#LazioBologna | Conferenza stampa, Sarri: "Vogliamo ripagare la fiducia dei tifosi" #LazioBologna | Conferenza stampa, Sarri: "Vogliamo ripagare la fiducia dei tifosi" -> Alla vigilia di Lazio-Bologna, l'allenatore biancoceleste Maurizio Sarri ha parlato in (...) ---  
Lazio, Immobile vede altri record: ecco i suoi obiettivi Lazio, Immobile vede altri record: ecco i suoi obiettivi -> Il bomber biancoceleste accende i motori per la nuova stagione: sfida i grandi attaccanti della (...) ---  
Lazio, una storia dal lieto fine: domani l'esordio di Romagnoli davanti Mihajlovic Lazio, una storia dal lieto fine: domani l'esordio di Romagnoli davanti Mihajlovic -> di Niccolò Di Leo "Per me è stato fondamentale alla Samp e al Milan. Un vero punto di (...) ---  
LaziAlmanacco di sabato 13 agosto 2022 LaziAlmanacco di sabato 13 agosto 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di sabato 13 agosto 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Ancelotti promuove Maximiano e Gila: “Alla Lazio faranno bene” Ancelotti promuove Maximiano e Gila: “Alla Lazio faranno bene” -> Il tecnico del Real Madrid ha parlato dei due nuovi volti arrivati in biancoceleste in questa (...) ---  
Lazio, gli auguri di Lucas Leiva:  Lazio, gli auguri di Lucas Leiva: "Tiferò dal Brasile" -> Il centrocampista brasiliano scrive ai suoi ex compagni, alla vigilia della partenza della nuova (...) ---  
Comunicato 12.08.2022 Comunicato 12.08.2022 -> Su alcuni quotidiani oggi si legge la notizia di una presunta trattativa in corso tra la Lazio ed (...) ---  
Lutto in casa Lazio, morto l’ex portiere Claudio Garella  Lutto in casa Lazio, morto l’ex portiere Claudio Garella -> Il mondo del calcio piange la scomparsa di Claudio Garella. L’ex portiere è venuto a mancare nella (...) ---  
Serie A Tim - Lazio vs Bologna del 14 agosto 2022 - apertura della Curva Sud Serie A Tim - Lazio vs Bologna del 14 agosto 2022 - apertura della Curva Sud -> La S.S. Lazio comunica che a breve verranno messi in vendita anche i tagliandi della Curva Sud (...) ---  
Laziomania: la risposta dei laziali è il patto per Sarri Laziomania: la risposta dei laziali è il patto per Sarri -> di Luca Capriotti Non era scontata, non era dovuta, era solo timidamente auspicata. Dopo un anno (...) ---  
Calciomercato Lazio, tempi lunghi per Acerbi. Akpa rifiuta il Lecce Calciomercato Lazio, tempi lunghi per Acerbi. Akpa rifiuta il Lecce -> di Fabrizio Patania Lotito vuole sbloccare le uscite: entro domani la lista provvisoria per la (...) ---  
Lazio, tutti i dubbi di formazione per la prima di campionato Lazio, tutti i dubbi di formazione per la prima di campionato -> Sarri pronto ad affidarsi a Maximiano in porta, che parte in vantaggio su Provedel. Incognita in (...) ---  
LaziAlmanacco di venerdì 12 agosto 2022 LaziAlmanacco di venerdì 12 agosto 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di venerdì 12 agosto 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, l’annata di Basic: dalla frase di Sarri, al posto da titolare Lazio, l’annata di Basic: dalla frase di Sarri, al posto da titolare -> Il croato pronto a giocare dal primo minuto al debutto in campionato. Il tecnico lo ha sempre (...) ---  
Aia, Trentalange: "E' giusto dare spiegazioni, non giustificarsi". Aia, Trentalange: "E' giusto dare spiegazioni, non giustificarsi". -> A margine del raduno degli arbitria Sportilia, il presidente dell'Aia Alfredo Trentalange ha (...)

Autore Topic: LA STORIA, x chi non l'ha vissuta o l'ha volutamente dimenticata  (Letto 1072 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline LaLazioMia

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 5595
  • Karma: +90/-77
    • Mostra profilo
LA STORIA, x chi non l'ha vissuta o l'ha volutamente dimenticata
« : Giovedì 21 Aprile 2022, 10:33:35 »
Dall’addio di Cragnotti all’arrivo di Lotito (Adn Kronos)
Da Sergio Cragnotti a Claudio Lotito.
 Dal crac della Cirio
all’avvento del nuovo azionista di riferimento, ecco le tappe principali delle vicende
societarie della Lazio negli ultimi venti mesi:
 8 novembre 2002 - Il Trustee di Londra
dichiara il fallimento della Cirio, che affonda per non aver rimborsato un bond da 150
milioni di euro. È l’inizio dell’odissea della Lazio.
13 novembre 2002 - La Lazio viene messa in vendita. La cessione della società
biancoceleste rientra nel piano di risanamento del gruppo alimentare.
23 dicembre 2002 - I giocatori della Lazio avviano le procedure di messa in mora della
società per il ritardo nel pagamento degli stipendi.
3 gennaio 2003 - Si chiude l’era di Sergio Cragnotti che si dimette dalla carica di
presidente.
8 gennaio 2003 - Ugo Longo è il nuovo presidente della società biancoceleste.
29 gennaio 2003 - Luca Baraldi viene nominato amministratore delegato
della Lazio.
24 marzo 2003 - L’assemblea degli azionisti della SS Lazio delibera un aumento di
capitale da 110 milioni di euro.
24 giugno 2003 - Via libera, da parte del Cda della Lazio, all’aumento di capitale dopo il
parere positivo di Mediocredito centrale, che guida il consorzio di banche chiamate ad
effettuale l’operazione indispensabile per salvare la società.
30 ottobre 2003 - Luca Baraldi lascia la carica di amministratore delegato per ragioni
personali.
3 novembre 2003 - Giuseppe Masoni è il nuovo amministratore delegato della società.
Il Cda conferma Ugo Longo alla presidenza.
20 dicembre 2003 - Scadono i termini del ‘piano Baraldì, in base al quale i
giocatori hanno accettato la conversione di cinque mensilità e la rateizzazione del 45%
degli ingaggi nell’arco di tre anni. La società, impossibilitata a rispettare la scadenza,
chiede ai tesserati una proroga.
17 gennaio - Delibera dell’aumento di capitale per 120 milioni da parte dell’assemblea
degli azionisti della Lazio, alla terza convocazione.
16 marzo - Nella relazione semestrale viene evidenziato un saldo negativo. La Borsa
decide di sospendere il titolo- 31 marzo - Il Fisco ipoteca il centro di Formello per un
valore di circa 181 milioni di euro, a tutela del debito che la società biancoceleste ha nei
confronti dell’Agenzia dellle Entrate.
24 maggio - Riammesso in Borsa il titolo. Contemporaneamente, si avvia l’operazione
per l’aumento di capitale con l’offerta sui dirittti d’opzione.
- 17 giugno - Sottoscritto solo il 10% dei diritti, pari a 17 milioni di euro, al
termine della prima fase della ricapitalizzazione.
21 giugno - Acquistati i dirittti inoptati da un trader di Milano, che blocca la possibilità di
proseguire nell’aumento di capitale. La situazione viene risolta solo dopo un tira e molla di
dieci giorni.
8 luglio - Sottoscritti 10,9 milioni di azioni. Resta da collocare privatamente l’89,76 del
totale stabilito per la ricapitalizzazione.
9 luglio - Dopo l’interruzione della trattativa tra l’imprenditore Claudio Lotito e Capitalia, si
fa avanti il proprietario del Gruppo Cisco, Piero Tulli, che si dice pronto ad entrare nella
Lazio.
16 luglio - Capitalia ufficializza le offerte degli imprenditori Tulli e Lotito, dopo una
riunione fiume tenuta il giorno prima nella sede del gruppo bancario a Roma. Secondo
Capitalia, spetta alla stessa Lazio la valutazione sull’offerta migliore.
Lotito, uno stakanovista col pallino della Lazio (Ansa)

