Provedel si presenta con l'aneddoto: "Mia madre era vicina di casa di Yashin" Provedel si presenta con l'aneddoto: "Mia madre era vicina di casa di Yashin" -> Il portiere in conferenza stampa: "Dimostrerò di essere un top". Tare: "Trattativa (...) ---  
Canigiani: "Soddisfatti della campagna abbonamenti, la vendita per domenica è partita bene" Canigiani: "Soddisfatti della campagna abbonamenti, la vendita per domenica è partita bene" -> Il responsabile del marketing biancoceleste Marco Canigiani è intervenuto ai microfoni di Lazio (...) ---  
Lazio, Provedel saluta lo Spezia: messaggio emozionante sui social Lazio, Provedel saluta lo Spezia: messaggio emozionante sui social -> Il portiere si è trasferito alla corte biancoceleste dopo due anni importanti in Liguria: parole (...) ---  
#LazioBologna | Due precedenti con l'arbitro Massimi  #LazioBologna | Due precedenti con l'arbitro Massimi -> La designazione arbitrale per la 1ª giornata di Serie A TIM ha assegnato la gara Lazio-Bologna al (...) ---  
Serie A TIM | Lazio-Bologna, la designazione arbitrale Serie A TIM | Lazio-Bologna, la designazione arbitrale -> La 1ª giornata di Serie A TIM Lazio-Bologna, in programma domenica 14 agosto 2022 alle ore 18:30 (...) ---  
Lazio-Milinkovic: ora il serbo potrebbe restare, ma il club punta al rinnovo del contratto   Lazio-Milinkovic: ora il serbo potrebbe restare, ma il club punta al rinnovo del contratto -> di Nicola Berardino Scemate le attenzioni del Manchester United, il centrocampista resta sempre (...) ---  
LaziAlmanacco di mercoledì 10 agosto 2022 LaziAlmanacco di mercoledì 10 agosto 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 10 agosto 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, Luis Alberto torna in gruppo ma resta il gelo Lazio, Luis Alberto torna in gruppo ma resta il gelo -> di Fabrizio Patania Il club ha gestito con diplomazia il caso, resta la tensione. Lotito e Sarri (...) ---  
LaziAlmanacco di martedì 09 agosto 2022 LaziAlmanacco di martedì 09 agosto 2022 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di martedì 09 agosto 2022 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, Provedel ha scelto il numero di maglia: è il suo anno Lazio, Provedel ha scelto il numero di maglia: è il suo anno -> Visite mediche e firma del contratto. Lunedì è stato il giorno di Provedel, ufficializzato come (...) ---  
Superati i 23mila abbonati, proroga campagna abbonamenti "Avanti insieme!" Superati i 23mila abbonati, proroga campagna abbonamenti "Avanti insieme!" -> Abbiamo superato quota 23.000 abbonati. In considerazione dell’impennata delle sottoscrizioni (...) ---  
Accordo Sky - Dazn, il Codacons protesta: "Un pasticcio assurdo" Accordo Sky - Dazn, il Codacons protesta: "Un pasticcio assurdo" -> Sky e Dazn hanno raggiunto un accordo, firmato solo qualche giorno fa, in base al quale l'app (...) ---  
Lazio, Sarri prepara il debutto con Pedro: il piano Lazio, Sarri prepara il debutto con Pedro: il piano -> di Marco Ercole La caviglia dello spagnolo sta bene, Patric in vantaggio su Gila, Casale unico out (...) ---  
Lazio, allarme rientrato per Pedro: lo spagnolo punta il Bologna Lazio, allarme rientrato per Pedro: lo spagnolo punta il Bologna -> Allarme rientrato per Pedro. La smorfia di dolore mostrata praticamente per tutto il primo tempo (...) ---  
Lazio, finalmente Provedel: visite mediche e firma sul contratto Lazio, finalmente Provedel: visite mediche e firma sul contratto -> Il portiere è arrivato in mattinato alla clinica Mater Dei: test di idoneità, poi il (...)

Autore Topic: Lazio, per Zaccagni c'è aria di rinnovo. L'alleanza per Ilic  (Letto 69 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 28711
  • Karma: +10/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Lazio, per Zaccagni c'è aria di rinnovo. L'alleanza per Ilic
« : Venerdì 15 Luglio 2022, 13:02:14 »
www.corrieredellosport.it



di Fabrizio Patania

Il patto di mercato con Setti ha portato Casale e Cancellieri da Sarri, che ora punta il serbo

ROMA - Aria di rinnovo per Zaccagni. Riscatto, conferma e prolungamento. Lotito ha intenzione di blindarlo dopo averlo acquistato a titolo definitivo: 7 milioni al Verona. L’estate scorsa lo aveva preso in prestito con obbligo di riscatto. Un’idea di Sarri, sviluppata ad agosto, quando l’Eintracht Francoforte resisteva per Kostic. L’impatto complicato da un infortunio al ginocchio, la crescita esponenziale durante l’inverno: 29 presenze, 4 gol e 6 assist in Serie A con la Lazio sino a conquistare la considerazione del ct Mancini. Per Sarri non si discute. Una freccia in più del 4-3-3 che gli ha permesso di gestire Pedro e le rotazioni con Felipe Anderson. 


Zaccagni, conferma Sarri

All’inizio dell’estate sembrava che Zaccagni potesse essere sacrificato nel caso in cui fosse arrivata un’offerta pesante. Il suo nome era stato accostato anche alla Juve. Invece no. Sarri lo ha confermato nel suo piano e Lotito ora ha già immaginato e progettato il rinnovo del contratto in scadenza nel 2025. La scorsa estate i suoi manager Tullio Tinti e Fausto Pari avevano firmato per quattro anni. Uno è trascorso, ne restano tre. Nell’agenda del club biancoceleste, quando si sarà concluso il mercato, si aprirà il capitolo rinnovi. La Lazio partirà da Zaccagni con l’idea di prolungare l’accordo di una o due stagioni (sino al 2027) e ovviamente di ritoccare verso l’alto l’ingaggio. Lotito aveva seguito la stessa strategia con Immobile, Milinkovic e Luis Alberto. Zaccagni, 27 anni compiuti il 16 giugno, va blindato. Un mese di riposo e di terapie gli hanno permesso di curare l’ispessimento al tendine rotuleo del ginocchio sinistro di cui soffre e che lo aveva spinto a chiedere al ct Mancini di lasciare Coverciano all’inizio di giugno. 


Bloccato Ilic

Nel nome di Zaccagni, Lotito e Setti hanno rilanciato un’alleanza di mercato esistente dai tempi in cui (estate 2017) il Verona riportò Martin Caceres in Italia (da extracomunitario) e lo tenne parcheggiato sei mesi prima di girarlo alla Lazio durante il mercato invernale. Il destino ha aiutato Sarri, perché aveva seguito Nicolò Casale a Empoli nell’anno sabbatico successivo all’esonero con la Juve ed era rimasto folgorato dalle doti del suo nuovo jolly difensivo al Bentegodi (ottobre 2021), quando la Lazio era stata travolta (1-4): nella circostanza, impiegato come terzo a sinistra da Tudor, Casale riuscì a cancellare Felipe. Sarri lo voleva a gennaio. E’ arrivato pochi giorni fa per 10 milioni. Matteo Cancellieri, invece, è costato 7 più 1,5 di bonus e la corsia preferenziale ha permesso a Lotito di bloccare anche Ivan Ilic. Il gioiello serbo, 21 anni, prenotato in caso di cessione di Luis Alberto, ha una valutazione compresa tra i 15 e i 18 milioni. 

Vai al forum