione difficile per Lombardi. Dopo qualche presenza a inizio anno, un nuovo infortunio lo tiene fuori per tutta la durata del campionato.

Presenze: 4 (117')

FURLANETTO (Renate) - Sembrava destinato a un anno da secondo portiere Furlanetto, rilegato solo alla Coppa Italia, ma dal 19 marzo qualcosa è cambiato. Il classe 2002 è diventato titolare ed è a lui che è stata affidata la porta nelle sfide dei playoff.

Presenze: 12; Reti Inviolate: 4

LA LIGA

ESCALANTE (Cadice) - Il Cadice è la nuova casa di Escalante. Dopo una prima parte di stagione difficile alla Cremonese, a gennaio si è trasferito agli andalusi, diventando l'uomo decisivo per la salvezza finale. Peccato solo per quell'infortunio.

Cremonese - Presenze: 10 (676'); Assist: 1

Cadice - Presenze: 14 (1125'); Goal: 4; Assist: 1

SECUNDA DIVISION

RAUL MORO (Real Oviedo) - Il percorso di Raul Moro è simile a quello di Escalante. Dopo una prima parte altalenante alla Ternana, trasferendosi al Real Oviedo è cresciuto nel tempo, diventando una sicurezza del club.

Ternana - Presenze: 12 (298'); Goal: 1

Real Oviedo - Presenze: 16 (565'); Assist: 2

DURMISI (Tenerife) - Ennesima stagione da cancellare per Durmisi. Se nella prima parte al Leganes ha alternato qualche buona presenza, a periodo di assenza totale, nella seconda parte, con il Tenerife, non è mai stato a disposizione.

Leganes - Presenze: 10 (549')

Tenerife - Presenze: 1 (8')

JONY (Sporting Gijon) - In alcuni momenti ha dato l'impressione di poter essere un giocatore importante per lo Sporting Gijon, poi i troppi infortuni lo costringevano a fermarsi sul più bello. Un altro anno complicato per Jony.

Presenze: 18 (530'); Goal: 1

1. LIGA

KAMENOVIC (Sparta Praga) - Arrivato a gennaio, si alterna tra Prima Squadra e squadra delle riserve, dove è praticamente sempre titolare. La sua stagione è difficile da valutare, così come la scelta del club ceco di gestirlo in questa maniera.

Prima Squadra - Presenze: 2 (27'); Trofeo: 1

Riserve: - Presenze: 7 (585'); Goal: 1

SERIE A (Brasile)

ANDRE ANDERSON (San Paolo) - Come anticipato la sua stagione non è terminata, ma solo sulla carta. Per Andre Anderson è stato un anno mezzo da incubo, tra infortuni e situazioni difficili da gestire.

Presenze: 12 (236')*

*Stagione in corso

Vai al forum