Poco amante della mondanità e delle apparizioni in pubblico, si tiene lontano da
discoteche e feste per vip. Il suo hobby, assicurano, è il lavoro, l’unico impegno (oltre alle
partite della Lazio) che riesce a distoglierlo alla famiglia. Chi conosce Claudio Lotito, da
oggi nuovo azionista di riferimento del club, lo descrive così: uno stakanovista, capace di
rimanere alla scrivania anche 20 ore di seguito, profondamente innamorato dei colori
bianco e celeste.
Nato a Roma, 47 anni, laureato in pedagogia, Claudio Lotito è sposato con una delle
figlie di Gianni Mezzaroma, dalla quale ha avuto un figlio. Svolge la sua attività nel ramo
dei servizi, in particolare imprese di pulizia e sanificazione, ma anche vigilanza. La
principale società del suo impero è la ‘Snam Lazio Sud’. Ma a lui fanno capo, sempre nel
campo delle pulizie, anche la ‘Bona Deà e la ‘Lindà. In tutto ha alle sue dipendenze circa
seimila persone. È inoltre socio di due società immobiliari.
L’attaccamento ai colori della Lazio è tale da averli trasferiti sulle divise della sua
impresa di vigilanza (la Roma Union Security, che tra l’altro si occupa delle sicurezza nella
sede della Regione), mentre sul berretto spicca un’aquila.
Possiede alcuni terreni alla periferia di Roma, sulla Tiberina, e tra i suoi progetti vi è
quello di farvi sorgere la ‘città dello sport’, caldeggiata anche dal sindaco 'giornalista ex politico italo-sloveno che copia canzoni altrui (e che porta iella)'. Ma
Lotito punta pure a rimodernare ed ampliare il centro sportivo di Formello, da sempre la
‘casà della Lazio. (ANSA).

Longo: La Lazio a un imprenditore serio (Omniroma)

La Lazio ha tirato un grosso sospiro di sollievo.
«È quello che ci voleva per la Lazio» ha detto l’ormai ex-presidente della Lazio, Ugo
Longo, all’uscita del cda della società che saluta l’ingresso nella Lazio di Claudio Lotito.
«La Lazio - ha aggiunto Longo - »avrà un futuro più tranquillo del passato e la
partecipazione di Lotito è importante. Ringrazio il consiglio d’amministrazione e
l’amministratore delegato Masoni, bravo in un compito micidiale.
Mi sono dimesso stamattina. Era un atto dovuto, non potevo più continuare in questo
ruolo. Il mio compito era quello di traghettare la società e il traghettamento è andato in
porto.
Abbiamo acquisito l’iscrizione al campionato presentando i documenti per metterci in
regola con i parametri federali riguardo il patrimonio e versando gli 8,6 milioni. Non si
tratta di un traguardo c’è ancora molto fare e lavorare, ma la Lazio è in mano a un
imprenditore serio e che sa il fatto suo«.
Fine dell’incubo. Lazio a Lotito (gazzetta.it)

ROMA, 19 luglio 2004 - Claudio Lotito è il nuovo azionista di maggioranza della Lazio. L’imprenditore ha partecipato alla riunione del consiglio di amministrazione biancoceleste e ha già versato 21 milioni di euro nelle casse della società di cui controllerà una quota del 30% circa.
Ugo Longo, presidente della Lazio che si è presentato al consiglio dimissionario, ha dichiarato: “E’ la svolta che aspettavamo. La Lazio è iscritta al prossimo campionato di serie A: sono stati versati gli 8,6 milioni di euro richiesti dalla Covisoc, grazie all’intervento di Lotito che garantirà il futuro di questo club. Lotito è un imprenditore serio, sa il fatto suo e come muoversi: grazie a lui la Lazio avrà un gran bel futuro. Anche se le cose da fare restano tante: ma questo è stato un primo, grande passo”.
Piero Tulli, il proprietario del Gruppo Cisco e patron della Lodigiani interessato a entrare in società, non sembra intenzionato a sottoscrivere quote di minoranza. Questo il testo del comunicato che ufficializza la scelta di Tulli: “Il gruppo Cisco prende atto della sottoscrizione di una quota del capitale sociale della S.S. Lazio da parte del gruppo Lotito. Con la sottoscrizione della stessa l’obiettivo del salvataggio della S.S. Lazio è stato raggiunto. Piero Tulli augura al nuovo socio di riferimento i migliori successi”.
Appena appresa la notizia, i tifosi della Lazio si sono dati appuntamento per questa sera alle 21.30 sotto la curva nord dello Stadio Olimpico per festeggiare.
Tifosi in festa stasera sotto curva nord (Adnkronos)

