Provedel si presenta con l'aneddoto: "Mia madre era vicina di casa di Yashin" Provedel si presenta con l'aneddoto: "Mia madre era vicina di casa di Yashin" -> Il portiere in conferenza stampa: "Dimostrerò di essere un top". Tare: "Trattativa (...) ---  
Canigiani: "Soddisfatti della campagna abbonamenti, la vendita per domenica è partita bene" Canigiani: "Soddisfatti della campagna abbonamenti, la vendita per domenica è partita bene" -> Il responsabile del marketing biancoceleste Marco Canigiani è intervenuto ai microfoni di Lazio (...) ---  
Lazio, Provedel saluta lo Spezia: messaggio emozionante sui social Lazio, Provedel saluta lo Spezia: messaggio emozionante sui social -> Il portiere si è trasferito alla corte biancoceleste dopo due anni importanti in Liguria: parole (...) ---  
#LazioBologna | Due precedenti con l'arbitro Massimi  #LazioBologna | Due precedenti con l'arbitro Massimi -> La designazione arbitrale per la 1ª giornata di Serie A TIM ha assegnato la gara Lazio-Bologna al (...) ---  
Serie A TIM | Lazio-Bologna, la designazione arbitrale Serie A TIM | Lazio-Bologna, la designazione arbitrale -> La 1ª giornata di Serie A TIM Lazio-Bologna, in programma domenica 14 agosto 2022 alle ore 18:30 (...) ---  
Lazio-Milinkovic: ora il serbo potrebbe restare, ma il club punta al rinnovo del contratto   Lazio-Milinkovic: ora il serbo potrebbe restare, ma il club punta al rinnovo del contratto -> di Nicola Berardino Scemate le attenzioni del Manchester United, il centrocampista resta sempre (...) ---  
LaziAlmanacco di mercoledì 10 agosto 2022 LaziAlmanacco di mercoledì 10 agosto 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 10 agosto 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, Luis Alberto torna in gruppo ma resta il gelo Lazio, Luis Alberto torna in gruppo ma resta il gelo -> di Fabrizio Patania Il club ha gestito con diplomazia il caso, resta la tensione. Lotito e Sarri (...) ---  
LaziAlmanacco di martedì 09 agosto 2022 LaziAlmanacco di martedì 09 agosto 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di martedì 09 agosto 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, Provedel ha scelto il numero di maglia: è il suo anno Lazio, Provedel ha scelto il numero di maglia: è il suo anno -> Visite mediche e firma del contratto. Lunedì è stato il giorno di Provedel, ufficializzato come (...) ---  
Superati i 23mila abbonati, proroga campagna abbonamenti "Avanti insieme!" Superati i 23mila abbonati, proroga campagna abbonamenti "Avanti insieme!" -> Abbiamo superato quota 23.000 abbonati. In considerazione dell’impennata delle sottoscrizioni (...) ---  
Accordo Sky - Dazn, il Codacons protesta: "Un pasticcio assurdo" Accordo Sky - Dazn, il Codacons protesta: "Un pasticcio assurdo" -> Sky e Dazn hanno raggiunto un accordo, firmato solo qualche giorno fa, in base al quale l'app (...) ---  
Lazio, Sarri prepara il debutto con Pedro: il piano Lazio, Sarri prepara il debutto con Pedro: il piano -> di Marco Ercole La caviglia dello spagnolo sta bene, Patric in vantaggio su Gila, Casale unico out (...) ---  
Lazio, allarme rientrato per Pedro: lo spagnolo punta il Bologna Lazio, allarme rientrato per Pedro: lo spagnolo punta il Bologna -> Allarme rientrato per Pedro. La smorfia di dolore mostrata praticamente per tutto il primo tempo (...) ---  
Lazio, finalmente Provedel: visite mediche e firma sul contratto Lazio, finalmente Provedel: visite mediche e firma sul contratto -> Il portiere è arrivato in mattinato alla clinica Mater Dei: test di idoneità, poi il (...)

