LaziAlmanacco di giovedì 20 gennaio 2022 LaziAlmanacco di giovedì 20 gennaio 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di giovedì 20 gennaio 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Calciomercato Lazio, tra indice di liquidità e le richieste di Sarri: Lotito pronto a intervenire Calciomercato Lazio, tra indice di liquidità e le richieste di Sarri: Lotito pronto a intervenire -> di Alessandro Zappulla CALCIOMERCATO LAZIO -La Lazio ha staccato il pass per i quarti di finale di (...) ---  
Lazio, l'Argentina celebra Luka Romero:  Lazio, l'Argentina celebra Luka Romero: "É da tenere d'occhio" -> Largo ai giovani. Maurizio Sarri in due partite consecutive ha dato la mera possibilità al baby (...) ---  
Lazio, Vecino e Vicario per aiutare Sarri. Ma prima va sbloccato l'indice di liquidità  Lazio, Vecino e Vicario per aiutare Sarri. Ma prima va sbloccato l'indice di liquidità -> di Elmar Bergonzini Lazzari e Muriqi rimangono i nomi principali in uscita, ma per il momento non (...) ---  
Laziomania: Tare chiede rispetto, noi chiediamo mercato Laziomania: Tare chiede rispetto, noi chiediamo mercato -> di Luca Capriotti Per una serie di oscuri motivi storici l'Udinese per la Lazio è una squadra (...) ---  
Serie A Tim - Lazio vs  Atalanta del 22 gennaio 2022 - vendita dei tagliandi Serie A Tim - Lazio vs Atalanta del 22 gennaio 2022 - vendita dei tagliandi -> La S.S. Lazio comunica che, dalle ore 16:00 di oggi mercoledi 19 gennaio saranno messi in vendita (...) ---  
Lazio, Sarri in emergenza con Pedro e Zaccagni out: i tempi di recupero  Lazio, Sarri in emergenza con Pedro e Zaccagni out: i tempi di recupero -> Gara di Coppa Italia archiviata per la Lazio che grazie alla rete di Ciro Immobile approda ai (...) ---  
LaziAlmanacco di mercoledì 19 gennaio 2022 LaziAlmanacco di mercoledì 19 gennaio 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 19 gennaio 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
#LazioUdinese | Conferenza stampa, Sarri: "La squadra sta crescendo nel sacrificio" #LazioUdinese | Conferenza stampa, Sarri: "La squadra sta crescendo nel sacrificio" -> Nel post gara di Lazio-Udinese, il tecnico biancoceleste Maurizio Sarri è intervenuto in (...) ---  
Ottavi Coppa Italia, Lazio-Udinese 1-0: gol di Immobile nei supplementari  Ottavi Coppa Italia, Lazio-Udinese 1-0: gol di Immobile nei supplementari -> I friulani fanno soffrire la squadra di Sarri fino all'inizio del secondo tempo (...) ---  
Ce l'ho con... la scelta demagogica dei 5.000 allo stadio, già in bilico  Ce l'ho con... la scelta demagogica dei 5.000 allo stadio, già in bilico -> L'Italia e un Paese meraviglioso. E il nostro calcio, seppur impoverito e depauperato da una (...) ---  
Giudice Sportivo | Cataldi squalificato, Luiz Felipe entra in diffida Giudice Sportivo | Cataldi squalificato, Luiz Felipe entra in diffida -> La Prima Squadra della Capitale, dopo la vittoria esterna sulla Salernitana, si proietta verso il (...) ---  
Re Cecconi, a Coverciano il ricordo dell''Angelo Biondo' della Lazio Re Cecconi, a Coverciano il ricordo dell''Angelo Biondo' della Lazio -> La Nazionale ricorda Luciano Re Cecconi. La memoria del centrocampista della Lazio, deceduto (...) ---  
LaziAlmanacco di martedì 18 gennaio 2022 LaziAlmanacco di martedì 18 gennaio 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di martedì 18 gennaio 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
LaziAlmanacco di lunedì 17 gennaio 2022 LaziAlmanacco di lunedì 17 gennaio 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di lunedì 17 gennaio 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...)

Autore Topic: Che fine ha fatto? Talamonti e il calcio che stufa: dall'amicizia con Inzaghi e la rivalità con Ibra  (Letto 81 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 27302
  • Karma: +9/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.calciomercato.com



Da Lazio e Atalanta a ferramenta. Una tipica storia di anti divo, quella che caratterizza l'epopea calcistica e di vita di Leonardo Josè Talamonti, difensore classe 1981 argentino, ma di chiare origini italiane, con il nonno che arrivava dalla provincia di Ascoli. Da Alvarez, 9mila abitanti a 25 chilometri da Rosario, città di Messi, Icardi e Di Maria, alla ribalta di Roma, con la maglia biancoceleste, e alla prima Dea di Antonio Percassi.

LA NUOVA VITA: DAL CALCIO AL FERRAMENTA - Il passato, ormai lontano. Già, perché Talamonti ha messo da parte gli scarpini per gestire una ferramenta, come dichiarato: "La mia passione, Ho sempre amato le saldatrici, le macchine, i cavi, cose così. Il mondo del calcio, con i suoi procuratori e i suoi sotterfugi, mi aveva nauseato, quindi sono tornato a casa. Alleno gratis i bambini dell’Union de Alvarez, il club in cui sono cresciuto, e lavoro tutto il giorno. Mi sveglio alle sei e mezza, attacco un’ora dopo e tiro fino a sera, con una pausa pranzo di un’oretta. Ora la mia vita è questa".

IL RIVER E LA SCELTA ALLA PROPPER - Un negozio di ferramenta da dieci anni, aperto quando era ancora in campo, con tutta la famiglia che ci lavora, dal padre alla moglie. Vita tranquilla e serena in tempi funestati dal Covid, nessuna mancanza per le grandi metropoli, dopo il ritiro a 35 anni con l’ultima stagione tra i professionisti nel Platense, Serie B argentina. Ma in passato anche maglie gloriose, come quella del RIver Plate e del Rosario Central. Poi una passione che scappa via e non corrisponde più al calcio come ragione di vita: come Davy Propper, il calciatore olandese che ha da poco detto basta a soli 30 anni.

L'AMICIZIA CON INZAGHI E LA RIVALITA' CON IBRA, A BERGAMO.. - Incredibile per uno che, nel 2004, a soli 23 anni, fu uno dei primi acquisti di Claudio Lotito: grande amico di Simone Inzaghi, prima alla Lazio e poi nell'Atalanta che stava per conoscere l'era Percassi, rivale in campo del giovane Zlatan Ibrahimovic. Dopo la Lazio, il River, con Higuain, Falcao e Buonanotte, prima del ritorno a Bergamo, dove impara il dialetto e realizza l'unica rete in Serie A, proprio contro la sua ex squadra, oltre alle vittorie contro Milan e Inter, con Delneri in panchina, prima del brutto infortunio che sancisce la fine della carriera nel grande calcio.

'ALLENO GRATIS LA SQUADRA DI MIO FIGLIO' - E ora? Le sue parole, a Cronache di Spogliatoio: "Alleno gratis. Ho fatto più di quello che immaginavo da piccolo. Il finale della mia carriera non è stato quello che desideravo perché ho avuto tanti infortuni. Il calcio è la mia vita, oggi lo vedo da un'altra prospettiva allenando i ragazzi e continuo a vederlo in televisione. Quando finisci di giocare in Argentina non ti ricorda più nessuno ed è uno dei motivi per cui mi dà fastidio il calcio moderno". Noi no, noi non ci dimentichiamo.

@AleDigio89

Vai al forum