APPUNTAMENTO ALLE 21.30
”Stasera si fa festa”. Fabrizio Toffolo, uno dei leader della tifoseria laziale, fissa l’appuntamento per celebrare il salvataggio del club e l’arrivo di Claudio Lotito, nuovo azionista di riferimento della societa’. ”Alle 21.30 saremo tutti sotto la curva Nord. Sara’ un raduno per tirare tutti insieme un sospiro di sollievo. Poi, forse, decideremo di muoverci verso piazza della Liberta’, dove e’ cominciata la storia della Lazio 104 anni fa. Adesso siamo tutti rilassati, il peggio sembra scongiurato. Alla guida della Lazio c’e’ una persona, c’e’ un volto. Cio’ che era indispensabile e’ arrivato. Lotito? I tifosi laziali lo hanno appena conosciuto. Molti non sanno nemmeno come sia fatto. Una sola cosa, pero’, conta veramente: e’ un tifoso della Lazio”.
Adesso, pero’, bisogna allestire una squadra competitiva in vista della prossima stagione. ”Non ci facciamo illusioni –prosegue Toffolo- sappiamo che ci attende una stagione probabilmente anonima. L’importante e’ che la Lazio sia salva”. Un saluto, infine, per i dirigenti che lasciano la societa’ dopo l’avvento del nuovo azionista. ”Avevano il compito di traghettare la Lazio. Alla fine lo hanno fatto, anche se all’ultimo minuto dell’ultimo giorno”.


Citazione"Qui se non si trova qualcuno che decide di portare in tribunale Lotito, accusandolo di "qualcosa", non si viene a capo di nulla. Purtroppo."
Chi lo ha scritto? Cairo? La gazzetta?
No, MM il moderatore.

Offline MagoMerlino

  • *
  • Post: 16052
  • Karma: +473/-396
  • Sesso: Maschio
  • Fare o non fare! Non c'è provare.
    • Mostra profilo
Re:LA STORIA, x chi non l'ha vissuta o l'ha volutamente dimenticata
« Risposta #1 : Giovedì 21 Aprile 2022, 11:14:12 »
Cui prodest?
Odio perdere più di quanto ami vincere

#liberalaLazio

Siamo realisti, esigiamo l'impossibile.

"se te senti la forza necessaria spalanca l'ale e viettene per l'aria: se nun t'abbasta l'anima de fallo io seguito a fa l'Aquila e tu er gallo"

Offline disabitato

  • Biancoceleste Clamoroso
  • *
  • Post: 26276
  • Karma: +559/-14
  • Sesso: Maschio
  • antiromanista compulsivo
    • Mostra profilo
Re:LA STORIA, x chi non l'ha vissuta o l'ha volutamente dimenticata
« Risposta #2 : Giovedì 21 Aprile 2022, 11:38:39 »
Fa parte del processo di canonizzazione.
Abbi pazienza.

Spero sia almeno una attività retribuita.
DISCLAIMER: durante la scrittura di questo post non è stata offesa, ferita o maltrattata nessuna categoria di utenti o nessun utente in particolare. Ogni giudizio su persone, cose o utenti rimane nella mente dello scrivente e per questo non perseguibile.

