Autore Topic: Lazio, incontro per Samardzic: Lotito spinge su tre obiettivi  (Letto 44 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 33256
  • Karma: +10/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Lazio, incontro per Samardzic: Lotito spinge su tre obiettivi
« : Lunedì 24 Giugno 2024, 09:02:03 »
www.corrieredellosport.it


Dopo la frenata per Greenwood la società biancoceleste si è lanciata su tre nomi: servirà un totale di 40 milioni, arrotondando

Con Greenwood per ora irraggiungibile, Lotito si è fiondato su Noslin, Cabal e Samardzic. Totale 40 milioni, arrotondando. C’è o non c’è ragione di credere che il presidente possa prenderli tutti e tre? Lo dirà il mercato. Lotito è in piena sarabanda di trattative, ha allacciato contatti con tutti. Tratta con Setti il pacchetto Noslin-Cabal e oggi è previsto un incontro tra il diesse Fabiani e l’Udinese per Samardzic, a Formello è atteso il neo-diesse Gianluca Nani. Prenderli tutti e tre significherebbe sborsare i famosi 40 milioni, bene per Baroni se sarà fatto. Con due operazioni si rinforzerebbero tre ruoli: attacco, centrocampo e difesa. Acquisti da foto di gruppo.

Lazio-Verona, si lavora per Noslin e Cabal

L’operazione più calda è per Noslin-Cabal, pacchetto gradito a Baroni. Noslin è l’obiettivo principale, Cabal aggiuntivo. Valutazione ballerina. Setti chiede 20 milioni più bonus e percentuali di rivendita. Lotito ha provato ad inserire Akpa-Akpro come contropartita tecnica, ma il centrocampista vuole tornare a Monza dopo il prestito di quest’anno. Il presidente, senza l’inserimento di altre contropartite, non ha intenzione di spendere più di 20 milioni. Non c’è tanto tempo per trattare, la prima deadline è il 30 giugno. Setti ogni anno, per questioni bilancistiche, punta a chiudere una cessione remunerativa entro questa data. Lotito di solito “carica” i costi del mercato dall’1 luglio in poi, acquistando dal Verona a volte ha fatto uno strappo alla regola. E’ questo il caso, il presidente ha aperto alla chiusura entro il 30. Serviranno altri contatti per trovare un accordo che soddisfi tutti, la volontà di chiudere c’è. Noslin è un triplo acquisto, vale da centravanti e da ala aggiuntiva, anche sottopunta. Cabal rinforzerebbe la fascia sinistra. Baroni li ha valorizzati a Verona e ripartendo con loro sarebbe avvantaggiato nella ricostruzione della squadra. Noslin si aggiungerebbe alla batteria di attaccanti che ad oggi comprende Castellanos, Immobile, Tchaouna (da ufficializzare) più Zaccagni, Isaksen e Pedro. Taty è stato tolto dal mercato, a meno di ripensamenti. Ciro resta e non cambierà idea.


Lotito cerca un colpo ad effetto. Ci ha provato per Greenwood e non s’è arreso all’idea che vada alla Juve. Si è lanciato su Samardzic, valutato 20 milioni. Il contatto previsto oggi con l’Udinese aiuterà a capire le reali possibilità di centrare il colpo. Si parlerà dei costi, delle possibilità di trattare per intavolare l’operazione con la formula giusta. L’incontro è fondamentale per capire la fattibilità del trasferimento. L’Udinese punta a vendere alcuni pezzi pregiati, ha offerto anche Jaka Bijol, difensore sloveno, 25 anni, valutazione di 10 milioni.

Lazio, congelati Dia e Stengs

I nuovi assalti a Noslin, Cabal e Samardzic tengono congelati gli assalti a Dia e Stengs. Per il primo c’era stata un’accelerazione una settimana fa. Può arrivare in prestito con obbligo di riscatto, il pagamento sarebbe posticipato di un anno. La frenata è dettata da precise motivazioni: la Salernitana ha in corso trattative per la cessione, la diatriba legale tra Dia e i granata è ancora in corso. Resta un’opzione pronta nel caso in cui si complicasse Noslin. Per Stengs il Feyenoord non ha accettato lo scambio con Isaksen e il riconoscimento di un conguaglio a favore della Lazio.

      

Vai al forum