LaziAlmanacco di mercoledì 25 maggio 2022 LaziAlmanacco di mercoledì 25 maggio 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 25 maggio 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
LaziAlmanacco di martedì 24 maggio 2022 LaziAlmanacco di martedì 24 maggio 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di martedì 24 maggio 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
 Immobile capocannoniere per quattro volte: è il primo italiano a farlo   Immobile capocannoniere per quattro volte: è il primo italiano a farlo -> di Stefano Cieri L'attaccante, che ha polverizzato i record di gol nella Lazio, corona la (...) ---  
LaziAlmanacco di lunedì 23 maggio 2022 LaziAlmanacco di lunedì 23 maggio 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di lunedì 23 maggio 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, offese razziste allo steward: la condanna di Di Maio e della società Lazio, offese razziste allo steward: la condanna di Di Maio e della società -> di Daniele Rindone Gli insulti sono partiti da un tifoso della Curva Nord: l’addetto alla (...) ---  
Lazio, Sarri-Lotito patto per il futuro: dal rinnovo al mercato, tutti i dettagli Lazio, Sarri-Lotito patto per il futuro: dal rinnovo al mercato, tutti i dettagli -> di Marco Valerio Bava La rivoluzione è in atto, si parte con il nuovo ciclo che avrà Maurizio (...) ---  
Superligaen, il Copenaghen di Vavro si laurea campione di Danimarca - FOTO  Superligaen, il Copenaghen di Vavro si laurea campione di Danimarca - FOTO -> Denis Vavroe il suo Copenaghen sono campionidi Danimarca. Il difensore, arrivato a gennaio in (...) ---  
Liga, il Maiorca batte l'Osasuna e si salva: Muriqi ancora protagonista  Liga, il Maiorca batte l'Osasuna e si salva: Muriqi ancora protagonista -> Il Maiorca di Vedat Muriqi è ufficialmente salvo. La squadra allenata da Javier Aguirre ha (...) ---  
Roma - Lazio, Under 16: incredibile svista arbitrale beffa i biancocelesti - VIDEO  Roma - Lazio, Under 16: incredibile svista arbitrale beffa i biancocelesti - VIDEO -> Non c'è Var, tanto meno la goal line technology nel campionato Allievi Nazionali Under 16. Se ci (...) ---  
Comunicato 22.05.2022 Comunicato 22.05.2022 -> Sui cori razzisti e gli slogan antisemiti come quelli riportati in queste ore su alcuni siti e (...) ---  
Lazio, rivoluzione o restyling? Senza Milinkovic e Luis Alberto sarà anno 0 Lazio, rivoluzione o restyling? Senza Milinkovic e Luis Alberto sarà anno 0 -> di Stefano Cieri Leiva, Luiz Felipe e Strakosha sono partenti sicuri, ma non saranno gli unici. Il (...) ---  
Laziomania: gli addii veri, presunti, i protagonisti, le comparse, Milinkovic Laziomania: gli addii veri, presunti, i protagonisti, le comparse, Milinkovic -> di Luca Capriotti Difficile raccogliere tutto quello che questa stagione ha dato alla Lazio, ai (...) ---  
Lazio, terzo anno di fila sopra la Roma: non era mai successo nell’era Lotito  Lazio, terzo anno di fila sopra la Roma: non era mai successo nell’era Lotito -> La Lazio ha chiuso al quinto posto in classifica a quota 64 punti, 1 in più della Roma arrivata (...) ---  
Il sorpasso di Sarri, l'impresa di Italiano Il sorpasso di Sarri, l'impresa di Italiano -> di Alberto Dalla Palma Firenze torna in Europa dopo sei anni e celebra il rientro nella Coppe in (...) ---  
LaziAlmanacco di domenica 22 maggio 2022 LaziAlmanacco di domenica 22 maggio 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di domenica 22 maggio 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...)

Autore Topic: Bologna-Lazio, il Derby del cuore di Sinisa  (Letto 270 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 28191
  • Karma: +10/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Bologna-Lazio, il Derby del cuore di Sinisa
« : Venerdì 1 Ottobre 2021, 15:00:19 »
www.gazzetta.it



di Stefano Cieri

Il tecnico del Bologna nel 2000 vinse lo scudetto con i biancocelesti. Due anni fa, quando sbucò dal tunnel per entrare in campo, ci fu un boato di emozione

Quando una bandiera (comune) ha il potere di unire due tifoserie storicamente rivali. Bologna-Lazio di domenica prossima riporta alla memoria la partita che si giocò - sempre nel capoluogo emiliano - tra le due formazioni due anni fa, proprio in questo periodo. Era il 6 ottobre 2019. Il match finì 2-2, con tante emozioni e un rigore sbagliato dall’allora laziale Correa a pochi minuti dalla fine. Ma la cosa più bella della giornata accadde prima della gara, in mattinata. I tifosi delle due squadre, acerrimi rivali, si unirono per andare - insieme - in pellegrinaggio al Santuario di San Luca per pregare per Sinisa Mihajlovic.

La lotta contro la leucemia --- Il tecnico del Bologna ed ex giocatore della Lazio che vinse lo scudetto nel 2000 stava lottando dall’estate precedente contro la leucemia che gli era stata diagnosticata all’improvviso. Una notizia che sconvolse tutto il mondo del calcio e in particolare gli ambienti legati alle squadre con cui Mihajlovic aveva giocato o aveva allenato.
Già a luglio, pochi giorni dopo che il tecnico serbo aveva iniziato il ciclo di cure necessarie per sconfiggere il male, i tifosi del Bologna avevano organizzato un pellegrinaggio al Santuario di San Luca. E decisero di replicare prima di Bologna-Lazio, invitando anche i “nemici” laziali, che apprezzarono molto e accolsero l’invito senza pensarci un attimo. E così quella mattina del 6 ottobre, fianco a fianco, con le rispettive sciarpe, gli ultrà delle due squadre salirono assieme verso il Santuario che domina la città di Bologna e che si raggiunge partendo proprio dalla zona adiacente alo stadio Dall’Ara. Fu un momento di preghiera e di grandi emozioni. Che poi furono amplificate allo stadio dalla presenza in panchina dello stesso Sinisa.

La lotta del leone --- Non era la prima volta che Mihajlovic tornava in campo. Lo aveva fatto, spiazzando tutti, già alla prima giornata che il Bologna giocò a Verona (l’allenatore fu accompagnato al Bentegodi con una macchina privata perché non poteva avere contatti stretti). Poi replicò il gesto quel giorno, presentandosi in panchina nel suo “derby del cuore” tra Bologna e Lazio. Prima della gara c’erano stati rumors sulla sua possibile presenza, ma non c’era alcuna certezza. Così quando Mihajlovic sbucò dal tunnel che porta al campo il boato di tutto lo stadio fu emozionante e incredibile. E le due tifoserie rivali si ritrovarono di nuovo unite per omaggiare la loro bandiera. Pur con minore pathos sarà così anche domenica. I laziali che raggiungeranno il Dall’Ara osanneranno - come hanno sempre fatto - il loro idolo. E quelli del Bologna faranno altrettanto. Nel ricordo di quella domenica di ottobre di due anni fa in cui salirono assieme al Santuario di San Luca.

Vai al forum