Offline LaLazioMia

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 5595
  • Karma: +90/-77
    • Mostra profilo
Re:LA STORIA, x chi non l'ha vissuta o l'ha volutamente dimenticata
« Risposta #3 : Giovedì 21 Aprile 2022, 11:51:15 »
Piu' volte in passato c'è chi ha  sostenuto di non sapere e non capire i rapporti iniziali tra Irr e Lotito e, secondo alcuni', ci sarebbe stato un voltafaccia che lo stesso Lotito avrebbe fatto dopo l'ottenimento della transazione con l'ADE.
.
Questa è la ricostruzione dei fatti, dei primi 6, 7 mesi di presidenza Lotito, i mesi in cui, secondo alcuni  , Lotito e Irr andavano d'accordo e Lotito cercava i capi del gruppo per farsi appoggiare e accettare dal resto dei tifosi.
Partiamo quindi dai primi di luglio 2004.In realta' gli IRR appoggiarono Lotito non perche' lo conoscessero, ma semplicemente per contrastare un Tulli che appariva piu' squattrinato .Fu'  infatti  Tulli il primo a dichiarare a Luglio 2004  il suo programma di un drastico ridimensionamento della squadra e delle spese e che , larvatamente puntava al Lodo Petrucci) con un possibile connubio con Calleri , il tutto sotto il patrocinio di Capitalia ( quella che aveva dato l'ultimo colpo ad una situazione gia' drammatica lasciata da Sergio) e 'giornalista ex politico italo-sloveno che copia canzoni altrui (e che porta iella)'.
A fine Luglio 2004, a pochissimi giorni dall'insediamento del 19 Luglio da parte di Lotito ( a cui gli IRR indirizzarono e fecero indirizzare numerosi fax di sostegno in quel giorni del 15 e 16 Luglio, quando Lotito aveva dichiarato di gettare la spugna contro Capitalia) vi fu' una presentazione al Hotel Summit , a cui, oltre Lotito , partecipo' Masoni. In quella occasione fu' chiesto di far tornare Di Canio , in cambio di almeno diecimila abbonamenti in piu'.Masoni si dimostro' non convinto affatto dell'operazione Di Canio, ma poi, nonostante Caso avesse posto il suo veto ( Caso conscio delle intemperenze caratteriali e del collegamento IRR /Di Canio non lo voleva)) , l'eroe del quarticciolo arrivo' l'8 di agosto .
E' assolutamente  poi vero che la contestazione a Lotito ebbe inizio sin da settembre su alcune radio del catetere ( in primis il duo nonno Ugo/Parisi , quest'ultimo orfano immediato di poltrona pretesa a seguito della colletta del Lazionista e non concessa da Lotito), per poi proseguire a ruota ( ottobre 2004) dalla voce della Nord. Le prime accuse, testimoniate anche dalla fanzine con in prima pagina Lotito e la scritta "noi non siamo il Borgorosso" , nov 2004.erano la strumentalizzazione dello staff medico gratuito, delle voci su Sabatini , del contrasto Caso Di Canio etc. La virulenza degli epiteti e degli attacchi radiofonici, a cosi' breve distanza dal salvataggio con iscrizione al campionato, non era giustificabile dalle pseudo critiche ma sottintendeva gia' qualcosa di piu' tangibile e non riferibile. Le accuse e gli attacchi proseguirono poi con particolare veemenza contro il Lotito , reo di aver preso la Lazio senza avere i soldi ( 120 e passa milioni di euro) da versare al fisco. L'impresa di Lotito nella transazione fu' piu' volte contrastata dai nostri eroi schierandosi al fianco del fisco , ed in particolare del portavoce dell'Agenzia delle Entrate. Ricordo un siparietto radiofonico dove Parisi sosteneva il rifiuto dell'Agenzia contro le giuste richieste di Lotito, legate all'esistenza di una legge dello Stato. L'organizzazione poi della manifestazione sotto l'Agenzia delle Entrate, l'11 marzo del 2005, manifestazione seguita ,nella intenzione dei partecipanti, per far sopravvivere la LAZIO e la NOSTRA STORIA e non certo per favorire Lotito , fu' un vero flop nel numero dei partecipanti ( essenzialmente poche centinaia di persone per lo piu anziani). Tale manifestazione ebbe un notevole effetto mediatico solo grazie all'intervento scellerato della Polizia che ruppe le teste ad alcuni anziani. Quegli episodi raccolsero le simpatie di molti Italiani ed andarono a bilanciare il diffuso senso di opposizione derivato da una triste fama di tifoseria violenta e razzista ( altro che problemi di ordine pubblico di Berlusconiana memoria in viale Europa).
Dopodiche' la Lazio ottenne una applicazione decisamente sfavorevole della legge sul concordato fiscale , portandola al pagamento dell'intera cifra , sia pure dilazionata in molti anni ad interessi legali ( alternativa per la LAZIO il fallimento e per le casse dello Stato , zero ).
Nei mesi di marzo/aprile ci fu' quindi nei confronti di Lotito una tregua armata e a quel periodo fanno riferimento i duce duce di Bologna ed il famoso striscione a favore della costruzione di un nuovo stadio tutto della Lazio.
Gia' a maggio del 2005 ripresero le strumentalizzazioni piu' fantasiose ( addirittura ci fu' chi accusava Lotito di non voler rinnovare immediatamente il contratto a Papadopulo , subentrato a Caso dopo la 17 giornata,dopo quel Bologna Lazio, i Filippini e Couto diventati indispensabili, le accuse sulle intenzioni di non voler confermare per un ulteriore anno di Canio, il paventato acquisto del romanista Dellas, le accuse di voler speculare sulla costruzione dello Stadio con l'organizzazione di pulman da via bossi e il plastico con il lego etc etc etc fino all'apoteosi Chinaglia e l'ultimo sciopero minacciato, prima dell'arresto dei quattro, ad ottobre 2006 , se Lotito non avesse dichiarato apertamente la sua disponibilita' a vendere).
.Comunque la storia la conosciamo per averla vissuta. Ho ancora la fanzine che attaccava Lotito in modo ingiustificabile dell'ottiobre 2004, ho nelle orecchie le minacce e le offese gridate per radio fino a febbraio 2005 a Lotito, Sabatini e pure Mimmo Caso ( colpevole di non aver apprezzato curva e ducetto del quarticciolo).Ho anche nelle orecchie l'intervento radiofonico ,ad aprile 2005 , di Lotito che gratifica i regazzi , ma ho anche le risposte dei regazzi da veri leccaculi e sostenitori del nuovo stadio ( allora non era una vergognosa speculazione edilizia).Ho nelle orecchie le promesse/garanzie di chinaglia di ottobre 2005 che attendeva il cadavere di Lotito passare sul fiume, ho nelle orecchie le conferenze stampa di febbraio del 2006 sia di chinaglia che dei regazzi che pretendevano un incontro e garantivano il tutto con uno scontrino da bar.Ho nelle orecchie i perculeggiamenti di plastino nei confronti di Lotito per le minacce da Circeo rivolte , a settembre 2006, alla signora Lotito e la gag delle Omsa.Ho nelle orecchie il "questo non vo' morì "( con risatina ebete della Turco) e le interviste alle suffraggette a base di "non posso mica menarlo" di wilson .Tutte cose PUBBLICHE, RADIOFONICHE, TELEVISIVE, DOCUMENTATE,non frutto di intercettazioni private.Così come e' documentato l'incontro con 'giornalista ex politico italo-sloveno che copia canzoni altrui (e che porta iella)' al campidoglio e le dichiarazioni dei regazzi all'uscita favorevoli ad una punizione esemplare con la Lazio in B pur di cacciare er gestore e acquistare il controllo da novelli bettega a due soldi( preghiera rivolta già a giugno 2006 a Borrelli in via Allegri).
Tutto il resto lo potete raccontare a chi non ha memoria e non è documentato.


Nessuna canonizzazione solo i fatti storici sbattutr  in faccia a chi da 18 anni ama strumentalizzare
Citazione"Qui se non si trova qualcuno che decide di portare in tribunale Lotito, accusandolo di "qualcosa", non si viene a capo di nulla. Purtroppo."
Chi lo ha scritto? Cairo? La gazzetta?
No, MM il moderatore.

Offline gentlemen

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8104
  • Karma: +196/-24
  • Sesso: Maschio
  • S.S. Lazio, 120 anni di Storia !!!!
    • Mostra profilo
Re:LA STORIA, x chi non l'ha vissuta o l'ha volutamente dimenticata
« Risposta #4 : Giovedì 21 Aprile 2022, 12:37:08 »
Bravo, giusto ricordare i fatti.

Offline disabitato

  • Biancoceleste Clamoroso
  • *
  • Post: 26276
  • Karma: +559/-14
  • Sesso: Maschio
  • antiromanista compulsivo
    • Mostra profilo
Re:LA STORIA, x chi non l'ha vissuta o l'ha volutamente dimenticata
« Risposta #5 : Giovedì 21 Aprile 2022, 13:05:06 »
Ok quindi?

