LaziAlmanacco di giovedì 20 gennaio 2022 LaziAlmanacco di giovedì 20 gennaio 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di giovedì 20 gennaio 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Calciomercato Lazio, tra indice di liquidità e le richieste di Sarri: Lotito pronto a intervenire Calciomercato Lazio, tra indice di liquidità e le richieste di Sarri: Lotito pronto a intervenire -> di Alessandro Zappulla CALCIOMERCATO LAZIO -La Lazio ha staccato il pass per i quarti di finale di (...) ---  
Lazio, l'Argentina celebra Luka Romero:  Lazio, l'Argentina celebra Luka Romero: "É da tenere d'occhio" -> Largo ai giovani. Maurizio Sarri in due partite consecutive ha dato la mera possibilità al baby (...) ---  
Lazio, Vecino e Vicario per aiutare Sarri. Ma prima va sbloccato l'indice di liquidità  Lazio, Vecino e Vicario per aiutare Sarri. Ma prima va sbloccato l'indice di liquidità -> di Elmar Bergonzini Lazzari e Muriqi rimangono i nomi principali in uscita, ma per il momento non (...) ---  
Laziomania: Tare chiede rispetto, noi chiediamo mercato Laziomania: Tare chiede rispetto, noi chiediamo mercato -> di Luca Capriotti Per una serie di oscuri motivi storici l'Udinese per la Lazio è una squadra (...) ---  
Serie A Tim - Lazio vs  Atalanta del 22 gennaio 2022 - vendita dei tagliandi Serie A Tim - Lazio vs Atalanta del 22 gennaio 2022 - vendita dei tagliandi -> La S.S. Lazio comunica che, dalle ore 16:00 di oggi mercoledi 19 gennaio saranno messi in vendita (...) ---  
Lazio, Sarri in emergenza con Pedro e Zaccagni out: i tempi di recupero  Lazio, Sarri in emergenza con Pedro e Zaccagni out: i tempi di recupero -> Gara di Coppa Italia archiviata per la Lazio che grazie alla rete di Ciro Immobile approda ai (...) ---  
LaziAlmanacco di mercoledì 19 gennaio 2022 LaziAlmanacco di mercoledì 19 gennaio 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 19 gennaio 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
#LazioUdinese | Conferenza stampa, Sarri: "La squadra sta crescendo nel sacrificio" #LazioUdinese | Conferenza stampa, Sarri: "La squadra sta crescendo nel sacrificio" -> Nel post gara di Lazio-Udinese, il tecnico biancoceleste Maurizio Sarri è intervenuto in (...) ---  
Ottavi Coppa Italia, Lazio-Udinese 1-0: gol di Immobile nei supplementari  Ottavi Coppa Italia, Lazio-Udinese 1-0: gol di Immobile nei supplementari -> I friulani fanno soffrire la squadra di Sarri fino all'inizio del secondo tempo (...) ---  
Ce l'ho con... la scelta demagogica dei 5.000 allo stadio, già in bilico  Ce l'ho con... la scelta demagogica dei 5.000 allo stadio, già in bilico -> L'Italia e un Paese meraviglioso. E il nostro calcio, seppur impoverito e depauperato da una (...) ---  
Giudice Sportivo | Cataldi squalificato, Luiz Felipe entra in diffida Giudice Sportivo | Cataldi squalificato, Luiz Felipe entra in diffida -> La Prima Squadra della Capitale, dopo la vittoria esterna sulla Salernitana, si proietta verso il (...) ---  
Re Cecconi, a Coverciano il ricordo dell''Angelo Biondo' della Lazio Re Cecconi, a Coverciano il ricordo dell''Angelo Biondo' della Lazio -> La Nazionale ricorda Luciano Re Cecconi. La memoria del centrocampista della Lazio, deceduto (...) ---  
LaziAlmanacco di martedì 18 gennaio 2022 LaziAlmanacco di martedì 18 gennaio 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di martedì 18 gennaio 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
LaziAlmanacco di lunedì 17 gennaio 2022 LaziAlmanacco di lunedì 17 gennaio 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di lunedì 17 gennaio 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...)

