Autore Topic: MOVIOLA | Lazio - Verona, Massa incorreggibile: quanti abbagli! E il rigore...  (Letto 64 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 32868
  • Karma: +10/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.LaLazioSiamoNoi.it

Tante polemiche per la direzione di Massa. Non convincono le sue scelte, sia per quanto riguarda le ammonizioni (date e non date) che per i fischi mancati soprattutto in area di rigore. La partita rimane costellata di tantissimi abbagli dell'arbitro, che è stato più volte ripreso e criticato non solo dai giocatori in campo, ma anche dai tifosi sugli spalti. A seguire, gli episodi disciplinari salienti del match.

PRIMO TEMPO

 20' - Grandi lamentele da parte della Lazio per un presunto fallo sulla trequarti di Casale su Noslin. Massa ci pensa su e poi fischia: l'Olimpico non è d'accordo. E nemmeno i giocatori in campo.

27' - Brutto fallo di Serdar su Marusic al limite dell'area di rigore gialloblù. Il direttore di gara riprende solo verbalmente il centrocampista senza ammonirlo.

35' - Reclama un calcio di rigore la Lazio per il contatto tra Serdar e Guendouzi. Mentre il francese correva verso la porta, il centrocampista del Verona gli ha tagliato la strada da dietro spingendolo e facendolo cadere a terra. Per Massa è tutto buono, l'Olimpico e i giocatori in campo protestano a gran voce.

38' - Il primo giallo del match è per Alessio Romagnoli. Decisamente fiscale qui Massa che ammonisce subito il centrale della Lazio per il fallo a metà campo su Swiderwski. Pioggia di fischi da parte dei tifosi biancocelesti.

41' - Rimangono a terra Cabal e Luis Alberto dopo il duro intervento del terzino di Baroni. Il numero dieci della Lazio si lamenta sia con il guardalinee che con Massa per il mancato fischio. Resta più di qualche dubbio.

SECONDO TEMPO

49' - Seconda ammonizione della partita, questa volta per Casale. Massa estrae il cartellino giallo per il centrale ex Verona che ha tirato giù per la maglia Swiderski. Molto fiscale anche qui il direttore di gara, critiicato aspramente dall'Olimpico.

52' - Nuovo fallo di Serdar che ferma con le cattive il contropiede di Kamada. Manca il cartellino giallo al centrocampista del Verona, non nuovo a contatti di questo tipo durante il match.

61' - Altro abbaglio di Massa. Felipe Anderson ha anticipato Folorunsho nel contrasto toccando nettamente il pallone. L'arbitro però ferma il gioco e fischia il fallo tra le proteste dei tifosi e dei ragazzi di Tudor.

63' - Come già successo nel primo tempo, Massa e il guardalinee segnalano un fuorigioco che non c'era fermando l'azione offensiva di Luis Alberto.

68' - Prima Suslov e poi Tchatchoua atterrano duramente Zaccagni da dietro. Per Massa è fallo in entrambe le occasioni, ma non sanziona. Altra sbavatura del direttore di gara che fin qui ha ammonito solo giocatori della Lazio.

71' - Duda provoca Luis Alberto tirandogli la palla addosso e chiedendogli la distanza. Lo spagnolo però ne approfitta e calcia in porta da centrocampo per soprendere Montipò. Per Massa però vale solo la reazione dei due, non il calcio di punizione. Prima di far ribattere ammonisce i calciatori: il direttore di gara sta perdendo totalmente il controllo della gara.

72' - Tutto buono nell'azione che porta al vantaggio della Lazio. Luis Alberto imbuca in area di rigore per Zaccagni che batte sul primo palo Montipò: la posizione dell'ex Verona è regolarissima.

74' - Altro giallo, questa volta per Cabal. Corretta qui la scelta di Massa che sanziona il terzino del Verona che ha fermato in modo irregolare il contropiede sulla fascia di Pedro.

83' - Protesta l'Olimpico per un possibile tocco di mano in area di rigore di Noslin sul cross di Hysaj. Per Massa è tutto buono, e questa volta sceglie bene: l'attaccante del Verona ha preso la palla con il petto. Si prosegue.

84' - Ha chiesto un calcio di rigore la Lazio dopo il fallo fischiato da Massa al limite dell'area. Il contatto tra Cabal e Pedro, però, avviene di poco fuori la linea. Corretta la decisione dell'arbitro, ma manca il secondo giallo al terzino del Verona che doveva essere espulso.

86' - Giallo per Coppola dopo un intervento durissimo su Castellanos. Corretta qui l'ammonizione da parte del direttore di gara.

90' - Centonze tira giù Kamada che stava entrando in area di rigore. Corretto il fischio di Massa, ma manca (ancora) il cartellino giallo per un giocatore del Verona.

90' - Quattro minuti di recupero.

90'+2 - Arriva il cartellino giallo anche per Noslin dopo aver fatto fallo su Zaccagni e aver allontanato il pallone per proteste.

90'+3 - Massa alza la voce un'altra volta e ammonisce anche Zaccagni per proteste.

Vai al forum