Bravo Lotito a aver salvato la Lazio ed averla traghettata in acque sicure.

Questo chiunque non sia in malafede non può che riconoscerglielo.

Il problema è l'oggi. Gli impicci con Salerno, le battaglie in federazione (che ti si ritorcono contro), un mercato bloccato dall'indice di liquidità, grazie alla sua incapacità manageriale (che nel frattempo è diventata "magnageriale").
Un presidente che si ubriaca di champagne e egocentrismo, straparla ai microfoni, senza dare seguito a ciò che dice.
Si è fatto sfilare a 10 mln una società di serie A, perché (da incapace e megalomane) non è stato capace a vendere prima, oltre a non sapere leggere (e comprendere) i regolamenti.
Cinquanta milioni della Lazio, circa cinque l'anno, ovvero l'importo della rata del fisco, gettati al cesso per finanziare il suo seggio al senato ed i cazzi suoi a Salerno.
Praticamente, per dieci anni, oltre ai 50 mln che hai dato al fisco, ne hai sottratti altrettanti al bilancio per finanziare i tuoi deliri campani.
Nonostante ciò, hai vinto pure sei trofei. Pensa quanto sei stronzo allora, e quanto avresti potuto fare di più se avessi pensato solo alla Lazio.

Anzi, gli dice pure culo che la procura federale ha sentenziato il via libera alle plusvalenze finte, perché la valutazione di 13 mln per una (terza) riserva di centrocampo, è chiaramente un (lecito) aggiustamento del bilancio campano.

Ripeto: è l'unico proprietario di club che col calcio ci guadagna.

Pure lo stipendio si è riconosciuto.
DISCLAIMER: durante la scrittura di questo post non è stata offesa, ferita o maltrattata nessuna categoria di utenti o nessun utente in particolare. Ogni giudizio su persone, cose o utenti rimane nella mente dello scrivente e per questo non perseguibile.

Offline MagoMerlino

  • *
  • Post: 16052
  • Karma: +473/-396
  • Sesso: Maschio
  • Fare o non fare! Non c'è provare.
    • Mostra profilo
Re:LA STORIA, x chi non l'ha vissuta o l'ha volutamente dimenticata
« Risposta #6 : Giovedì 21 Aprile 2022, 13:05:16 »
Fa parte del processo di canonizzazione.
Abbi pazienza.

Spero sia almeno una attività retribuita.
Si ma il postulatore, l'avvocato concistoriale, deve basare i propri processi su fatti concreti, inoppugnabili, con prove certe, non su proprie personali ricostruzioni, per dimostrare quello che fa più comodo.
Odio perdere più di quanto ami vincere

#liberalaLazio

Siamo realisti, esigiamo l'impossibile.

"se te senti la forza necessaria spalanca l'ale e viettene per l'aria: se nun t'abbasta l'anima de fallo io seguito a fa l'Aquila e tu er gallo"

Offline giocher74

  • Celestino
  • ****
  • Post: 395
  • Karma: +10/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:LA STORIA, x chi non l'ha vissuta o l'ha volutamente dimenticata
« Risposta #7 : Giovedì 21 Aprile 2022, 13:31:26 »
...

Questi sono tutti fatti accertati, il "questo non vo' morí" con la risata ebete della Turco ricordo averlo sentito in diretta, rimasi allibito.
Quanta merda girava e gira ancora intorno alla Lazio

Offline Dissent

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 2977
  • Karma: +75/-8
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:LA STORIA, x chi non l'ha vissuta o l'ha volutamente dimenticata
« Risposta #8 : Giovedì 21 Aprile 2022, 14:27:28 »
Ecco un pezzo significativo della pregevole intervista di oggi del Presidente (pensavo male, ma a questi livelli è preoccupante).

«Ho fatto tante volte dei passi indietro...».
«Pago 300mila euro a partita. C’è il canone dell’Olimpico, gli steward, i vigili del fuoco, il servizio d’ordine, lo speaker, l’allestimento, la Siae, la ristorazione e sicuramente qualcosa me la scordo. Non entra nulla nel bilancio»
__________________________________

Se metto i biglietti più bassi, mi chiama lo Stato per chiedermi spiegazioni al riguardo».
«Sì, e ho rimesso i soldi di tasca mia, ma mica mi metto a sbandierarlo»

___________________________________

«Io non voglio provocare nessuno, ma quei soldi vanno a pagare il debito. È risaputo».

______________________________________

«Non m’interessa. Tanto chi viene allo stadio ormai viene solo per insultare il sottoscritto. Anche se per fortuna c’è il tifoso sano, quello che è riconoscente per i trofei alzati e me lo dimostra ogni giorno, ma evidentemente fa meno notizia».
«Certo, dopo tutto quello che ho fatto...».


____________________________

Praticamente un uomo veramente arrivato a livelli bassi come mai prima.
La lista della spesa dei costi da morto di fame qualsiasi, mancava che ci mettesse dentro quanto gli costa pulire i bagni dopo che la gente è andata a fare pipì nell'intervallo

Imbarazzante il passaggio dei soldi che non vanno a bilancio, neanche si rende conto di quello che dice, che costituisce una violazione dei principi contabili di una società tra l'altro quotata. Ma lasciamo perdere perchè evidentemente non è cosi ma lui non ha neanche gli strumenti per capirlo, lui fa la lista della spesa.

Praticamente una resa incondizionata sul fatto che tutto è sulle spalle della Lazio, dalle rate, a qualsiasi costo e dice che paga lui...lui che semmai ha preso a mani basse, ha mantenuto Salerno con i 50 milioni della Lazio per ricavarne 5 milioni (essendo scarsetto come imprenditore del resto) di fatto lasciano la Lazio in crisi di liquidità, la Lazio mantiene tutte le sue aziende che altrimenti sarebbero in grossa crisi ininterrottamente da 18 anni e per fare queste mirabili gesta si stacca pure un assegno annuale in compensi da 700K euro.

Ma lui paga, lui, che non ha mai messo un centesimo nella Lazio una volta indirizzato all'acquisto furbescamente da parte della banca.

