LaziAlmanacco di mercoledì 17 agosto 2022 LaziAlmanacco di mercoledì 17 agosto 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 17 agosto 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, la promessa di Lotito a Sarri dopo il colloquio di domenica Lazio, la promessa di Lotito a Sarri dopo il colloquio di domenica -> di Daniele Rindone Tra sorrisi e battute, patron e tecnico hanno confessato i loro sogni: uno (...) ---  
FORMELLO - Lazio, la ripresa: si rivede Pedro, Sarri gestisce Romagnoli FORMELLO - Lazio, la ripresa: si rivede Pedro, Sarri gestisce Romagnoli -> FORMELLO - Ferragosto alle spalle, in vista il match con il Torino. Si rigioca sabato, Sarri nella (...) ---  
Lazio, Canigiani fa chiarezza sui biglietti per la sfida contro l'Inter Lazio, Canigiani fa chiarezza sui biglietti per la sfida contro l'Inter -> Dalle ore 12.00 di oggi 16 agosto è ripartita la campagna abbonamenti "Avanti insieme" (...) ---  
Torino, le condizioni di Miranchuk: non ci sarà contro la Lazio Torino, le condizioni di Miranchuk: non ci sarà contro la Lazio -> Sfortunato l'esordio con la maglia del Torino per Alexey Miranchuk. Il giocatore dei granata, (...) ---  
Lazio, riapre la campagna abbonamenti: ecco l’appello di Romagnoli Lazio, riapre la campagna abbonamenti: ecco l’appello di Romagnoli -> La società, dopo la prima di campionato, ha deciso di mettere in vendita nuovamente le (...) ---  
LaziAlmanacco di martedì 16 agosto 2022 LaziAlmanacco di martedì 16 agosto 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di martedì 16 agosto 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, che esordio per Cancellieri: cuore, grinta e velocità da veterano  Lazio, che esordio per Cancellieri: cuore, grinta e velocità da veterano -> Il match con il Bologna ha segnato per forza di cose l'esordio di molti dei nuovi acquisti (...) ---  
Lazio Women, in arrivo due nuovi acquisti per Catini Lazio Women, in arrivo due nuovi acquisti per Catini -> La Lazio Women si allarga. Le biancocelesti sono a Formello e si stanno preparando all'inizio (...) ---  
Serie A Tim - Lazio vs Inter del 26 agosto- vendita dei tagliandi Serie A Tim - Lazio vs Inter del 26 agosto- vendita dei tagliandi -> La S.S. Lazio comunica che, dalle ore 16:00 di venerdi 19 agosto saranno messi in vendita i (...) ---  
Golden Boy, un giocatore della Lazio tra i top 60: ecco chi è Golden Boy, un giocatore della Lazio tra i top 60: ecco chi è -> Prosegue la corsa al premio Golden Boy 2022, istituito da Tuttosport nel 2003 e che premia il (...) ---  
Lazio, è un Immobile extralusso: la scalata continua Lazio, è un Immobile extralusso: la scalata continua -> di Carlo Roscito Sono 7 anni di fila che finisce nel tabellino alla prima stagionale. Ciro unico: (...) ---  
Immobile e i suoi fratelli bomber over 30: il gol è diversamente giovane  Immobile e i suoi fratelli bomber over 30: il gol è diversamente giovane -> di Pierfrancesco Archetti Dal capocannoniere a caccia del quinto titolo (da record)a Neymar e (...) ---  
DAZN down, la Lega Serie A valuta azioni legali: le ultime DAZN down, la Lega Serie A valuta azioni legali: le ultime -> RASSEGNA STAMPA - Il campionato è ripartito e con il pallone sono ricominicati i problemi di (...) ---  
Laziomania: tutto contro: Dazn, Maximiano, l'arbitro, ma non basta Laziomania: tutto contro: Dazn, Maximiano, l'arbitro, ma non basta -> di Luca Capriotti Tutto contro, ma non basta. Un arbitraggio di basso livello (dirò solo questo), (...)