Autore Topic: Serie A, Covid e interventi dell'Asl: una giornata di caos infernale  (Letto 39 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 27302
  • Karma: +9/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.calciomercato.com




È stata una giornata caotica per il calcio italiano. I numerosi focolai di covid presenti in alcune squadre di Serie A facevano presagire il rischio di rinvio per alcune partite, ma quello che è successo nel pomeriggio, a partire dalle 17, non ha precedenti. Sono quattro i match, che si sarebbero dovuti giocare domani 6 gennaio, rinviati a causa delle decisioni delle Ausl locali: Atalanta-Torino, Salernitana-Venezia, Bologna-Inter e Fiorentina-Udinese. Si giocheranno invece tutte le altre partite, fra cui probabilmemte Juve-Napoli, che è stata fortemente in sospeso per diverse ore. In serata si è anche riunito un consiglio straordinario a distanza della Lega Calcio, che ha deciso di non rinviare questa prima giornata del girone di ritorno, rinviando le decisioni alle Aziende Unità Sanitarie Locali.

I RINVII - Il primo rinvio risale al pomeriggio di ieri, quando l’Ausl della Campania ha messo in quarantena la Salernitana, rendendo necessario il rinvio della partita col Venezia in programma domani.

Alle 16 di questo pomeriggio, la prima squadra a partire è stata il Verona, in direzione La Spezia, dove giocherà domani alle 14.30. Gli scaligeri sono partiti regolarmente, con il consenso dell’Ausl, nonostante le 10 positività comunicate.

Il caos è iniziato invece alle 17, quando l’Ausl di Torino ha disposto la quarantena domiciliare per tutto il gruppo squadra granata, che non è quindi potuto partire per la trasferta di Bergamo. Non si giocherà quindi Atalanta-Torino ed è a rischio anche la prossima partita contro la Fiorentina.

Chi parte è invece il Napoli, alle 18.30. L’Ausl di Napoli 1 non blocca a sorpresa la partenza della squadra in direzione Torino, dove domani giocherà regolarmente contro la Juve. Tutto si è però complicato un’ora dopo, quando l’Ausl di Napoli 2 ha messo in quarantena tre giocatori azzurri, Zielinski, Lobotka e Rrahmani (che non hanno ricevuto la terza dose di vaccino e hanno il Super Green Pass scaduto), che erano già in viaggio coi compagni ma non saranno della partita domani.

Alle 19 arriva il secondo rinvio ufficiale del giorno, quello di Fiorentina-Udinese. I bianconeri vengono bloccati e messi in quarantena dall’Ausl locale fino al 9 gennaio. Oltre al match di domani, quindi, è a rischio anche quello con l’Atalanta di domenica.

Alle 20 è stato il turno del Bologna, con le prime dichiarazioni del direttore dell’Ausl felsinea Paolo Bordon: “Difficile che domani si giochi. Si va verso uno stop dell’attività agonistica”. Le sue dichiarazioni hanno poi trovato conferma ufficiale nel comunicato pubblicato un’ora dopo dal club rossoblù, che comunicava la decisone dell’Azienda Sanitaria di mettere in quarantena i positivi al tampone e vietare attività sportive al resto della squadra per i successivi 5 giorni, mettendo a rischio non solo la partita con l’Inter ma anche quella successiva, contro il Cagliari.

IL CONSIGLIO - In serata si è riunito un consiglio eccezionale a distanza della Lega Calcio che, alle 21.30 ha deciso per il non rinvio della giornata intera e per la redazione, nelle prossime ore, di un protocollo simile a quello dell’Uefa, che stabilirà l’obbligo di giocare con almeno 13 calciatori a disposizione, fra cui un portiere. 

I POSITIVI DEL MILAN – La giornata infinita si è chiusa alle 22.50 con il Milan che ha comunicato altri 3 positivi del gruppo squadra, senza però rendere noti i nomi. I rossoneri giocheranno regolarmente domani alle 18.30 contro ,la Roma

Vai al forum