Ma non poteva mancare la chiosa finale, che me frega dei tifosi, loro dovrebbero essere riconoscenti, ma come si permettono di criticarmi.
Il tutto senza neanche mezza riga di autocritica per i disastri che ha lasciato nell'ambiente Lazio.

Alla fine niente di nuovo, ha confermato ciò che è e che io già conoscevo ed avevo ampiamente detto nonostante i laudantes che non avevano capito una beneamata.

Ma la cosa più triste per assurdo è leggere un uomo in difficoltà, dopo la pessima intervista a Report già messo alla berlina per 1 ora, un presidente ridotto a fare i conti della serva perchè non ci entra con le spese.

Cè solo una cosa più triste di questa.
L'aver letto per anni tanti laziali osannare questo personaggio, parlare di crescita, di progetti, di ambizioni.
Che toppa, enorme.
Quando l'ideologia delle proprie opinioni vuole piegare la realtà dei numeri e dei fatti nascono i mostri.
speriamo solo di non rileggerli e rivederli più.

Offline giocher74

  • Celestino
  • ****
  • Post: 395
  • Karma: +10/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:LA STORIA, x chi non l'ha vissuta o l'ha volutamente dimenticata
« Risposta #9 : Giovedì 21 Aprile 2022, 15:18:26 »
Ecco un pezzo significativo della pregevole intervista di oggi del Presidente (pensavo male, ma a questi livelli è preoccupante).

«Ho fatto tante volte dei passi indietro...».
«Pago 300mila euro a partita. C’è il canone dell’Olimpico, gli steward, i vigili del fuoco, il servizio d’ordine, lo speaker, l’allestimento, la Siae, la ristorazione e sicuramente qualcosa me la scordo. Non entra nulla nel bilancio»
__________________________________

Se metto i biglietti più bassi, mi chiama lo Stato per chiedermi spiegazioni al riguardo».
«Sì, e ho rimesso i soldi di tasca mia, ma mica mi metto a sbandierarlo»

___________________________________

«Io non voglio provocare nessuno, ma quei soldi vanno a pagare il debito. È risaputo».

______________________________________

«Non m’interessa. Tanto chi viene allo stadio ormai viene solo per insultare il sottoscritto. Anche se per fortuna c’è il tifoso sano, quello che è riconoscente per i trofei alzati e me lo dimostra ogni giorno, ma evidentemente fa meno notizia».
«Certo, dopo tutto quello che ho fatto...».


____________________________

Praticamente un uomo veramente arrivato a livelli bassi come mai prima.
La lista della spesa dei costi da morto di fame qualsiasi, mancava che ci mettesse dentro quanto gli costa pulire i bagni dopo che la gente è andata a fare pipì nell'intervallo

Imbarazzante il passaggio dei soldi che non vanno a bilancio, neanche si rende conto di quello che dice, che costituisce una violazione dei principi contabili di una società tra l'altro quotata. Ma lasciamo perdere perchè evidentemente non è cosi ma lui non ha neanche gli strumenti per capirlo, lui fa la lista della spesa.

Praticamente una resa incondizionata sul fatto che tutto è sulle spalle della Lazio, dalle rate, a qualsiasi costo e dice che paga lui...lui che semmai ha preso a mani basse, ha mantenuto Salerno con i 50 milioni della Lazio per ricavarne 5 milioni (essendo scarsetto come imprenditore del resto) di fatto lasciano la Lazio in crisi di liquidità, la Lazio mantiene tutte le sue aziende che altrimenti sarebbero in grossa crisi ininterrottamente da 18 anni e per fare queste mirabili gesta si stacca pure un assegno annuale in compensi da 700K euro.

Ma lui paga, lui, che non ha mai messo un centesimo nella Lazio una volta indirizzato all'acquisto furbescamente da parte della banca.

Ma non poteva mancare la chiosa finale, che me frega dei tifosi, loro dovrebbero essere riconoscenti, ma come si permettono di criticarmi.
Il tutto senza neanche mezza riga di autocritica per i disastri che ha lasciato nell'ambiente Lazio.

Alla fine niente di nuovo, ha confermato ciò che è e che io già conoscevo ed avevo ampiamente detto nonostante i laudantes che non avevano capito una beneamata.

Ma la cosa più triste per assurdo è leggere un uomo in difficoltà, dopo la pessima intervista a Report già messo alla berlina per 1 ora, un presidente ridotto a fare i conti della serva perchè non ci entra con le spese.

Cè solo una cosa più triste di questa.
L'aver letto per anni tanti laziali osannare questo personaggio, parlare di crescita, di progetti, di ambizioni.
Che toppa, enorme.
Quando l'ideologia delle proprie opinioni vuole piegare la realtà dei numeri e dei fatti nascono i mostri.
speriamo solo di non rileggerli e rivederli più.
A me di Lotito non frega una mazza, sincero, preferei Abramovich domani mattina e Lotito sparito nel nulla, ma sinceramente non capisco come si possa dare dell'incompetente, del poveraccio a un tizio che da 20 anni gestisce, con risultati oggettivamente buoni, una società con un giro da centinaia di milioni di euro. Altro che "non ha gli strumenti per capirlo...", su Report poi, ma sai che cazzo gliene frega, andava in giro sotto scorta minacciato dagli IRR pensa che preoccupato sta con Report e con l'intervista sullo Stadio...

Secondo me fai lo stesso errore che hanno fatto tutti quelli che l'hanno attaccato, cioé sottovalutarlo, e lui piano piano se li é messi tutti sotto la cappella.