Autore Topic: Lotito, missione stadio Lazio: Flaminio o piano B  (Letto 35 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 28711
  • Karma: +10/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Lotito, missione stadio Lazio: Flaminio o piano B
« : Giovedì 14 Luglio 2022, 12:02:31 »
www.corrieredellosport.it



di Marco Ercole

Il presidente è più determinato che mai e vuole regalare ai biancocelesti l'impianto di proprietà: in città o a soli venti chilometri

ROMA - Non uno, ma due progetti in cantiere. Lotito vuole lo stadio, è più determinato che mai. È convinto che riuscirà a regalare alla Lazio il suo impianto di proprietà, per lui è diventata una sorta di missione personale. Il suo sogno è realizzarlo nel cuore di Roma, per farlo diventare una sorta di attrazione turistica attiva h24 e 7 giorni su 7, un polo biancoceleste nel cuore della città eterna capace di attirare tifosi e curiosi non solo durante le partite. Ecco perché la prima opzione è sempre quel Flaminio attualmente in disuso e abbandonato a sé stesso, ma sul quale pende la Spada di Damocle del vincolo di tutela del Ministero per i beni e le attività culturali. Quello che la famiglia Nervi, detentrice dei diritti d'autore patrimoniali e morali fino al 2049 sull'opera costruita per le Olimpiadi del 1960 da Pier Luigi e Antonio Nervi, ha delineato minuziosamente nelle 594 pagine del Piano di Conservazione presentato il 27 ottobre 2020 in Campidoglio, con l'avallo dell'allora sindaca Virginia Raggi e della Sovrintendenza. Apparentemente un muro invalicabile, ma cominciano a palesarsi alcune crepe che lasciano intravedere un minimo di luce.  



Stadio Lazio, apertura Flaminio

Nel confronto che c'è stato tra Lotito e il sindaco Gualtieri, il primo cittadino romano ha assicurato al presidente della Lazio che proverà il più possibile a sensibilizzare la famiglia Nervi verso un'apertura che fino a questo momento non è mai stata presa in considerazione. E in più c'è il precedente dell'Artemio Franchi di Firenze, altra opera realizzata da Pier Luigi Nervi sul quale pendevano più o meno lo stesso tipo di vincoli, ma sul cui progetto di rinnovamento è arrivato proprio due settimane fa il parere positivo "ai fini conservativi" da parte del Ministero della Cultura (lo stesso che a gennaio scorso si era espresso vietando l'abbattimento, ma aprendo a eventuali interventi di restaurazione e ammodernamento), confermato pubblicamente dal sindaco di Firenze Dario Nardella. Questo porterà (nonostante le opposizioni della famiglia Nervi, sostenute peraltro da una mobilitazione composta da grandi nomi dell'architettura e della storiografia mondiale) a una sostanziale modifica del disegno originale dell'impianto, sia all'interno che, soprattutto, all'esterno grazie all'installazione di una copertura fotovoltaica leggera e orizzontale che si posizionerà esattamente sopra la struttura, senza andare quindi a modificarla.


Lazio, il piano per lo stadio

L'obiettivo della Lazio è dunque quello di ripetere lo stesso iter (magari prendendo spunto anche dal progetto del nuovo Dall'Ara di Bologna, dove si sta tenendo conto ovviamente anche della presenza della caratteristica Torre di Maratona), per ottenere l'ok da parte della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e superare così i limiti del vincolo di tutela con la motivazione dei "fini conservativi" dell'opera. Ecco perché a breve Lotito presenterà il suo progetto al Comune di Roma per restaurare il Flaminio. La novità è che se dovesse ricevere un parere negativo, a quel punto prenderebbe piede l'ipotesi del secondo progetto, per il quale (oltre ai soliti terreni sulla Tiberina che sono però difficilmente sfruttabili) sarebbe stata individuata una nuova zona nel comune di Guidonia Montecelio, città metropolitana a poco più di 20 chilometri da Roma. Al momento si tratta solo di un piano B, ma se continuassero a esserci grosse problematiche per rendere il Flaminio uno stadio a norma con i parametri Uefa, allora potrebbe diventare quella principale. In un modo o nell'altro, l'obiettivo del presidente biancoceleste è avere uno stadio di proprietà. 

Vai al forum