Autore Topic: Serie A, Covid e interventi dell'Asl: una giornata di caos infernale  (Letto 185 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 28765
  • Karma: +10/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.calciomercato.com




È stata una giornata caotica per il calcio italiano. I numerosi focolai di covid presenti in alcune squadre di Serie A facevano presagire il rischio di rinvio per alcune partite, ma quello che è successo nel pomeriggio, a partire dalle 17, non ha precedenti. Sono quattro i match, che si sarebbero dovuti giocare domani 6 gennaio, rinviati a causa delle decisioni delle Ausl locali: Atalanta-Torino, Salernitana-Venezia, Bologna-Inter e Fiorentina-Udinese. Si giocheranno invece tutte le altre partite, fra cui probabilmemte Juve-Napoli, che è stata fortemente in sospeso per diverse ore. In serata si è anche riunito un consiglio straordinario a distanza della Lega Calcio, che ha deciso di non rinviare questa prima giornata del girone di ritorno, rinviando le decisioni alle Aziende Unità Sanitarie Locali.

I RINVII - Il primo rinvio risale al pomeriggio di ieri, quando l’Ausl della Campania ha messo in quarantena la Salernitana, rendendo necessario il rinvio della partita col Venezia in programma domani.

Alle 16 di questo pomeriggio, la prima squadra a partire è stata il Verona, in direzione La Spezia, dove giocherà domani alle 14.30. Gli scaligeri sono partiti regolarmente, con il consenso dell’Ausl, nonostante le 10 positività comunicate.

Il caos è iniziato invece alle 17, quando l’Ausl di Torino ha disposto la quarantena domiciliare per tutto il gruppo squadra granata, che non è quindi potuto partire per la trasferta di Bergamo. Non si giocherà quindi Atalanta-Torino ed è a rischio anche la prossima partita contro la Fiorentina.

Chi parte è invece il Napoli, alle 18.30. L’Ausl di Napoli 1 non blocca a sorpresa la partenza della squadra in direzione Torino, dove domani giocherà regolarmente contro la Juve. Tutto si è però complicato un’ora dopo, quando l’Ausl di Napoli 2 ha messo in quarantena tre giocatori azzurri, Zielinski, Lobotka e Rrahmani (che non hanno ricevuto la terza dose di vaccino e hanno il Super Green Pass scaduto), che erano già in viaggio coi compagni ma non saranno della partita domani.

Alle 19 arriva il secondo rinvio ufficiale del giorno, quello di Fiorentina-Udinese. I bianconeri vengono bloccati e messi in quarantena dall’Ausl locale fino al 9 gennaio. Oltre al match di domani, quindi, è a rischio anche quello con l’Atalanta di domenica.

Alle 20 è stato il turno del Bologna, con le prime dichiarazioni del direttore dell’Ausl felsinea Paolo Bordon: “Difficile che domani si giochi. Si va verso uno stop dell’attività agonistica”. Le sue dichiarazioni hanno poi trovato conferma ufficiale nel comunicato pubblicato un’ora dopo dal club rossoblù, che comunicava la decisone dell’Azienda Sanitaria di mettere in quarantena i positivi al tampone e vietare attività sportive al resto della squadra per i successivi 5 giorni, mettendo a rischio non solo la partita con l’Inter ma anche quella successiva, contro il Cagliari.

IL CONSIGLIO - In serata si è riunito un consiglio eccezionale a distanza della Lega Calcio che, alle 21.30 ha deciso per il non rinvio della giornata intera e per la redazione, nelle prossime ore, di un protocollo simile a quello dell’Uefa, che stabilirà l’obbligo di giocare con almeno 13 calciatori a disposizione, fra cui un portiere. 

I POSITIVI DEL MILAN – La giornata infinita si è chiusa alle 22.50 con il Milan che ha comunicato altri 3 positivi del gruppo squadra, senza però rendere noti i nomi. I rossoneri giocheranno regolarmente domani alle 18.30 contro ,la Roma

Vai al forum