Puoi dargli dello stronzo, antipatico, panzone, egocentrico, ma oggettivamente non puoi dargli dell'incompetente.
Sui tifosi ha ragione, anzi io li farei pagare il doppio i biglietti, almeno hanno tutti la scusa già pronta per non andare, non devono fare manco la fatica di inventarsi altre contestazioni


Offline bisevac

  • Celestino
  • ****
  • Post: 362
  • Karma: +11/-0
    • Mostra profilo
Re:LA STORIA, x chi non l'ha vissuta o l'ha volutamente dimenticata
« Risposta #10 : Giovedì 21 Aprile 2022, 15:19:44 »
Oddio, di primo acchitto il post di apertura sembrava un componimento ad endecasillabi sciolti

Ode al Patron, o qualcosa del genere   :o
c'erano una volta il grande darienzo

Offline LaLazioMia

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 5595
  • Karma: +90/-77
    • Mostra profilo
Re:LA STORIA, x chi non l'ha vissuta o l'ha volutamente dimenticata
« Risposta #11 : Giovedì 21 Aprile 2022, 17:34:22 »
Neanche la storia vi va bene? Adn Kronos sono endecasillabi?
Non demordere difronte alla realtà mescolare poi illazioni (i 50 milioni della Lazio  alla Salernitana non esistono) con i13 milioni a bilancio per akpa e' da mestatori degni di denuncia. Non  è infatti un fuori mercato. È eventualmente fuori logica non averlo impiegato da parte di Sarri.
Con la panzana poi che Lotito non ha messo un centesimo di proprio nella Lazio è sinonimo di indegnità mescolata a totale ignoranza.
Citazione"Qui se non si trova qualcuno che decide di portare in tribunale Lotito, accusandolo di "qualcosa", non si viene a capo di nulla. Purtroppo."
Chi lo ha scritto? Cairo? La gazzetta?
No, MM il moderatore.

Offline disabitato

  • Biancoceleste Clamoroso
  • *
  • Post: 26276
  • Karma: +559/-14
  • Sesso: Maschio
  • antiromanista compulsivo
    • Mostra profilo
Re:LA STORIA, x chi non l'ha vissuta o l'ha volutamente dimenticata
« Risposta #12 : Giovedì 21 Aprile 2022, 17:40:12 »
Ahahahah ahahahah ahahahah

Ti prego, dimmi che sei pagato.

Mo' akpa è un fenomeno che vale 13 mln e Sarri è un coglione a non farlo giocare.
Ah mestatore, guarda che se i 50 mln non esistono vuol dire che Lotito ha falsificato i bilanci, visto che sono scritti lì. Quindi, semmai, il reato l'ha commesso il Divino.
DISCLAIMER: durante la scrittura di questo post non è stata offesa, ferita o maltrattata nessuna categoria di utenti o nessun utente in particolare. Ogni giudizio su persone, cose o utenti rimane nella mente dello scrivente e per questo non perseguibile.

Offline LaLazioMia

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 5595
  • Karma: +90/-77
    • Mostra profilo
Re:LA STORIA, x chi non l'ha vissuta o l'ha volutamente dimenticata
« Risposta #13 : Giovedì 21 Aprile 2022, 17:49:11 »
Parli di cose che ignori.
Gli investimenti della Lazio nella Salernitana a bilancio hanno delle precise motivazioni. Tu hai parlato di regali
Vai a leggertele prima di asserire scempiaggini per cui potrai essere denunciato
Citazione"Qui se non si trova qualcuno che decide di portare in tribunale Lotito, accusandolo di "qualcosa", non si viene a capo di nulla. Purtroppo."
Chi lo ha scritto? Cairo? La gazzetta?
No, MM il moderatore.

Offline MagoMerlino

  • *
  • Post: 16052
  • Karma: +473/-396
  • Sesso: Maschio
  • Fare o non fare! Non c'è provare.
    • Mostra profilo
Re:LA STORIA, x chi non l'ha vissuta o l'ha volutamente dimenticata
« Risposta #14 : Giovedì 21 Aprile 2022, 18:20:42 »
Parli di cose che ignori.
Gli investimenti della Lazio nella Salernitana a bilancio hanno delle precise motivazioni. Tu hai parlato di regali
Vai a leggertele prima di asserire scempiaggini per cui potrai essere denunciato
Allora, prima di far partire flame e trasformare il topic nel nulla cosmico, chiariamo immediatamente, per accusare gli altri di sostenere scempiaggini, di parlare di cose che si ignorano, dimostriamo prima che sono scempiaggini.
Quindi tu ora ci fai il cappero del favore di elencarci  le precise motivazioni UNA PER UNA di ogni singola cifra destinata dal bilancio della S.S. Lazio alla salernitana, UNA PER UNA e i relativi RITORNI ECONOMICI per la S.S. Lazio. Perchè se non ci sono ritorni economici che giustificano l'investimento, qualsiasi possa essere la motivazione, l'investimento o è da considerarsi sbagliato o trova tu la definizione adatta.
Oltre a questo ci spieghi DETTAGLIATAMENTE cosa intendi per con i 13 milioni a bilancio per akpa e' da mestatori degni di denuncia e ci dimostri DATI ALLA MANO perchè quella cifra non sarebbe fuori mercato. Tralasciando gli allenatori che non lo hanno utilizzato. Qualora non fosse bastato vederlo giocare quando è stato impegnato nelle ultime due stagioni.
DOPO e solo DOPO aver dimostrato queste cose in maniera chiara, concreta e convincente, se proprio devi potrai dare giudizi sulle opinioni altrui.
Non saranno ammessi ulteriori messaggi che non contengano le informazioni richieste.

Odio perdere più di quanto ami vincere

#liberalaLazio

Siamo realisti, esigiamo l'impossibile.

"se te senti la forza necessaria spalanca l'ale e viettene per l'aria: se nun t'abbasta l'anima de fallo io seguito a fa l'Aquila e tu er gallo"

Offline gentlemen

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8104
  • Karma: +196/-24
  • Sesso: Maschio
  • S.S. Lazio, 120 anni di Storia !!!!
    • Mostra profilo
Re:LA STORIA, x chi non l'ha vissuta o l'ha volutamente dimenticata
« Risposta #15 : Giovedì 21 Aprile 2022, 18:20:59 »
Ma, a prescindere dalle analisi grammaticali, dal conteggio dei peli, le parole sussurrate di notte, l'inquisizione circa l'immoralità dell'uomo-dirigente-Lotito, potrei sapere quale dovrebbe essere, realisticamente, la dimensione della Lazio in Europa ed in Italia ?
In cosa sarebbe colpevole Lotito, quali sarebbero i suoi "orrori", rispetto alle altre società concorrenti ?
Io vorrei sapere da chi contesta da quando aveva i peli sul petto neri, ed oggi invece bianchi, per quale diritto divinatorio la Lazio dovrebbe non sbagliare nulla, essere ogni anno in Champions, lottare per vincere lo scudetto ogni anno, e per questo avere in seno dei "rompicoglioni" che da 16 anni recitano sempre le stesse cose, oltre  a pretendere a parole quanto citati, neanche fossero una setta, mentre tifosi di squadre come Hertha Berlino, Colonia, Stoccarda, Nantes, Bordeaux, Marsiglia, Valencia, Atletico Bilbao, Betis, Real Sociedad, West Ham, Newcastle, Southampton, Aston Villa, Birmingham, Leeds United, Everton, tifano con passione senza spaccare le palle come facciamo noi, senza lasciare deserto lo stadio, senza considerare una Conference League o Europa League competizioni minori, e senza fare processi d'inquisizione ai loro dirigenti ?
Con simpatia, a questi che fanno continui comunicati e crociate a tempo, coincidenza quando in risultati non sono brillanti.....avete rotto le palle.....il prezzo del biglietto è alto ?
Non andateci e non scassate la minchia con i soliti "sfilamenti di corone"......e che cazzo.....
Scritto ciò....amici come prima e Forza Lazio.

Offline giocher74

  • Celestino
  • ****
  • Post: 395
  • Karma: +10/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:LA STORIA, x chi non l'ha vissuta o l'ha volutamente dimenticata
« Risposta #16 : Giovedì 21 Aprile 2022, 19:04:47 »
Ma, a prescindere dalle analisi grammaticali, dal conteggio dei peli, le parole sussurrate di notte, l'inquisizione circa l'immoralità dell'uomo-dirigente-Lotito, potrei sapere quale dovrebbe essere, realisticamente, la dimensione della Lazio in Europa ed in Italia ?
In cosa sarebbe colpevole Lotito, quali sarebbero i suoi "orrori", rispetto alle altre società concorrenti ?
Io vorrei sapere da chi contesta da quando aveva i peli sul petto neri, ed oggi invece bianchi, per quale diritto divinatorio la Lazio dovrebbe non sbagliare nulla, essere ogni anno in Champions, lottare per vincere lo scudetto ogni anno, e per questo avere in seno dei "rompicoglioni" che da 16 anni recitano sempre le stesse cose, oltre  a pretendere a parole quanto citati, neanche fossero una setta, mentre tifosi di squadre come Hertha Berlino, Colonia, Stoccarda, Nantes, Bordeaux, Marsiglia, Valencia, Atletico Bilbao, Betis, Real Sociedad, West Ham, Newcastle, Southampton, Aston Villa, Birmingham, Leeds United, Everton, tifano con passione senza spaccare le palle come facciamo noi, senza lasciare deserto lo stadio, senza considerare una Conference League o Europa League competizioni minori, e senza fare processi d'inquisizione ai loro dirigenti ?
Con simpatia, a questi che fanno continui comunicati e crociate a tempo, coincidenza quando in risultati non sono brillanti.....avete rotto le palle.....il prezzo del biglietto è alto ?
Non andateci e non scassate la minchia con i soliti "sfilamenti di corone"......e che cazzo.....
Scritto ciò....amici come prima e Forza Lazio.
Ma scherzi? Tifare con passione e andare allo stadio? Sei antico.
Deve da cacciá li sordi, vedemo aaa campagna acquisti e poi decido se faccio aaabbonamento.
C’aveva ragione Cragnotti, siamo clienti, e pure rompicojoni…

Offline LaLazioMia

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 5595
  • Karma: +90/-77
    • Mostra profilo
Re:LA STORIA, x chi non l'ha vissuta o l'ha volutamente dimenticata
« Risposta #17 : Giovedì 21 Aprile 2022, 19:18:32 »
Ma, a prescindere









Con simpatia, a questi che fanno continui comunicati e crociate a tempo, coincidenza quando in risultati non sono brillanti.....avete rotto le palle.....il prezzo del biglietto è alto ?
Non andateci e non scassate la minchia con i soliti "sfilamenti di corone"......e che cazzo.....
Scritto ciò....amici come prima e Forza Lazio.
Esatto. Anche perché se siete disamorati se mai dareste i vostri soldi al bieco gestore(adesso avete scoperto che gli incassi della biglietteria vanno nel bilancio della Lazio) se pure con i biglietti a 10 eu non ci siete andati continuate a non spendere un euro per la Lazio  ma smettetela di sfrangere gli zebedei ed a pretendere che la Lazio spenda per i campioni.
Io ho gridato da sempre e continuero' a gridate forza Lazio e Roma merda. Io finché Lotito sarà il presidente della squadra per cui tifo non lo sputtanero mai oltretutto senza reali motivazioni. Sei trofei di cui uno di valore immenso ne sono la testimonianza e solo per questo merita rispetto.
Citazione"Qui se non si trova qualcuno che decide di portare in tribunale Lotito, accusandolo di "qualcosa", non si viene a capo di nulla. Purtroppo."
Chi lo ha scritto? Cairo? La gazzetta?
No, MM il moderatore.

Offline bisevac

  • Celestino
  • ****
  • Post: 362
  • Karma: +11/-0
    • Mostra profilo
Re:LA STORIA, x chi non l'ha vissuta o l'ha volutamente dimenticata
« Risposta #18 : Giovedì 21 Aprile 2022, 19:23:57 »
I Gentlemen hanno centrato il punto
c'erano una volta il grande darienzo

Offline LaLazioMia

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 5595
  • Karma: +90/-77
    • Mostra profilo
Re:LA STORIA, x chi non l'ha vissuta o l'ha volutamente dimenticata
« Risposta #19 : Giovedì 21 Aprile 2022, 19:28:39 »
Si ma il postulatore, l'avvocato concistoriale, deve basare i propri processi su fatti concreti, inoppugnabili, con prove certe, non su proprie personali ricostruzioni, per dimostrare quello che fa più comodo.
Ciccio Tutte cose PUBBLICHE, RADIOFONICHE, TELEVISIVE, DOCUMENTATE,non frutto di intercettazioni private.
La verità te fa male. Spiaze
Citazione"Qui se non si trova qualcuno che decide di portare in tribunale Lotito, accusandolo di "qualcosa", non si viene a capo di nulla. Purtroppo."
Chi lo ha scritto? Cairo? La gazzetta?
No, MM il moderatore.